Home / Agnese Codignola (pagina 20)

Agnese Codignola

Agnese Codignola
giornalista scientifica

McDonald’s India riduce sale e calorie e si impegna a rendere più tradizionali i suoi menù. Si tratta di una scelta strategica di marketing?

McDonald’s India ha annunciato di aver iniziato a ridurre sale e calorie dai suoi menù. Ma non basta: la famosa catena, presente al momento con oltre 200 ristoranti e 30 caffè nella parte più occidentale, e 160 in quella più orientale, ha deciso di adeguare parte dei menu a quelli tradizionali, introducendo piatti vegetariani, vegani e privi di carne di …

Continua »

Alimenti per bambini: troppi zuccheri e sale. In assenza di regole occorre leggere le etichette

Negli Stati Uniti gli alimenti per bambini piccoli, da uno e tre anni, sono molto spesso pieni di zuccheri e sale, e non andrebbero quindi proposti, se non si vogliono porre le basi di un’alimentazione scorretta. La situazione è migliore per quanto riguarda le prime pappe dopo lo svezzamento: in quel caso i prodotti sono preparati con maggiore attenzione. Questo il quadro …

Continua »

Stop allo zucchero per i bambini inglesi: un esperimento del Ministero della salute britannico ha portato ottimi risultati con pochi e semplici consigli ai genitori

Girl eating cotton candy zucchero filato

Il Public Health England, ramo del Ministero della salute britannico, lancia una nuova campagna per il cambiamento delle abitudini alimentari dei bambini in merito allo zucchero. Seguendo alcuni semplici consigli, i genitori sono chiamati ad aiutare i figli a dimezzare l’apporto quotidiano di zuccheri semplici, oggi troppo alto. L’iniziativa si chiama Change4Life, e parte da dati ufficiali, ma anche da alcuni …

Continua »

Falsi di gusto: 15 piatti protagonisti di racconti scritti “imitando” i più grandi autori della narrativa

Di libri, trasmissioni, riviste e altri strumenti di comunicazione che parlano di cibo ne stiamo facendo indigestione. E sarà sempre peggio, via via che si avvicina Expo. In taluni questa overdose provoca un leggero senso di nausea, in altri può piacere. In ogni caso, non è facile avere un’idea intelligente e originale per parlare di un pezzo così importante della …

Continua »

L’impatto della pesca sportiva sulla popolazione ittica del Mediterraneo. Il problema delle esche esotiche

La pesca sportiva praticata per divertimento ha un impatto significativo sulla popolazione ittica del Mar Mediterraneo. Si tratta di conseguenze importanti che coinvolgono sia le specie di  pesci catturati, sia l’ambiente. Per questo motivo andrebbe regolamentata meglio e sottoposta a vincoli più precisi.   Queste considerazioni sono il frutto di una meta analisi di 24 studi pubblicati negli ultimi anni …

Continua »

Mediterraneo a rischio: uno studio sull’andamento degli stock ittici negli ultimi vent’anni conclude con un appello alla salvaguardia del mare

pesca barca

Con un appello alla salvaguardia del Mediterraneo  i ricercatori dell’Hellenic Centre of Marine Research sulle pagine di Current Biology hanno concluso uno studio sull’andamento degli stock ittici nel Mare Nostrum dal 1990 al 2010. I ricercatori ellenici hanno studiato l’andamento di nove specie di pesci e hanno applicato specifici modelli matematici, arrivando alla conclusione che il declino è stato costante …

Continua »

Troppo sale nella pizza: secondo un’indagine condotta in Gran Bretagna la metà contiene più di 6 grammi di sale. In USA alcune arrivano a 23

Il risultato di un’indagine condotta da Consensus Action on Salt Reduction (CASH) e World Action on Salt & Health (WASH) in Gran Bretagna e in altri paesi sul contenuto di sale nelle pizze è sconfortante. Quasi sempre la quantità supera i limiti consigliati, e in molti casi eccede in misura notevole. Le analisi condotte in Gran Bretagna su 1.267 pizze …

Continua »

Oli essenziali di origano e rosmarino per conservare il formaggio. Dall’Università di Valencia creato un Biofilm antibatterico e commestibile

rosmarino odori erbe aromatiche piante olio essenziale iStock_000016442321_Small

Il problema principale del formaggio fresco è la proliferazione di diversi tipi di funghi, che ne possono compromettere qualità organolettiche, gusto e aspetto, e talvolta comportare qualche rischio, oltreché un danno economico.   Per inibire la crescita dei miceti di solito si utilizza un farmaco chiamato pimaricina o natamicina (E235), spruzzato o polverizzato sulla superficie esterna (non deve essere presente …

Continua »

L’impronta ecologica della carne consumata in Italia è tra le più alte d’Europa se si considera anche l’impatto delle importazioni

carne macello

Per la prima volta un team internazionale di ricercatori tra i quali Simone Bastianoni, del Dipartimento di Scienze fisiche, della terra e dell’ambiente dell’Università di Siena, insieme al Dipartimento di Ecologia globale della Carnegie Institution for Science di Stanford e l’Università della California di Irvine, ha calcolato l’impronta ecologica di due tra i principali gas serra, il metano (CH4) e …

Continua »

La sporca dozzina: ecco la lista dei 12 additivi sospetti o addirittura pericolosi. La FDA in america delega alle aziende i test di sicurezza, ma non è una buona soluzione

Lady pushing a shopping cart in the supermarket.

L’associazione ambientalista e di consumatori Environmental Working Group ha pubblicato la lista che lei stessa ha ribattezzato “La sporca dozzina”, cioè l’elenco delle 12 tra sostanze e classi di sostanze utilizzate come additivi alimentari ma sospette, quando non dichiaratamente riconosciute come pericolose. Quella attorno agli additivi alimentari, negli Stati Uniti (e non solo), è una battaglia senza esclusione di colpi, …

Continua »

Patatine fritte: arriva la patata anticancro con il 75% in meno di acrilammide! C’è però un problema, il tubero è “geneticamente modificato”

Negli stessi giorni in cui due stati americani (Oregon e Colorado) hanno detto no alla proposta di obbligo di etichettatura per gli ingredienti geneticamente modificati (GM), lo U.S. Department of Agricolture  ha detto sì alla coltivazione su larga scala di una patata GM. Il nuovo tubero sviluppa una quantità  minore di acrilammide quando viene cotta ad alte temperature (come nel …

Continua »

Le etichette nutrizionali funzionano? Sì, lo dice uno studio condotto in un campus universitario. Ma devono essere belle, chiare e visibili

Anche se le etichette nutrizionali dei prodotti alimentari sono raccomandate dall’Affordable Care Act, sono sostenute dalla riforma sanitaria di Obama negli Stati Uniti, dall’inglese United Kingdom’s Responsibility Deal e da moltissime agenzie sanitarie, bisogna stabilire se e quanto siano effettivamente utili.   Sul primo interrogativo, negli ultimi anni molti ricercatori hanno dato risposte a volte contraddittorie (anche perché esperimenti e …

Continua »

Etichette nutrizionali: arriva la classifica degli alimenti con un punteggio basato sugli ingredienti. Le aziende protestano

L’organizzazione statunitense ambientalista e per la difesa del consumatore Environmental Health Group ha lanciato il database Food Score, nel quale sono già presenti più di 80.000 prodotti. Il sito raccoglie tutti i dati disponibili sugli alimenti confezionati. classificandoli in base alle informazioni nutrizionali, gli ingredienti. Le fonti sono sia quelle fornite dalle aziende riportate sull’etichetta sia quelle proprie basate sulla …

Continua »

Etichette Carrefour: il Ministero della salute francese risponde con nuove etichette ufficiali scientificamente valide

Il Ministero della salute francese risponde all’iniziativa di Carrefour che voleva introdurre etichette simil-nutrizionali – con tanto di indicazione del numero di volte al giorno in cui sarebbe consigliabile mangiare un certo alimento – promettendo l’uscita di nuove etichette tra poco più di un mese. L’idea di Carrefour è stata critica da più parti. In una petizione ai parlamentari, pubblicato …

Continua »

“Sulle tracce della Vernaccia”: la storia di un vino attraverso tracce e indizi raccolti dagli archivi storici della Toscana

Gli  alimenti che non hanno un’origine industriale racchiudono in sé un universo composto da: storia, cultura, tradizioni, economia che si intreccia con il territorio e con vicende locali tramandate nei secoli. Il ibro “Sulle tracce della Vernaccia” racconta la storia del famoso vino di San Gimignano e del suo territorio la Toscana del Medioevo . Il testo ripercorre le vicende di …

Continua »