Home / Etichette & Prodotti

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Nutri-Score: a Porta a Porta su Rai 1 va in onda la disinformazione

Ieri sera (24 novembre) a Porta a Porta, la trasmissione in onda su Rai 1 condotta dal giornalista Bruno Vespa, si è parlato dell’etichetta a semaforo che presto sarà presente su tutti i prodotti alimentari. L’attenzione si è focalizzata sul modello francese Nutri-Score, in ottima posizione per diventare lo schema da adottare in Unione Europea. I Paesi che hanno già deciso …

Continua »

Capsule addio: arrivano le palline di caffè pressato totalmente compostabili

Al termine di studi durati diversi anni, la catena cooperativa di supermercati elvetici Migros lancia quella che potrebbe essere un’autentica rivoluzione, nell’ambito del caffè domestico: le palline senza capsule totalmente sostenibili. Il CoffeeB (questo il nome del prodotto, dove B sta per balls), infatti, è costituito da caffè pressato avvolto in un involucro invisibile realizzato con polimeri di alghe. Una …

Continua »
Panino con carne coltivata di pollo

Carne coltivata: arriva il primo via libera della FDA a un prodotto dell’agricoltura cellulare

Con un pronunciamento che probabilmente sarà ricordato, ma che non è ancora il via libera definitivo, la Food and Drug Administration ha inviato un primo sì ai nugget di carne di pollo coltivata di Upside Foods, la start up californiana fondata da Uma Valeti e Nicholas Genovese nel 2014 con il nome di Memphis Meat. Una decisione attesa da mesi, che potrebbe …

Continua »
manufacture date and expiry date printed on the bottom of aluminum cans on blue cement table background, Information of for consumer, top view

Le parole usate per comunicare la data di scadenza possono aumentare gli sprechi

Il tipo di dicitura in etichetta, talvolta una singola parola o preposizione, fa una notevole differenza nella propensione a buttare il cibo in prossimità della scadenza e, quindi, nello spreco alimentare. La relazione tra tipo di frase utilizzata e probabilità che un prodotto ancora integro sia destinato a finire nei rifiuti era già nota, ma ora uno studio della Cornell University, appena pubblicato sulla …

Continua »
braccialetti fitness tracker smartwatch correre sport

Indicare l’attività fisica in etichetta o sul menu non aiuta a limitare le calorie assunte

Qualche anno fa, scrivere in etichetta la quantità di attività fisica da fare per smaltire le calorie contenute in prodotto o in un piatto sembrava una buona idea. Tanto che nel 2016, nel Regno Unito, anche un’importante società scientifica chiedeva a gran voce di introdurre questa indicazione per combattere l’obesità dilagante nel paese (ne avevamo parlato già allora in questo …

Continua »

Lievito in polvere: le bustine non sono tutte uguali. Attenzione all’eccesso di difosfati

La cucina casalinga ha avuto un boom durante il primo lockdown, nella primavera del 2020, quando ci siamo tutti trasformati in cuochi e pasticceri. Poi questa passione si è un po’ affievolita però non sono pochi gli italiani che preparano in casa crostate, ciambelle e torte salate. Per questi alimenti, da cuocere in forno, di solito è necessario il lievito, …

Continua »
Giovane donna con cestino sotto braccio sceglie chips dagli scaffali degli snack del supermercato

Ingredienti pregiati presenti in quantità irrisorie nei prodotti… Quando le etichette ci illudono

Quando acquistiamo un alimento “industriale”, come una pasta ripiena, un secondo, un sugo, o anche una bevanda alla frutta o un prodotto da forno, spesso la scelta non è semplice perché l’offerta è sempre più ricca. Allora è facile affidarsi a ciò che ci colpisce di più, sulla confezione: l’immagine, la denominazione e gli ingredienti posti in evidenza. Sappiamo che …

Continua »

Non diminuisce il sale nei prodotti da forno britannici: gli impegni volontari non stanno funzionando

Negli ultimi cinque anni, la quantità di sale nei prodotti da forno britannici è rimasta pressoché immutata, nonostante i governi siano da tempo impegnati in campagne di vario tipo finalizzate proprio alla riduzione del sodio. I prodotti peggiori sono il pane e gli snack salati, mentre qualche miglioramento si è visto nei cereali da colazione, anche se gli obiettivi prefissati dalle …

Continua »

Sale: arriva un’alternativa più salata ma con meno sodio per ridurre ictus e infarti nella popolazione

Con un approccio che ricorda quello dei dolcificanti di sintesi, l’azienda olandese Fooditive, specializzata in ingredienti di base sostenibili e pensati per alimenti privi di derivati animali, ha presentato LowSalt. Si tratta di  un’alternativa al sale da cucina che conferisce il gusto salato con una potenza che è pari al 2-300% di quella del cloruro di sodio, e che permette …

Continua »
Cereali da colazione per bambini multicolorati e zuccherati in una tazza con latte e un cucchiaio; sul tavolo viola altri cereali sparsi

Meno sale e zucchero: da Kellogg’s a Givaudan, le aziende investono nella riformulazione dei prodotti

In ordine sparso, gradualmente e lentamente alcune aziende grandi e piccole iniziano a modificare le ricette per offrire prodotti più sani. Negli ultimi mesi, sono tre quelle che si sono mosse verso la riformulazione, a partire dalla Kellogg’s, i cui cereali, ancora oggi ottenuti con procedure non molto dissimili da quelle delle origini (l’azienda è stata fondata nel 1906), sono …

Continua »

Salumi di pesce e insaccati di mare: una tradizione dal medioevo ai ristoranti dei grandi chef

La salatura del pesce è una tecnica di conservazione millenaria, rilanciata dallo chef australiano Josh Niland e accolta dagli chef gourmet del Belpaese. Ma oltre a rendere cool il menù di alcuni ristoranti, i salumi di pesce potrebbero modificare in parte le abitudini alimentari degli italiani, con alcuni vantaggi ma anche alcune necessarie precauzioni. Soppressa di polpo, chorizo di pagro, lardo …

Continua »
mgaphone : nutriscore

Nutri-Score, il suo creatore spiega come cambierà l’etichetta a semaforo dal 2023

Mentre in Italia non si attenua la forte opposizione di diverse lobby alimentari, il Nutri-Score, il sistema di valutazione della qualità nutrizionale degli alimenti introdotto a partire dal 2017 in Francia, continua a diffondersi e, nei Paesi che lo hanno già adottato, va incontro a un’ottimizzazione che tiene conto di quanto è stato osservato in questi primi anni di applicazione. A spiegare …

Continua »

Cuocere la pasta senza il gas? Si può, anche se il risparmio sulla bolletta è contenuto

A dispetto di come la pensano molti italiani, cuocere la pasta spegnendo il gas si può. Basta portare l’acqua a ebollizione, mettere gli spaghetti nella pentola e aspettare due minuti. Poi si spegne il gas e si attende un periodo variabile fra 8 e 12 minuti in relazione allo spessore della pasta. A questo punto si scola si aggiunge il sugo e il …

Continua »
Agrumi misti su sfondo scuro: arance, limoni, lime, mandarini o clementine, kumquat

Dagli agrumi nuovi edulcoranti e ingredienti naturali per l’industria alimentare

Potrebbe essere a una svolta la ricerca di nuovi edulcoranti che possano rimpiazzare quelli in uso, che sono stati associati a diversi effetti negativi per la salute. Gli scienziati dell’Istituto per la ricerca sugli agrumi dell’Università della Florida hanno infatti terminato un progetto durato alcuni anni, grazie al quale hanno scoperto ben otto tra dolcificanti a calorie zero ed esaltatori …

Continua »
Hot dog, panini con würstel

Würstel di pollo e tacchino: tanto sale, additivi e (quasi sempre) carne separata meccanicamente

I würstel, in questo periodo, sono al centro dell’attenzione perché la loro assunzione senza un’adeguata cottura prima del consumo è stata collegata ad alcune decine di casi di listeriosi che hanno causato tre morti e più di 70 ricoveri. La presenza di Listeria mnonocytogenes non è regolamentata dalla legge per questo genere di prodotti perché devono essere consumati previa cottura come …

Continua »