;
Home / Etichette & Prodotti

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Two pretty female sisters go shopping together, stands in grocer`s shop, select fresh milk in paper container, read label, carry rucksacks, have serious expressions. People and commerce concept supermercato etichetta allergeni

Allergeni in etichetta: le indicazioni precauzionali non sono abbastanza chiare, secondo i consumatori

Con l’aumento delle allergie alimentari degli ultimi anni, è cresciuta anche l’attenzione delle autorità sanitarie di molti Paesi affinché le aziende segnalino in etichetta in maniera opportuna, e immediatamente comprensibile, la presenza di possibili allergeni. Ma con che esito? Quanto comprendono realmente i consumatori leggendo l’etichetta posta sulla confezione? Per rispondere alla domanda, i ricercatori dell’Università di Utrecht, nei Paesi …

Continua »
clear Chicken broth in a pot and bowl brodo di pollo

Il ritorno del brodo oltre le tabelle nutrizionali: le etichette nascondono le proprietà di un alimento antichissimo

Il brodo di carne sta divenendo di gran moda in America, confermando il detto che il progresso sta anche nel saper tornare all’antico, perché si ritiene che la cucina sia nata e sviluppata attraverso questo piatto, senza dimenticare che dai bouillons restaurants sono nati i moderni ristoranti. Col trascorrere dei millenni il brodo cambia ruolo e significati. Nei secoli passati …

Continua »

Salmone: come distinguere quello catturato in mare da quello allevato in vasca? La nota di Ballarini sull’accademia dei Georgofili

Proponiamo ai nostri lettori un articolo sul salmone allevato in vasca che Giovanni Ballarini ha pubblicato sul sito dell’Accademia dei Georgofili. Come dobbiamo considerare il salmone dell’atlantico (Salmo salar) che da abile predatore di pesci, crostacei e cefalopodi diventa un animale allevato in vasche, nutrito in prevalenza con cibi che modificano soprattutto i grassi di cui diviene ricco? Con l’aumento della …

Continua »

Bevande zuccherate in Europa: secondo Eurostat il 14% dei giovani le consuma giornalmente

Secondo un nuovo report di Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea, un cittadino su dieci, di età superiore ai 15 anni, beve bevande analcoliche zuccherate “almeno una volta al giorno”, il 6% dichiara un consumo di 4-6 volte a settimana e il 19% le beve 1-3 volte a settimana. Il 66% degli europei dichiara invece di non berle mai o con …

Continua »
Three frozen ice cream desserts in sugar cones

Cono gelato: il confronto tra i prodotti confezionati più diffusi

I gelati confezionati hanno grande successo in ogni stagione, ma l’estate è certamente il momento in cui i consumi raggiungono il picco. Anche se ogni anno troviamo nuove proposte (ne abbiamo parlato anche qui) i coni – a partire dal classico Cornetto Algida – sono senza dubbio fra i più popolari. Abbiamo fatto un confronto fra alcuni coni gelato alla …

Continua »

Dadi da brodo, un’antica storia che inizia con Napoleone e arriva ai giorni nostri anche se la ricetta è un po’ cambiata

I dadi da brodo sono un’invenzione antica. Molti li ricordano prima dell’ultima guerra piccoli e cubici, di carne e di vegetali, di diverse marche, alcuni venduti dentro un bicchiere come alternativa povera all’estratto di carne. Dopo la guerra i dadi da brodo evolvono con l’aggiunta del glutammato, un esaltatore di sapidità, e sono nobilitati, almeno a vedere ed ascoltare le …

Continua »
nestlé nutri-score garden gourmet

Nutri-Score: l’Italia in controtendenza tutela le aziende e non la salute dei consumatori

La battaglia italica contro il Nutri-Score, nota anche come etichetta nutrizionale a semaforo, vede Ferrero insieme a Coldiretti, Confagricoltura e i politici italiani al seguito, ormai isolati nell’UE. Negli altri  Paesi agricoltori e allevatori, imprese di trasformazione, operatori di salute pubblica, consumatori, hanno invece condiviso la necessità di aiutare i cittadini a nutrirsi meglio. L’etichetta Nutri-Score serve infatti a comprendere …

Continua »

Il politicamente corretto in cucina: quando è giusto cambiare i nomi di alimenti e ricette tradizionali?

Spaghetti alla belladonna invece della puttanesca, Bellezze di fanciulle al posto di minni di virgini o zizze di monaca, Sederello e non più Culatello di Zibello per indicare il celebre salume parmigiano, ma anche il cambiamento di nomi come Tripolini, Bengasini, Abissine e altri ai formati di pasta che richiamano un passato coloniale italiano. Tutto questo in nome di un …

Continua »

“Siamo alla frutta”. Terra! presenta il nuovo rapporto. Perché un cibo bello non è sempre buono per l’ambiente e l’agricoltura

La produzione di frutta e verdura rappresenta uno dei più importanti settori dell’agricoltura europea. Eppure la prassi di commercializzare prodotti esteticamente perfetti sta mettendo in ginocchio il settore, che non riesce più a produrli a causa dei cambiamenti climatici che ne modificano sempre più spesso forma e dimensione. Con il rapporto “Siamo alla frutta”, Terra! denuncia l’insostenibilità dei meccanismi normativi …

Continua »

I russi dicono no allo champagne e scatta la guerra fra le bollicine francesi e il prodotto locale. Problemi anche per il Prosecco?

La storia della predilezione per le bollicine dei consumatori russi è tanto antica quanto quella della determinazione dei francesi a vendere loro lo Champagne. E se la Maison Veuve Cliquot Ponsardin agli inizi del 1800 individuò nuove rotte attraverso il Mar Baltico per superare il blocco continentale imposto da Napoleone e portare il suo vino alla corte dello Zar, possiamo …

Continua »
pomodoro

Il pomodoro: origine e virtù di un prodotto diffuso in tutto il mondo. Articolo di Ballarini sull’Accademia dei Georgofili

All’arrivo dall’Americhe nel XVI secolo le “sorelle” solanacee del tabacco (Nicotana tabacun): patata (Solanum tuberosum), peperone (Capsicum anuum) e pomodoro (Solanum lycopersicum) non sono bene accolte, come nel VII secolo non lo era stata la loro “cugina” asiatica melanzana (Solanum melongena). Il pomodoro è considerato velenoso perché somiglia all’erba morella e Costanzo Felici (1525 – 1585) nel 1568 scrive “Al …

Continua »
typical italian cheese closeup

Nutri-Score: Parmigiano Reggiano e Grana Padano contro l’etichetta a semaforo adottata in mezza Europa

I Consorzi del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano non autorizzeranno le etichette degli operatori della filiera che inseriranno il Nutri-Score o loghi simili sul packaging delle Dop. È questa la posizione assunta in modo unanime. Secondo i due consorzi, gli strumenti basati su principi di classificazione nutrizionale degli alimenti che usano un sistema di comunicazione “a semaforo” sono fuorvianti e …

Continua »

Il Regno Unito contro il green washing delle aziende: stop ai furbetti dell’ambientalismo

Si chiama “green washing” la tendenza, sempre più diffusa, a rendere attraenti prodotti alimentari e non, presentandoli come ecologici, “naturali” e sicuri per l’ambiente. Una tendenza che risponde alla crescente attenzione dei consumatori per questi temi: il problema è che spesso gli annunci non corrispondono a verità, e servono solo ad attirare i consumatori. Per questo è interessante la decisione …

Continua »

Eurofishmarket ha realizzato 3 nuovi poster completi con le foto delle specie ittiche

Eurofishmarket, ha realizzato  tre nuovi poster completi dal punto di vista tecnico con le foto delle specie ittiche principalmente presenti sul mercato italiano e tutte le denominazioni scientifiche e le relative denominazioni commerciali in lingua italiana indicate dalla normativa. Ogni poster misura 70×100 cm ed è in materiale plastico (PVC), completamente lavabile. Il costo di tutti e tre è di 55 € I poster di Eurofishmarket sono …

Continua »