Home / Etichette & Prodotti (pagina 3)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Glass with different kinds of sugar on color background

Sugar tax, le tasse sulle bevande zuccherate in Europa. L’Oms fa il punto della situazione

La sugar tax imposta sulle bevande zuccherate (talvolta anche su quelle in cui lo zucchero è naturalmente presente e su quelle con dolcificanti artificiali) aiuta a ridurre il consumo dei prodotti con elevate quantità di zuccheri e che per questo sono considerati tra i principali responsabili dell’aumento del peso e dell’obesità. L’efficacia della sugar tax è stata ormai dimostrata da studi condotti in diverse …

Continua »

Etichette ambientali, finalmente arrivano le linee guida del ministero della Transizione ecologica

A metà marzo, il ministero per la Transizione ecologica (Mite) ha finalmente definito, con un decreto di natura non regolamentare, le Linee guida sulle etichette ambientali degli imballaggi (ai sensi dell’art. 219 comma 5 del D.Lgs. 152/2006). Una misura, come ampiamente testimoniato da Il Fatto Alimentare, che sta faticando a vedere la luce a causa delle continue proroghe che si sono susseguite nel corso …

Continua »
Customers buy organic vegetables from hydroponics farm and pay using QR code scanning system payment at food market shop. Technology and futuristic business. E wallet and digital cashless concept

QR code: l’etichetta virtuale che espande le informazioni oltre lo spazio fisico delle confezioni

Espande virtualmente all’infinito l’etichetta e aumenta la trasparenza dell’azienda, ma è utile solo se le aziende lo utilizzano bene. Stiamo parlando del QR code (Quick Response code: codice di risposta rapida) che si può trovare sulle confezioni dei prodotti alimentari. Si tratta di quel simbolo quadrato bidimensionale che si legge con lo smartphone ed esiste da tempo, ma solo recentemente …

Continua »
Sugar-replacing tablets spoon on orange and red background

Largo ai dolcificanti vegetali: viaggio tra le nuove proposte di sostituti dello zucchero

Il panorama dei dolcificanti sostitutivi dello zucchero si amplia, grazie a nuove molecole per lo più di origine vegetale, ma lavorate secondo le tecnologie più avanzate, pronte sbarcare nei mercati di tutto il mondo. Tra le più interessanti, secondo FoodNavigator, ci sono le taumatine 1 e 2, derivanti dalla pianta tropicale Thaumatococcus danielli, che l’azienda Conagen ha annunciato di essere pronta a …

Continua »
afidop nutri-score grana padano asiago

Nutri-Score contro Nutrinform Battery: quando la scienza e gli interessi dell’industria alimentare si scontrano

Continua in Italia la propaganda contro il Nutri-Score. In un articolo su Repubblica l’Associazione Formaggi Italiani Dop, che raggruppa i consorzi dei formaggi a denominazione di origine protetta, esprime il suo fermo no all’introduzione dell’etichetta a semaforo francese che verrà probabilmente adottata in tutta Europa. L’introduzione di un sistema di etichettatura degli alimenti che aiuti il consumatore a fare delle scelte consapevoli più salutari, …

Continua »
donna acqua

Il sapore dell’acqua: caratteristiche e qualità sono aspetti oggi definibili con estrema precisione

“Chiare, fresche et dolci acque…” scrive Francesco Petrarca nel suo Canzoniere. Oggi di acque da bere ce ne sono tante, da quelle distribuite dagli acquedotti a quelle in bottiglia, e i sistemi di analisi attualmente a disposizione permettono di dare una valutazione attendibile dei caratteri oggettivi e gustativi di ciascuna. Proprio come si fa per il vino, si parla quindi …

Continua »

Muesli: fiocchi d’avena, frutta secca, semi e tanto altro ancora. Come scegliere le proposte migliori?

Al momento della colazione, chi vuole evitare biscotti e cornetti, per una scelta più salutare, spesso consuma yogurt, latte o bevande vegetali, arricchite con cereali, in una delle loro innumerevoli varianti. Possiamo individuare due grandi gruppi: i corn flakes, croccanti ‘scagliette’ a base principalmente di mais (ne abbiamo parlato qui), e i muesli, miscele in cui predominano i fiocchi d’avena, …

Continua »
Potato chips on a wooden table snack

Snack (troppo) salati: nel Regno Unito sette prodotti su dieci contengono troppo sale

Gli snack in vendita nei principali gruppi della grande distribuzione britannica molto spesso sono pieni di sale e non di rado di grassi saturi e zuccheri. Rientrano quindi nella categoria dei junk food e andrebbero riformulati in modo radicale. Lo chiede a gran voce Action on Salt, il centro della Queen Mary University di Londra, che ha appena condotto una …

Continua »
French salami and walnuts on craft paper background

Strolghino: la riscoperta di un salume con le carte in regola per conquistare i consumatori di oggi

La tradizione di usare tutto l’intestino del maiale per insaccare le carni è antichissima. All’inizio l’intestino è sottile poi, man mano che si avvicina all’uscita, si fa più spesso e i salumi che se ne ricavano hanno tempi di maturazione più lunghi. Per questo un salame di carni di pregio insaccate nell’ultimo tratto, chiamato ‘culare’ o anche ‘gentile’, raggiunge la …

Continua »
bambino che gioca con tre vasetti di omogeneizzato, baby food

Alimenti per bambini: troppe diciture promozionali sulle confezioni di baby food vendute nel Regno Unito

Nel Regno Unito le confezioni degli alimenti per bambini fino a un anno contengono, in media, nove diciture promozionali. Scritte finalizzate ad amplificare il cosiddetto effetto healthy halo, cioè l’idea – di solito ingiustificata – che il prodotto, per i motivi più vari, possa avere un effetto benefico sulla salute. Ma questo comportamento disinvolto delle aziende, pur essendo al momento legale …

Continua »
economia circolare, recupero imballi

Etichetta ambientale degli imballaggi, rimandata al 31 dicembre 2022 l’entrata in vigore della legge

Come da consuetudine (tutta italiana), a fine anno è stato pubblicato il Decreto Milleproproghe (1) contenente una serie di proroghe, appunto, e rinvii di scadenze. Tra queste, ha trovato posto anche quello per l’obbligo di utilizzare l’etichetta ambientale degli imballaggi, disposizione che avrebbe dovuto diventare operativa il 1° gennaio, ma che era stata posticipata al 30 giugno 2022. Un’entrata in vigore che ora viene …

Continua »
barilla, linea produzione Ringo Algida

Barilla lancia con Algida i primi cinque gelati con alcuni dei marchi più conosciuti

Quello dei gelati confezionati è un settore che gode di buona salute, come dimostra il moltiplicarsi di offerte diversificate e il coinvolgimento nel settore di un numero crescente di aziende. I dati del 2021 confermano l’andamento del mercato, con 22 milioni di famiglie che hanno comprato gelati confezionati e 428 milioni di confezioni venduti nella grande distribuzione. Barilla, già presente …

Continua »

Etichettatura europea di sostenibilità: 14 Ong ‘bocciano’ la Product Environmental Footprint

Una lettera appello per chiedere che i futuri principi relativi all’etichettatura di sostenibilità europea siano basati su informazioni dettagliate, corrette e imparziali riguardo agli impatti ambientali e sociali delle modalità di produzione. L’hanno spedita lo scorso 7 marzo alla Commissione europea 14 organizzazioni non governative impegnate sulle tematiche dell’ambiente, dell’agricoltura e della tutela dei consumatori. Le associazioni chiedono che la …

Continua »

Umami: per molti è un sapore ancora ‘da definire’, ma all’industria alimentare è decisamente chiaro

La scienza riconosce oggi sei sapori primari, cioè caratteristiche sensoriali che l’apparato gustativo umano è in grado di percepire. Ciascuno di questi ha un ruolo fisiologico ed evolutivo importante, segnalando per esempio la presenza negli alimenti di zuccheri (fonte di energia), minerali e altri nutrienti essenziali per il benessere o di sostanze potenzialmente tossiche. Insieme a dolce, salato, amaro, aspro/acido, noti …

Continua »

Fissati dall’Ue i limiti del residuo di Thc che può essere contenuto negli alimenti a base di canapa

La Commissione europea ha stabilito per la prima volta la quantità presente nei prodotti alimentari di tetraidrocannabinolo (delta-9 Thc), più noto semplicemente come Thc e conosciuto come principio attivo della marijuana. In base alle modifiche approvate dal comitato permanente per piante, animali, alimenti e mangimi della Commissione Ue, il livello massimo di Thc per l’olio derivato dai semi di canapa …

Continua »