Home / Etichette & Prodotti (pagina 3)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Semi di chia, bacche di goji, quinoa: la moda dei superfood tra i consumatori. L’indagine del BfR

I cosiddetti superfood sono tra i grandi protagonisti delle mode salutistiche degli ultimi anni. Complici campagne pubblicitarie ben congegnate, e assenza di regolamenti specifici, numerosi alimenti vengono etichettati come tali dai produttori, e guadagnano immediatamente una reputazione che, molto spesso, è infondata. Per capire meglio quali siano i sentimenti e i convincimenti del pubblico l’Istituto per la valutazione del rischio tedesco, …

Continua »
mcdonald's

McDonald’s lancia il burger vegetale McPlant: quale futuro per la carne? Ne parla Giovanni Ballarini su Ruminantia

All’inizio di novembre, McDonald’s ha annunciato l’arrivo del suo primo burger di “finta carne” a base vegetale: si chiamerà McPlant e farà la comparsa nei menu di alcuni Paesi a partire dal 2021 (Il Fatto Alimentare ne ha parlato in questo articolo). Giovanni Ballarini, in un articolo pubblicato su Ruminantia che vi proponiamo, parla del significato di questa scelta per …

Continua »
Eco concept with recycling symbol on table background top view

Packaging e sostenibilità: pochi imballaggi 100% riciclabili e informazioni mancanti. I dati dell’Osservatorio Immagino

Poche informazioni sul corretto smaltimento e ancora meno confezioni 100% riciclabili. È questo il panorama desolante fotografato da uno studio sul packaging dei prodotti alimentari condotto dall’Osservatorio Immagino di Nielsen e GS1 Italy. Nonostante crisi climatica, impatto ambientale dei consumi ed emergenza plastica siano tra i temi più caldi degli ultimi tempi, o almeno lo sono stati finché non è …

Continua »

Castagne italiane: la difficile ripresa di un settore d’eccellenza minacciato da parassiti e abbandono

Con la stagione fredda viene voglia di castagne: adesso che dobbiamo limitare gli spostamenti, l’ideale è prepararle in casa, al forno oppure con la speciale padella forata. Al supermercato costano circa 5-6 euro al chilo, e il prezzo aumenta se acquistiamo dei prodotti Igp, come il marrone del Mugello o la castagna di Cuneo. Di solito si parla in modo …

Continua »

Etichette sul valore nutrizionale e su quanta attività fisica bisogna fare per smaltire le calorie: troppe informazioni sono controproducenti

Le etichette nutrizionali e quelle che forniscono informazioni sulla qualità dell’alimento sono utili, ma la loro efficacia è sempre parziale, e dipende dal contenuto e dalla presentazione grafica. Se non viene posta la giusta attenzione al tipo di informazione trasmessa e alla modalità, il risultato può essere deludente. Più nello specifico, l’utilità di una classificazione in base al valore nutrizionale …

Continua »

Uova: tutti i segreti del codice stampato sul guscio in un video dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie

Decodificare il codice delle uova che acquistiamo al supermercato è sempre complicato, perché ci sono troppi  numeri e troppi riferimenti. L’istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie in questo video spiega, attraverso grafiche e immagini molto chiare, quali sono gli elementi da conoscere per capire se stiamo comprando un uovo proveniente da un allevamento biologico, oppure da galline allevate a terra o …

Continua »

Etichetta di origine per i salumi: l’obbligo slitta al 31 gennaio 2021

Il 15 novembre 2020 doveva entrare in vigore il decreto del 6 agosto 2020 sull’indicazione in etichetta dell’origine delle carni suine trasformate utilizzate per prosciutti e salumi. Il decreto italiano aveva ricevuto il via libera con il silenzio assenso della Commissione europea, dopo il periodo di tre mesi dalla notifica della proposta. Il provvedimento, come già accaduto in passato per gli altri decreti sull’origine alcuni …

Continua »
Mcplant mcdonald's

McDonald’s annuncia McPlant, un nuovo panino con burger di “finta carne” previsto per il 2021

McDonald’s prova a lanciarsi di nuovo nel mondo dei burger vegetali. Dopo il grande successo del Rebel Whopper (Impossible Whopper negli Usa) del rivale Burger King, il colosso del fast food ha annunciato il nuovo McPlant, un panino con un burger a base vegetale, di cui per ora è stata svelata solo la scatola. L’annuncio è arrivato durante la presentazione …

Continua »
nutri-score germania einfach besser essen

Il Nutri-Score è arrivato in Germania. L’etichetta a semaforo è diventata ufficiale

Il Nutri-Score è arrivato ufficialmente anche in Germania, accompagnato dalla campagna informativa “Einfach. Besser. Essen.”, che in italiano si potrebbe tradurre liberamente come “È facile mangiare meglio” (vedi video sotto*). Da venerdì 6 novembre 2020, dunque, sui prodotti in vendita nei supermercati tedeschi può comparire l’ormai celebre etichetta a semaforo francese che dà una valutazione globale della qualità nutrizionale di alimenti …

Continua »
etichetta batteria nutrinform battery esempio

Arriva NutrInform Battery, la ministra delle Politiche agricole firma il decreto che rende ufficiale l’etichetta a batteria

Arriva l’etichetta a batteria. O meglio la NutrInform Battery, il logo italiano ideato con l’intenzione dichiarata di aiutare il consumatore a interpretare le informazioni nutrizionali degli alimenti. Il 27 ottobre la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova ha firmato il decreto che introduce l’etichetta e, una volta firmato anche dai ministri dello Sviluppo economico e della Salute, sarà pubblicato sulla …

Continua »
galline uova gabbia

Stop alle uova di galline allevate in gabbia, il rapporto di Ciwf premia Barilla e registra progressi nelle filiere

Nonostante l’impatto della pandemia da COVID-19, produttori e aziende alimentari a livello globale continuano a fare progressi per smettere di utilizzare uova da galline allevate in gabbia. È quanto emerge dal nuovo report EggTrack 2020 di Compassion in world farming (Ciwf *), ormai giunto alla quarta edizione, che ha lo scopo di monitorare i progressi fatti dalle aziende verso l’abbandono …

Continua »
Freshly grilled plant based burger patty in bun with lettuce, slices of gherkin and sauce isolated on black slate. Top view. Copy space.

Burger vegani, il Parlamento europeo salva i sostituti della carne: non dovranno cambiare nome

Il Parlamento europeo ha salvato i burger vegani e ha respinto tutti e quattro gli emendamenti relativi al divieto di chiamare i prodotti vegetali sostitutivi della carne con nomi quali burger, salsicce, salame, carpaccio e mortadella che, con diverse sfumature e approcci più o meno drastici, puntavano a modificare profondamente la vendita dei surrogati vegetali. I produttori dovranno indicare chiaramente che l’alimento …

Continua »

Yogurt, uova & co.: quando si può superare la data di scadenza dei prodotti freschi e quando è meglio evitare

Sull’etichetta della maggior parte dei prodotti freschi confezionati la data di scadenza è segnalata con la dicitura “Da consumarsi entro il…” seguita da giorno e mese entro il quale dovrebbero essere mangiati. Si tratta di alimenti come latte fresco, yogurt, würstel per i quali sarebbe meglio rispettare questa indicazione. Tuttavia una certa flessibilità è possibile. La durata di questi prodotti infatti è strettamente legata …

Continua »

Funghi tutte le regole da sapere per evitare avvelenamenti, dalla raccolta al consumo elaborate dal Centro Antiveleni di Niguarda

  La raccolta e il consumo dei funghi freschi fanno parte della nostra tradizione culinaria. Non tutti però affrontano la questione con le dovute precauzioni, per superficialità o per la scarsa conoscenza dei pericoli correlati all’ingestione di specie fungine tossiche (a volte anche mortali) molto simili a quelle commestibili. Vi proponiamo in questo articolo i consigli e le indicazioni che il Centro …

Continua »
Trendy ugly organic vegetables. Assortment of fresh eggplant, onion, carrot, zucchini, potatoes, pumpkin, pepper in craft paper bag over green background. Top view. Cooking ugly food concept. Non gmo vegetables

Frutta e verdura imperfetta, il movimento dell’ugly food contro lo spreco si diffonde anche in Italia

La lotta allo spreco, che interessa circa un terzo del cibo prodotto nel mondo, inizia anche in Italia a coinvolgere frutta e verdura imperfette, che nel mondo anglosassone vengono definite ugly food. Si tratta di un quantitativo enorme di vegetali ottimi dal punto di vista nutrizionale, ma non adatti alla grande distribuzione perché irregolari o fuori calibro rispetto a quanto imposto …

Continua »