Home / Etichette & Prodotti (pagina 3)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

prosciutto cotto

Prosciutto cotto: stop ai nitriti “naturali” nascosti in etichetta. Gli estratti vegetali devono essere indicati come additivi e non come aromi

Stop ai nitriti nascosti in etichetta. Lo ha ribadito il Comitato su piante, animali, alimenti e mangimi della Commissione europea, su richiesta di alcuni Stati membri. Il problema riguarda gli estratti vegetali ricchi di nitriti e nitrati (per esempio, spinaci) usati come conservanti nella produzione del prosciutto cotto. Secondo le autorità di Bruxelles  la presenza di questi estratti deve essere …

Continua »
loupe nutri-score - nutriscore - indice A

Etichette nutrizionali: Nutri-Score vince ovunque. La classifica di uno studio sperimentale svolto in 12 Paesi del mondo

Le etichette nutrizionali sulla confezione degli alimenti sono un metodo efficace per aumentare la consapevolezza dei consumatori sulle caratteristiche del cibo che stanno per comprare. Nel mondo ne esistono di vari tipi, con diverso design e contenuto informativo. Uno studio internazionale pubblicato in ottobre sulla rivista Nutrients rivela le forti differenze di efficacia tra un tipo di etichetta e l’altro. …

Continua »

Conad ed Eurospin: stop alle uova da galline in gabbia. Le due catene di supermercati seguono l’esempio di Coop, Auchan, Esselunga e Carrefour

Entro il 1° luglio 2019, i supermercati Conad elimineranno di propri scaffali tutte le uova prodotte da galline allevate in gabbia, di tutti i marchi. Lo ha annunciato il 19 novembre la cooperativa con un comunicato. A partire dall’inizio del 2018, Conad aveva iniziato a vendere solo uova con il proprio marchio provenienti solo da allevamenti a terra, all’aperto o …

Continua »

Usa, i medici chiedono avvertenze in etichetta per gli alimenti ad alto contenuto di zuccheri aggiunti

Gli alimenti che contengono un’alta quantità di zuccheri aggiunti dovrebbero apporre un’avvertenza sul fronte della confezione, in modo da aumentare la consapevolezza dei consumatori su ciò che ingeriscono, consentendo loro di acquistare cibi meno dolci e aiutando a prevenire malattie come il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache, che colpiscono milioni di statunitensi. La Food and Drug Administration …

Continua »
evolved nutrition label etichette a semaforo

Le storielle di Coldiretti sull’addio all’etichetta a semaforo dei Big Food. Stop ai test: manca consenso sulle porzioni

Coldiretti continua a raccontare storielle sull’etichetta a semaforo, come quella delle multinazionali del cibo Coca-Cola, Nestlè, Mondelez, Unilever e PepsiCo che hanno deciso di rinunciare al progetto di una propria etichetta nutrizionale a semaforo, la cosiddetta Evolved Nutrition Label. “I cinque colossi del cibo sono stati costretti a gettare la spugna – sostiene la Coldiretti – per le opposizioni ad …

Continua »

Oggi la pasta non scuoce più. Sono sbagliati i tempi di cottura sulle etichetta ma non solo. Ecco i motivi e qualche segreto

“La pasta è cruda, eppure gli spaghetti sono rimasti in pentola 9 minuti come indicato sulla confezione”. Questa frase si sente spesso in famiglia quando si pranza o si cena e di solito genera uno scambio vivace di pareri con strane teorie e giustificazioni da parte del cuoco di turno. Il problema dei tempi di cottura “imprecisi” riguarda numerose marche …

Continua »
soda tax bibita bevanda

Negli Usa Coca-Cola, PepsiCo, Keurig-Dr. Pepper e Red Bull investono 20 milioni di dollari contro la Soda tax

Insieme alle elezioni di Midterm, negli Usa si sono tenuti due referendum per vietare alle autorità locali di imporre nuove tasse su alimenti e bevande. Nello Stato dell’Oregon la proposta è stata respinta, in quello di Washington è passata. Le due iniziative, sostenute dall’industria delle bevande, formalmente riguardavano tutto ciò che viene venduto nei negozi di alimentari, ma il loro …

Continua »
Nutri-Score

Nutri-Score: anche la Spagna adotta l’etichetta a semaforo francese. L’annuncio della Ministra della salute: “Stiamo considerando una sugar tax”

Anche la Spagna adotterà il Nutri-Score, il logo nutrizionale in vigore in Francia. Lo ha annunciato la Ministra della salute, dei consumi e della previdenza sociale María Luisa Carcedo, che ha specificato come l’approvazione, sotto forma di decreto legge reale, è prevista nel giro di due o tre mesi, mentre il governo sta ancora riflettendo sulla possibilità di introdurre una …

Continua »

Funghi freschi, secchi, bio, italiani o cinesi: da dove arrivano quelli che troviamo al supermercato?

Gli appassionati di funghi, che vanno a raccoglierli nei boschi, devono scegliere il momento giusto, quando la combinazione di umidità e temperatura ne permette uno sviluppo ottimale, spesso a fine estate o in autunno. Chi invece preferisce andare al supermercato, o nei negozi di ortofrutta, trova in ogni momento dell’anno diversi tipi di funghi – freschi, surgelati e secchi – …

Continua »
delicious scallops and vegetables pie

Proposta l’etichettatura obbligatoria degli alimenti per vegetariani o vegani. Partita l’iniziativa popolare europea

Il 12 novembre è iniziata la raccolta di adesioni a una proposta di iniziativa popolare europea dal titolo “Etichettatura obbligatoria degli alimenti come non vegetariani/vegetariani/vegani”. I promotori dell’iniziativa, che sono singole persone, sottolineano che “in tutta l’Unione europea i vegetariani e i vegani fanno fatica a individuare gli alimenti adeguati. Per decidere se acquistare un prodotto alimentare, sono costretti a …

Continua »
sugar tax zucchero

Sugar tax: favorevoli Iss, nutrizionisti, società scientifiche e Oms, contrari Coldiretti, Confagricoltura, Federalimentare e Mipaaft

Coldiretti, Confagricoltura, Ferderalimentare sono scese in campo contro la decisione di tassare del 20% le bevande zuccherate e contro le etichette a semaforo che ormai decine di Paesi hanno adottato per informare meglio i consumatori sui profili nutrizionali dei prodotti. Si tratta di provvedimenti proposti anche dall’Organizzazione mondiale della sanità e già in atto in Paesi come la Francia e il …

Continua »
sognidoro tisana snellente complemento alimentare

Tisana Sognid’oro “snellente”, è corretto scrivere questa parola in etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

Qualche giorno fa ho trovato al supermercato la tisana “snellente“ a marchio Sognid’oro “Coccole dalla natura” (vedi foto).  Ho un dubbio sull’etichettatura: è corretto riportare affermazioni di questo tipo sulle proprietà della tisana o si tratta di una dicitura ingannevole? Marina Risponde l’avvocato Dario Dongo, esperto in diritto alimentare. Il prodotto segnalato dalla lettrice è un integratore denominato, come accennato in …

Continua »
nutella ferrero crema spalmabile nocciole pan di stelle mulino bianco barilla

Barilla sfida Nutella Ferrero. Presto nei supermercati la crema alle nocciole Pan di Stelle

Aggiornamento del 20 dicembre 2018 Abbiamo assaggiato in anteprima la nuova crema Pan di Stelle di Barilla e l’abbiamo confrontata con la Nutella di Ferrero. Per saperne di più su gusto, ingredienti e aspetti nutrizionali clicca qui. I pochi che hanno assaggiato la nuova crema alla nocciole Mulino Bianco, destinata a fare concorrenza a Nutella, dicono che è davvero buona. La …

Continua »
Classic Italian pizza

Le pizze surgelate non sono tutte uguali. Tra una margherita e l’altra cambiano ingredienti calorie e prezzo. Il confronto tra marchi

Secondo i dati raccolti dall’Istituto italiano alimenti surgelati (Iias), nel 2016 in Italia sono state consumate 63 mila tonnellate di pizze surgelate, ovvero oltre un chilo a testa. È infatti uno dei prodotti surgelati preferiti dagli italiani, posizionata al quarto posto, dopo verdure, patate e prodotti ittici. Dal 2006 al 2017 il valore di mercato è quasi raddoppiato, passando da …

Continua »

Il 98% delle lenticchie e il 95% dei fagioli secchi è importato. Due terzi dei legumi consumati sono di origine estera. Ma la produzione italiana è in crescita

Il 98% delle lenticchie consumate in Italia sono importate. C’è di più. Per soddisfare il fabbisogno nazionale importiamo anche grossi quantitativi di altri legumi secchi. Si stima che circa due terzi dei legumi consumati in Italia siano di origine estera, il doppio rispetto alla media dell’Unione europea (33%). Lo rivela un rapporto dell’Istituto di ricerca Areté per l’Alleanza cooperative agroalimentari. …

Continua »