; Francesca Faccini, autore di Il Fatto Alimentare
Home / Francesca Faccini

Francesca Faccini

Francesca Faccini

YouTube: il caso italiano di Me contro Te e i prodotti di McDonald’s. Che messaggi arrivano ai bambini?

Come dimostrato da uno studio pubblicato su Pedriatics, l’80% dei genitori di bambini con età inferiore ai 12 anni lascia che i figli guardino YouTube e il 35% dichiara che la piattaforma web è utilizzata con regolarità. Tali percentuali fanno di YouTube un luogo efficace per quello che viene definito “product placement”, cioè quella forma di pubblicità integrata nei video …

Continua »

Mercato della pizza: tra pizzerie in perdita e boom dei prodotti surgelati

Il 9 febbraio 2021, in occasione del National Pizza Day, attraverso i loro profili twitter ufficiali, la città di Chicago e lo Stato del New Jersey si sono autoproclamati “Capitale mondiale della pizza”, scatenando un botta e risposta social con i cittadini di Napoli. Con una ricetta ben diversa rispetto a quella napoletana, Chicago e il New Jersey vantano un …

Continua »

Frumento: sequenziamento del Dna e metodi inclusivi per far fronte alle sfide del futuro

spighe di grano

Grazie alla sua capacità di adattamento alle differenti condizioni climatiche, il frumento è uno dei cereali più diffusi al mondo. Considerato una delle prime piante domesticate dall’uomo e coltivato stabilmente da migliaia di anni, il grano (frumento) fornisce il 20% del fabbisogno calorico globale e, secondo stime recenti, la sua produzione dovrebbe aumentare oltre il 50% entro 2050 per soddisfare …

Continua »

Quando gli scarti non sono da buttare e diventano protagonisti: gli esempi italiani di economia circolare

Pensare di caratterizzare chimicamente e microbiologicamente la biomassa contenuta nei silos dopo la lavorazione delle mele è l’intuizione del gruppo di ricercatrici e ricercatori del Micro4Food Lab della Libera Università di Bolzano, guidato dalla professoressa Raffaella Di Cagno e dal professor Marco Gobbetti. Nel tentativo di reintrodurre i resti nel ciclo della produzione, gli scarti delle mele – essenzialmente buccia, polpa …

Continua »

Cat & animal café: i locali-zoo dove si possono incontrare dai gatti agli animali esotici

Da un recente studio pubblicato su Conservation Letters si apprende che in Asia si stanno diffondendo rapidamente bar che accolgono animali esotici. In questi locali – che appaiono come uno “sviluppo” degli oramai noti e diffusi cat café con gatti e cani –, specie selvatiche, tra cui mammiferi, uccelli e rettili, vengono sfruttate come “animali da coccola”. Concentrandosi su 10 …

Continua »

Latte artificiale: cause ed effetti del boom di vendite e le politiche “carenti” per il sostegno all’allattamento al seno

latte in polvere

Un recente studio pubblicato sulla rivista Maternal & Child Nutrition evidenzia come tra il 2005 e il 2019 le vendite a livello mondiale di latte artificiale siano cresciute del 115%, più precisamente si è passati da 3,5 kg di latte di formula per bambina/bambino a 7,4 kg. Tale aumento coinvolge tutti i tipi di latte: quello per neonati (0-6 mesi), …

Continua »

A Copenaghen ha aperto la più grande fattoria verticale d’Europa: la “nuova” agricoltura tra sostenibilità e profitto

A Taastrup, nei sobborghi di Copenaghen (Danimarca), ha preso vita la più grande fattoria verticale indoor d’Europa. La nuova vertical farm, nata dalla collaborazione tra la startup Nordic Harvest e la società tech taiwanese YesHealth Group, copre un’area di 7.000 mq con 14 livelli di scaffalature sulle quali si calcola verranno prodotte annualmente 1.000 tonnellate di verdura, con una previsione …

Continua »

Presente e futuro dello street food: dal Barbie Burger al panino all’astice di Expo 2015

Da fine novembre 2020 a metà febbraio 2021 in Italia si può mangiare il Barbie Burger, una special edition di Flower Burger in partnership con Mattel, la casa di produzione di giocattoli tra cui Barbie. La prima veganburgeria italiana – nata a Milano nel 2015 e presente in diverse città della penisola (Milano, Torino, Bergamo, Verona, Bologna, Firenze, Rimini, Roma, …

Continua »

Cibo caldo o freddo? Quando la temperatura modifica la percezione. Uno studio sul comportamento dei consumatori

Lo stesso cibo se presentato caldo o freddo viene accolto in modo differente da chi si appresta a mangiarlo. La cosa dipende sia da un fattore fisiologico sia da un’intuizione errata secondo cui il cibo caldo è più calorico. Un recente studio pubblicato sul Journal of Consumer Research dal titolo Make It Hot? How Food Temperature (Mis) Guide Product Judgments, …

Continua »

Pet food e pet care: un mercato che non conosce crisi ma che presenta qualche paradosso

Nei primi 8 mesi del 2020, in Italia il mercato di prodotti per l’alimentazione di cani e gatti ha registrato vendite pari a più di 2 miliardi di euro, un dato quest’ultimo che conferma il trend positivo del settore con un incremento del fatturato del 2,8% rispetto al 2018. Tali numeri rendono quella del pet food una fetta di mercato …

Continua »

App conta calorie: tra il rischio di sviluppare comportamenti ossessivi e la disabitudine ad ascoltare il proprio corpo

Sembrerebbe che i tempi siano oramai maturi per pensare allo smartphone come a una sorta di nostra protesi, affermazione che trova legittimità dalla nascita di nuovi fenomeni quali la nomofobia, cioè la paura di rimanere senza cellulare o di rimanere sconnessi dal contatto di rete di telefonia mobile. All’interno di questo panorama, il telefonino acquista funzioni altre rispetto a quelle …

Continua »

Adotta una mucca: un aiuto a distanza in cambio di burro, formaggio fresco e molto altro

In risposta alla crisi determinata dall’emergenza Covid-19, è stata data risonanza mediatica ad alcune iniziative di realtà locali come “Adotta una mucca”, un’idea che prevede il sostentamento di piccoli allevatori tramite versamento in cambio di prodotti caseari freschi fatti con il latte del “proprio” animale. Nelle valli italiane questo progetto esiste però da diversi anni non solo come forma di …

Continua »

Ceci, fagioli, lenticchie… Leguminose: alimento chiave per una dieta bilanciata e un ambiente sano

L’assunzione di proteine vegetali è in aumento in molte regioni dell’UE, in particolare nell’Europa occidentale e settentrionale. A tale dato corrisponde uno sviluppo del mercato delle alternative alla carne e ai prodotti lattiero-caseari con tassi di crescita annua che toccano rispettivamente il 14% e l’11% (dato europeo). In questa panoramica che include un cambiamento delle abitudini alimentari, i legumi giocano un …

Continua »

Foraging: la raccolta e il consumo di “cibo selvatico” arriva nelle cucine stellate e nei laboratori

Si sa che le parole sono importanti, perché a seconda del termine scelto uno stesso concetto può restituire un’idea diversa. In questo gioco lessicale gli inglesismi sembrano dominare il vocabolario dei parlanti moderni in tutti gli ambiti della vita anche quando fanno riferimento ad attività antiche quanto l’uomo. Nel panorama della nuova gastronomia, per esempio, da alcuni anni si fa …

Continua »

La moda detox: tra strategie di marketing e fissazioni. Sui social è boom di prodotti e ricette per disintossicarsi, ma da cosa?

Come tutti i periodi “post qualcosa” anche il post quarantena è stato decretato dal web come un tempo segnato dalla necessità di depurarsi. Su Instagram e Facebook la parola d’ordine, nonché l’hashtag che va per la maggiore, è “detox”. Piani alimentari che promettono un effetto purificante dell’organismo, ricette di acque aromatizzate con il potere di pulire dall’interno il corpo, prodotti …

Continua »