;
Home / Packaging

Packaging

Stoviglie ecologiche: troppi inquinanti secondo le analisi di Altroconsumo. Pericolo Pfas

Le nuove stoviglie monouso a base di polpa di cellulosa (simili alla carta e al cartone), che stanno sostituendo gradualmente quelle di plastica, messe al bando dalla direttiva Ue 2019/904 sembrano ecologiche, sostenibili e amiche dell’ambiente.  Parliamo di prodotti già molto diffusi sia nelle mense scolastiche sia nella ristorazione d’asporto. Alcune hanno anche la certificazione di compostabilità, il che significa …

Continua »

Pfas nei contenitori dei cibi da fast food, la denuncia di otto associazioni: ancora troppo usati negli imballaggi di carta

Ci sono ancora troppi Pfas nei contenitori per i cibi da fast food e d’asporto. È la denuncia di un gruppo di otto associazioni europee, coordinate dall’organizzazione ceca Arnika, che hanno raccolto imballaggi alimentari e stoviglie monouso in carta, cartone e fibre vegetali delle maggiori catene di fast food e takeaway come McDonald’s, KFC, Subway o Dunkin’ Donuts. I campioni, …

Continua »
plastica

Plastica, l’Italia è ancora indietro con il recupero. Siamo solo al 41%

Come ogni anno arriva puntuale la relazione sulla gestione 2020 di Corepla (il consorzio che presiede al riciclo degli imballaggi in plastica) che ci mostra a che punto siamo sulla gestione degli imballaggi nel nostro Paese. Sebbene i risultati della gestione siano presentati dal consorzio come estremamente positivi, il monito della Corte dei Conti europea dello scorso ottobre, secondo cui …

Continua »

Il Salvagente, la rivista segnala la presenza di Pfas nei piatti e nei bicchieri usati nelle scuole

Le stoviglie compostabili con cui sono serviti i pasti nelle mense scolastiche sono piene di Pfas? E possono cedere questi composti tossici alle pietanze? Sono gli interrogativi che pone il mensile Il Salvagente nell’ultima indagine di copertina. La questione è iniziata a febbraio con l’invio all’Infn (Istituto nazionale di fisica nucleare), di 11 campioni di stoviglie compostabili (sette piatti, due bicchieri, due coperchi/coperture dei lunch box …

Continua »
dettaglio packaging popocorn università gottinga carolin persch

Packaging al popcorn: un imballaggio biodegradabile dagli scarti della lavorazione del mais

I ricercatori dell’Università di Gottinga, in Germania, sono riusciti a realizzare una sorta di polistirolo tutto vegetale, biodegradabile e dotato di molte caratteristiche desiderabili dal punto di vista della sostenibilità. E sono giunti all’obiettivo grazie a un materiale di partenza molto particolare: il popcorn.  Il mais cotto e scoppiato, proveniente dagli scarti di lavorazioni come quella dei fiocchi da colazione, può …

Continua »
bicchieri piatti cannucce carta legno

Riutilizzo dei contenitori per acqua e bibite, stop alla discarica. Il modello tedesco

Le restrizioni durante il lockdown hanno avuto un impatto enorme sul settore della ristorazione tanto che  gli italiani hanno riscoperto i servizi di asporto e delivery diventati, negli ultimi tempi, quasi un’abitudine. La consegna a domicilio di piatti pronti ha registrato nel nostro Paese una crescita pari al 56% in solo un anno, secondo i dati dell’Osservatorio e commerce B2c del …

Continua »

L’Italia del riciclo prima in Europa con il 79%. L’intera filiera vale oltre 70 miliardi di euro

L’Italia è il paese europeo con la più alta percentuale di riciclo sulla totalità dei rifiuti pari al 79% con un’incidenza più che doppia rispetto alla media UE e ben superiore a tutti gli altri grandi paesi (la Francia è al 56%, il Regno Unito al 50%, la Germania al 43%). Non solo. L’Italia è anche uno dei pochi paesi …

Continua »
bicchieri di plastica monouso

Anche i bicchieri di plastica tra i prodotti monouso da ridurre. L’Italia recepisce la direttiva europea

La Commissione europea ha incluso le materie plastiche tra i settori prioritari di intervento nel proprio Piano d’azione per l’economia circolare. Per questa ragione, nel 2019, è stata sviluppata la direttiva Sup (dall’acronimo inglese di Single use plastics). Una legge che prevede la messa al bando di alcuni prodotti in plastica monouso: cotton fioc, posate (forchette, coltelli, cucchiai, bacchette), piatti, cannucce, …

Continua »

Arrivano i batteri mangia plastica per riciclare meglio i rifiuti organici contaminati. Il progetto del’Università di Milano Bicocca

Micro-Val è il progetto di ricerca dell’Università di Milano-Bicocca per la messa a punto di un processo sostenibile per il riciclo della plastica presente all’interno della frazione organica dei rifiuti urbani. Per portare avanti il progetto è iniziata una campagna di crowdfunding su Produzioni dal basso. L’obiettivo di Micro-Val (MICROrganismi per la VALorizzazione di rifiuti della plastica) è quello di …

Continua »
plastica

Acido polilattico: arriva la nuova plastica da fonti rinnovabili per gli imballaggi alimentari

La sostituzione di materiali d’imballaggio derivanti dal petrolio con materiali ecosostenibili (da fonti rinnovabili, biodegradabili, compostabili) è un tema di grande attualità, che sta suscitando molto interesse nel settore del confezionamento alimentare. Per ottenere risultati tangibili è però necessario un forte lavoro di squadra. Lo dimostra il progetto Ecopacklab che, coinvolgendo ricercatori di varie discipline, (tecnologi alimentari, microbiologi, ingegneri esperti di materiali …

Continua »

Materiali a contatto con gli alimenti tutto quello che serve sapere in un opuscolo dello Zooprofilattico delle Venezie

L’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie (IzsVe) ha pubblicato un interessante volumetto sui Moca (Materiali e oggetti a contatto con gli alimenti), ovvero imballaggi, pellicole di plastica, fogli di carta o di alluminio, recipienti e contenitori usati per il trasporto degli alimenti, gli utensili da cucina, ma anche tutti gli altri materiali che vengono impiegati nelle attrezzature per le lavorazioni alimentari …

Continua »

Come separare le parti di un imballaggio apparentemente indivisibili? È proprio necessario per una buona raccolta differenziata?

Chi si preoccupa dell’ambiente e opera una minuziosa raccolta differenziata dei rifiuti domestici potrebbe perdere tempo inutilmente per separare parti di un imballaggio a prima che sembrano indivisibili. Junker app ha messo a punto alcuni consigli utili proprio per questi tipi di imballaggi che vanno conferiti nella raccolta differenziata, senza dover dividere le loro parti. Quanti di noi, attenti alla …

Continua »

Come differenziare i cinque imballaggi tipici dei prodotti pasquali. I suggerimenti di Junker app per una raccolta differenziata corretta

Anche la Pasqua, come il Natale, porta con sé dei prodotti caratteristici che acquistiamo e consumiamo solo in questo periodo come le uova di cioccolato, le colombe e così via. Trattandosi di prodotti che vengono comprati occasionalmente si pone il problema di dove gettare gli imballaggi in modo corretto. Junker app ha messo a punto alcuni consigli utili per il …

Continua »
Three plastic bottles with one bottle crushed

Per ridurre plastica bisogna cambiare i volumi delle bottiglie

Per ridurre il consumo di plastica derivante dalle bottiglie di bevande c’è una soluzione che non implica cambiamenti drastici: bisogna modificare i volumi di ogni bottiglia, eliminando quelle dalle capienze troppo piccole o troppo grandi per prediligere quelle dal volume medio-grande. Un aumento del 20% del volume medio di quelle più piccole corrisponderebbe, solo negli Stati Uniti, a una diminuzione …

Continua »
Coca-Cola Adez bottiglia carta

Le bottiglie di carta di Coca-Cola alla prova dei consumatori. Il test in Ungheria con le bevande vegetali AdeZ

Le bottiglie di carta di Coca-Cola arriveranno presto nelle mani dei consumatori. La multinazionale ha infatti deciso di fare un balzo avanti nella sperimentazione facendo il primo test sul mercato in Ungheria, dove circa 2 mila consumatori riceveranno le bevande vegetali AdeZ, un marchio del colosso statunitense, imbottigliate nel prototipo in carta presentato nell’autunno 2020 a Bruxelles. Secondo i piani …

Continua »