Home / Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Spagna, sequestrate 80 tonnellate di tonno rosso pescato illegalmente e in cattivo stato di conservazione. Coinvolti anche i Nas

80 tonnellate di tonno rosso pescato illegalmente e in cattivo stato di conservazione sono state sequestrate in Spagna durante un intervento  della Guardia Civil, denominata “Operación Tarantelo” che ha portato all’arresto di 79 persone. Alle indagini, condotte con il coordinamento dell’Europol, oltre alle autorità francesi, maltesi e portoghesi, hanno partecipato anche i Carabinieri del Nas, che durante 23 ispezioni hanno …

Continua »

Matera senza acqua potabile per un giorno. È allerta in città. Ma arriva la revoca

acqua fontana

Matera è rimasta senza acqua potabile per un giorno. Nella serata di giovedì 18 ottobre, il sindaco del comune lucano aveva infatti emanato un’ordinanza che vietava l’uso dell’acqua del rubinetto per cucinare, lavarsi e pulire utensili e superfici che entrano in contatto con gli alimenti , per la presenza di una contaminazione da coliformi fecali. Le scuole sono rimaste chiuse …

Continua »

Il 98% delle lenticchie e il 95% dei fagioli secchi è importato. Due terzi dei legumi consumati sono di origine estera. Ma la produzione italiana è in crescita

Il 98% delle lenticchie consumate in Italia sono importate. C’è di più. Per soddisfare il fabbisogno nazionale importiamo anche grossi quantitativi di altri legumi secchi. Si stima che circa due terzi dei legumi consumati in Italia siano di origine estera, il doppio rispetto alla media dell’Unione europea (33%). Lo rivela un rapporto dell’Istituto di ricerca Areté per l’Alleanza cooperative agroalimentari. …

Continua »

Idrocarburi nei fanghi di depurazione, aumentano di 20 volte i limiti per lo spargimento nei campi agricoli. La norma “nascosta” nel Decreto Genova

Traktor bei Sonnenuntergang

Fioccano le polemiche per una norma inserita nel Decreto Genova, contenente le misure urgenti per la città colpita dal tragico crollo del viadotto autostradale sul Polcevera. Tra i paragrafi del decreto se ne trova uno che aumenta di 20 volte la quantità di idrocarburi ammessi nei fanghi di depurazione da spargere sui terreni. Come rivelato nei giorni scorsi da Angelo Bonelli, …

Continua »

Plastica: sono di Coca-Cola, PepsiCo e Nestlé gli imballaggi trovati più spesso sulle spiagge. L’iniziativa di Break Free From Plastic

Plastic Found in the Great Pacific Garbage Patch

Sono di Coca-Cola, PepsiCo e Nestlé gli imballaggi di plastica recuperati più spesso dalle spiagge e dai mari di tutto il mondo. È questo è il risultato di un’iniziativa  firmata da Break Free From Plastic, una coalizione internazionale di oltre mille organizzazioni, come Greenpeace e Zero Waste Europe, che ha organizzato oltre 200 azioni di pulizia in 42 Paesi, a …

Continua »

Due morti per shock anafilattico, Pret a Manger sotto accusa: allergeni non dichiarati sui prodotti preincartati in vendita

pret a manger esterno

Pret a Manger è al centro delle polemiche nel Regno Unito per la seconda morte per shock anafilattico in due anni causata dalla presenza di allergeni non segnalati negli alimenti venduti dalla catena di fast food salutare nei suoi locali. L’ultimo caso, risalente al dicembre 2017, è emerso solo pochi giorni fa, dopo che l’azienda si è impegnata a dichiarare …

Continua »

Dieta in gravidanza: quali cibi preferire e cosa evitare. Tutti i consigli in un documento del Ceirsa

gravidanza donna incinta

Durante la gravidanza è necessario fare un po’ più di attenzione a cosa si mette in tavola. Ad aiutare le donne incinte a fare chiarezza su cosa sia importante mangiare e cosa è meglio evitare durante i nove mesi della gestazione, ci pensa un documento del Centro interdipartimentale di ricerca e documentazione sulla sicurezza alimentare (CeIRSA) di Torino dedicato al …

Continua »

Quanto zucchero nello yogurt! Dopo i dessert, i più dolci sono quelli bio. Meglio scegliere i bianchi naturali. I risultati di uno studio nel Regno Unito

yogurt

Gli yogurt sono considerati tra gli alimenti migliori per una colazione o uno spuntino sano. Tuttavia, l’alone di salubrità che li circonda, soprattutto quelli bio, può far dimenticare che non sono tutti sono uguali, soprattutto se osserviamo  il contenuto di zuccheri. Sono queste le conclusioni di uno studio pubblicato sulla rivista British Medical Journal Open da tre ricercatrici delle Università …

Continua »

Tra fipronil e Salmonella, aumentano le segnalazioni al sistema Rasff. Pubblicato il rapporto per l’anno 2017

uova contaminate pericolo allerta

Dopo anni di continuo calo, tornano a crescere le notifiche segnalate attraverso il Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi (RASFF). Lo rivela il rapporto per l’anno 2017, che raccoglie tutte le informazioni scambiate tra gli Stati membri riguardo ai prodotti alimentari che possono rappresentare un rischio per la salute dei consumatori europei. Nel 2017, sono state segnalate 3.832 notifiche …

Continua »

Conservare il cibo senza errori: attenzione perché i trucchi proposti su molti siti web, non sempre funzionano. Il fact-checking di Antonello Paparella

Fresh beef steak for sous vide cooking

Sui social media non è raro incappare in video di pochi minuti che spiegano trucchi e nuovi sistemi – “hacks” – per  conservare  gli alimenti a lungo e in buone condizioni. Abbiamo voluto verificare i consigli proposti in un video della seguitissima pagina So Yummy che fino ad ora è stato visualizzato da 200 milioni di persone. Non tutto quello che …

Continua »

Cibi sani nei distributori, contapassi ed educazione alimentare: la ricetta del Progetto EAT per combattere l’obesità tra gli adolescenti

ragazza adolescente teenager distributore automatico scuola

Gli adolescenti sono immersi in un ambiente obesogeno: passano gran parte della giornata seduti sui banchi di scuola o davanti a uno schermo e sono circondati da cibi e bevande poco salutari. Per questo motivo, un intervento serio sull’ambiente scolastico e sul cibo che viene offerto agli studenti, anche dai distributori automatici, unito a un programma di educazione alimentare, può …

Continua »

Dalla Listeria agli allergeni: già 100 richiami alimentari dall’inizio del 2018. La prima causa di ritiro è ancora il rischio microbiologico

cibo grida paura allerta frode 177789713

Dall’inizio del 2018, Il Fatto Alimentare ha pubblicato 100 richiami alimentari, più o meno 11 avvisi al mese. Ciò significa che entro  fine anno arriveremo a superare quota 130 richiami, contro i 117 del 2017. Questo non significa che la sicurezza alimentare stia peggiorando, ma che finalmente il Ministero della salute, le aziende e i supermercati pubblicano in maniera tempestiva …

Continua »

Kinder Ferrero, oscurato un sito e censurati portale, app e un canale YouTube in UK, per pubblicità non consentita

kindernauts kinder ferrero

Due siti internet, un’applicazione per smartphone e un canale YouTube di Kinder Ferrero sono stati censurati dall’Advertising Standards Authority (Asa) del Regno Unito, perché facevano pubblicità non consentita rivolta ai bambini. Le norme britanniche vietano categoricamente le pubblicità di prodotti ad alto contenuto di grassi, zucchero e sale (HFSS) ai minori di 16 anni. A segnalare i due siti Kinder a …

Continua »

Verdure surgelate: la fonte di contaminazione da Listeria è un tunnel di surgelazione. 54 contagi, 10 morti

Mixed Vegetables Isolated on a White Marble Background

A distanza di due mesi dal maxi-richiamo di verdure surgelate in diversi Paesi, è stata finalmente individuata la fonte della contaminazione da Listeria monocytogenes. Greenyard, l’azienda belga proprietaria dello stabilimento di Baja (Ungheria) in cui sono stati prodotti i surgelati coinvolti, ha dichiarato di aver scoperto una presenza persistente di Listeria in un tunnel di surgelazione. Alla fine del mese …

Continua »

Aghi nelle fragole, è allerta in Australia. Si moltiplicano i ritrovamenti di oggetti metallici nei frutti. Indagini in corso e industria nel caos

ago fragola australia

In Australia è psicosi dopo la segnalazione di diversi ritrovamenti di aghi e spilli da cucito conficcati nelle fragole. L’allerta è scattata più di una settimana fa, quando un consumatore residente nello stato del Queensland è stato ricoverato in seguito all’ingestione di un ago. Da allora sono stati riportati altri casi in tutti gli stati. Nella vicenda sono stati coinvolti …

Continua »