Home / Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Dalla mandorla all’avocado, gli ingredienti più ‘trendy’ sugli scaffali dei supermercati. L’analisi dell’Osservatorio Immagino

Avocado, mandorle, zenzero e curcuma. Sono solo alcuni degli ingredienti che fanno la parte del leone nel carrello degli italiani. A rivelarlo è il rapporto dell’Osservatorio Immagino, che ha esaminato le etichette di 64.800 alimenti presenti sugli scaffali dei supermercati per fare il censimento degli ingredienti più diffusi. La classifica, che comprende i 24 ingredienti avocadopiù ‘trendy’ del 2018, come …

Continua »

Con il Ceta tornano le farine animali di origine bovina: permessa la carne di manzo prodotta con i mangimi vietati dopo lo scandalo mucca pazza

sostanze vietate allevamento bovini anabolizzanti

Con il Ceta, potrebbe tornare la carne di manzi nutriti con farine animali derivate da carcasse bovine, vietata in Europa dopo lo scandalo della ‘mucca pazza’. La denuncia è partita da Ong e sindacati agricoli francesi, a cui il governo ha risposto bollando la storia come fake news. Ma le cose non stanno proprio così. Come racconta un articolo di Le …

Continua »

Antibiotici in testa tra i contaminanti dei cibi di origine animale. Pubblicati i risultati del Piano nazionale residui 2018

controlli veterinari allevamento bovini vacche latte

Come ogni anno, gli esperti del ministero della Salute fanno il punto sui risultati dei controlli sui residui di farmaci e contaminanti negli animali da allevamento e negli alimenti di origine animale. Nei giorni scorsi è stata infatti pubblicata la relazione (qui il documento completo) per l’anno 2018 del Piano nazionale residui realizzata dalla Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli …

Continua »

Centrifughe ed estrattori di succhi, quali sono i migliori? Il test di 60 Millions de Consommateurs mette a confronto 10 modelli

Juicer and juice with fresh fruits and vegetables

Sono sempre di più i consumatori che riscoprono il piacere di prepararsi da sé pane, pasta, conserve e, ovviamente, anche succhi di frutta e verdura. Proprio per questo negli ultimi anni sugli scaffali dei negozi di elettrodomestici si sono moltiplicati i modelli di centrifughe, affiancate poi dagli estrattori. Ma quali sono i migliori? La rivista francese 60 Millions de Consommateurs ha …

Continua »

Mezza tonnellata di carne sequestrata dai Nas nelle macellerie di Torino: era trattata illegalmente con bisolfito di sodio

Three cuts of Raw fresh meat Steaks and seasonings on dark backg

Carne trattata con il bisolfito di sodio per farla sembrare più fresca. Lo hanno scoperto i Nas di Torino che hanno condotto una serie di controlli mirati nella filiera della carne piemontese nel capoluogo sabaudo e in provincia, sequestrando 568 kg di carne e tre macellerie per un valore complessivo di circa 700 mila euro Insieme all’Asl di Torino e …

Continua »

I cibi “senza” non crescono più: calano i prodotti senza conservanti, salgono quelli senza zuccheri aggiunti. I dati dell’Osservatorio Immagino

Diet food concept - cake with sign sugar free

Battuta di arresto per i prodotti ‘senza’, una delle tendenze di maggior successo degli ultimi anni. Secondo i dati diffusi dall’Osservatorio Immagino, nel 2018 le vendite dei cibi ‘free from’ hanno fatto registrare un debole +0,1%, una crescita praticamente nulla in confronto all’aumento del 2,3% dell’anno precedente, ma continuano a rappresentare una percentuale importante dei prodotti presenti sugli scaffali dei …

Continua »

Crostate Le Dolci Passioni richiamate per latte non dichiarato in etichetta. Via dagli scaffali le torte ai frutti di bosco, all’albicocca e alla ciliegia

crostata frutti di bosco albicocca ciliegia latte

Il ministero della Salute ha pubblicato gli avvisi di richiamo di tre lotti di crostate ai frutti di bosco, all’albicocca e alla ciliegia a marchio Le Dolci Passioni perché in etichetta non è indicata la presenza di latte scremato in polvere. I prodotti interessati sono venduti in confezioni da 180 grammi con i seguenti numeri di lotto e termini minimi …

Continua »

Data di scadenza sbagliata in etichetta: richiamato stoccafisso reidratato Tagliapietra. Aggiornamento del 9/8: segnalati altri tre lotti

Aggiornamento del 9 agosto 2019: è stato diffuso il richiamo di altri tre lotti di stoccafisso reidratato Tagliapietra per la presenza della data di scadenza sbagliata in etichetta. Si tratta dei lotti numero 2019005460001, 2019005462001 e 2019005465001, che si aggiungono al lotto 2019005461001 segnalato il 6 agosto. Sulle confezioni è indicata la data di scadenza 26/09/2021, mentre quella corretta è 26/09/2019. …

Continua »

Dalla trafilatura al bronzo alla lievitazione lenta, in etichetta crescono le indicazioni del metodo di produzione. I numeri dell’Osservatorio Immagino

Different pasta types on the wooden table.

“A lunga lievitazione”, “lavorato a mano”, “trafilato al bronzo”. Le tecniche di produzione fanno capolino sempre più spesso sulle etichette del cibo che compriamo al supermercato. Per avere un’idea chiara delle dimensioni del fenomeno l’Osservatorio Immagino ha esaminato le confezioni di oltre 72 mila prodotti, scoprendo che il 3% di essi – cioè 2.138 – riporta in etichetta i processi …

Continua »

Livelli elevati di formaldeide: richiamate ciotole in bambù vendute da Tedi

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di un lotto di ciotole di bambù vendute da Tedi per la presenza di elevati livelli di formaldeide. L’avviso è presente sul sito della catena di negozi Tedi già il 16/07/2019, ma il ministero l’ha pubblicato solo il 05/08/2019. Il richiamo è stato diffuso anche tramite il sistema di allerta rapido Rasff. …

Continua »

Richiamati budino al cioccolato bio Söbbeke per frammenti di vetro e salame campagnolo Salumi Pasini per Salmonella

Il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di un lotto di budino al cioccolato bio a marchio Söbbeke per la possibile presenza di frammenti di vetro nei vasetti. Il prodotto interessato è distribuito in confezioni da 150 grammi con la data di scadenza 09/08/2019. Il budino al cioccolato richiamato è stato prodotto dall’azienda Molkerei Söbbeke Gmbh, nello stabilimento di …

Continua »

Stop al panino a scuola: per la Cassazione non c’è il diritto al pasto da casa nelle mense. Il commento dell’Adi

Mother preparing lunch for schoolchild at table

Stop al panino da casa nelle mense scolastiche. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, accogliendo il ricorso del comune di Torino e del ministero dell’Istruzione e annullando la sentenza del 2016 della Corte di appello di Torino, che aveva dato il via libera al pasto da casa nei locali mensa delle scuole, come chiedevano i 38 genitori del comitato …

Continua »

Dieta mima digiuno, censurata la pubblicità del kit ProLon di Valter Longo. Per lo Iap ci sono frasi ingannevoli

spot prolon dieta mima digiuno kit

L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha censurato gli spot televisivi dei prodotti ProLon, i kit alimentari da 199 € inventati dal ricercatore Valter Longo per seguire la sua dieta mima digiuno. Il Giurì ha ritenuto ingannevoli alcune parti dello spot, in particolare quelle dove si vanta l’‘unicità’ del programma alimentare. L’altro elemento contestato riguarda l’assenza di indicazioni chiare sul fatto che …

Continua »

Integratori a base di curcuma tutti assolti: nessuna contaminazione. Il ministero della Salute richiede avvertenze per le persone a rischio

A handful of turmeric capsules with the contents of one spilled

Dopo due mesi e mezzo si sono concluse le indagini sugli integratori a base di curcuma e curcumina con un’assoluzione piena. Come rivela una nota del ministero della Salute, un gruppo di esperti appositamente costituito per investigare sulla vicenda, insieme al comitato tecnico per la nutrizione e la sanità animale, ha stabilito che i 21 casi di epatite colestatica acuta …

Continua »

Pfas: acqua, latte e uova sono le principali fonti di esposizione alimentare. Il rapporto dell’Istituto superiore di sanità

bere acqua

È l’acqua la principale fonte di esposizione ai famigerati Pfas, seguita dagli alimenti prodotti a livello locale, soprattutto latte e uova. La conferma arriva da una relazione pubblicata dall’Istituto superiore di sanità che ha valutato l’esposizione alimentare dei cittadini a queste sostanze che hanno contaminato una vasta area del Veneto, e il rischio che ne deriva. I Pfas (sostanze perfluoroalchiliche), …

Continua »