Home / Sara Rossi

Sara Rossi

giornalista redazione Il Fatto Alimentare

Pubblicità comparativa sui cartellini dei prezzi al supermercato. In Europa funziona, da noi è sconosciuta. Perché?

Nel Regno Unito, la catena di supermercati Tesco ha lanciato una pubblicità comparativa basata sul confronto dei cartellini prezzi esposti sugli scaffali a fianco dei prodotti. L’intento è fare capire ai clienti che i suoi listini sono inferiori a quelli della catena di supermercati hard discount Aldi (presente anche in Italia) considerata una delle catene più economiche. Si tratta di una dinamica molto aggressiva sempre più frequente all’estero, che però non …

Continua »

Ferrero: più di 300 bambini malati in Europa nell’epidemia causata dal cioccolato Kinder. 16 Paesi coinvolti

Kinder sorpresa madchen ferrero

Più di 300 persone provenienti da 16 paesi sono state coinvolte dall’epidemia di Salmonella legata al cioccolato Kinder prodotto dallo stabilimento Ferrero ad Arlon in Belgio. È quanto rivela un rapporto dell’Ecdc che ha registrato 324 casi segnalati in: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svizzera, Svezia e Regno Unito.Nella lista troviamo anche l’Italia dove si …

Continua »

Nutri-Score: inchiesta di Que Choisir in Francia, l’etichetta a semaforo favorisce i prodotti tradizionali

nutri-score

Mentre la Commissione Europea deve scegliere entro la fine dell’anno quale tipo di etichettatura nutrizionale assegnare ai prodotti alimentari, la lobby industriale tenta di sollevare ostacoli accusando il modello Nutri-Score (considerato il più favorito) di penalizzare i cibi della tradizione culinaria sovente caratterizzati dalla Dop, dall’Igp o dal Label Rouge (marchio tipico francese per prodotti alimentari pregiati). Per demistificare questa posizione, …

Continua »

Pizza Buitoni, avviata in Francia inchiesta penale per l’epidemia di E. coli che ha causato 2 morti

pizza

 Dopo avere ricevuto gli ultimi dati relativi all’epidemia provocata dalla pizza Fraîch’Up Buitoni contaminata da Escherichia coli (conclusa con 56 casi e due morti), le autorità francesi hanno aperto un’inchiesta. Le accuse includono l’omicidio colposo involontario di una persona, il ferimento di altre 14 e la commercializzazione di un prodotto pericoloso per la salute. Secondo Santé publique France (l’agenzia di sanità e …

Continua »

Coop, arrivano sugli scaffali 5.000 nuovi prodotti a marchio. Cambia il carrello della spesa

  Negli scaffali dei supermercati Coop sta per iniziare una vera rivoluzione. Nell’arco di due anni verranno inseriti 5.000 nuovi prodotti a marchio, e spariranno altrettanti prodotti di aziende alimentari visto che lo spazio a disposizione nei punti vendita non può certo aumentare. In altre parole i nuovi prodotti a marchio Coop invaderanno  gli scaffali a scapito di altre aziende ora presenti. Secondo i responsabili della catena l’offerta …

Continua »

Ferrero spera di riaprire a giugno lo stabilimento collegato all’epidemia di Salmonella che ha colpito oltre 260 persone

L’impianto dolciario Ferrero di Arlon in Belgio che è stato l’origine  di una grande epidemia di Salmonella che ha colpito l’Europa, potrebbe riaprire i battenti il mese prossimo. Le autorità belghe avevano chiesto la chiusura all’inizio di aprile dopo avere accertato le cause della contaminazione del cioccolato. Da allora sono stati ritirati dal mercato tuti i prodotti Ferrero prodotti nella fabbrica …

Continua »

Alta pressione: il nuovo sistema per conservare il cibo senza compromettere qualità, gusto, consistenza e valori nutrizionali

Good quality food in take away boxes with fresh vegetables

Il trattamento degli alimenti con alte pressioni (Hpp) è efficace nel distruggere i microrganismi nocivi e non pone maggiori problemi di sicurezza rispetto ad altri sistemi. Sono queste due delle conclusioni presenti nel parere scientifico pubblicato dall’Efsa su questo argomento  che alcuni segmenti dell’industria alimentare cominciano a utilizzare sulle linee di produzione. Gli esperti hanno valutato la sicurezza e l’efficacia del processo, per …

Continua »

Zero alcol in gravidanza, ricorda l’Iss. Le donne bevitrici ad alto rischio sono solo lo 0,1%

close up of pregnant woman eating apple at home

Zero alcol in gravidanza. È questo il messaggio che l’Istituto superiore di sanità vuole ribadire con una certa insistenza  a tutte le donne che desiderano un figlio o sono già in gravidanza, perché le conseguenze di assunzione diventano particolarmente gravi. L’uso di alcol e la conseguente esposizione fetale può causare un numero di disordini dello sviluppo neurologico noto come Spettro …

Continua »

Integratori dimagranti, un’inchiesta di Altroconsumo rivela gravi lacune nei prodotti venduti online

Il mondo degli integratori dimagranti è una giungla e, soprattutto sul web, si può trovare di tutto, anche prodotti illegali. Lo dimostra un’indagine condotta da Altroconsumo su trenta prodotti acquistati online. La rivista ha verificato le etichette, scoprendo in un prodotto la presenza di anfetamina (classe di farmaci non ammessi negli integratori e nemmeno nei farmaci per dimagrire), un altro conteneva un estratto …

Continua »

Peste suina africana: arriva a Roma. Dal 27 dicembre 2021, 114 animali morti fra Liguria e Piemonte

cinghiali peste suina africana

La peste suina africana è arrivata a Roma: il primo esemplare contagiato è un cinghiale individuato nei pressi del parco dell’Insugherata, zona nord-ovest della Capitale. L’allarme è scattato subito perché gli animali nella regione sono migliaia. A questo punto i casi di peste suina accertati dall’inizio dell’anno, contando anche Liguria e in Piemonte, salgono da 114 a 115 e le regioni diventano …

Continua »

Integratori anti colesterolo, secondo il test della rivista Il Salvagente 4 prodotti non si sciolgono come dovrebbero

La rivista il Salvagente ha condotto un test su 15 integratori anti colesterolo scoprendo che  quattro prodotti a base di riso rosso fermentato non superano la prova di disaggregazione. Si tratta delle compresse di Matt divisione Pharma “Fitosteroli e riso rosso colesterolo”, Pharm Extracta “Berberol K”,  Cisbani Pharma “Farma Colest” e per ultimo Guidotti “LevelipDuo”(va etto che la Guidotti  appena ha avuto …

Continua »

La soia nascosta nel piatto. Ogni cittadino ne consuma 60 kg l’anno senza saperlo. Il rapporto del WWF

soia

Non avete mai assaggiato il tofu, non siete vegani né vegetariani ma siete convinti che la soia non sia presente nella dieta quotidiana. Non è così. Chi mangia carne, pesce, uova o formaggi in realtà sta inconsapevolmente consumando una grande quantità di soia. Diciamo pure che la media annua è di circa 60 kg pro capite. Una ricerca commissionata dal WWF …

Continua »

Olio extravergine italiano bocciato in Germania. Sequestrati 2,3 milioni di litri in Italia nella zona di Spoleto

La rivista tedesca Öko-Test, noto magazine che effettua prove comparative, ha condotta un nuovo test sull’olio extravergine di oliva venduto in Germania. Nella prova sono stati esaminati solo 20 campioni concentrando l’attenzione non solo sulla qualità merceologica attraverso le analisi chimiche e organolettiche, ma soprattutto sulla presenza di contaminanti. In Germania il test ha creato scandalo non per il mancato superamento della prova organolettica, quanto per la presenza …

Continua »

Obesità: 1,2 milioni di decessi l’anno in Europa. L’Oms propone tasse su bevande zuccherate e sussidi per cibi sani

obesità sovrappeso natura famiglia abitudini dieta

Il rapporto europeo sull’obesità (*) del 2022 firmato dall’Oms, rivela che i tassi di sovrappeso e obesità hanno raggiunto proporzioni epidemiche in tutta la regione e sono in aumento. C’è di più, nessuno dei 53 Stati membri  ha imbroccato la strada giusta per raggiungere l’obiettivo prefissato dall’Oms per limitare le malattie non trasmissibili (Ncd) e fermare lil costante incremento di peso entro …

Continua »

Pizza surgelata FraîchUp Buitoni: il focolaio francese di Escherichia coli con 53 casi e 2 morti fa riflettere Nestlé

Nestlé Francia ha affermato che, l’esperienza dell’epidemia di Escherichia coli registrata in Francia causata dalle pizze crude surgelate Fraîch’Up a marchio Buitoni terrà impegnata l’azienda per ‘mesi e anni a venire’. Premesso che  questo tipo di pizza non è venduto in Italia, i funzionari francesi hanno confermato 53 casi di E. coli collegati alle pizze Fraîch’Up Buitoni e stanno indagando su altre …

Continua »