Home / Pianeta

Pianeta

vassoio mensa scolastica School lunch tray

La lotta allo spreco alimentare nelle mense di scuole, ospedali e aziende. Le linee guida del Ministero della salute Dgisan

Lo spreco alimentare è un problema con importanti risvolti sociali e ambientali, per questo va affrontato lungo l’intero “ciclo di vita” del cibo, dai campi alla tavola. Il problema interessa soprattutto le mense (comprese quelle scolastiche e ospedaliere), che secondo alcune stime sarebbero responsabili del 14% di tutto il cibo sprecato nell’Unione europea. Per questo motivo la Direzione generale per …

Continua »
attenzione pericolo radioattivo 178977894

Chernobyl, latte ancora contaminato a 30 anni dal disastro. Livelli di cesio radioattivo fino a 12 volte il limite consentito per i bambini

A più di 30 anni dal disastro di Chernobyl, il latte prodotto in alcune fattorie ucraine è ancora contaminato da quantità di cesio radioattivo superiori ai livelli consentiti. Lo rileva uno studio dei Greenpeace Research Laboratories dell’Università di Exeter, condotto insieme all’Ukrainian Institute of Agricultural Radiology. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Environmental International. I ricercatori hanno analizzato …

Continua »

L’impatto ambientale del cibo? Cambia in funzione della località, anche se i consumatori possono fare la loro parte

Che cos’è, esattamente, l’impatto ambientale degli alimenti che mangiamo? Come si calcola? Quali sono i cibi peggiori, da questo punto di vista? Lo stesso alimento ha il medesimo impatto a tutte le latitudini?  Secondo quanto scoperto dai ricercatori dell’Università di Oxford, la risposta a queste domande è meno scontata del previsto e riserva non poche sorprese. Gli scienziati, insieme a …

Continua »

Indovina qual è l’ingrediente misterioso!

Indovinate che qual è l’ingrediente misterioso di questo bizzarro panino verde! Possiamo darvi solo un piccolo indizio: l’ingrediente misterioso sarà il protagonista di una kermesse milanese dal 14 al 17 giugno… SOLUZIONE: L’ingrediente misterioso è l’avocado che in questo burger sostituisce il pane! Per gli appassionati o i curiosi, è in arrivo l’Avocado Week, dal 14 al 17 giugno da East Market …

Continua »
GALLINE

Il pollo bio italiano verso un percorso sostenibile, rispettoso degli animali e della terra. I nuovi progetti del Crea danno la linea

Quando si tratta di acquistare carne, i consumatori si orientano sempre più spesso verso alimenti provenienti da allevamenti che rispettano il benessere animale e l’ambiente. Si tratta di principi fondamentali alla base del mondo biologico. Questa tendenza di mercato non risparmia il pollo. Gli allevamenti bio però sono relativamente giovani rispetto ad altri settori come quello dell’ortofrutta e dei prodotti …

Continua »
pesce amo

Lo spreco di pesce è una questione ambientale, economica e alimentare. Il sistema pesca in perdita se non fosse per i sussidi pubblici

A metterli in fila, i numeri dello spreco di pesce conseguente all’adozione dei sistemi industriali di pesca negli ultimi 65 anni, fanno impressione. Su un totale di circa 5,9 miliardi di tonnellate di pescato in tutto il mondo, 437 milioni di tonnellate di pesce in gran parte non rispondente ai canoni imposti dal mercato, ma quasi sempre commestibili e anzi, …

Continua »
Clearcut logging

Olio di palma senza deforestazione, più facile dirlo che farlo. Uno studio dell’Imperial College London

Garantire che un prodotto a base di olio di palma sia assolutamente deforestation-free, cioè la sua provenienza da piantagioni di palma da olio che non hanno comportato alcuna deforestazione, è problematico. Lo sostiene uno studio condotto da ricercatori dell’Imperial College London e pubblicato dalla rivista Global Environmental Change. Lo studio identifica i maggiori ostacoli affrontati dalle aziende per garantire che …

Continua »

All’inizio della scuola primaria il 22,5% dei bambini inglesi è obeso o in sovrappeso, alla fine la percentuale sale al 34,5%. Dati allarmanti

Il 4,1% dei bambini inglesi è severamente obeso nel momento in cui finisce la scuola primaria, cioè a 10-11 anni. Quando iniziano il ciclo scolastico, cioè a 4-5 anni, la percentuale è già del 2,35%. In numeri assoluti, riferiti all’anno scolastico 2016-17, questo significa quasi 15 mila bambini severamente obesi su 629 mila a 4-5 anni e oltre 22 mila …

Continua »

Via la data di consumo consigliato sull’etichetta di frutta e verdura nei supermercati Tesco per combattere lo spreco alimentare

Tesco, la principale catena di supermercati del Regno Unito, ha deciso di eliminare l’indicazione Best Before, cioè “da consumare preferibilmente entro” una certa data, da 70 prodotti di frutta e verdura preconfezionata. La decisione è finalizzata a ridurre lo spreco alimentare e riguarda mele, patate, pomodori, limoni e altri agrumi e cipolle. In un comunicato, Tesco afferma che da una …

Continua »

Riso: l’aumento della CO2 nell’atmosfera fa diminuire nutrienti e vitamine

Con l’aumento dei livelli di anidride carbonica (CO2) nell’atmosfera, il riso, che rappresenta l’alimento principale per circa due miliardi di persone, diventerà meno nutriente, perché conterrà meno proteine, ferro e zinco, oltre a livelli più bassi di alcune vitamine del gruppo B. Lo indica una ricerca condotta tra il 2010 e il 2014 in Cina e Giappone, dove 18 tipi …

Continua »
obesita infantile sovrappeso bilancia

Scozia, piano del governo per dimezzare l’obesità infantile entro il 2030. Annunciate iniziative sul marketing e le promozioni del cibo spazzatura

Il governo scozzese vuole dimezzare il tasso di obesità infantile entro il 2030. L’obiettivo sarà inserito nel Piano sul peso sano e la dieta, che sarà presentato in estate. Lo ha annunciato il primo ministro Nicola Sturgeon, ricordando che oggi il 29% dei bambini è a rischio di diventare in sovrappeso, compreso il 14% a rischio di obesità. Il 90% …

Continua »
Api

Il Tribunale dell’Ue respinge i ricorsi contro le restrizioni ai pesticidi neonicotinoidi pericolosi per le api. Accolto in gran parte quello sul fipronil

Le restrizioni all’uso di tre pesticidi neonicotinoidi – clothianidin, tiametoxam e imidacloprid – introdotte dalla Commissione europea nel 2013 erano scientificamente giustificate, perché basate sulla valutazione dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che aveva accertato l’esistenza di effetti inaccettabili di queste sostanze attive sulle api. Lo ha stabilito il Tribunale dell’Ue respingendo integralmente i ricorsi presentati dalla Bayer, che produce …

Continua »

Abuso di alcol, a rischio più di 8,6 milioni di italiani, di cui 1,7 milioni giovani. I dati diffusi dall’Istituto superiore di sanità

In Europa, il consumo di alcol rappresenta il terzo fattore di rischio di malattia e morte prematura, dopo il fumo e l’ipertensione arteriosa.L’Italia, inizialmente collocata tra i Paesi con il consumo medio pro-capite più elevato, è stata tra i primi a ridurre significativamente i consumi, tanto che nel 2010 era il Paese con il valore più basso tra tutti i …

Continua »
Hand woman picking up plastic bottle cleaning on the beach , volunteer concept spiaggia raccogliere bottiglia di plastica

Affoghiamo in un mare di plastica, ma nessuno punta il dito contro 8 miliardi di bottiglie di acqua minerale che bevono ogni anno gli italiani

Quest’anno nella giornata della terra l’attenzione è stata focalizzata sull’invasione della plastica negli oceani e sulla presenza di microparticelle nei pesci. Il quotidiano La Repubblica ha dedicato un inserto speciale di Robinson su questo tema ospitando interventi di esperti, autorità e anche altri giornali e tv hanno dato ampio spazio all’argomento. In diversi articoli è stato suggerito di disincentivare l’uso …

Continua »
nada grocery muesli- © Amanda Palmer

Zero plastica e zero sprechi: si moltiplicano i negozi che rinunciano agli imballaggi plastici per gli alimenti (e non solo)

Mentre il mondo sembra finalmente accorgersi del fatto che un impiego planetario dissennato della plastica sta uccidendo il mare, e mentre in Italia da mesi si vive una situazione paradossale e tragicomica relativa all’utilizzo dei sacchetti biodegradabili, in diversi paesi si segnalano esperienze incentrate su un unico obbiettivo: quello dell’annullamento dell’uso di plastiche non biodegradabili in ambito alimentare. Ne illustra …

Continua »