; Pianeta - Pagina 3 di 95 - Il Fatto Alimentare
Home / Pianeta (pagina 3)

Pianeta

Il caporalato non è una questione solo italiana. La situazione in Grecia e in Spagna nel rapporto di “Terra!”

Esce oggi il nuovo rapporto dell’associazione ambientalista Terra! sul caporalato in Italia, Spagna e Grecia. Il dossier racconta la dimensione continentale dello sfruttamento del lavoro in agricoltura, mettendo in evidenza i vuoti normativi, lo squilibrio nel potere di mercato e la debolezza dei controlli nelle filiere nell’Europa mediterranea. Il rapporto è un lavoro collettivo che raccoglie inchieste sul campo svolte nei …

Continua »
microplastics floating in ocean water, micro plastic pollution

Microplastiche e salute: sono ubiquitarie e si portano dietro funghi, virus e batteri

La rivista Science dedica un lungo articolo agli effetti delle microplastiche sulla salute umana. Ed è, più che altro, un elenco di ciò che manca, che non si sa, e che sarebbe urgente comprendere, per iniziare a intraprendere misure difensive e preventive. Le microplastiche, cioè le particelle di materiali plastici con diametro inferiore ai 5 millimetri, che comprendono anche le …

Continua »

Quando gli scarti non sono da buttare e diventano protagonisti: gli esempi italiani di economia circolare

Pensare di caratterizzare chimicamente e microbiologicamente la biomassa contenuta nei silos dopo la lavorazione delle mele è l’intuizione del gruppo di ricercatrici e ricercatori del Micro4Food Lab della Libera Università di Bolzano, guidato dalla professoressa Raffaella Di Cagno e dal professor Marco Gobbetti. Nel tentativo di reintrodurre i resti nel ciclo della produzione, gli scarti delle mele – essenzialmente buccia, polpa …

Continua »
sostenibilità

Impegno per il consumo sostenibile, l’iniziativa della Commissione UE per la transizione verde

Si chiama Green Consumption Pledge Initiative, ed è il nuovo impegno per un consumo ecosostenibile varato dalla Commissione europea alla fine di gennaio 2021. Un’iniziativa che si inserisce nel più ampio patto europeo per il clima con l’obiettivo di spingere le aziende a impegnarsi volontariamente nella transizione verde (uno dei punti cardine della nuova agenda dei consumatori e della strategia …

Continua »

L’allevamento dei salmoni nuoce all’ecosistema e costa miliardi. Cosa fare per rimediare

L’allevamento dei salmoni sta devastando gli ecosistemi marini, a causa dell’inquinamento, dei parassiti e dei tassi di mortalità dei pesci, che causano danni. Secondo un rapporto pubblicato da Just Economics, che ha ripreso il dossier intitolato Dead Loss, questi costi ambientali ammontano a circa 50 miliardi di dollari a livello globale considerando il periodo dal 2013 al 2019. Secondo il report …

Continua »
riso canvas sack

Contaminanti nel cibo, una strategia per ridurre arsenico e cadmio nel riso. Bayer firma un accordo da 2 miliardi per future cause contro il glifosato

I contaminanti negli alimenti vegetali provengono anche dal suolo, oltre che dalla superficie del terreno e dalle sostanze che vengono irrorate. La notizia non è certo nuova, ma Angelya Seyfferth, docente dell’Università del Delaware, l’ha riportata al centro dell’attenzione in una relazione presentata al meeting congiunto dell’American society of agronomy, della Soil sciencesociety of America e della Crop science society of …

Continua »
pesca barca

Pesca in eccesso, come scoprire gli hot spot dove si cattura troppo pesce sotto la taglia minima

Prevenire è sempre una buona regola, anche quando si tratta di pesca commerciale. In altre parole vuol dire evitare di attingere a banchi già depauperati e usare reti a strascico per catturare pesci toppo piccoli per essere venduti, perché al di sotto della taglia minima di riferimento per la conservazione (Minimum conservation reference size o Mcrs). Solo in questo modo …

Continua »
frutta imperfetta

Frutta imperfetta: come le emozioni e le aspettative dei consumatori generano spreco alimentare

Lo spreco di cibo riguarda in particolare frutta e verdura. Non solo perché sono tra le merci più deperibili, ma anche e soprattutto perché, ormai da anni, il mercato ha imposto modelli sempre più omogenei, perfetti, che in realtà hanno poco a che vedere con la produzione naturale. E le emozioni dei clienti, insieme alle loro aspettative, sono parte del …

Continua »

Qual è la tua impronta ambientale? Il calcolatore della BBC che suggerisce anche la dieta più green

Di impronta ambientale legata al cibo si sente parlare sempre più spesso. Ma come fare per calcolarla, e cercare quindi di ridurla? La domanda è tutt’altro che futile, perché esistono diversi tipi di impronta, oltre a quella generale, perché a comporli contribuiscono molte variabili e perché le informazioni necessarie al calcolo spesso sono assenti in etichetta, e in generale non …

Continua »
ape 475467613

Api, il valore economico degli insetti impollinatori è più alto di quanto si pensasse

Quanto valgono le api in un sistema agricolo come quello statunitense? Molto più del previsto, e cioè ben 34 miliardi di dollari all’anno, se si considerano sia le specie domestiche che quelle selvatiche. La cifra, relativa all’ultimo anno per il quale sono disponibili i dati necessari, il 2012, è l’esito di uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Pittsburgh e …

Continua »
spazzatura inquinamento plastica rifiuti spazzatura

Terra dei fuochi: patologie gravissime collegate allo smaltimento illegale dei rifiuti

Nella “Terra dei fuochi”, tra Napoli e Caserta, alcune gravissime patologie come il tumore al seno, l’asma, varie forme di leucemie e le malformazioni congenite, sono legate allo smaltimento illegale dei rifiuti. Ad attestarlo è un rapporto prodotto grazie all’accordo stipulato nel giugno 2016 tra la Procura di Napoli Nord, che ha sede ad Aversa (Caserta) e l’Istituto Superiore di …

Continua »

Cambiamento climatico, diete a base vegetale da incentivare solo per una persona su tre. Il sondaggio dell’Onu

Due persone su tre pensano che il cambiamento climatico sia un’emergenza da affrontare subito e con decisione. Eppure solo una persona su tre pensa che si debbano incentivare le diete a base vegetale. È quello che traspare dai risultati di un sondaggio realizzato dal Programma di sviluppo delle Nazioni Unite insieme all’ Università di Oxford, secondo cui solo il 30% …

Continua »

Cat & animal café: i locali-zoo dove si possono incontrare dai gatti agli animali esotici

Da un recente studio pubblicato su Conservation Letters si apprende che in Asia si stanno diffondendo rapidamente bar che accolgono animali esotici. In questi locali – che appaiono come uno “sviluppo” degli oramai noti e diffusi cat café con gatti e cani –, specie selvatiche, tra cui mammiferi, uccelli e rettili, vengono sfruttate come “animali da coccola”. Concentrandosi su 10 …

Continua »
Mondelēz International sign outside the cocoa bean processing factory where chocolate is made in the UK

Antitrust europeo contro Mondelēz per limitazioni alla concorrenza. Avviata indagine formale

L’Antitrust europea ha avviato un’indagine formale contro il colosso alimentare Mondelēz, per valutare se la multinazionale ha limitato la concorrenza in una serie di mercati per prodotti come cioccolato, biscotti e caffè. L’accusa è quella di avere ostacolato il commercio transfrontaliero tra gli Stati membri dell’Ue. Mondelēz è uno dei maggiori produttori di cioccolato, biscotti e caffè in Europa e …

Continua »

Alimentazione e biodiversità: proteggere l’ambiente attraverso la dieta. Il rapporto di Chatham House

Nutrire bene il pianeta tutelando la biodiversità si può. Anzi, una dieta corretta è lo strumento più efficace per proteggere l’ambiente, tutelando al tempo stesso la nostra salute. È quanto emerge dall’ultimo rapporto sul tema realizzato da Chatham House, un autorevole istituto di ricerca britannico, e presentato pochi giorni fa nel corso di una conferenza che ha visto la partecipazione del Programma …

Continua »