Home / Pianeta (pagina 5)

Pianeta

I sacchetti in bioplastica potrebbero influire sulla germinazione (se non smaltiti correttamente): criticità sulla metodologia dello studio scientifico

In seguito alla pubblicazione dello studio inglese secondo cui le plastiche biodegradabili non sarebbero soggette a decomposizione così rapida come ci si aspetterebbe, sono state fatte ulteriori indagini comparative tra i vecchi sacchetti in polietilene e quelli in materiale compostabile, attualmente in commercio nei supermercati, prodotti con una miscela di polimeri a base di amido. Un team di biologi e …

Continua »
bottiglie plastica mare inquinamento

Acqua minerale: i consumi italiani sono da record mondiale. Un disastro ambientale ed economico, ma l’industria è soddisfatta

Gli italiani sono i più grandi bevitori di acqua minerale in bottiglia al mondo. I numeri fanno paura: 221 litri a testa all’anno. Di fronte a questo poco invidiabile record che dovrebbe mortificare l’animo di qualsiasi persona con un minimo di coscienza ambientalista, c’è chi riesce a vedere aspetti positivi. La Federazione italiana delle industrie delle acque minerali naturali e …

Continua »
6 pack ring underwater plastic ocean

Plastica, i rifiuti che inquinano di più il Mar Adriatico? Sono bottiglie, buste e imballaggi. I risultati di uno studio dell’Ispra

Come tutti i mari del mondo, anche l’Adriatico sta soffocando nella plastica monouso. La conferma arriva dai risultati del progetto ML-Repair – acronimo di “Ridurre e prevenire, un approccio integrato alla gestione dei rifiuti marini nel Mar Adriatico” – portato avanti dall’Ispra, in collaborazione con la marineria di Chioggia. Nel progetto si inserisce l’iniziativa Fishing for litter (Pescare rifiuti), grazie al quale …

Continua »
Pfas

Acque piene di antibiotici nei fiumi di tutto il mondo. In Kenya e Bangladesh i più contaminati del pianeta

I fiumi del mondo sono malati di antibiotici e, per lo stesso motivo, alcuni sono già morti. Sversati direttamente dagli allevamenti, fuoriusciti dalle industrie farmaceutiche o, ancora, finiti nei fiumi a causa di un trattamento delle acque reflue non ottimale, gli antimicrobici sono ormai presenti quasi ovunque, talvolta in concentrazioni altissime e fuori controllo. Questo è il quadro che emerge da …

Continua »
sugar tax bibite coca cola

La sugar tax conviene anche all’economia. La tassa consente di risparmiare in spesa sanitaria e reinvestire denaro per la salute di tutti i cittadini

Oltre che alla salute, la sugar tax fa bene anche alle finanze pubbliche. La tassa riservata alle bevande zuccherate e volta a scoraggiarne il consumo permette, infatti, di risparmiare o di guadagnare denaro che può essere reinvestito in iniziative e programmi per tutti i cittadini.  A sottolineare gli aspetti economici di un provvedimento che sta conquistando sempre più città degli …

Continua »
frutta nelle scuole pere confezione

Frutta nelle scuole: dopo i ritardi arrivano le confezioni da portare a casa… insieme a montagne di plastica. Gli ultimi guai dell’iniziativa

Non c’è pace per Frutta nelle scuole. Questa volta a fare discutere sono le quantità eccessive di frutta e verdura consegnate ai bambini e l’abuso di plastica degli imballaggi. Il programma quest’anno era al centro delle polemiche perché è partito tardissimo: le prime consegne sono arrivate a maggio inoltrato, a poche settimane dalla fine dell’anno scolastico. Come riporta Italiafruit News, …

Continua »
Green enchiladas Mexican food with guacamole

La cucina italiana è la migliore nel mondo? Ne parla Günther Karl Fuchs su Papille Vagabonde

Qual è la cucina più amata del mondo? Ne parla il blogger Günther Karl Fuchs in un post su Papille Vagabonde. Per tutti la propria cucina nazionale è quella preferita da sempre, questo ovunque, dall’Italia alla Cina. Tuttavia una ricerca inglese fatta da Yougov Cambridge, in più 30 paesi nel mondo, ha stabilito che la cucina più apprezzata dopo quella …

Continua »
Traktor bei Sonnenuntergang agricoltura trattore campo

Agricoltura sostenibile, tutela della biodiversità e dieta sana: i tre pilastri di Nature per salvare il sistema alimentare globale dal disastro

Il sistema alimentare mondiale è prossimo a una crisi irreversibile e purtroppo il problema emerge ogni volta che si cerca di  verificare cosa sta succedendo. Il peggioramento è provocato anche da provvedimenti che in apparenza sembrano andare nella giusta direzione. Un esempio è la spinta verso i biocarburanti, che ha causato la deforestazione di migliaia di ettari di foreste convertite …

Continua »
Coca cola bottle cap

Coca-Cola: scoperte le manipolazioni della multinazionale sui risultati dei lavori scientifici condotti dai ricercatori

Comportandosi in modo simile a quanto fatto per decenni dai giganti del tabacco, la Coca-Cola ha messo in atto diverse pratiche scorrette per evitare il più possibile che venissero resi noti i risultati che associavano il consumo della celebre bevanda a effetti negativi sulla salute, violando apertamente gli impegni che essa stessa aveva assunto in merito alla trasparenza e all’indipendenza …

Continua »
plastica bottiglie riciclo raccolta differenziata vuoto a rendere

Plastica: dalla produzione allo smaltimento produce grandi quantità di CO2

La plastica è uno dei principali responsabili del riscaldamento globale, anche se questa sua caratteristica non viene spesso messa in evidenza. Eppure fino dalle prime reazioni, cioè dalla lavorazione degli idrocarburi e in particolar modo delle resine necessarie a ottenerla, fino a quella dei prodotti finiti, dal trasporto allo smaltimento e perfino al riciclo emette grandi quantità di CO2, indirettamente. …

Continua »
Young woman showing broccoli to camera.

Broccoli a km zero: più sostenibili, ma meno belli. I consumatori saranno disposti a comprarli? Lo studio della Cornell University

I consumatori amano sempre di più gli ortaggi e la frutta coltivati vicino casa. Ma a quanto sono disposti a rinunciare, in termini di qualità (o, per lo meno, di quell’insieme di caratteristiche cui sono abituati e cui attribuiscono il significato di qualità) pur di comprare vegetali a km zero? La domanda è importante, perché le inclinazioni di chi compra …

Continua »

Plastica degradabile: sacchetti ancora integri dopo tre anni in mare. Ma il compostaggio si fa negli impianti

Le plastiche biodegradabili e compostabili che stanno lentamente rimpiazzando quelle derivate dal petrolio (almeno nei Paesi occidentali) forse non sono soggette a decomposizione così rapida come si vorrebbe: tutto dipende dalle condizioni ambientali nelle quali esse “vivono”, o meglio “sopravvivono”. Lo ha dimostrato un gruppo di ricercatori dell’Università di Plymouth, in Gran Bretagna, che ha sottoposto diversi tipi di sacchetti …

Continua »
Ikea food space 10

Cibo sostenibile targato IKEA. Nel laboratorio del gigante svedese si “inventano” gli alimenti del futuro

Ikea oltre che progettare  letti, divani e e librerie sta pensando a un futuro diverso con un cibo sempre più sostenibile. Lo fa da Space 10, un edificio che un tempo era una centrale elettrica in una delle zone più vivaci di Copenaghen, in Danimarca: quella del Meatpacking District, dove già sono presenti locali innovativi e officine creative. Quello di …

Continua »
agricoltura bio biologico campi coltivare

Il biologico non è una favola. La risposta di Claudia Sorlini a Elena Cattaneo su Il Sole 24 Ore

Proponiamo integralmente l’intervista fatta dalla giornalista Micaela Cappellini de Il Sole 24 Ore a Claudia Sorlini  già preside della facoltà di Agraria, Università di Milano,sul problema del biologico, in risposta all’intervento di Elena Cattaneo, pubblicato sempre su il Sole 24 Ore. Nella nota la senatrice aveva definito l’agricoltura biologica una «favola bella e impossibile» e aveva aspramente criticato il Disegno …

Continua »

Greenpeace contro la plastica di Nestlé: bliz degli attivisti alla fabbrica di imbottigliamento San Pellegrino. La replica dell’azienda

La lotta alla plastica non si arresta. Ieri alcuni attivisti di Greenpeace hanno manifestato davanti alla fabbrica di imbottigliamento di Nestlé/San Pellegrino a Ruspino (Bergamo). Sugli striscioni srotolati ai cancelli d’ingresso si legge: “Nestlé, Basta Plastica Usa e Getta”, mentre l’altro raffigura il “Plastic Monster”, il mostro simbolico del danno che la produzione indiscriminata di plastica produce al Pianeta. Durante …

Continua »