Home / OGM

OGM

mangime stalla

Allerta su un batterio Ogm resistente agli antibiotici nei mangimi. È usato per produrre un additivo vietato in Ue, ma ancora in circolazione

L’Unione europea ha disposto il ritiro dal mercato di una vitamina B (riboflavina) per mangimi animali, perché prodotta da batteri geneticamente modificati resistenti agli antibiotici usati nella pratica clinica e veterinaria, la cui nocività per animali, esseri umani e ambiente non può essere esclusa. Tuttavia, tonnellate di questo additivo sono ancora in circolazione. Infatti, il quotidiano francese Le Monde ha …

Continua »

Non producono Ogm. 85 scienziati e istituti di ricerca in difesa delle moderne tecniche di modifica del genoma

Dopo la sentenza della Corte di giustizia europea di luglio, che ha stabilito che la legge sugli Ogm vale anche per tutte le nuove biotecnologie applicate all’agricoltura, 85 enti e istituti di ricerca europei – per l’Italia tra gli altri Cnr, Scuola Superiore Sant’Anna e Società italiana genetica agraria – hanno sottoscritto un documento in cui chiedono all’Ue di aggiornare …

Continua »

Salmoni: il contenuto di omega 3 dimezza. In Scozia si studia un mangime basato su una pianta transgenica, ma restano molti ostacoli

I ricercatori dell’Università scozzese di Stirling stanno conducendo un esperimento che potrebbe avere importanti ricadute sull’industria dell’allevamento di salmoni. La ricerca riguarda mangimi arricchiti con acidi grassi omega 3 provenienti da una pianta, la Camelina sativa, geneticamente modificata. L’idea nasce da una constatazione drammatica: negli ultimi dieci anni il quantitativo di omega 3 nei salmoni allevati si è dimezzato, a …

Continua »
ogm laboratorio

La Corte di giustizia europea decide restrizioni sui nuovi OGM. Possibili rischi per la salute e l’ambiente

Le nuove tecniche di modificazione genetica, anche se non inseriscono in un organismo vivente del DNA estraneo, ricadono comunque sotto le norme della legislazione europea sugli Ogm. Quindi gli organismi così modificati sono sottoposti anch’essi agli obblighi di valutazione del rischio, autorizzazione, monitoraggio, tracciabilità ed etichettatura. Lo stabilisce una sentenza della Corte di giustizia europea in merito a una causa …

Continua »
gmo concept

OGM in etichetta: in Vermont cala la sfiducia dei consumatori verso i prodotti con ingredienti geneticamente modificati

Non bisognerebbe temere la consapevolezza dei consumatori, perché laddove le informazioni sono esaurienti e comprensibili, le conseguenze sono a volte inaspettate e migliori rispetto ai timori iniziali. Questo è, in sintesi, il messaggio che giunge da uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports (del gruppo di Science) da Jane Kolodinsnky, una ricercatrice dell’Università del Vermont che da anni segue gli umori …

Continua »
ogm mais monsanto 463509575

Il governo Usa pubblica le linee guida per l’etichettatura degli Ogm, chiamandoli in altro modo. Maglie larghe e molte esenzioni

Dopo anni di discussioni, il Dipartimento dell’Agricoltura Usa ha pubblicato le linee guida per l’etichettatura degli alimenti contenenti Ogm, che è aperta alla consultazione del pubblico sino al 3 luglio. Le linee guida sono previste dalla legge federale sull’etichettatura approvata nel 2016 durante la presidenza Obama e le nuove disposizioni dovrebbero entrare in vigore nel 2020. Tuttavia, come riportano il …

Continua »
ogm

Le Ong possono chiedere il riesame delle autorizzazioni agli OGM, perché ambiente e salute sono connessi. Il Tribunale dell’Ue dà torto alla Commissione

Il Tribunale dell’Ue ha annullato la decisione con la quale la Commissione europea aveva respinto la richiesta di un’organizzazione non governativa, la TestBioTech, volta ad ottenere il riesame dell’autorizzazione all’immissione in commercio di prodotti contenenti soia geneticamente modificata. La richiesta dell’Ong era stata avanzata sulla base di un regolamento dell’Unione che consente alle organizzazioni non governative di partecipare ai processi decisionali …

Continua »

Mais OGM, nessun rischio per salute e ambiente! Ma per Federbio si tratta di una bufala

Il mais transgenico non comporta rischi per la salute umana, animale e ambientale. Anzi, presenta produzioni superiori, contribuisce a ridurre la presenza di insetti dannosi e contiene percentuali inferiori di sostanze tossiche che contaminano gli alimenti e i mangimi animali. Lo afferma uno studio pubblicato su Scientific Reports, condotto da quattro ricercatori italiani della Scuola Superiore Sant’Anna e dell’Università di Pisa: Laura …

Continua »
ogm laboratorio

Sui nuovi OGM è battaglia alla Corte di giustizia europea. Il parere dell’avvocato generale chiude a interpretazioni restrittive

Le nuove tecniche di modificazione genetica, che non inseriscono in un organismo vivente del DNA ad esso estraneo, non ricadono sotto le norme della legislazione europea sugli OGM. Quindi gli organismi così geneticamente modificati non possono essere sottoposti agli obblighi di valutazione del rischio, autorizzazione, monitoraggio, tracciabilità ed etichettatura. È questa l’opinione dell’avvocato generale della Corte di giustizia europea in …

Continua »

Prodotti OGM: ne abbiamo trovato uno al supermercato. La presenza va indicata in etichetta. Segnalateci altri prodotti geneticamente modificati

Un lettore ci ha segnalato la presenza sugli scaffali di un supermercato di una farina di mais  ottenuta da ingredienti OGM. Si tratta di una farina precotta di mais bianco a marchio PAN proveniente negli Stati Uniti. Come  risulta dall’etichetta, è stata “prodotta con mais geneticamente modificato”. Il prodotto si trova più di freqente nei negozi di alimenti etnici e …

Continua »

Il Parlamento europeo contro l’autorizzazione ai prodotti contenenti colza, soia e mais OGM. Il parere non è vincolante. Deciderà, favorevolmente, la Commissione Ue

Con tre distinte risoluzioni, il Parlamento europeo si è espresso contro la decisione della Commissione Ue che autorizza l’immissione in commercio di prodotti contenenti, costituiti od ottenuti a partire da tre tipi di colza, soia, e mais geneticamente modificati. Nel caso del mais, si tratta di quello denominato 1507 e si parla del rinnovo dell’autorizzazione. La richiesta di autorizzazione per …

Continua »
soia ogm

Il Parlamento europeo contro due tipi di soia OGM. Nuove critiche all’attuale procedura, che consente alla Commissione Ue di procedere ugualmente

Con due distinte risoluzioni, il Parlamento europeo si è espresso contro la decisione della Commissione Ue che autorizza l’immissione in commercio di prodotti contenenti, costituiti od ottenuti a partire da due tipi di soia geneticamente modificata: FG72 × A5547-127, che è stata sviluppata per conferire tolleranza agli erbicidi a base di isoxaflutolo, glifosato  e glufosinato d’ammonio, e DAS-44406-6, tollerante agli …

Continua »

Il supersalmone arriva sulle tavole dei canadesi. Via libera definitivo alla commercializzazione del primo animale geneticamente modificato per l’alimentazione umana

Dopo 25 anni, il momento tanto atteso da alcuni e temuto da molti è arrivato: il supersalmone Aquabounty, geneticamente modificato (GM) e grosso il doppio della media, è arrivato sulle tavole dei canadesi, aspettando di conquistare anche quelle degli statunitensi. Dopo la prima autorizzazione del 2016 le autorità sanitarie di Ottawa hanno infatti dato il via libera definitivo alla commercializzazione …

Continua »

OGM, l’Arkansas verso il divieto dell’erbicida dicamba. Centinaia di agricoltori denunciano i danni derivanti dal maggior uso di questo pesticida volatile

Il governatore dell’Arkansas ha deciso di far propria l’indicazione del Plant Board dello Stato e di proporre un divieto di 120 giorni, prorogabili, alla vendita e all’utilizzo del diserbante dicamba, dopo le centinaia di segnalazioni di agricoltori che denunciano come le loro coltivazioni siano state danneggiate dal diserbante utilizzato da agricoltori vicini alle loro piantagioni. Secondo il governatore, Asa Hutchinson, …

Continua »

Il Brasile autorizza la prima canna da zucchero Ogm al mondo. Tre anni prima che inizino le esportazioni di zucchero

In Brasile, la Commissione tecnica nazionale per la biosicurezza ha autorizzato per la prima volta a livello mondiale l’uso commerciale di una canna da zucchero geneticamente modificata, prodotta dal brasiliano  CTC Centro de Tecnologia Canavieira. Come ha spiegato all’agenzia Reuters l’amministratore delegato di CTC, questa canna da zucchero è resistente alla Diatraea saccharalis, il principale parassita della canna da zucchero …

Continua »