Home / Lettere

Lettere

“Il merluzzo Findus ha una tabella nutrizionale poco chiara” sostiene una lettrice. Risponde l’azienda

Sulla confezione degli alimenti confezionati è obbligatorio apporre  la tabella nutrizionale per 100 grammi (o millilitri) di prodotto. A volte però le aziende decidono di inserire anche un’altra tabella riferita alla porzione o all’unità, per esempio un biscotto. Di seguito pubblichiamo la segnalazione di una lettrice riguardo la tabella nutrizionale poco chiara di un prodotto della Findus e a seguire …

Continua »

Frullato o shampoo? La domanda di una lettrice e la risposta dell’avvocato Dario Dongo

Pubblichiamo le criticità di una nostra lettrice sulle confezioni e le etichette ambigue di un prodotto non alimentare. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Vi scrivo per un prodotto che ho visto pubblicizzato sul volantino promozionale di un supermercato. A prima vista mi è sembrata una bottiglietta di frullato, uno smoothies, quelli che si trovano …

Continua »

Dieta vegetariana per i bambini, la diversa posizione della Ssnv ravviva il dibattito

Dopo la pubblicazione dell’articolo sulla posizione dei pediatri italiani riguardo la possibilità di adottare la dieta vegetariana e vegana nei bambini, è nato un vivace dibattito tra i lettori. Di seguito pubblichiamo la lettera della presidentessa della Società scientifica di nutrizione vegetariana (Ssnv). In una società dominata dalla dieta onnivora, la gran parte delle persone, professionisti compresi [1], sono portate a …

Continua »

Yogurt o skyr? Il nuovo latticino arriva dall’Islanda ma quali sono le sue caratteristiche?

Yogurt da bere, senza zucchero, alla greca, senza lattosio… L’offerta nel banco frigo è enorme e ogni tanto il consumatore può perdersi. Pubblichiamo i dubbi di un lettore su un nuovo prodotto, lo skyr, e a seguire la risposta dell’azienda. Sono un consumatore che apprezza molto prodotti quali yogurt bianco e colato e soprattutto molto propenso a sperimentare nuovi marchi …

Continua »

Packaging che sembra plastica ma va nella carta. Una lettrice chiede chiarimenti a Mulino Bianco e Misura

Ormai in ogni casa si fa (o si dovrebbe fare) la raccolta differenziata dei rifiuti, eppure può succedere di incontrare dei materiali o delle indicazioni di smaltimento che ci lasciano perplessi. Di seguito pubblichiamo i dubbi di una lettrice su due confezioni molto simili e le risposte delle aziende. Ho una domanda riguardante il packaging di due prodotti. Due aziende, …

Continua »

Crema spalmabile alle nocciole e cacao. Le differenze tra il prodotto Smart, Esselunga e Nutella

Moltissimi lettori hanno commentato il nostro ultimo articolo sui prodotti Smart di Esselunga. Di seguito pubblichiamo i dubbi di una lettrice sui prezzi e gli ingredienti delle creme spalmabili che trova al supermercato. Sono un’affezionata cliente di Esselunga e consumo da tempo i prodotti della linea Smart, compresa la crema spalmabile alle nocciole e cacao e trovo che ci sia …

Continua »

Succhi, nettari o bevande alla frutta? Una lettrice chiede chiarimenti sui marchi Santal e Yoga

Succhi, nettari o bevande alla frutta? Al momento di scegliere cosa acquistare sono in molti a chiedersi quale sia l’opzione più sana, o quella con meno zuccheri o senza additivi aggiunti. Una lettrice ci ha raccontato i suoi dubbi su alcuni prodotti che aveva in casa. A seguire le risposte delle due aziende interpellate. Vi scrivo per proporvi uno spunto …

Continua »

Qual è il prezzo giusto per un olio extravergine biologico? Una lettrice perplessa ci scrive e Roberto Pinton risponde

Pubblichiamo la segnalazione di una lettrice, perplessa per il prezzo basso di un olio extravergine italiano certificato biologico. Segue la risposta di Roberto Pinton, responsabile tecnico di AssoBio. A seguire la risposta del gruppo Végé. In un piccolo punto vendita VéGé, in provincia di Modena, ho acquistato una bottiglia da 750 ml di olio extravergine d’oliva biologico, al prezzo di 5,99 …

Continua »

Biologico e polemiche: il caso del riso e la necessità di convertire l’agricoltura convenzionale. L’intervento di Roberto Pinton, AssoBio

Sarebbe sempre saggio attendere la pubblicazione della sentenza, ma il numero di commenti all’articolo “Assolti 5 produttori di riso biologico dall’accusa di truffa. Non c’è stata violazione delle regole come lasciava sospettare la trasmissione Report di Rai 3″  e il tenore di qualcuno, suggeriscono di anticipare delle osservazioni. Intanto la piena assoluzione certifica che “il fatto non sussiste”: agli operatori non …

Continua »
esselunga

Esselunga: i furti nel parcheggio ci sono, ma non siamo responsabili. Allora perché non si avvisa la clientela

Questa lettera segnala un problema che si riscontra in alcuni parcheggi dei supermercati Esselunga dove, pur essendoci del personale di sorveglianza, accadono furti con destrezza a scapito dei clienti. In questo caso il furto è avvenuto in un parcheggio di Milano. La catena però declina ogni responsabilità anche se, essendo a conoscenza del problema, potrebbe avvisare i clienti con annunci vocali e cartelli, invitando le …

Continua »

Miele biologico: è davvero possibile? La risposta di Roberto Pinton di AssoBio

Di seguito pubblichiamo la riflessione di un nostro lettore sull’articolo sul miele che abbiamo pubblicato qualche giorno fa. A seguire la risposta di Roberto Pinton, segretario di AssoBio. Io sorrido sempre quando leggo i claim “bio” riferiti al miele, perché le api bottinano sino a oltre 3 chilometri dall’alveare, e non credo esista, almeno in Italia, alcuna azienda che controlli …

Continua »

Cioccolato fondente con l’80% di cacao o con il 71,5%? Il dubbio di un lettore e la risposta dell’azienda

Di seguito pubblichiamo la segnalazione di un lettore sull’etichetta di una tavoletta di cioccolato fondente Primia. A seguire la risposta dell’azienda. Ho acquistato al supermercato una tavoletta di cioccolato fondente, attratto dalla copertina che recava una chiara scritta: “FONDENTE EXTRA PERÙ 80% CACAO”. A casa leggendo la composizione degli ingredienti ho scoperto che la tavoletta è fatta di, cito testualmente, …

Continua »
pasta carboidrati industria alimentare azienda

Sede dello stabilimento in etichetta? La domanda di una lettrice e la risposta dell’avvocato Dario Dongo

Pubblichiamo la domanda di una nostra lettrice sull’indicazione in etichetta allo stabilimento di produzione. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Mi occupo di consulenza in campo alimentare e ho un quesito. Se una ditta cambia sede e di conseguenza cambia l’indirizzo dello stabilimento di produzione può utilizzare le scatole in cui è stampato ancora l’indirizzo …

Continua »

Come si riconosce il Grana Padano o il Parmigiano Reggiano se i pezzi non sono marchiati? La domanda di un lettore e le risposte dei consorzi

Di seguito pubblichiamo la segnalazione di un lettore su alcuni pezzi di formaggio tipo Grana, confezionati dal supermercato, che a suo dire non riportano dei segni distintivi necessari per capire se si tratti effettivamente di formaggio Grana Padano o di Parmigiano Reggiano. A seguire le risposte di Carrefour, e dei due consorzi. Recandomi in un punto vendita Carrefour di zona …

Continua »