Home / Pubblicità & Bufale

Pubblicità & Bufale

Juice plus

Integratori Juice Plus+: 1 milione di multa dall’Antitrust. Pubblicità ingannevole attraverso 600 gruppi segreti su Facebook

Gli integratori alimentari e i sostituti dei pasti Juice Plus+ sono stati pubblicizzati in maniera ingannevole attraverso i social media come Facebook e per questo motivo l’Antitrust ha sanzionato con un importo di un milione di euro le quattro società proprietarie dei marchi: The Juice PLUS+ Company Srl, The Juice PLUS+ Company Ltd, The Juice Plus+ Company Europe GmbH e …

Continua »

Il giornalismo tra test, premi, bollini, promozioni e pubblicità rischia di perdere credibilità e indipendenza

Per capire cosa vuol dire essere giornalisti indipendenti basta cliccare su Google news la parola “pubblicità ingannevole”, seguita dai nomi di marchi famosi come Uliveto, Coca-Cola, KiloKal e vedere i risultati. Nella lista compare quasi solo il nome del nostro sito con l’elenco delle sentenze dell’Antitrust e dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria. Gli altri media preferiscono non trattare certi argomenti, anche …

Continua »
Adriano Panrizoni

Panzironi non rispetta la sentenza dell’Antitrust, probabile l’arrivo di altre pesanti sanzioni

Adriano Panzironi rischia una seconda pesante sanzione dall’Antitrust dopo quella di 476 mila euro del 13 settembre 2018. Secondo la nuova istruttoria avviata in questi giorni, il giornalista non ha modificato in modo adeguato i suoi programmi, ritenuti responsabili di diffondere notizie ingannevoli sugli effetti terapeutici degli integratori della linea “Life 120”, di cui lo stesso detiene il controllo. Le …

Continua »
Belli dentro e belli fuori LA7 tv

Uliveto: il filmato proposto da “Belli dentro, belli fuori” è pubblicità mascherata. Quinta censura per l’acqua minerale della Cogedi

AGGIORNAMENTO del 16 aprile 2019 Il 15 aprile 2019, in risposta a una nuova richiesta inviata da Il Fatto Alimentare all’Istituto di autodisciplina pubblicitaria per chiedere la censura di un filmato andato in onda all’interno del programma “Belli dentro, belli fuori”, che a nostro avviso si palesa come una pubblicità dell’acqua minerale Rocchetta (marchio che insieme a Uliveto risulta di …

Continua »

Olio di palma: da quando è stato eliminato da biscotti e merendine i prodotti hanno meno grassi saturi

La scritta “senza olio di palma” campeggia sulle confezioni di buona parte dei prodotti da forno che troviamo al supermercato e richiama i consumatori attenti alla salute – l’olio di palma è molto ricco di acidi grassi saturi, dannosi per il sistema cardiovascolare – e all’ambiente, perché si tratta di un grasso tropicale prodotto prevalentemente in Indonesia e Malesia e …

Continua »
panzironi iene

Panzironi: nuova censura dell’Agcom e multa di 260 mila € per il giornalista di Life 120

Nuovi guai per Adriano Panzironi. L’Autorità garante delle comunicazioni (Agcom) ha sanzionato con oltre 260 mila euro Life 120 Channel, l’emittente che attraverso programmi presentati come divulgativi, come “Il cerca salute”, diffonde il metodo “Life 120”. Secondo l’Agcom il programma avrebbe “trasmesso informazioni pubblicitarie potenzialmente lesive della salute degli utenti” violando il Testo unico dei servizi di media audiovisivi (dlgs. n. …

Continua »

Pubblicità: diamo un voto ai prodotti alimentari degli spot attraverso l’etichetta a semaforo

In Francia, le pubblicità di prodotti alimentari trasmesse via internet, radio e tv, dal 1° gennaio 2019 dovranno riportare  l’etichetta a semaforo Nutri-Score (*). La decisione secondo quanto approvato dall’Assemblea nazionale dovrebbe aiutare i consumatori a comprendere meglio il valore nutrizionale dei prodotti e ridurre l’acquisto del cibo spazzatura. Le aziende che non si adegueranno dovranno pagare un contributo all’Agenzia …

Continua »
latte in polvere

Stop alla pubblicità del latte in polvere sul British Medical Journal in risposta alle aggressive politiche di marketing delle aziende

Il British Medical Journal, una delle più importanti riviste mediche del mondo, con una decisione unilaterale e senza precedenti ha annunciato di bandire da tutte le riviste del gruppo qualunque tipo di pubblicità relativa al latte artificiale, e di voler rispondere così in modo definitivo alle sempre più aggressive politiche di marketing messe in campo dalle aziende, nonostante le molte e …

Continua »
acqua uliveto

Uliveto “acqua della salute”! Non è vero. La pubblicità censurata 4 volte continua in tv e in rete. Nuovo nuovo ricorso a Iap e Antitrust

Sono passati  15 anni ma lo storico slogan “acque della salute” riferito all’acqua minerale Uliveto continua a imperversare in tv, sulle etichette delle bottiglie, sull’imballaggio e più volte la frase viene richiamata con caratteri molto evidenti nel sito della Cogedi come si vede nelle immagini che proponiamo. Ma procediamo con ordine. Le frasi “Acque della salute” e “Le acque della …

Continua »

Non è vero che la pasta di sera combatte l’insonnia e fa dimagrire. Ma la fake news invade la rete

Ad ognuno il suo mestiere: sembra una banalità ma non è così. In un mondo ideale l’industria alimentare dovrebbe promuovere la bontà, la sicurezza e la qualità dei prodotti, non dare indicazioni terapeutiche. I giornalisti, invece che fare copia incolla dei comunicati stampa delle aziende, dovrebbero pubblicare solo le notizie di interesse collettivo e in ogni caso, verificare le fonti. …

Continua »
spot kellogg's special K acido folico

Kellogg’s Special K, bocciato nel Regno Unito lo spot salutista per le donne in gravidanza. Non rispetta le regole Ue

Nel Regno Unito, uno spot televisivo salutista dei cereali da colazione Kellogg’s Special K è finito nel mirino dell’organo di autodisciplina pubblicitaria britannico, l’Advertising Standards Authority (ASA), che l’ha giudicato ingannevole, vietandone la diffusione. Lo spot mostra una donna in avanzato stato di gravidanza in piscina, mentre una scritta informa che “Una porzione di cereali K speciali contiene acido folico …

Continua »
modelle

Basta anoressia e bulimia nella pubblicità. Importante decisione dello Iap contro immagini del corpo ispirate a modelli estetici

Domani 9 marzo 2019 entra in vigore un nuovo articolo (12 bis) del codice di Autodisciplina pubblicitaria che vieta l’utilizzo di immagini  “ispirate a modelli estetici associabili a disturbi del comportamento alimentare nocivi per la salute”. Già adesso il codice vieta la rappresentazione di prodotti o servizi suscettibili di presentare pericoli, in particolare per la salute, la sicurezza e l’ambiente, …

Continua »

Le insalate in busta sono pericolose? No, si tratta dell’ultima (vecchia) bufala del web

In questi giorni il web è invaso da articoli di giornale con titoli allarmistici sulle insalate in busta. Sono accusate di essere un ricettacolo di “virus e batteri”, per cui “andrebbero rilavate a casa o addirittura disinfettate”o, meglio ancora, non consumate. Dando una rapida scorsa, si scopre che tutti gli articoli fanno riferimento a uno studio dell’università di Torino, di …

Continua »
foodwatch coca cola europa

No alla partnership tra Coca-Cola e la presidenza Ue. La petizione di Foodwatch contro lo sponsor ufficiale “inappropriato”

No alla partnership tra Coca-Cola e la presidenza rumena dell’Unione europea. La denuncia è partita dalla Ong Foodwatch, attiva in diversi Paesi europei, che ha scritto da una lettera aperta, accompagnata da una raccolta firme, destinata a Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo, e Viorica Dăncilă, prima ministra rumena, per chiedere di fermare immediatamente la partnership tra il colosso delle …

Continua »
Nutri-Score

In Francia il Nutri-Score diventerà obbligatorio nelle pubblicità alimentari. Chi non lo inserirà dovrà versare un contributo per la sanità pubblica

Entro il 1° gennaio 2021, in Francia le pubblicità alimentari dovranno riportare obbligatoriamente il Nutri-Score. Lo ha deciso all’unanimità l’Assemblea nazionale, approvando una proposta di legge sulla protezione della popolazione dagli effetti dannosi del cibo spazzatura. La proposta è stata presentata dai deputati dell’opposizione di sinistra della France insoumise, ampiamente modificata dalla maggioranza e sulla quale il governo si era …

Continua »