Home / Pubblicità & Bufale

Pubblicità & Bufale

Censurata la pubblicità del kit ProLon per la dieta mima digiuno: usato il volto di Umberto Veronesi

pubblicita online prolon dieta mima digiuno giornale di parma

Il Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha ritenuto ingannevole e ha censurato un’altra pubblicità di ProLon, il kit venduto in farmacia e online per seguire la dieta mima digiuno sviluppata dalle ricerche di Valter Longo. L’ingiunzione 54/19, si riferisce alla pubblicità comparsa sulla Gazzetta di Parma online (vedi foto sopra), ed è stata rilevata il 19 settembre 2019. …

Continua »

Adriano Panzironi e Life 120: nuova censura dell’Antitrust per pubblicità ingannevole (250.000 € di sanzione)

panzironi iene

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha censurato per la seconda volta il signor Adriano Panzironi, socio di Life 120 Italia S.r.l.s, per aver continuato a diffondere, all’interno delle puntate della trasmissione Il Cerca Salute andate in onda nel periodo gennaio-giugno 2019, due versioni dello spot pubblicitario relativo al prodotto Orac Spice. La pubblicità conteneva ancora riferimenti a effetti …

Continua »

Instagram e Facebook mettono un freno alle pubblicità di prodotti dimagranti. Ma solo dopo segnalazioni degli utenti…

Beauty Girl Influencer Using Social Media on Smartphone with Like, Comment, Follower icon Around on Pink Background

Instagram e Facebook cercano di mettere un freno alle pubblicità dei prodotti dimagranti, sempre più spesso sponsorizzati da influencer e celebrità attraverso post, foto e stories. La decisione, che riguarda anche la chirurgia estetica, è stata annunciata sulle pagine del quotidiano The Guardian, ed è arrivata dopo le numerose critiche ai social per l’impatto che il bombardamento continuo di post promozionali …

Continua »

Brancamenta, censurato il post su Instagram di un influencer: è pubblicità occulta. La sentenza dello Iap

brancamenta amaro censura iap instagram

L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria, con la pronuncia del Comitato di controllo n. 48/19 del 30/08/2019, ha censurato la pubblicità dell’amaro Brancamenta di Fratelli Branca Distillerie diffusa sul social Instagram da un influencer lo scorso 29 agosto 2019 perché viola l’articolo 7 del Codice di autodisciplina della comunicazione commerciale: la natura pubblicitaria del post non era immediatamente riconoscibile come previsto dalle norme e …

Continua »

Critiche allo spot delle patatine Amica Chips con Rocco Siffredi: botta e risposta tra una lettrice e l’istituto di autodisciplina pubblicitaria

Da alcuni anni l’azienda Amica Chips ha deciso di impostare la comunicazione pubblicitaria di alcune linee di prodotti sulla figura della ex porno star Rocco Siffredi e di doppi sensi non troppo originali. Una lettrice ha deciso di rivolgersi all’Istituto di autodisciplina pubblicitaria per segnalare il contenuto e le ricadute di questi spot. Di seguito pubblichiamo il botta-risposta tra la …

Continua »

Formaggi: in Svizzera sono pubblicizzati come “senza glutine” ma è corretto? In cosa sono diversi da quelli italiani?

formaggio latticini

I formaggi sono senza glutine? Se lo chiede un nostro lettore che ci ha inviato una lettera interessante, alla quale ha risposto l’Associazione italiana celiachia (Aic). I geni del marketing, per spingere le vendite, adesso pubblicizzano nei prodotti gli ingredienti che mancano (tipo l’olio di palma), ma che in realtà, spesso, non sarebbero comunque stati contemplati nella ricettazione originale del …

Continua »

Dieta mima digiuno, censurata la pubblicità del kit ProLon inventato da Valter Longo. Per lo Iap ci sono frasi ingannevoli

spot prolon dieta mima digiuno kit

L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha censurato gli spot televisivi dei prodotti ProLon, i kit alimentari da 199 € inventati dal ricercatore Valter Longo per seguire la sua dieta mima digiuno. Il Giurì ha ritenuto ingannevoli alcune parti dello spot, in particolare quelle dove si vanta l’‘unicità’ del programma alimentare. L’altro elemento contestato riguarda l’assenza di indicazioni chiare sul fatto che …

Continua »

Spot Barilla: perché tutti hanno il cappello tranne lo chef Oldani e Federer? Distrazione o spocchiosa superiorità?

Perché nell’ultimo spot di Barilla lo chef Davide Oldani e il suo compagno di cucina Roger Federer mentre sono alle prese con un piatto di  spaghetti non usano il cappello, mentre gli altri aiuto cuochi/e lo indossano sempre? La domanda è lecita, ma la risposta purtroppo non c’è. Qualcuno può obiettare che si tratta di uno spot e non della …

Continua »

L’Ordine dei medici contro il Life120Day di Panzironi: “Non si gioca con la salute”. Critiche anche da Walter Ricciardi: “È roba da Far West”

cartellone panzironi life120day

Dopo la nostra segnalazione l’Ordine dei medici è sceso in campo contro il ‘Life120Day’, la grande convention che il giornalista Adriano Panzironi terrà a Roma il prossimo 30 giugno, nel palazzetto dello sport dell’Eur, per divulgare il suo modello alimentare sbilanciato. “La tutela della salute dei cittadini da parte dello Stato passa anche attraverso un uso non distorto delle informazioni: per …

Continua »

Coldiretti, le zucchine messicane e i falsi prosciutti dop di Parma e San Daniele

Negli ultimi 15 giorni Coldiretti ha diffuso 36 comunicati stampa, di cui 7 sul maltempo in Italia. L’ultimo riguarda lo sfruttamento minorile nelle coltivazioni di caffè, nocciole e agrumi in Turchia e di cipolle e zucchine in Messico. Premesso che sarebbe interessante sapere quante cipolle e zucchine importiamo dal Messico, quello che balza all’occhio è la distrazione che regna nell’ufficio …

Continua »

Dietidea Riso Scotti: censurata la pubblicità. Sotto accusa anche il professor Nicola Sorrentino

La pubblicità della Dieta Riso Scotti, Dietidea, firmata dal dietologo Nicola Sorrentino è ingannevole. Il provvedimento di censura deciso pochi giorni fa dall’Istituto di autodisciplina pubblicitaria non lascia spazio a dubbi sullo spot andato in onda sull’emittente La7. Il messaggio di Dietidea è scorretto perché “accredita l’erroneo convincimento che il programma alimentare sia idoneo per tutti e adeguato alle esigenze …

Continua »

Mellin: censurata la pubblicità del latte formula Aptamil. Per il Giurì è ingannevole

L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha censurato la pubblicità del latte formula per la prima infanzia Aptamil Mellin, del gruppo Danone. Attraverso la pronuncia del Giurì 16/2019, l’istituto ha disposto l’immediata cessazione del messaggio. Secondo lo IAP la pubblicità contestata non è conforme agli articoli 2 e 15 del Codice di Autodisciplina e presenta diversi profili di ambiguità. A portare all’attenzione …

Continua »

Uliveto: censurato il programma “Belli dentro, belli fuori” di Roberta Capua per pubblicità occulta

Roberta Capua Uliveto

Il Giurì dell’Autodisciplina ha censurato per l’ennesima volta l’acqua minerale Uliveto (sentenza 14/2019) per pubblicità occulta. Il problema riguarda un servizio filmato andato in onda il 24 marzo 2019 nel programma “Belli dentro, belli fuori”, condotto da Roberta Capua sull’emittente  La 7. Nel corso della puntata  la conduttrice presenta il filmato come un contributo alla discussione tra gli ospiti in …

Continua »

Integratori Juice Plus+: 1 milione di multa dall’Antitrust. Pubblicità ingannevole attraverso 600 gruppi segreti su Facebook

Juice plus

Gli integratori alimentari e i sostituti dei pasti Juice Plus+ sono stati pubblicizzati in maniera ingannevole attraverso i social media come Facebook e per questo motivo l’Antitrust ha sanzionato con un importo di un milione di euro le quattro società proprietarie dei marchi: The Juice PLUS+ Company Srl, The Juice PLUS+ Company Ltd, The Juice Plus+ Company Europe GmbH e …

Continua »

Il giornalismo tra test, premi, bollini, promozioni e pubblicità rischia di perdere credibilità e indipendenza

Per capire cosa vuol dire essere giornalisti indipendenti basta cliccare su Google news la parola “pubblicità ingannevole”, seguita dai nomi di marchi famosi come Uliveto, Coca-Cola, KiloKal e vedere i risultati. Nella lista compare quasi solo il nome del nostro sito con l’elenco delle sentenze dell’Antitrust e dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria. Gli altri media preferiscono non trattare certi argomenti, anche …

Continua »