Home / Pianeta (pagina 2)

Pianeta

sana 2022 salone internazionale del biologico e del naturale

I numeri del biologico in Italia nel 2022: presentati i dati dell’Osservatorio Sana

Con oltre 2 milioni di ettari di coltivazioni biologiche, l’Italia si conferma il paese leader in Europa per superficie agricola destinata al bio, mentre i consumi continuano a crescere, soprattuto fuori casa: nel 2022 nove famiglie italiane su dieci (89%) hanno acquistato prodotti biologici almeno una volta. Lo rivelano i dati dell’Osservatorio Sana 2022, presentati durante della quarta edizione di …

Continua »
Coltivazione verticale di insalata

Agricoltura urbana: alcune colture possono avere rese più alte in città che in campagna

Di agricoltura urbana si sente parlare sempre più spesso. Dalle piccole coltivazioni messe a dimora all’interno delle città o in spazi verdi dedicati  deriva ormai un quantitativo di alimenti vegetali che si stima, a livello mondiale, sia compreso tra il 5 e il 20% del fabbisogno (a seconda delle città). Questo tipo di coltivazione è spesso incentivato per migliorare l’autosufficienza delle …

Continua »
GALLINE

Uova sostenibili ed economiche? Sono oggi possibili, grazie alle larve di mosca soldato nera

Abbattere le emissioni di gas serra derivate dalla filiera avicola e offrire ai consumatori uova più sostenibili è oggi possibile e può essere persino conveniente, sia per i produttori che per i consumatori. Uno strumento particolarmente promettente per ottenere questo risultato è l’allevamento delle mosche soldato nere. Questi insetti, infatti, consentono di fornire alle galline ovaiole mangimi proteici senza nessun …

Continua »

Metà degli italiani predilige le produzioni locali e premia piccole aziende e marchi sconosciuti

Secondo il recente studio di NielsenIQ (The brand balancing act of small and medium-sized businesses) gli italiani prediligono i cibi prodotti dalle aziende del territorio, nonostante siano più difficili da reperire e abbiano un costo mediamente più elevato (ma anche un migliore rapporto qualità-prezzo) rispetto a quelli presenti abitualmente sugli scaffali della grande distribuzione organizzata. Stando ai risultati dei sondaggi, …

Continua »
cozza nera di Taranto, presidio Slow Food sulla barca

Cozze nere di Taranto: dal Mar Piccolo, un esempio di mitilicoltura sostenibile

Cozze e vongole d’allevamento si possono gustare a cuor leggero? Certamente molto di più rispetto ad altri prodotti ittici. Come abbiamo infatti raccontato in un articolo precedente, l’allevamento dei molluschi bivalvi ha un basso impatto ambientale e, anzi, può addirittura contribuire a mitigare il cambiamento climatico, perché gli stessi molluschi sequestrano anidride carbonica, che utilizzano per la fabbricazione dei gusci. …

Continua »

Frutta tropicale made in Italy: un boom senza precedenti, ma non per la crisi climatica

Avocado, mango, papaya e maracuja non devono più necessariamente attraversare l’oceano per raggiungere le nostre tavole. La produzione di frutta tropicale nel sud Italia e in particolare in Sicilia, ma anche in Calabria e in Puglia, sta crescendo in maniera esponenziale, mentre si riducono le coltivazioni di agrumi (-50% per i limoni e -30% per le arance). Non è però …

Continua »
Rifiuti plastici

Nuove soluzioni per riciclare la plastica all’infinito (o quasi) e ottenere materie prime da riutilizzare

Riciclare totalmente la plastica è ancora un obiettivo, più che una realtà, perché molti ostacoli tecnici ed economici limitano fortemente la creazione di filiere del tutto circolari. Si calcola che all’incirca solo il 10% della plastica prodotta sia riciclata, e oltretutto i prodotti ottenuti non sono utilizzabili per qualunque scopo. Ora però un’azienda propone un metodo innovativo, così come fanno …

Continua »

Dal veg al new glocal, i food trend del prossimo futuro rispondono alle domande del presente

Secondo il Food Report 2023 del Zukunftsinstitut di Francoforte, uno dei principali istituti di ricerca della Germania sulle tematiche riguardanti il futuro, le riflessioni sui sistemi alimentari stimolate dalla pandemia e le difficoltà di approvvigionamento di materie prime causate dalla guerra in Ucraina hanno innescato tendenze che potrebbero indicare la via d’uscita da molteplici crisi e dare nuovo slancio al …

Continua »

L’agricoltura sociale: vantaggiosa per tutti e sempre più diffusa, ma ancora poco conosciuta

L’agricoltura sociale (AS) è sempre più diffusa anche nel nostro paese, dove oggi vanta finalmente un riconoscimento e una definizione ufficiale. Che cos’è, quindi, e quali sono i suoi benefici? Innanzi tutto partiamo dalla definizione: per agricoltura sociale si intende un insieme di pratiche agricole innovative con una funzione inclusiva. Queste devono essere infatti basate sulla sinergia tra settore primario …

Continua »
api alveari miele apicoltura

Storico precedente in Europa: risarciti i produttori di miele bio contaminato dal glifosato

Lo scorso giugno, per la prima volta in Europa, un’azienda agricola è stata condannata a risarcire una coppia di apicoltori per averne contaminato il miele con il glifosato utilizzato nei propri campi. Nel 2019 i produttori tedeschi Sebastian e Camille Seusing avevano infatti posizionato i loro alveari accanto al terreno gestito da quest’azienda, che ha irrorato le colture con diserbanti …

Continua »
Persona versa acqua minerale da una bottiglia di plastica in un bicchiere

Microplastiche nell’acqua in bottiglia dei grandi marchi. Il test di un’associazione francese

Poco meno dell’80% delle bottiglie di acqua minerale vendute in Francia, principalmente da Nestlé e Danone, contiene microplastiche (frammenti di meno di 5 millimetri). Questo il risultato ottenuto dall’associazione non profit Agir pour l’Environment, che ha fatto analizzare da un laboratorio indipendente nove bottiglie di acqua minerale con i marchi di Danone Badoit, Evian (nei formati da 0,5 e 1 litro in …

Continua »
Casco di banane su pianta in una piantagione

Pesticidi: la battaglia dei coltivatori di banane contro il DBCP, accusato di causare sterilità

Ci sono sostanze tossiche che, anche molti anni dopo la fine del loro impiego, continuano a dispiegare i loro effetti nocivi sulla popolazione, a volte irreversibili e drammatici; per questo sono genericamente definite persistenti. Tra di esse vi sono alcuni degli insetticidi protagonisti delle prime grandi campagne di eradicazione di malattie endemiche e dello sviluppo delle coltivazioni intensive del Novecento. …

Continua »

Agri.Bio.Metano: il progetto di economia circolare per recuperare scarti e produrre energia

La Confederazione dei bieticoltori (Cgbi) ha da poco siglato un accordo con alcune importanti realtà del settore agroalimentare per realizzare impianti di produzione di biometano a partire dai sottoprodotti di lavorazione. I partner del progetto Agri.Bio.Metano sono Coprob-Italia zuccheri, azienda leader nella produzione di zucchero a partire dalle barbabietole, la nota cooperativa Granarolo, attiva nel settore della produzione del latte, …

Continua »
Concept buone vacanze: cocco e ananas su asciugamano in spiaggia con occhiali da sole

Buone vacanze da Il Fatto Alimentare!

Come ogni anno anche per noi è arrivato il momento di fermarci e di partire per le vacanze. La redazione sarà chiusa dal 6 agosto per poi riaprire il 22 agosto con nuove e frizzanti notizie. In queste due settimane arriveranno ugualmente a tutti gli iscritti sei newsletter con le notizie che abbiamo pubblicato nelle settimane precedenti e le notizie …

Continua »

McDonald’s e il flop del panino con burger vegetale McPlant negli USA: risultati deludenti

La relazione sfortunata di McDonald’s con i panini vegetali continua. Alla fine di luglio, la catena di fast food ha confermato a CNBC la fine della sperimentazione negli Stati Uniti di McPlant, il panino con il Beyond Burger, prodotto a base vegetale che imita la carne nell’aspetto e nel sapore, e non pare più essere intenzionata a inserirlo nei menu …

Continua »