Home / Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Premio giornalistico Assolatte a Il Fatto Alimentare per il reportage sul “Processo” organizzato dall’ordine dei medici

PREMIO ASSOLATTE 2018

“Assolto perché il fatto non sussiste”. È stata questa la sentenza al termine del processo simulato al latte, organizzato lo scorso 10 novembre dall’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Milano, all’Abbazia di Mirasole, alle porte del capoluogo lombardo. Con questo articolo pubblicato su Il Fatto Alimentare nel mese di dicembre del 2017, Beniamino Bonardi ha vinto uno …

Continua »

San Benedetto richiama acqua Fonte Primavera per “contaminazione consistente” da idrocarburi aromatici

acqua san benedetto primavera

Il Ministero della salute oggi ha dato notizia del  richiamo di un lotto di acqua minerale San Benedetto Fonte Primavera, per la “presenza consistente di  contaminanti idrocarburici”. Nel comunicato sono indicate sostanze come: xilene, etilbenzene, trimetilbenzene e toluene. L’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc) inserisce l’etilbenzene nel gruppo 2B delle sostanze “possibilmente cancerogene per l’uomo” e la “presenza consistente” …

Continua »

Pubblicità ingannevole, censurati gli spot in radio di Adipekolina. Lo Iap interviene anche sugli integratori Clear Brain e Normolip 5

integratori alimentari adipekolina clear brain normolip 5

L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha censurato la pubblicità radiofonica dell’integratore Adipekolina di GDP Srl, perché ritenuta ingannevole e in contrasto con le norme sui messaggi promozionali degli integratori alimentari (articoli 2 e 23bis del Codice). Gli spot erano stati diffusi su Radio 101 il 20 maggio 2018. Il messaggio censurato presentava l’integratore come una “buona notizia per te che vuoi perdere …

Continua »

Alga Chlorella biologica a marchio Frutta e Bacche richiamata per solfiti non dichiarati in etichetta. Rischio per gli allergici

alga chlorella biologica richiamo

Il Ministero della salute ha diffuso il richiamo di 22 lotti di alga chlorella biologica a marchio Frutta e Bacche per la presenza di solfiti non dichiarati in etichetta. Il prodotto interessato in bustine da 15 grammi con il numero di lotto 7166 e data di scadenza 30/06/2018 e in confezioni da 90 grammi, con i seguenti numeri di lotto e …

Continua »

Yogurt da bere Meran: per il nuovo prodotto arriva l’Ecopack, con il 70% di plastica in meno rispetto alle bottigliette

yogurt da bere meran pesca

È stato lanciato a metà del 2017 il nuovo yogurt da bere della Latteria Sociale Merano. A marca Meran, è prodotto con il 100% di latte fresco dell’Alto Adige, senza conservanti, solo con aromi naturali, e disponibile in quattro gusti: pesca, banana, fragola e frutti di bosco. Lo yogurt da bere è proposto anche per un consumo fuori casa. Come …

Continua »

Insalatissime Rio Mare, pubblicità occulta su Instagram: arriva la censura dello Iap al post di una influencer

martina ravotti instagram influencer

Arrivano finalmente le prime censure per le pubblicità nascoste diffuse dai profili social di blogger e influencer. L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria, con un’ingiunzione del Comitato di controllo (48/2018), ha censurato la pubblicità delle Insalatissime Rio Mare diffusa attraverso un post sul social network Instagram – ora rimosso dal profilo social, ma ancora visibile sui motori di ricerca – dall’influencer Martina Ravotti …

Continua »

NaturaSì richiama set pranzo Bambù azzurro: non è adatto al contatto con gli alimenti

set pranzo bambu azzurro naturasi richiamo

NaturaSì ha diffuso il richiamo del set pranzo per bambini Bambù azzurro perché non idoneo al contatto con gli alimenti. Il set interessato (vedi foto sopra) comprende due piatti, un bicchiere, cucchiaio e forchetta, ed è distribuito da G. Wurm Gmbh + Co. KG nello stabilimento di Wikingerstrasse 69, 51107 Köln Rath-Heumar, in Germania. Secondo quanto riportato sul portale Rasff, …

Continua »

Conad ritira dagli scaffali e richiama Crema con patate e porri per presenza di glutine. L’allerta valido solo per i celiaci

Conad Crema di patate e porri

La catena di supermercati Conad, con una avviso sul sito destinato ai clienti intolleranti al glutine, ha annunciato di avere ritirato dagli scaffali  le confezioni da 100 g di “Crema con patate e porri”  perché ha riscontrato nel prodotto la presenza di glutine. La crema riporta sull’etichetta il codice a barre numero 8003170057883 e lotto 35761. Il termine minimo di …

Continua »

Indovina qual è l’ingrediente misterioso!

Indovinate che qual è l’ingrediente misterioso di questo bizzarro panino verde! Possiamo darvi solo un piccolo indizio: l’ingrediente misterioso sarà il protagonista di una kermesse milanese dal 14 al 17 giugno… SOLUZIONE: L’ingrediente misterioso è l’avocado che in questo burger sostituisce il pane! Per gli appassionati o i curiosi, è in arrivo l’Avocado Week, dal 14 al 17 giugno da East Market …

Continua »

Nutella e le altre creme spalmabili? Troppo zucchero e spesso poche nocciole, ma ci sono anche interessanti eccezioni. Il test di Öko-test e di CTCU dell’Alto Adige

Le creme spalmabili alla nocciola? Sono spesso bombe caloriche con quantità di zucchero che arrivano fino al 58% e con una presenza di grassi variabile dal 30 al 45%. È questa la conclusione di un test realizzato in Germania da Öko-test su 20 creme pubblicato sul numero di marzo della rivista. I tedeschi giudicano “soddisfacenti” solo due marche, mentre altri …

Continua »

Pollo insostenibile: l’allevamento intensivo amplifica i rischi sanitari ed economici. Ne parla un articolo di Corrado Fontana su Valori.it

L’allevamento intensivo, anche quello dei polli, è sempre più spesso sotto i riflettori per le problematiche sanitarie, ambientali ed etiche che porta quasi sempre con sé. Riproponiamo un articolo pubblicato su Valori, a firma di Corrado Fontana, che descrive le criticità e la scarsa sostenibilità della filiera avicola. Il pollo e le uova sono buoni e piacciono ai bambini. La …

Continua »

Frutta nelle scuole: ai bambini arrivano confezioni marce e immangiabile. La testimonianza di una mamma

Continuano i problemi per il programma “Frutta e verdura nelle scuole” (progetto europeo coordinato dal Ministero delle politiche agricole con l’obiettivo di incentivare il consumo di frutta e verdura nei bambini e ridurre quello di merendine e snack). Nonostante le buone intenzioni, già in passato Il Fatto Alimentare aveva ricevuto le testimonianze di genitori e insegnanti (clicca qui per consultare l’archivio di …

Continua »

Cuochi e cappelli: il copricapo si deve sempre indossare, ma attenzione anche a orologi e gioielli! Il commento di Roberto Carcangiu dell’Apci

cappello cuoco

A seguito del nostro articolo sulla cattiva abitudine che hanno i grandi chef di non indossare il cappello mentre cucinano, e di farsi fotografare a fianco del personale di cucina che invece lo indossa, riportiamo il commento di Roberto Carcangiu, presidente dell’Associazione professionale cuochi italiani (Apci). Vorremmo precisare che le immagini da noi catturate sul web e proposte nell’articolo non …

Continua »

Prosecco con pesticidi, l’ira di Coldiretti per il test del Salvagente sui residui. Ma per lo stesso motivo attaccava il grano canadese…

champagne spumante

Prosecco e pesticidi vanno a braccetto. Almeno questo è ciò che appare dai risultati del test pubblicati sull’ultimo numero della rivista Il Salvagente, che ha portato in laboratorio 12 bottiglie di prosecco. Le analisi hanno riscontrato la presenza di residui di almeno un pesticida in ogni bottiglia, con un picco di ben 7 sostanze in uno dei prodotti testati, ma …

Continua »

Richiamate caciotte di pecora Ahrntal Moserhof per Salmonella. Ritirato anche Ciauscolo di Visso Igp per Listeria monocytogenes

caciotta di pecora ciauscolo di visso richiamo

Il Ministero della salute ha diffuso il richiamo di un lotto di caciotte fresche di pecora Frischkäse a marchio Moserhof Ahrntal per la presenza di Salmonella. Il formaggio interessato è distribuito in forme da circa 190 grammi prodotte in data 03/05/2018 e confezionate il 07/05/2018, con scadenza 06/06/2018. Le caciotte di pecora richiamate sono state prodotte da Oberhollenzer Michael Moserhof nello …

Continua »