Home / Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Ma i salami tagliati a metà come si conservano? Dipende da tipo e stagionatura. I consigli di Antonello Paparella, microbiologo alimentare

French salami and walnuts on craft paper background

Quando dal salumiere compriamo un salame intero, come facciamo a conservarlo nel modo giusto una volta tagliato? La risposta è “dipende”, come spiega Antonella Paparella, microbiologo alimentare dell’Università di Teramo, che fa il punto sulle diverse tipologie di salami presenti sul mercato, per i quali esistono centinaia di ricette e metodologie di produzione: è proprio a causa di questa enorme varietà, …

Continua »

I supermercati in aiuto dei pastori sardi: al via la campagna per valorizzare i prodotti dell’Isola

Pastori sardi latte

La vicenda dei pastori sardi e del formaggio pecorino non sembra avere trovato ancora una soluzione. Le parti stanno discutendo sul prezzo di vendita del latte ovino. I pastori chiedono subito 80 centesimi a litro (invece dei 60 attuali) per poi passare a un euro a regime e l’azzeramento dei Consorzi di tutela. Le trattative sono in corso. Nel frattempo …

Continua »

Con l’obesità crescono i guadagni di Big Pharma: sei nuovi farmaci in arrivo tra USA, Europa, Cina e Giappone. L’articolo di Valori

Continua a crescere il tasso di obesità nel mondo e con esso le spese sanitarie legate alle patologie croniche associate all’eccesso di peso. Così come i guadagni dell’industria farmaceutica, impegnata nello sviluppo di nuovi farmaci per il trattamento dell’obesità. Ne parla un articolo di Corrado Fontana, pubblicato originariamente sulla rivista Valori. L’obesità è l’ennesimo capitolo di un sistema globale del …

Continua »

Patate, cipolle e aglio: come conservarli senza sorprese? I consigli del professor Antonello Paparella

aglio patate cipolle conservare geo Paparella

Patate, cipolle e aglio sono alimenti presenti nelle cucine di tutti gli italiani, ma sappiamo come conservarli? Quali sono gli accorgimenti da seguire e soprattutto gli errori da non fare? In questo video Antonello Paparella* – ospite fisso della trasmissione Geo & Geo su Rai Tre, condotta da Sveva Sagramola e da Emanuele Biggi – spiega in modo esaustivo come …

Continua »

Prosciutti e salumi “senza conservanti e senza nitriti artificiali”? Quando l’etichetta è ingannevole. La risposta dell’esperto

salami

Ho notato che nei banchi dei supermercati si trovano sempre più salumi e affettati “senza conservanti artificiali” o “senza nitriti artificiali”. Quindi questi prodotti contengono “conservanti naturali”? In etichetta leggo solo “aromi naturali” ma nessuna traccia di altri conservanti: è regolare tutto questo? Lettera firmata Per rispondere ai quesiti del lettore, abbiamo chiesto un parere a Fabrizio De Stefani, direttore …

Continua »

Succo di frutta ACE Fruttissima richiamato per possibile presenza di frammenti di vetro

succo di frutta ace fruttissima richiamo frammenti vetro

Il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di un lotto di succo di frutta ACE a marchio Fruttissima per la possibile presenza di frammenti di vetro, in seguito alla segnalazione di un cliente. Il prodotto coinvolto è distribuito in bottigliette di vetro da 200 ml con il numero di lotto LA194 e il termine minimo di conservazione 10/2019. Il …

Continua »

Sushi, sashimi e carpaccio di pesce crudo scongelato, l’asterisco non deve mancare mai nel menu. L’articolo di Fabrizio de Stefani

sushi

Secondo le norme in vigore, tutto il pesce crudo servito al ristorante, come sushi, sashimi, tartare e carpaccio, deve essere preventivamente congelato e il trattamento deve essere indicato sul menu. Ma ciò molto spesso non viene segnalato sul menu. Ne parla questo articolo di Fabrizio de Stefani. Il pesce crudo può essere servito al ristorante omettendo l’indicazione di “scongelato” nel menu …

Continua »

“La salute (non) è in vendita”: Giuseppe Remuzzi racconta tutto quello che non va nella sanità pubblica

A 40 anni dalla sua istituzione, come sta il Sistema sanitario nazionale? Non troppo bene, secondo il direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri Giuseppe Remuzzi, che nel libro La salute (non) è in vendita edito da Laterza, racconta come la sanità pubblica rischi di diventare sempre meno pubblica e di dover ricorrere al sostegno finanziario dei privati. Il Sistema sanitario è …

Continua »

Richiamato maiale al barbecue Cha Siu a marchio Lucky Duck per sesamo non dichiarato in etichetta

Char Siu Pork - Chinese roasted pork loin.

Il ministero della Salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di cha siu a marchio Lucky Duck per la presenza dell’allergene sesamo non dichiarato in etichetta. Il cha siu è un piatto tipico della cucina cinese cantonese a base di carne di maiale marinata con spezie e aromi e poi arrostita al barbecue. Il prodotto interessato dal richiamo …

Continua »

Bacche di goji e Saltamix Abbasciano richiamati per residui di prodotti fitosanitari oltre i limiti

bacche di goji saltamix abbasciano richiamo

Il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di diversi lotti di bacche di goji e di Saltamix con goji a marchio Abbasciano in seguito al riscontro di residui di prodotti fitosanitari oltre il limite consentito. I prodotti interessati dal provvedimento hanno i seguenti numeri di lotto e termini minimi di conservazione (Tmc): Bacche di goji in confezione da 125 …

Continua »

In etichetta l’origine di tutti gli ingredienti dei prodotti alimentari! L’ennesima favola di politici e Coldiretti

Woman reading food labels

Il ministro Gian Marco Centinaio esulta per l’approvazione al Senato dell’emendamento al decreto legge Semplificazioni che prevede l’obbligo di etichettatura di origine per tutti i prodotti alimentari. L’emendamento, dice il ministro, dà “più tutele per i produttori onesti e i consumatori che ora potranno scegliere in totale trasparenza. Niente più informazioni ingannevoli né falsi sulle nostre tavole”. Dichiarazioni dello stesso …

Continua »

Frammenti di plastica nel ragù di vitello Esselunga Top, lasagne al forno e cannelloni di carne: Esselunga richiama tre prodotti

esselunga ragu vitello lasagne cannelloni richiamo

I supermercati Esselunga hanno richiamato un lotto di ragù di vitello a marchio Esselunga Top per la probabile presenza di frammenti di plastica. Per lo stesso motivo, sono stati richiamati anche i cannelloni di carne e le lasagne al forno della linea “I Pronti in Tavola” della catena. L’avviso è stato diffuso dal Ministero della salute. I prodotti interessati dal …

Continua »

Richiamati i miniburger agli spinaci Kioene per corpi estranei. Via dagli scaffali anche il Kamut “Capriccio” ai fichi a marchio Top Grain Probios

miniburger spinaci kioene probios top grain capriccio kamut fichi

Kioene ha richiamato di un lotto di miniburger agli spinaci per la possibile presenza di biglie di vetro nel prodotto. I miniburger coinvolti sono venduti in confezioni da 200 grammi, con il numero di lotto DP00139K e la data di scadenza 07/02/2019. L’avviso è stato diffuso dai supermercati Esselunga, Gros Cidac, Il Gigante, Carrefour, Coop e Unes. Il lotto interessato …

Continua »

Transglutaminasi, opportunità o rischio per i celiaci? L’enzima non compare in etichetta anche se viene usato per incollare carne e pesce

a gluten free breads on wood background

La transglutaminasi è un enzima di origine batterica, che aggiunto alla farina del pane modifica il glutine permettendo di migliorare la struttura e di avere una maggiore capacità lievitante (1). L’enzima si usa anche per il pane e la pasta gluten free, perché le farine prive di glutine non sono in grado di creare il reticolo proteico indispensabile per far lievitare …

Continua »

Salmonella nella bevanda di riso in polvere Modilac: scatta il richiamo precauzionale. Quattro casi di infezione in Francia. 48 confezioni vendute in Italia via Amazon

modilac Salmonella prodotti richiamati

Aggiornamento del 12 febbraio 2019: secondo quanto riferito dalle autorità italiane e francesi, 48 confezioni della bevanda di riso per l’infanzia Modilac potenzialmente contaminata da Salmonella poona sono state vendute nel nostro Paese tramite Amazon in 15 diversi ordini. Il Ministero della salute ha diffuso un avviso di sicurezza in seguito al richiamo a scopo precauzionale di tutti i lotti di …

Continua »