Home / Redazione Il Fatto Alimentare (pagina 2)

Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Francia, nuove norme sull’origine e regole più ferree per prodotti vegetali con la denominazioni di cibi animali

burger veg vegatarian vegan

Nuove regole per l’origine in etichetta e per i nomi dei sostituti vegetali in Francia. È stata infatti approvata e pubblicata la legge sulla trasparenza delle informazioni sui prodotti alimentari, con l’obiettivo di rendere più chiare e comprensibili le etichette. Le principali misure della norma  legge riguardano nuovi obblighi sull’indicazione di origine di alcuni alimenti e lo stop ai nomi …

Continua »

Patatine surgelate Lidl: da dove vengono e chi le produce? Un lettore chiede chiarimenti alla catena di supermercati

acrilammide patatine fritte

Un lettore ci ha segnalato un’etichetta di patatine fritte surgelate in vendita alla Lidl che secondo lui non fornisce informazioni chiare sull’origine del prodotto. Di seguito pubblichiamo la lettera di risposta  della catena di supermercati Lidl. MI sono recato a fare la spesa presso un punto vendita della Lidl a Rimini. Normalmente guardo sempre per mia informazione da dove viene …

Continua »

Mozzarella Galbani Santa Lucia: un lettore chiede chiarimenti sulla presenza del caglio. Risponde l’azienda

Spesso la lista degli ingredienti presente sulla confezione di un alimento, non coincide con quella che si trova sulla pagina web dell’azienda. A volte si tratta di un errore, altre volte può succedere che l’etichetta venga aggiornata (è quella che fa fede per la legge), mentre non viene ugualmente aggiornata la descrizione del prodotto presente online, ma ci possono essere …

Continua »

Meno spreco, cucinano e mangiano di più: gli italiani e il cibo durante la quarantena secondo Altroconsumo

spreco alimentare spazzatura spaghetti

Sono più attenti allo spreco alimentare e ai prezzi, cucinano di più, ma mangiano anche più di prima, e non necessariamente sano. È la fotografia del rapporto degli italiani con il cibo durante il lockdown che esce da un’indagine realizzata da Altroconsumo intervistando oltre mille persone durante il mese di aprile, in piena Fase 1. Due terzi dei partecipanti (66%), …

Continua »

Cibo etnico e neofobia. I giovani lo accettano volentieri per gli over 55 più difficoltà verso altre realtà culinarie

La nostra società è sempre più globalizzata e multiculturale anche per quanto riguarda le tradizioni gastronomiche e le abitudini alimentari. La mescolanza delle culture a tavola è un processo lungo che attraversa la storia, i continenti e la psicologia delle persone. Uno studio dell’Osservatorio dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (IZSVe) ha coinvolto 1.317 consumatori italiani, intervistati tramite un questionario online per …

Continua »

Acqua potabile e bottiglie di plastica al sole. Un sistema economico ma con delle criticità. Il parere di Antonello Paparella

acqua bottiglie donna

Il tema dell’acqua potabile è sempre più all’ordine del giorno. Molte sono le minacce a quest’elemento fondamentale per la vita, non solo degli esseri umani, ma del pianeta, come il cambiamento climatico, la desertificazione e l’inquinamento. Secondo i dati delle Nazioni Unite, la scarsità d’acqua colpisce più del 40% della popolazione globale, una percentuale di cui si prevede un aumento, e …

Continua »

Cereali da colazione: classici o muesli, fitness o golosi? Come sceglierli, con i suggerimenti di Altroconsumo

cereali per la colazione iStock_000002602973_Small

Una colazione sana ed equilibrata è il modo migliore per iniziare la giornata. Eppure molti italiani continuano a saltarla o si limitano al classico caffè al volo. Altri preferiscono colazioni che di sano ed equilibrato hanno ben poco: cappuccino e brioche, tè e biscotti, fette biscottate e marmellata. A questo proposito, di recente abbiamo pubblicato i suggerimenti di una dietista …

Continua »

Distanziamento e niente buffet, le regole anti-contagio per le cene a casa con gli amici. La guida di HelpConsumatori

cena amici home restaurant cibo

È vero, ora siamo tutti un po’ più liberi di muoverci. Negozi e ristoranti hanno riaperto, il picnic al parco è di nuovo consentito e possiamo tornare ad allenarci in palestra. Il tutto nei limiti del distanziament0 sociale e delle rigide regole pensate per evitare una recrudescenza dell’epidemia (che non sempre vengono rispettate). E se per stare più tranquilli organizzassimo …

Continua »

Latte e intolleranza, dalle origini a oggi. Un problema storico e geografico ma non genetico

Intolleranza al lattosio: se ne sente parlare così tanto che viene da pensare sia un problema dei nostri tempi. Ma non è così, la problematica esisteva già 7.000 anni fa, quando cominciava a delinearsi una differenza di consumi (e di tolleranza) tuttora evidente tra Nord e Sud del continente europeo. È la conclusione cui è giunta una recente ricerca, pubblicata …

Continua »

Plasmon: pastina solo per lui? Ci sono ancora prodotti alimentari che si rivolgono solo ai bambini e non alle bambine

Ci sono ancora dei prodotti alimentari che si rivolgono ai bambini e non alle bambine, sembra incredibile, eppure ci ha appena scritto una lettrice lamentando che la confezione della pastina al Plasmon “Astrini” riporta la dicitura “Tanti piccoli formati studiati per lui”. “Intendevo acquistare la pastina per la mia nipotina, ma forse non è studiata per lei”, scrive ancora la …

Continua »

Origine del gin Hortus: Inghilterra o Francia? Un lettore chiede chiarimenti alla Lidl

superalcolico liquore

Un lettore ci ha segnalato un’etichetta di gin in vendita alla Lidl che secondo lui non fornisce informazioni chiare riguardo l’origine del prodotto. Di seguito pubblichiamo la lettera a cui ha risposto la catena di supermercati Lidl. Buonasera, oggi ho acquistato il gin Hortus presso punto vendita della catena Lidl. L’etichetta frontale e il libretto recita “distillato in Inghilterra”, ed …

Continua »

Formaggini: come un prodotto tipico del boom economico ha cambiato le scelte degli italiani. L’articolo di Ballarini su Ruminantia

Processed cheese on dark wooden background.

Chi si ricorda dei formaggini? Passati un po’ di moda con la rivalutazione dei prodotti della tradizione, sono stati un vero simbolo del cambiamento delle abitudini alimentari degli italiani dopo il Boom Economico. E proprio i formaggini sono al centro di un articolo di Ruminantia firmato da Giovanni Ballarini. L’Italia degli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso vive una …

Continua »

Il coronavirus e la folle corsa alla sanificazione: è davvero sempre necessaria? L’articolo di Quotidiano Sanità

Disinfectant sprayers and germs that adhere on objects on the surface. prevent infection Covid 19 viruses or coronavirus And various pathogens. concept healthcare system ,stay safe and hand sanitizer.

Forse stiamo esagerando con la sanificazione di oggetti e superfici? Per la riapertura delle attività ha molto spesso richiesto una completa igienizzazione dei locali, anche dopo mesi di chiusura al pubblico e c’è chi arriva a spruzzare sostanze disinfettanti persino nei parchi. Senza dimenticare la corsa alla sanificazione delle strade delle prime settimane di epidemia… Ma è davvero sempre necessario? …

Continua »

Altroconsumo, l’impatto del Covid-19 sul portafoglio degli italiani. Perdita di 1.300 € a famiglia

L’emergenza coronavirus in corso non riguarda solo la salute ma anche l’economia delle famiglie, per questo Altroconsumo ha condotto un’indagine per analizzare il peso che sta avendo la pandemia sui bilanci degli italiani che, fino a metà maggio, hanno registrato una perdita totale pari a 33.4 miliardi di euro, 1.300 € in media a famiglia. Il Covid-19 ha costretto l’intera …

Continua »

Finish detersivo per lavastoviglie, lo Iap censura la pubblicità. Non fa risparmiare 38 litri di acqua

Finish detersivo

Il Giuri dell’autodisciplina pubblicitaria ha censurato lo spot tv e i messaggi pubblicati sui canali social e nel sito internet di due detersivi per lavastoviglie dell’azienda Reckitt Benckiser. Si tratta di Finish Quantum Ultimate e Finish Gel. Le frasi sotto accusa riguardano la possibilità di risparmiare acqua per sciacquare i piatti prima di metterli  nella lavastoviglie. Il Giurì ha ritenuto …

Continua »