Home / Redazione Il Fatto Alimentare (pagina 4)

Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Acqua del rubinetto il 78% degli italiani la beve. Molti usano caraffe o sistemi di filtrazione. Successo per le casette dell’acqua

acqua del rubinetto

Il 78% circa degli italiani ha bevuto acqua del rubinetto (trattata e non) negli ultimi 12 mesi, con un tasso di crescita sul 2018 che sfiora il 4%. La metà di queste persone dichiara di farlo sempre o quasi sempre, per la comodità (25%), per l’ambiente” (24,8%) o perché in questo modo si evita di trasportare e smaltire bottiglie di …

Continua »

Nas ed Europol smascherano banda specializzata nella vendita di bottiglie di falsi vini pregiati

vino nas

I Carabinieri del Nas di Firenze supportati da Europol, hanno neutralizzato una rete di contraffattori di vino, specializzata nella vendita online di false bottiglie di annata. Le forze dell’ordine hanno effettuato incursioni in otto province: Avellino, Barletta-Andria-Trani, Brescia, Como, Foggia, Pisa, Prato e Roma). L’inchiesta ha scoperto che vini di bassa qualità dotati di etichette originali venivano venduti  su una …

Continua »

Effervescenti naturali: quando l’acqua minerale sgorga già con le bollicine. Un po’ troppi metalli nel test di Altroconsumo su 12 marchi

acqua bottiglia

Liscia, gassata o… effervescente naturale. Come ci ricordano le parole della pubblicità di un noto marchio, quando si parla di acque minerali, tra naturali e frizzanti, le effervescenti naturali stanno in una categoria a parte, perché le bollicine di CO2 che contengono sono presenti già alla fonte per via della loro origine vulcanica. Una provenienza peculiare che conferisce a queste …

Continua »

Il Made in Italy nel fast food: McDonald’s sceglie bacon e latte 100% italiani. E i prodotti della catena sono sempre più tricolori

mcdonald's pollo bacon italiano

McDonald’s sempre più Made in Italy, almeno negli ingredienti. Il colosso del fast food ha annunciato che il bacon per i panini e il latte intero per i gelati venduti dai ristoranti italiani della catena saranno acquistati da aziende nostrane. Italia Alimentari (Gruppo Cremonini) e Salumificio Fratelli Beretta forniranno 1.500 tonnellate di bacon (solo nel 2020), mentre 4,5 milioni di …

Continua »

Pesce di allevamento: cosa ne pensano gli italiani? Partecipa al questionario dell’Università di Parma

Un gruppo composto da studenti e ricercatori dell’Università di Parma all’interno della corso di laurea in Scienze Gastronomiche e in collaborazione con il CNR di Torino ha sviluppato un questionario con l’obiettivo di valutare quello che pensano i consumatori italiani del pesce di allevamento. Le domande derivano da un accurato esame della letteratura disponibile e analisi simili sono già state fatte in …

Continua »

Barilla, i formati classici di pasta diventano 100% italiani. Pubblicato il Manifesto del Grano

barilla pasta formati classici 100% italiani

“Il grano dei nostri formati classici da oggi è 100% italiano”. Si apre con questo annuncio il “Manifesto del Grano Duro” con cui Barilla mette nero su bianco i suoi impegni verso una pasta realizzata con frumento duro Made in Italy, a partire dalle tipologie più famose, come gli spaghetti, le penne rigate, i fusilli e le mezze maniche. Eppure …

Continua »

La fisica degli spaghetti sempre al dente che piacciono agli italiani. Ne parla Giovanni Ballarini su Georgofili

Gli italiani, si sa, sono ossessionati dalla cottura della pasta, che deve essere rigorosamente al dente. Ma chi l’avrebbe detto che la pasta al dente sarebbe diventata oggetto di studio di una branca della fisica? Ne parla Giovanni Ballarini, in un articolo pubblicato originariamente su Georgofili.info e che vi proponiamo. Anthèlme Brillat Savarin nella IX meditazione della Fisiologia del Gusto o …

Continua »

10 milioni di € chiesti da Italkali a Il Fatto Alimentare e alla Regione Lazio per una campagna di richiamo. Il giudice respinge le accuse “Si mina la libertà di stampa”

Nel gennaio 2015 la catena di supermercati Coop ritira dagli scaffali le confezioni di sale fino Italkali (Società italiana sali alcalini) da 1 kg. Secondo le prime analisi condotte dall’Arpa del Lazio l’imballaggio di cartone dei campioni prelevati per i controlli contiene un’eccessiva quantità di piombo. La situazione cambia sei mesi dopo, perché la revisione delle analisi condotta presso l’Istituto superiore di sanità …

Continua »

Cosa sono gli idrocolloidi e perché si trovano sempre più spesso nei cibi trasformati? Günther Karl Fuchs esamina il fenomeno su Papille Vagabonde

Capita sempre più spesso di leggere tra gli ingredienti di molti cibi trasformati, la presenza di una nuova categoria: gli idrocolloidi. Su Papille Vagabonde Günter Karl Fuchs spiega che cosa sono e a cosa devono il loro successo partendo dalla lettera di una lettrice. Germana F, Mantova: Sento spesso parlare degli idrocolloidi tra gli ingredienti alimentari, cosa sono? A cosa …

Continua »

Bicchieri usa e getta: una lettrice chiede all’azienda quale tipo di materiale viene impiegato

I consumatori sono sempre più attenti ai prodotti che comprano, al materiale utilizzato e alle modalità di smaltimento. A volte però le informazioni  in etichetta non sono chiarissime. Di seguito pubblichiamo la nota di una lettrice che ha un dubbio sul materiale utilizzato per i bicchieri usa e getta comprati al supermercato. A seguire la risposta di Luca Foltran, esperto di packaging …

Continua »

Per la pizza l’olio extravergine è la scelta migliore. Più aromatico e resistente al calore. Lo studio raccontato da Teatro naturale

Freshly baked tomato and mozzarella pizza olio extravergine basilico

L’olio migliore per la pizza è l’extravergine di oliva, anche se molti locali usano olio di oliva o di girasole per risparmiare qualche euro. Il tema è riproposto da Teatro Naturale, che riprende una ricerca di qualche anno fa (*) secondo cui l’extravergine ha una maggiore resistenza alle alte temperature del forno, e sviluppa composti volatili che migliorano il prodotto. Questa è …

Continua »

Sana Restart, confermato il Salone internazionale del biologico 2020. A Bologna dal 9 all’11 ottobre

sana salone internazionale biologico naurale

Il Sana si farà anche quest’anno (nuove ondate di Covid-19 permettendo, ovviamente). È arrivata da poco la conferma che il Salone internazionale del biologico e del naturale, che per l’occasione è stato chiamato Sana Restart, si terrà da 9 all’11 ottobre nella tradizionale cornice di BolognaFiere, con un mese di ritardo rispetto alle classiche date di settembre. Durante la manifestazione …

Continua »

Francia, nuove norme sull’origine e regole più ferree per prodotti vegetali con la denominazioni di cibi animali

burger veg vegatarian vegan

Nuove regole per l’origine in etichetta e per i nomi dei sostituti vegetali in Francia. È stata infatti approvata e pubblicata la legge sulla trasparenza delle informazioni sui prodotti alimentari, con l’obiettivo di rendere più chiare e comprensibili le etichette. Le principali misure della norma  legge riguardano nuovi obblighi sull’indicazione di origine di alcuni alimenti e lo stop ai nomi …

Continua »

Patatine surgelate Lidl: da dove vengono e chi le produce? Un lettore chiede chiarimenti alla catena di supermercati

acrilammide patatine fritte

Un lettore ci ha segnalato un’etichetta di patatine fritte surgelate in vendita alla Lidl che secondo lui non fornisce informazioni chiare sull’origine del prodotto. Di seguito pubblichiamo la lettera di risposta  della catena di supermercati Lidl. MI sono recato a fare la spesa presso un punto vendita della Lidl a Rimini. Normalmente guardo sempre per mia informazione da dove viene …

Continua »

Mozzarella Galbani Santa Lucia: un lettore chiede chiarimenti sulla presenza del caglio. Risponde l’azienda

Spesso la lista degli ingredienti presente sulla confezione di un alimento, non coincide con quella che si trova sulla pagina web dell’azienda. A volte si tratta di un errore, altre volte può succedere che l’etichetta venga aggiornata (è quella che fa fede per la legge), mentre non viene ugualmente aggiornata la descrizione del prodotto presente online, ma ci possono essere …

Continua »