Home / Giulia Crepaldi (pagina 3)

Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Ancora un richiamo di bacche di goji per pesticidi oltre i limiti: l’avviso del ministero della Salute

organic goji berries in a glass jar on wooden background bacche di goji

Il ministero della Salute ha pubblicato l’ennesimo richiamo di bacche di goji, questa volta dell’azienda Di Nunzio, ancora una volta per la presenza di livelli dell’insetticida carbofuran e del fungicida esaconazolo oltre i limiti di legge. Come è già successo in passato, il ministero ha pubblicato il richiamo, datato 10/03/2020, con un ritardo di due settimane. Il prodotto interessato è …

Continua »

Coronavirus, restare a casa funziona e rallenta i contagi. I casi di Lodi e Bergamo confrontati dall’Anbi

Woman on a side with his hand facing in front with the sentence "stay at home" written on the palm of her hand. Coronavirus concept.

Per conoscere il numero di persone colpite in Italia  clicca qui Per conoscere il numero di persone colpite nel mondo clicca qui Per cercare di contenere la diffusione dell’epidemia da coronavirus sono state chiuse attività e limitati fortemente gli spostamenti dei cittadini. Mentre si parla di estendere queste misure oltre il 3 aprile, molti si chiedono quanto sia utile  restare a casa. …

Continua »

Pan di Stelle Barilla e influencer: sospetta pubblicità occulta su Instagram. L’Agcm accetta gli impegni a una maggiore trasparenza

Young adult food stylist woman taking photo on smartphone

La trasparenza del cosiddetto influencer marketing continua a essere un problema. Questa volta è Barilla a finire sotto la lente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) per un sospetto caso di pubblicità occulta della linea Pan di Stelle presente su Insanitypage, un profilo Instagram da quasi 3 milioni di follower. Analoghi sospetti per nove micro influencer che non hanno …

Continua »

Pesticidi oltre i limiti: richiamati altri due lotti di bacche di goji in vassoio Mainardi Nicola

richiamo bacche di goji pesticidi

Il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di altri due lotti di bacche di goji in vassoio da 130 grammi dell’azienda Mainardi Nicola sempre per la presenza di livelli dell’insetticida carbofuran e del fungicida esaconazolo oltre i limiti di legge. I prodotti interessati sono i lotti 191118022 con termine minimo di conservazione 30/11/2020 e 191218069 con Tmc 31/12/2020. I …

Continua »

Coronavirus: pasta, cibo in scatola e disinfettante. Coop fotografa la spesa degli italiani in tempi di pandemia

Per conoscere il numero di persone colpite in Italia  clicca qui Per conoscere il numero di persone colpite nel mondo clicca qui Le immagini degli scaffali dei supermercati svuotati dai consumatori preoccupati dall’epidemia coronavirus sono state sostituite da quelle delle persone in coda davanti ai punti vendita, per via degli ingressi contingentati. Ma com’è cambiato il carrello degli italiani in queste prime …

Continua »

Pesticidi oltre ai limiti nelle bacche di goji: richiamati i Mix Break Wellness di Milani Frutta Secca

mix frutta secca essiccata richiamo

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di alcuni lotti di misto di frutta secca ed essiccata Mix Break Wellness a marchio Milani Frutta Secca per la presenza di livelli dell’insetticida carbofuran e del fungicida esaconazolo oltre i limiti di legge nelle bacche di goji presenti tra gli ingredienti. I prodotti interessati sono: MIX01 Mix Break Wellness in busta …

Continua »

Salmonella: richiamato il salame a grana media “Lo Salam” del Lardificio Pietro Laurent

salame affettati insaccati

Il ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di salame a grana media “Lo Salam” in filzetta del Lardificio Pietro Laurent per la presenza di Salmonella. Il prodotto interessato è venduto in confezioni sottovuoto da 300 grammi circa con il numero di lotto 138.351.19 e il termine minimo di conservazione 01/05/2020. Il salame richiamato è stato prodotto dal Lardificio Pietro …

Continua »

Carrefour e NaturaSì richiamano tre marchi di aringa affumicata: presenza di Listeria monocytogenes

aringa affumicata borgo del gusto friultrota naturaqua

Aggiornamento del 26 marzo 2020: il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di altri due lotti di aringa sciocca a marchio Borgo del Gusto e Friultrota e di aringa affumicata dolce Naturaqua per la presenza di Listeria monocytogenes. Si tratta dei numeri di lotto 500121 e 500122 con le scadenze dal 13/04/2020 al 03/05/2020. Il nuovo richiamo è stato diffuso anche …

Continua »

Bacche di goji richiamate per presenza di pesticidi oltre i limiti di legge: numerosi lotti coinvolti

Aggiornamento del 18 marzo 2020: ministero della Saluteil ha pubblicato il richiamo di altri due lotti di bacche di goji Mainardi Nicola in vassoio da 130 grammi per la presenza di carbofuran e esaconazolo oltre i limiti. I due nuovi lotti richiamati sono: 191118022 con termine minimo di conservazione 30/11/2020 e 191218069 con Tmc 31/12/2020. Il ministero della Salute ha diffuso …

Continua »

Presenza di Escherichia coli STEC: richiamato il taleggio Dop a latte crudo Luigi Guffanti 1876. Aggiornamento 13/3: le precisazioni del produttore

taleggio dop latte crudo luigi guffanti

Aggiornamento del 13 marzo 2020: in un comunicato a Il Fatto Alimentare in merito al richiamo del taleggio Dop a latte crudo Luigi Guffanti 1876 per presenza di Escherichia coli STEC, l’azienda produttrice CasArrigoni precisa che “ad oggi per tale prodotto non è stata dimostrata alcuna presenza di sierotipi appartenenti al batterio Escherichia coli STEC” e che il prodotto “ha subito da …

Continua »

Cibo, sicurezza & coronavirus. Le precauzioni da prendere in cucina spiegate da Antonello Paparella

Cook woman washes an apple under running water from a water tap.

Lavare bene le mani, evitare i luoghi affollati, tossire e starnutire nel gomito, stare a casa quando si ha febbre e sintomi influenzali. Ormai tutti conosciamo le norme di comportamento per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus, il Sars-CoV-2. Molti si chiedono quali regole seguire in cucina e se il virus può essere trasmesso attraverso il cibo. Abbiamo chiesto delucidazione …

Continua »

Possibile presenza di vetro: Iper richiama la salsa pronta di pomodorini datterini. Aggiornamento del 20/4: richiamo prima revocato e poi ripubblicato

richiamo iper salsa pronta pomodirino datterino

  Aggiornamento del 21 aprile 2020: il ministero della Salute ha ripubblicato il richiamo originale, che risale al 3 marzo scorso, del lotto di salsa pronta di pomodorini datteri Iper per la possibile presenza di frammenti di vetro All’inizio del mese di aprile il richiamo stranamente era stato revocato perché “trascorso un mese dalla data di esposizione del modulo di richiamo, …

Continua »

Macellazione d’urgenza, il ministero della Salute ribadisce: è compito dei veterinari dell’Asl. Plauso del Sivemp, critiche da Coldiretti

controlli veterinari allevamento bovini vacche latte

Per la macellazione d’urgenza via libera ai veterinari del settore privato. Anzi no. Alla fine dello 2019, la decisione del ministero della Salute di aprire ai liberi professionisti nelle macellazioni emergenziali aveva ricevuto una pioggia di critiche dai veterinari del Sistema sanitario nazionale, che paventavano il rischio di possibili conflitti di interesse. Ma ora è arrivato il dietrofront di Roma, …

Continua »

L’origine della pasta rimarrà in etichetta: l’annuncio delle aziende di Unione Italiana Food. Il 1° aprile in vigore la nuova norma UE

Addio all’indicazione sull’origine del grano della pasta? Non necessariamente. Il 1° aprile, entrerà in vigore il l’articolo 26 del regolamento europeo 1169/2011 sull’indicazione in etichetta dell’origine degli ingredienti dei prodotti alimentari. La norma spazzerà via i recenti decreti approvati dall’Italia che obbligano i produttori a riportare sulla confezione di pasta, riso, pomodoro e latte l’origine della materia prima. I pastifici …

Continua »

Stop alle bustine monodose in plastica: ne usiamo 855 miliardi all’anno e non le ricicliamo mai. La campagna di A Plastic Planet

bustine plastica salse

Manca poco meno di un anno all’entrata in vigore del bando europeo alla plastica usa e getta. Ma se nel gennaio 2021 dovremo dire addio alle cannucce, cotton fioc e altri oggetti plastica monouso, non ci sarà nessun divieto per le bustine monodose usati per le salse, per il miele, ma anche per campioncini di prodotti cosmetici. Questi contenitori finiscono …

Continua »