;
Home / Giulia Crepaldi (pagina 4)

Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Scandalo fipronil, due persone condannate nei Paesi Bassi per lo scandalo delle uova contaminate

uova fipronil

Due condanne per lo scandalo del fipronil nelle uova che nell’estate del 2017 aveva travolto 48 Paesi, Italia compresa, causando il ritiro dal mercato di centinaia di migliaia di prodotti. Ora un tribunale olandese ha stabilito che due persone dovranno trascorrere un anno in carcere e le loro aziende, Chickfriend e Chickclean, dovranno pagare una multa di 25 mila euro …

Continua »

Stoviglie in bambù presto vietate in Svizzera: possono rilasciare sostanze pericolose

lunch box posate tazza bambù

Le stoviglie in bambù saranno presto vietate in Svizzera, perché possono essere dannose per la salute dei consumatori. Pubblicizzati come un’alternativa ecologica e vegetale a piatti e bicchieri di plastica, in realtà questi prodotti sono realizzati miscelando le fibre di bambù con resine e polimeri plastici, che possono contaminare gli alimenti con sostanze pericolose, come melammina e formaldeide. Di conseguenza, …

Continua »

Fukushima, il Giappone rilascerà un milione di tonnellate di acqua contaminata nell’oceano. Proteste dai pescatori locali

Il Giappone ha deciso: l’acqua contaminata della centrale nucleare di Fukushima sarà rilasciata nell’Oceano Pacifico. Come riporta il Guardian, anche se lo smaltimento non inizierà prima di altri due anni, il piano ha incontrato da subito l’opposizione di associazioni ambientaliste come Greenpeace, e delle vicine Cina e Corea del Sud. Una forte contrarietà è stata espressa anche dei pescatori locali, …

Continua »

Lo scandalo del sesamo contaminato: la vicenda ricostruita dalla trasmissione svizzera À Bon Entendeur

Sono ormai migliaia i prodotti richiamati in tutta Europa a causa del sesamo contaminato dall’ossido di etilene. In Italia, ne abbiamo contati più di 200. A più di sette mesi di distanza dall’inizio dello scandalo, sono ancora molte le questioni da chiarire, tra le responsabilità dei produttori indiani che negano ogni addebito e le mancanze del sistema europeo di controlli. …

Continua »

Lidl sperimenta l’Eco-Score in Germania. E l’etichetta ambientale arriva anche in Belgio

L’Eco-Score (ne abbiamo parlato qui) si prepara a varcare i confini francesi. Lidl ha annunciato l’intenzione di adottare in Germania l’etichetta ambientale lanciata in Francia nel gennaio del 2021. La catena di discount, dopo una prima fase di confronto con i rappresentanti dei consumatori, delle associazioni e della politica, ha deciso di testare l’Eco-Score nei punti vendita di Berlino aggiungendo il …

Continua »

MD, richiamati fiammiferi di speck: sospetta presenza di Listeria monocytogenes

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo precauzionale di un lotto di fiammiferi di speck a marchio La Fattoria di MD per la “sospetta presenza di Listeria monocytogenes”. Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 90 grammi con il numero di lotto 410164 e la data di scadenza 27/04/2021. I fiammiferi di speck richiamati sono stati prodotti per MD …

Continua »

Presenza di Salmonella: richiamato un lotto di salame di cinghiale

salame cinghiale richiamo

Il ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto di salame di cinghiale Pepe Nero a marchio Renzini per la “presenza di Salmonella gruppo C1”. Il prodotto in questione è venduto in confezioni da 200 grammi con il numero di lotto 61104910 e la scadenza 24/04/2021. Il salame richiamato è stato prodotto da Renzini Spa nello stabilimento …

Continua »

Covid-19, gli italiani e la seconda ondata: mascherine, vaccini e abitudini secondo l’indagine dell’Istat

Studio portrait of young ill man, trying to put on, medical flu mask on yellow background.

Durante la seconda ondata gli italiani hanno indossato sempre (o quasi) la mascherina, si sono lavati le mani nove volte al giorno e sono usciti meno di casa rispetto al normale. Lo rivela un’indagine dell’Istat sui comportamenti dei cittadini svolta nel periodo tra il 12 dicembre 2020 e il 15 gennaio 2021, in occasione della seconda ondata epidemica, da cui …

Continua »

Colomba classica richiamata per presunta non conformità dell’etichetta: “allergeni non chiaramente segnalati”

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo precauzionale di un lotto di colomba classica a marchio Pietro Macellaro Pasticceria Agricola Cilentana per la segnalazione di una presunta non conformità dell’etichetta: “allergeni non chiaramente segnalati”. Il prodotto in questione è venduto in confezioni da 1 kg con il numero di lotto 1922 del 15/03/2021 e il termine minimo di conservazione …

Continua »

Francia, un quinto di prodotti sfusi nei supermercati entro il 2030. Ma sarà davvero possibile?

prodotti sfusi distributori supermercato

Entro il 2030, un quinto dei prodotti in vendita nei supermercati francesi potrebbe essere sfuso. È questo il panorama che si prospetta se sarà approvata in via definitiva la proposta di legge “clima e resilienza” promossa dalla ministra della Transizione ecologica Barbara Pompili, che è attualmente in discussione all’Assemblea Nazionale, la camera più importante del parlamento francese. Ma l’idea di stabilire …

Continua »

Sempre più sostenibile il carrello della spesa degli italiani: i dati dell’Osservatorio Immagino

Bag with fresh vegetables

“Sostenibile”, “riciclabile”, “biologico”, “100% naturale”. Nel carrello degli italiani sono sempre più numerosi i prodotti che in un modo o nell’altro in etichetta fanno qualche riferimento all’ambiente e alla sostenibilità. Lo rivelano i dati di GS1 Italy e Nielsen, che nell’ultima edizione, l’ottava, del rapporto dell’Osservatorio Immagino hanno dedicato al tema della spesa “verde” un intero dossier. “Il tema della …

Continua »

Tigros, richiamati semi di lino con erbicida oltre i limiti. Segnalati anche semi di sesamo e ciuffi di calamaro

I supermercati Tigros hanno diffuso il richiamo di diversi lotti di mix di semi di lino a proprio marchio per la “presenza oltre i limiti di alossifop”, un erbicida. Il prodotto in questione è venduto in vaschette take away da 500 grammi con i numeri di lotto 2033251, 2102651, 2106751, 2106051 e 2107851, con i termini minimi di conservazione (Tmc) …

Continua »

Zenzero con ossido di etilene, altre barrette proteiche biologiche richiamate

Il ministero della Salute ha segnalato i richiami precauzionali di altre barrette biologiche, vendute con i marchi Maama e Schalk Muehle, per il “contenuto di ossido di etilene dovuto allo zenzero superiore ai limiti di legge”. I prodotti interessati dal provvedimento sono i seguenti: Protein bar açai e zenzero Maama, in unità da 35 grammi, con il numero di lotto …

Continua »

Covid-19: variante inglese ormai dominante, rappresenta l’87% delle infezioni secondo l’Iss

La variante inglese non solo ha preso il sopravvento in Italia, ma rappresenta ormai più di tre quarti delle nuove infezioni da Sars-CoV-2. Lo rivela il rapporto della terza indagine rapida sulla prevalenza delle varianti dell’Istituto superiore di sanità (Iss), pubblicata il 30 marzo e realizzata insieme a ministero della Salute, laboratori regionali e Fondazione Bruno Kessler sui tamponi positivi …

Continua »

Eataly, Carrefour e altri supermercati: ancora barrette richiamate per lo zenzero con ossido di etilene

richiamo barrette bbmix sprint ventura veggy l'arancione tonica campo madre zenzero

Il ministero della Salute ha diffuso l’avviso di richiamo cautelativo di alcuni lotti della barretta bio BBmix Sprint Ventura per la “presenza di ossido di etilene nell’ingrediente zenzero”. I prodotti coinvolti sono venduti in unità da 35 grammi appartenenti ai lotti 221021 con il termine minimo di conservazione (Tmc) 22/10/2021, 070921 con Tmc  07/09/2021, 050222 con Tmc 05/02/2022, 070122 con …

Continua »