Home / Beniamino Bonardi (pagina 3)

Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

I carboidrati non sono tutti uguali. I grandi benefici delle fibre in una ricerca pubblicata dalla rivista medica The Lancet

prima colazione con cereali e frutta su sfondo tavolo rustico

“Fibre e cereali integrali sono importanti dal punto di vista fisiologico, metabolico e persino microbiotico intestinale. Mangiare cibi ricchi di fibre e cereali integrali è un chiaro vantaggio per la nostra salute riducendo l’insorgere di una gamma sorprendentemente ampia di importanti malattie.” Lo afferma Andrew Reynolds, del dipartimento di Medicina dell’Università neozelandese di Otago, principale autore di uno studio pubblicato …

Continua »

Troppi inganni in etichetta grazie alla latitanza della Commissione europea. I profili nutrizionali avrebbero dovuto essere definiti dieci anni fa

profili nutrizionali nestle nesquik coco pops kelloggs altroconsumo

Dieci anni fa la Commissione europea avrebbe dovuto approvare e pubblicare i criteri per stabilire i profili nutrizionali degli alimenti, cioè i valori massimi di zuccheri, grassi e sale che un cibo può contenere per poter essere definito sano. Lo prevedeva il regolamento europeo n. 1924 del 2006, che dava tre anni di tempo alla Commissione Ue per adempiere, entro il 19 gennaio 2009. Da …

Continua »

L’industria dell’olio di palma cerca di influenzare la ricerca scientifica come le lobby dell’alcol e del tabacco. Lo afferma uno studio pubblicato all’Oms

olio di palma latte artificiale

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha pubblicato sul proprio giornale una ricerca intitolata “L’industria dell’olio di palma e le malattie non trasmissibili”, che analizza il comportamento tenuto dalle multinazionali dell’olio tropicale per influenzare le ricerche scientifiche sui rischi legati alla coltivazione e al consumo di questo grasso, individuando analogie con quanto fatto dall’industria del tabacco e dell’alcol. La produzione di …

Continua »

Usa, sta passando sotto silenzio il più grande richiamo del 2018. Possibile contaminazione da Listeria e Salmonella nella verdura surgelata

Frozen Mixed Vegetables

Per più di due anni e mezzo una multinazionale alimentare con sede in Canada e con 53 stabilimenti in tutto il mondo, la McCain Foods, ha commercializzato ad almeno trenta aziende alimentari prodotti ortofrutticoli lavorati nell’impianto californiano di Colton, con la possibile presenza di Listeria monocytogenes e Salmonella. La vicenda è stata scoperta dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense …

Continua »

Il governo britannico vuole vietare le promozioni di alimenti insalubri e bevande zuccherate. Avviata una consultazione pubblica

Frito Lay Snacks

Il governo britannico ha avviato una consultazione pubblica, che si concluderà il 6 aprile, sulla  proposta di adottare restrizioni alle promozioni di alimenti e bevande con un alto contenuto di grassi, zucchero e sale. Il progetto dell’esecutivo utilizza come limiti quelli basati su evidenze scientifiche e già adottati dall’industria per stabilire quali prodotti non possono essere pubblicizzati ai bambini. Il …

Continua »

Pesticidi, risoluzione del Parlamento europeo sulla procedura di autorizzazione. Approvata la relazione della commissione speciale

sicurezza alimentare pesticidi 468867687

Il Parlamento europeo ha approvato la relazione presentata dalla commissione speciale istituita nel febbraio 2018 per esaminare la procedura di autorizzazione dell’Ue per i pesticidi. Il rapporto ha anche lo scopo di rispondere alle preoccupazioni sul sistema di valutazione dei rischi che hanno accompagnato il rinnovo per cinque anni dell’autorizzazione al commercio dell’erbicida glifosato, deciso dalla maggioranza degli Stati Ue …

Continua »

Ripristinati i dazi Ue sul riso proveniente da Cambogia e Myanmar. Accolta la richiesta dell’Italia, dopo la conclusione di un’inchiesta

riso

Al termine dell’inchiesta avviata lo scorso 16 febbraio su richiesta del governo italiano, la Commissione europea ha deciso di ripristinare i dazi sul riso proveniente da Cambogia e Myanmar, attivando una clausola di salvaguardia a tutela dei risicoltori e delle industrie italiane ed europee, che prevede la reintroduzione di dazi sulle importazioni dai due Paesi asiatici per un periodo di …

Continua »

Inquinamento da Pfas, divieto di consumare per sei mesi il pesce proveniente da 30 Comuni veneti

pesca, amo

Il presidente della Regione Veneto ha emesso un’ordinanza che vieta fino al 30 giugno il consumo del pesce pescato proveniente dalle aree dove sono state riscontrate positività analitiche per i Pfas (sostanze perfluoroalchiliche). Questi composti hanno inquinato le falde acquifere di una sessantina di comuni del Veneto e sono entrate nella catena alimentare, probabilmente a causa degli scarichi della fabbrica …

Continua »

Sovrappeso e obesità a Torino, il 30% è in eccesso ponderale. Maggiore incidenza tra gli uomini, le fasce socio-economiche svantaggiate e over 50

Overweight parents with her son running together.

Nella Città di Torino, il 25% delle persone di età compresa tra i 18 e i 69 anni è in sovrappeso e il 7% è affetto da obesità. Complessivamente, quindi, più di tre individui su dieci sono in eccesso ponderale. I dati sono forniti dal sistema di sorveglianza Passi (Progressi delle Aziende sanitarie per la salute in Italia), coordinato dall’Istituto superiore …

Continua »

Usa, preoccupazioni per la sicurezza alimentare durante lo shutdown. Ridotte le ispezioni della Food and Drug Administration

controlli carne

Negli Stati Uniti lo shutdown in corso dal 22 dicembre scorso, il più lungo mai registrato, inizia a sollevare preoccupazioni sul piano della sicurezza alimentare, a cui ha dato voce con un tweet anche Hilary Clinton. Infatti, il blocco dei finanziamenti a diversi Dipartimenti per il 2019, causato dal conflitto tra il presidente Trump e il Congresso sui fondi per …

Continua »

Francia, etichetta Nutri-Score online anche per le aziende che non la vogliono. Collaborazione del governo con Open Food Facts

open food facts nutri-score

Il ministero della Salute francese ha annunciato una collaborazione con l’associazione senza fini di lucro e indipendente dall’industria Open Food Facts. L’obiettivo è incrementare nell’app di quest’ultima le etichette nutrizionali semplificate Nutri-Score, anche per i prodotti alimentari delle aziende che non la utilizzano sulle confezioni in vendita. L’etichetta Nutri-Score, adottata anche da Belgio e Spagna, consiste in un logo a …

Continua »

New York, stop ai contenitori alimentari monouso di polistirolo. Saranno utilizzati prodotti alternativi riciclabili

Hot food in foam box on wood table

Dal 1° gennaio a New York è scattato il divieto di utilizzare contenitori alimentari monouso di polistirolo espanso, dato che è stato impossibile creare una filiera per il riciclo. Il bando, approvato nel 2013, avrebbe dovuto scattare nel luglio 2015, ma un ricorso presentato dall’industria della ristorazione che ne chiedeva l’annullamento, poi respinto l’anno scorso, ne ha ritardato l’entrata in vigore. …

Continua »

I bambini britannici consumano 2.800 zollette di zucchero in eccesso all’anno. Campagna del governo per il passaggio ad alimenti più salutari

girl gelato stecco

Nei primi dieci anni di vita, i bambini britannici consumano in media più zucchero di quello che dovrebbero aver assunto al compimento del diciottesimo compleanno, se si fossero attenuti alle dosi massime consigliate. Anche se negli ultimi anni c’è stata una leggera diminuzione del consumo di zucchero da parte dei piccoli, ne vengono consumate ancora quasi 8 zollette di troppo …

Continua »

A New York City il 42% del pesce venduto non corrisponde a quello indicato in etichetta. Indagine del Procuratore generale dello Stato

troppo sale pesce crocchetta 99935615

Più di un quarto del pesce venduto nei supermercati dello Stato di New York ha un’etichetta sbagliata, frutto di frode deliberata o di errore. Lo rileva un rapporto pubblicato dal Procuratore generale dello Stato di New York, Barbara D. Underwood, al termine di un’indagine iniziata alla fine del 2017, che ha utilizzato il test del DNA sui campioni di nove …

Continua »

Quasi il 20% dei britannici fa la spesa alimentare solo online. Indagine di mercato della società di affiliate marketing Awin

Il 18% dei consumatori britannici fa la spesa alimentare solo online, il 33% lo fa regolarmente ma non in modo esclusivo, il 29% raramente e il 20% non lo ha mai fatto. Lo ha rilevato un sondaggio della società di affiliate marketing Awin, che ha intervistato 2.485 persone maggiorenni del Regno Unito, responsabili degli acquisti per la loro famiglia e …

Continua »