Home / Paola Emilia Cicerone

Paola Emilia Cicerone

Paola Emilia Cicerone
giornalista scientifica

Report Efsa sulle infezioni da Salmonella: occhi puntati sulle uova, ma “il vero problema è la carne di maiale”. A colloquio con Antonia Ricci

Salmonella bacterium drawn on eggs

In Europa le infezioni da Salmonella sono al secondo posto tra le malattie a trasmissione alimentare dopo il Campylobacter. Il dato su cui riflettere è che, dopo una lunga fase di progressiva riduzione, i casi di contagio da qualche anno sono stabili. Anche per questo l’Efsa ha incaricato un panel di esperti di definire un pacchetto di misure da proporre agli …

Continua »

Gli italiani e i cibi “senza” lattosio, lievito e glutine, anche quando l’intolleranza non c’è. Colloquio con Enzo Spisni

Gluten free bread for people that got special diet.

Da qualche anno i cibi senza glutine, lattosio o altri nutrienti sono sempre più presenti sui banchi della grande distribuzione. Un’opportunità in più per chi è costretto a eliminare questi prodotti dalla propria dieta, ma i consumi in crescita e la varietà dell’offerta mostrano chiaramente che l’interesse dei consumatori va molto oltre le esigenze mediche. Un dato confermato da una ricerca …

Continua »

Rischio anisakis: arrivano nuove tecniche d’indagine ma serve chiarezza nelle normative

sgombro pesce

Il rischio anisakis è uno dei problemi più sentiti da chi ama il pesce crudo, o poco cotto: consumare pesce in cui sono presenti, allo stadio di larve, questi vermi nematodi parassiti significa rischiare disturbi gastrointestinali anche gravi, come abbiamo segnalato più volte (leggi articolo). Oggi sono disponibili metodi nuovi e più efficaci per individuare queste larve, “ma è indispensabile …

Continua »

Le capesante non sono tutte uguali: siamo sicuri di pagarle il prezzo giusto? Attenzione alla glassatura e all’acqua aggiunta

Seared sea scallops with orzo and vegetables.

Le capesante, dette anche cappsante o coquilles Saint Jaques, sono molluschi usati per preparare raffinati antipasti, particolarmente adatti per i giorni di festa anche se tutt’altro che economici. Nella maggior parte dei casi, si trovano surgelate in supermercati e catene specializzate, risparmiando qualcosa rispetto al fresco ed evitando di acquistare prodotti decongelati. Ma siamo sicuri di acquistare effettivamente delle capesante, e pagandole …

Continua »

Interferenti endocrini: preoccupante l’esposizione di bambini e adolescenti. La plastica monouso è tra le fonti principali. Lo studio dell’Iss

posate di plastica usa e getta

Quali sono i possibili rischi derivanti dalle plastiche usate per imballaggi e contenitori per alimenti? E come limitarli? Il problema degli interferenti endocrini è da tempo al centro dell’attenzione, ma ora nuove informazioni arrivano dal progetto europeo LIFE PERSUADED, una ricerca durata quattro anni, nel corso dei quali l’Istituto superiore di sanità (Iss), in collaborazione con il Cnr di Pisa, …

Continua »

Nutella e altri prodotti famosi nelle ricette sono semplici ingredienti o pubblicità? Uno stratagemma per attirare click sempre più diffuso

Nutella dolci crema noccole

Oggi il modo più semplice per trovare una ricetta golosa è aprire internet: blog e siti stanno soppiantando i classici libri di cucina e basta fare una ricerca con l’ingrediente desiderato per trovare decine di suggerimenti. Improbabile che le aziende si lasciassero scappare l’opportunità per promuovere i loro prodotti attraverso i propri siti, e con operazioni promozionali sui portali più …

Continua »

Antibiotici e allevamenti: sulla lotta alla resistenza agli antimicrobici dal Ministero solo buoni propositi. Intervista a Fabrizio de Stefani

maiale allevamento

I buoni propositi non bastano. È la prima considerazione che emerge leggendo le “Linee guida per la promozione dell’uso prudente degli antimicrobici negli allevamenti zootecnici per la prevenzione dell’antimicrobico-resistenza” rese pubbliche dal Ministero della salute. Un insieme di regole che però non delineano tempi e metodi precisi. Il documento, elaborato dalla Sezione per la farmacosorveglianza sui medicinali veterinari del Comitato …

Continua »

Diete pericolose: quando sono maggiori i rischi che i benefici. Intervista a Stefano  Erzegovesi del San Raffaele di Milano

dieta mima digiuno

La primavera è la stagione delle diete, il momento in cui siamo spinti a cercare scorciatoie per perdere peso rapidamente, anche a rischio di danneggiare la nostra salute. Abbiamo chiesto a Stefano  Erzegovesi, medico psichiatra e nutrizionista, responsabile del Centro per i Disturbi Alimentari dell’Ospedale San Raffaele di Milano, di spiegarci i rischi legati a questo approccio sbagliato: “Cominciamo a …

Continua »

Tutti i segreti delle farine: dalla raffinazione alla forza, fino agli additivi, come scegliere il prodotto migliore per tutte le esigenze

Sugli scaffali dei supermercati si trovano diversi tipi di farine: di grano, mais e altri cereali, ma anche di legumi come i ceci e la soia, o di castagne. Senza dimenticare i mix di farine predosati, pensati per le esigenze di chi prepara torte o panifica in casa. Prodotti differenti che spesso hanno prezzi molto diversi, anche per la presenza di …

Continua »

Pesto: troppo sale in quei vasetti. Confronto di ingredienti tra: Tigullio, Barilla, Coop, Saclà, Pesto di Prà…

pesto salsa sugo

In Gran Bretagna il Consensus action on salt and health (Cash) – associazione scientifica che controlla il consumo di sale – pochi mesi fa ha segnalato che la quantità di sale presente nel pesto industriale è aumentata negli ultimi anni, nonostante l’invito rivolto alle aziende di prestare particolare attenzione. In particolare, l’analisi concentrava l’attenzione su alcune marche molto diffuse oltre …

Continua »

Bufali maschi: cresce il numero di animali che entrano nella filiera della carne. E la tracciabilità scoraggia l’eliminazione dei piccoli

bufalo d'acqua bufalino annutolo

Nel nostro paese le bufale sono allevate quasi esclusivamente per il latte, logico quindi che per questi animali il destino dei cuccioli maschi sia un problema particolarmente sentito. E in passato le cronache hanno spesso denunciato i maltrattamenti nei confronti di annutoli – piccoli di bufalo – lasciati morire, o uccisi per non pesare economicamente sull’azienda. Negli ultimi anni, fortunatamente, le …

Continua »

Bufale e benessere animale: come fermare la strage dei bufalotti? Dalla valorizzazione della carne all’impegno dei veterinari. L’intervista all’esperto

allevamento di bufali d'acqua

Per la maggior parte di noi, “bufala” significa mozzarella. Ed è proprio per produrre questo formaggio che ci sono tanti allevamenti nel nostro paese. Trattandosi di aziende agricole finalizzate alla produzione di latte e quindi interessate solo a animali di genere femminile il problema è quello di gestire il surplus di animali maschi che nella maggior parte dei casi vengono …

Continua »

Carrello o carrellino d’oro? Svelati i dettagli del premio misterioso di Esselunga

Il primo premio del concorso che Esselunga ha abbinato alla Supermostra organizzata per il sessantesimo anniversario dell’apertura del primo punto vendita è un carrello d’oro. Ce n’è abbastanza per far sognare i potenziali vincitori, visto che in passato Esselunga ha abituato bene i clienti: il monte premi del concorso di Natale 2016 superava i 20 milioni di euro. Anche se …

Continua »

Parmigiano Reggiano e Grana Padano: il pascolo per le vacche è un miraggio. I consorzi: il livello di benessere è buono ma miglioreremo

Parmigiano Reggiano e Grana Padano sono eccellenze del made in Italy, eppure l’immagine di questi prodotti, legata alla genuinità e alla qualità, rischia di appannarsi a causa della scarsa attenzione per il benessere animale. Se la pubblicità ci rimanda un’immagine idilliaca di mucche al pascolo, infatti, per la maggior parte delle vacche italiane, il pascolo è un miraggio: a mettere …

Continua »

Uova da galline allevate in gabbia: il sistema è migliorato, ma rimangono ancora molte perplessità sul benessere animale

Eggs and spinach

Come vivono le galline che depongono le uova che mangiamo? Il problema si presenta periodicamente. A farlo riemergere è stato un servizio che denuncia i maltrattamenti subiti da polli e galline in alcuni allevamenti, che ha suscitato la reazione dei produttori di Unaitalia. L’associazione ha accusato chi ha realizzato il documentario di disegnare una situazione “non rappresentativa della realtà degli …

Continua »