Home / Roberto La Pira

Roberto La Pira

Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Il Fatto Alimentare vince il premio giornalistico promosso da Assolatte

Ieri a Milano sono stati proclamati i vincitori della decima edizione del premio giornalistico indetto da Assolatte, l’associazione di categoria che raggruppa buona parte dei produttori del settore lattiero caseario. Il Fatto Alimentare è stato premiato per un articolo sul Comitato nazionale sicurezza alimentare. Di seguito l’elenco dei giornalisti premiati. Categoria “I prodotti lattiero caseari: salute, nutrizione e benessere” ELENA MELI …

Continua »

Stop al trasporto degli animali vivi quando in estate il termometro supera i 30°C

animali vacca manzo allevamento

Il ministero della Salute pochi giorni fa ha inviato una circolare alle associazioni di categoria degli autotrasportatori e dei veterinari ricordando quanto sia importante garantire il benessere animale durante il trasferimento di animali vivi quando il termometro supera i 30°C.  Le indicazioni sono chiare, se la colonnina di mercurio supera i 30°C alla partenza o durante il tragitto, il trasporto …

Continua »

Siccità: per Confagricoltura a rischio fino al 50% delle produzioni nelle regioni del Nord

Piantina di mais che cresce in un terreno secco a causa della siccità

La siccità causata dalla scarse piogge invernali sta creando problemi seri all’agricoltura e richiede interventi immediati come turni per innaffiamenti programmati e irrigazioni di soccorso per salvare le produzioni in campo. Il discorso però non è legato solo alla situazione critica della pianura padana, ma riguarda la carenza di infrastrutture idriche come una rete di nuovi bacini e invasi sul …

Continua »

Latte fresco: ecco perché il prezzo è lievitato molto negli ultimi mesi e quali sono le prospettive

latte

Il prezzo del latte fresco alla stalla è aumentato di 10 centesimi al litro in un anno e non poteva essere altrimenti, visto l’incremento generalizzato dei costi fissi. Se nel 2021 un litro costava 0,38 € adesso siamo arrivati a 0,48.  Le voci che giustificano questo incremento sono tante perché bisogna considerare gli aumenti che hanno subito il mais e …

Continua »

Yuka, la famosa app che aiuta a fare la spesa indicando la qualità del cibo sfiora i 3 milioni di utenti in Italia

yuka app nome piatto dolce smartphone

Sei mesi fa in un articolo scrivevamo che Yuka aveva superato i 2 milioni di utenti  in Italia ed era diventata una delle applicazione di scansione più scaricata fra le persone attente alla spesa di tutti i giorni!  Adesso com’è la situazione? Lo abbiamo chiesto direttamente allo staff che ha risposto così alle domande. Ci stiamo avvicinando ai 3 milioni d’utenti in Italia. Osserviamo …

Continua »

Il cambio di Barilla: adesso la pubblicità parla di date di scadenza. Ma le istituzioni dove sono?

Non passa certo inosservato lo spot che alle 8 del mattino spiega la differenza tra il termine minimo di conservazione e la data di scadenza dei prodotti alimentari sulle frequenze di Radio Popolare, nota emittente della sinistra milanese. All’inizio pensi a una Pubblicità progresso, ma dopo una manciata di secondi scopri che l’annuncio è firmato dalla Fondazione Barilla . Resti …

Continua »

Frutta e verdure surgelate non vanno mai consumate crude, c’è il rischio Listeria

“A prescindere da quello che il produttore scrive in etichetta – precisa Antonello Paparella microbiologo della Facoltà di Bioscienze e tecnologie agroalimentari e ambientali dell’Università di Teramo –   frutta e verdure surgelate vanno sempre cotti prima di essere usati in cucina. Non possono essere assimilati a prodotti freschi e venire usati come ingredienti di estratti, centrifugati o insalate. Dovremmo fare tesoro …

Continua »

La peste suina africana è un problema molto serio che non riguarda solo i cinghiali

La peste suina africana colpisce solo cinghiali e maiali, non è contagiosa per l’uomo ma rappresenta un problema molto serio per gli allevamenti e per tutta la filiera dei salumifici. C’è chi fa un parallelismo con l’influenza aviaria,  perché l’unico modo per risolvere il problema (oltre ad adottare molti accorgimenti sul territorio)  è quello di eliminare cinghiali e maiali che vivono …

Continua »

Acquaponica: una tecnica sostenibile per coltivare ortaggi e non solo fuori dal suolo

Proponiamo ai nostri lettori un articolo che Vincenzo Matteliano agronomo consulente Ismea ha realizzato per il sito dei Gergofili.it sui nuovi sistemi di idrocoltura in acquaponica. Avete mai sentito parlare di acquaponica? Si tratta di una particolare tecnica di coltivazione fuori suolo che integra l’idroponica e l’acquacoltura. I primi a sperimentare questo sistema furono gli Aztechi intorno al XV secolo. …

Continua »

McDonald’s dopo 32 anni lascia la Russia e vende tutti gli 850 locali. Mantiene però il marchio

La catena di fast food McDonald’s ha annunciato che a causa della crisi umanitaria scatenata dall’invasione della Russia in Ucraina cesserà in via permanente l’attività nel Paese per via di una situazione considerata non più “sostenibile e coerente con i valori del gruppo”. L’amministratore delegato Chris Kempczinski ha dichiarato che la “dedizione e la fedeltà dei dipendenti e delle centinaia di fornitori russi” hanno …

Continua »

Etichetta a semaforo Nutri-Score: politici e lobby sono contrari. Ma gli argomenti sono deboli e inconsistenti

Il 6 aprile 2022 la Gazzetta Ufficiale francese ha pubblicato un disegno di legge volto ad escludere i prodotti Dop e Igp dall’etichettatura a semaforo Nutri-Score. Nulla di nuovo visto che già un anno fa era stato presentata un’analogo disegno di legge. Premesso che l’impiego sui prodotti alimentari dell’etichetta a semaforo Nutri-Score o di altri schemi (il Nutrinform battery in …

Continua »

Macellazione senza stordimento preventivo, l’Europa dice no. Serve un compromesso con i religiosi

metano, bovini al pascolo

L’ordinamento giuridico europeo sulle regole del benessere animale al macello è disciplinato dal Regolamento (CE) 1099/2009. Il testo manifesta la volontà del legislatore di cercare una soluzione in grado di limitare il più possibile la sofferenza agli animali quando vengono macellati, considerando che un trattamento meno cruento contribuisce al miglioramento della qualità della carne e ad aumentare la sicurezza degli addetti ai …

Continua »

La molestia dei cattivi odori è tra i problemi più sentiti nelle aree urbane industriali, ma anche in campagna

diossina

I cattivi odori, chiamati dai tecnici anche molestie olfattive, sono un problema abbastanza complesso per la varietà di sostanze odorigene che immettono nell’atmosfera e nell’acqua e per la potenziale nocività per l’uomo e l’ambiente. Nonostante i notevoli sforzi della legislazione e l’impegno in questa difficile tematica, rimangono ancora da adottare specifiche regole per fissare i valori limite delle concentrazioni orarie …

Continua »

Micotossine e glifosato negli spaghetti? L’attacco alla pasta non trova riscontri ma crea solo allarmismo

Con una certa periodicità la pasta italiana viene sottoposta ad attacchi mediatici privi di consistenza, che però creano sempre molta confusione fra i consumatori. Tra le accuse più diffuse c’è quella di utilizzare materia prima importata, proveniente da Paesi che usano senza alcun controllo sostanze chimiche come il glifosato. Altre volte si insinua che i nostri spaghetti contengano troppi pesticidi …

Continua »

Frutti di mare consumati crudi: intossicate 50 persone dopo un pranzo di nozze. I problemi del Norovirus

La cronaca di qualche mese fa narra di un banchetto di nozze, servito in una bel ristorante sul lago di Verbania gestito da uno chef stellato, finito con i due sposi al pronto soccorso per dolori acuti al basso ventre. Nell’arco di qualche ora anche altre decine di invitati colpiti dagli stessi sintomi seguono gli sposi in ospedale. Qui finisce …

Continua »