;
Home / Roberto La Pira

Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Pomodoro: il documentario Rai “L’impero dell’oro rosso” svela i retroscena della commercializzazione a livello mondiale

Tomato harvest

Giovedì 24 giugno alle 23:00 sul secondo canale, Rai Documentari presenta “L’impero dell’oro rosso”, un filmato che descrive i retroscena della produzione e della commercializzazione del concentrato di pomodoro dalla Francia alla Cina, dagli Stati Uniti all’Italia, e la spietata concorrenza tra multinazionali del settore. L’autore, Jean-Baptiste Malet, giornalista investigativo che lavora per Le Monde Diplomatique e Charlie Hebdo, si …

Continua »

Basta con le gabbie. Il Parlamento europeo esorta la Commissione a vietarne l’uso negli allevamenti entro il 2027

uova galline

La fine dell’era delle gabbie nell’Unione Europea è più vicina. Il Parlamento europeo ha esortato la Commissione europea a vietare l’uso delle gabbie negli allevamenti entro il 2027, approvando una risoluzione sull’iniziativa dei cittadini europei End the Cage Age con una maggioranza schiacciante, 558 membri a favore, 37 contro e 85 astensioni. La risoluzione esorta a rivedere l’obsoleta direttiva europea sugli …

Continua »

Eurovo dice stop alla galline allevate in gabbia. Entro il 2025 la completa riconversione

Il Gruppo Eurovo, leader nella produzione di uova e ovoprodotti in Europa, si è impegnato ad abbandonare le gabbie nei propri allevamenti italiani entro il 2022 e i cosiddetti “sistemi combinati”, voliere multipiano che non garantiscono sufficiente possibilità di movimento alle galline, entro il 2025. Continua l’onda di cambiamento che sta coinvolgendo sempre più aziende italiane a convertire gli allevamenti in gabbia in sistemi cage free. Negli ultimi 4 anni, il rapporto fra …

Continua »

Animali vivi: stop alla vendita nei wet market. Animal Equality consegna 569 mila firme all’Onu

Chinese typical fish and living animals market

L’organizzazione internazionale per la protezione degli animali Animal Equality ha presentato oltre mezzo milione di firme alle Nazioni Unite insieme a una petizione che chiede la fine della vendita di animali vivi nei wet market di tutto il mondo. La vendita di animali vivi in questi luoghi sta causando grande preoccupazione agli esperti. Ad aprile, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), …

Continua »

Acqua potabile arriva il bonus del 50% sui sistemi di filtrazione installati in casa, in ufficio o nel commercio

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il 16 giugno 2021, il provvedimento  n. 153000 che sancisce un bonus del 50% a favore delle persone  intenzionate a installare in casa, in ufficio oppure nella propria attività commerciale un sistema di filtraggio, mineralizzazione dell’acqua, raffreddamento e addizione di anidride carbonica alimentare E290, per il miglioramento qualitativo delle acque destinate al consumo umano erogate dagli …

Continua »

Ronaldo e Pogba rifiutano gli sponsor ufficiali dei campionati europei Coca-Cola e Heineken

ronaldo pogba europei 2020 sponsor coca-cola heineken

La vicenda di Cristiano Rolando che durante una conferenza stampa allontana due bottigliette di Coca-Cola (sponsor ufficiale del torneo di calcio Euro 2000), invitando a bere acqua di rubinetto, ha agitato il mondo dello sport. Anche il gesto di Pogba che nella conferenza stampa alla fine della partita Francia-Germania ha tolto una bottiglia di birra Heineken, altro sponsor della competizione, …

Continua »

Olio extravergine di oliva, le regole per conservarlo in sicurezza ed evitare sgradevoli sorprese

Virgin olive oil in a crystal bottle on wooden background.Copyspace

L’olio extravergine di oliva è un prodotto vivo e va conservato con grande attenzione. Va tenuto lontano da fonti di luce o calore, evitando gli sbalzi termici. Persino nella dispensa di casa, queste regole vanno seguite con accortezza. Sia chiaro se le condizioni di conservazione sono critiche non si corrono rischi per la salute, ma l’olio si può degradare e …

Continua »

Animali vivi: 150 associazioni e ong nel mondo dicono no ai trasferimenti su lunghe distanze

animali vacca manzo allevamento

Ieri, 14 giugno 2021, è stata la sesta Giornata di mobilitazione internazionale contro l’esportazione di animali vivi. In Italia, Animal Aid, Animal Equality Italia, Animal Law, Animalisti Italiani, Compassion in World Farming, ENPA, LAC, Legambiente e OIPA e hanno lanciato un’azione social per far crescere la consapevolezza sulle condizione di milioni di animali che soffrono nel trasporto a lunga distanza. …

Continua »

Salmone: la trasmissione le Iene inventa la prova del dito e confonde i sistemi di allevamento. La reazione di Tepedino

Che relazione c’è tra un salmone e un dito? Sembra che ce ne sia più di una. Infatti dopo che in tv nel servizio delle Iene dell’11 maggio è stata mostrata sul salmone la cosiddetta “prova del dito o dell’impronta” si è scatenato sul web, sulla stampa e tra i consumatori di questo prodotto, un grande interesse per saperne di …

Continua »

Acqua e arsenico, la Commissione europea deferisce l’Italia alla Corte di giustizia. Sei zone a rischio

acqua del rubinetto

La Commissione europea deferisce l’Italia alla Corte di giustizia poiché da molto tempo in alcune zone della provincia di Viterbo, in Lazio, i livelli di arsenico e fluoruro superano i valori stabiliti dalla direttiva sull’acqua potabile. Ciò può danneggiare la salute umana, in particolare quella dei bambini. Sono sei le zone in cui i livelli di arsenico nell’acqua potabile restano …

Continua »

Inquinamento: oggetti di plastica e specie aliene, è questo il mare Mediterraneo descritto da Ispra

plastica inquinamento mare

Specie aliene di nuova introduzione, stock ittici sovrasfruttati, rifiuti in grande quantità: è un mare in sofferenza quello monitorato e analizzato dall’Ispra nell’ambito della Strategia Marina. In occasione della giornata mondiale degli oceani l’Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale, fa il punto sullo stato di salute dei mari italiani e sul loro inquinamento. Più precisamente sono 243 …

Continua »

Dietorelle: “no alla pubblicità delle caramelle senza zucchero” dice Vittorio Sgarbi “bisogna proteggere i bambini”

Per Vittorio Sgarbi la pubblicità delle caramelle Dietor e Dietorelle della Sperlari (*) è immorale per i bambini. Le immagini mostrano una realtà variegata di situazioni di intimità domestica. Il  video mostra due donne che si baciano scambiandosi una caramella, la stessa caramella è la protagonista in una scena in cui un uomo steso in un letto abbraccia due donne. E …

Continua »

Azienda, un dipendente può raccontare la verità sui prodotti senza essere considerato una “spia”?

Lavoro da dieci anni per un’azienda italiana nel settore alimentare che si è fatta conoscere in Italia e all’estero per la qualità delle materie prime impiegate, privilegiando un prodotto naturale privo di conservanti e coloranti. Personalmente, come dipendente, avendo visto e vissuto la produzione e molti altri aspetti legati, ho sempre riscontrato onestà fra quanto dichiarato dall’azienda e l’effettiva qualità …

Continua »

Nestlé, gran parte dei prodotti e delle bevande non sono sani da un punto di vista nutrizionale. Lo dice un documento interno

Nestle S.A.

Dopo che il Financial Times ha diffuso il contenuto di un documento interno destinato ai massimi dirigenti della Nestlé in cui si dice che gran parte dei prodotti alimentari e delle bevande non sono sani da un punto di vista nutrizionale, la società cerca di correre ai ripari. Secondo Reuters oltre il 60% degli alimenti e bevande tradizionali della multinazionale non …

Continua »

Okkio alla salute: in Veneto emergono dati preoccupanti sull’obesità di grandi e piccini

obesità sovrappeso diete ragazzi adolescenti

Nel 2019 in Veneto nella quasi totalità delle 222 classi prese in esame per condurre l’indagine “Okkio alla Salute” promossa dalle Asl, emerge che tra i bambini della Regione l’1% è in condizioni di obesità grave, il 5% è obeso, il 19% in sovrappeso, il 73% normopeso e l’1% sottopeso. Inoltre, secondo quanto dichiarato dai genitori si è visto che …

Continua »