Home / Roberto La Pira (pagina 2)

Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Consorzi del prosciutto dop: scandali, truffe e conflitto di interessi

Conflito interesse

L’Istituto Parma Qualità che certifica il rispetto disciplinare del prosciutto di Parma Dop è di proprietà di tre soci che siedono anche nel consiglio direttivo. In testa c’è il Consorzio che raggruppa 150 marchi, segue l’Associazione Industriali delle Carni (Assica) che riunisce macellatori e prosciuttifici e infine l’Unione nazionale associazioni produttori suini (U.N.A.PRO.S.) che rappresenta gli allevatori. Possiamo dire che …

Continua »

Sistema di allerta rapido: quello del ministero della Salute non funziona. Annunci in ritardo, foto e lotti sbagliati

Dangerous food

Il sistema di allerta rapido del ministero della Salute dovrebbe informare ogni giorno i consumatori sui prodotti ritirati dal mercato perché contaminati da sostanze tossiche, batteri patogeni, oppure perché contengono corpi estranei in grado di provocare danni alla salute. Il ministero della Salute è infatti il centro di raccolta di tutte le segnalazioni che le aziende inviano alle Asl quando …

Continua »

Acqua minerale: i consumi italiani sono da record mondiale. Un disastro ambientale ed economico, ma l’industria è soddisfatta

bottiglie plastica mare inquinamento

Gli italiani sono i più grandi bevitori di acqua minerale in bottiglia al mondo. I numeri fanno paura: 221 litri a testa all’anno. Di fronte a questo poco invidiabile record che dovrebbe mortificare l’animo di qualsiasi persona con un minimo di coscienza ambientalista, c’è chi riesce a vedere aspetti positivi. La Federazione italiana delle industrie delle acque minerali naturali e …

Continua »

Prosciuttopoli: all’IPq spariscono i documenti e scatta la sospensione. Il prosciutto crudo di Parma rischia la Dop

Prosciuttopoli

L’Istituto Parma qualità (IPq *), dopo aver collezionato nel 2018 sei mesi di sospensione per non avere capito che circolavano quasi un milione di falsi Prosciutti crudi di Parma (scandalo Prosciuttopoli), il 16 maggio 2019 è stato sospeso nuovamente per tre mesi. Si tratta di un record poco invidiabile, che mette a serio repentaglio la filiera del prosciutto più famoso …

Continua »

Curcuma: allerta per gli integratori. 16 prodotti segnalati e 16 i casi di epatite. L’elenco completo

Aggiornamento del 27 giugno 2019: al 20 giugno il numero dei casi di epatite colestatica acuta identificati dall’Istituto superiore di sanità è salito a 21 e sono stati segnalati diversi nuovi integratori alimentari a base di curcuma e curcumina. Alcuni di questi prodotti sono stati anche richiamati dalle aziende. Ecco la lista degli ultimi integratori segnalati: Curcumina Plus 95% piperina linea@ …

Continua »

Coldiretti dimentica lo scandalo di 1,2 milioni di falsi prosciutti di Parma e San Daniele, ma punta il dito contro le etichette in Cile

prosciutto

Il comunicato stampa di Coldiretti sul prosciutto crudo di Pama del 13 maggio 2019 pone l’accento sui bollini neri nelle confezioni vendute in Cile e sul rischio di un prodotto di eccellenza “di essere ingiustamente diffamato da sistemi di etichettatura ingannevoli che mettono in pericolo il sistema produttivo di qualità del Made in Italy”. Nessun comunicato è stato diramato il …

Continua »

Red Bull, troppo zucchero in quella lattina. Con cinque zollette e mezzo si supera metà del limite raccomandato

Poche persone si rendono conto che una lattina di Red Bull contiene più di cinque zollette di zucchero. Questo accade perché  di solito la bevanda viene servita fredda, e quando la temperatura scende le papille gustative attenuano la percezione del sapore dolce. La presenza di zucchero in Red Bull, supera in percentuale la quantità aggiunta nella Coca-Cola e nell’Estathé. Ogni lattina …

Continua »

Prosciuttopoli un anno dopo. Le prime condanne arrivano dalla procura di Torino

Lo scandalo di Prosciuttopoli che ha coinvolto due tra i prodotti Dop più famosi al mondo, il prosciutto di Parma e quello di San Daniele segnalato da Il Fatto Alimentare un anno fa, comincia ad avere un seguito giudiziario. Il filone torinese delle indagini, seguito dal procuratore della Repubblica Vincenzo Pacileo, si è concluso il 17 maggio con il patteggiamento …

Continua »

Ketchup Calvé: più di 10 zollette in un tubetto. La salsa contiene troppo zucchero e sale

Ketchup Calvé zollette zucchero

Ketchup Calvé: quante zollette di zucchero ci sono in un tubetto da 250 ml? Dalle indicazioni riportate sull’etichetta si tratta di 10,5 zollette da 5 g, pari a 52,5 g come mostra la fotografia. Certo nessuno mangia un tubetto di ketchup, ma sapere che il 20% della ricetta è composto da zucchero fa sempre un certo effetto. Non tutte le …

Continua »

Etichette a semaforo promosse in Europa e nel mondo ma bocciate dall’Italia, che preferisce prosciutto e formaggio

Findus danone activia nutri-score

Mentre il Comitato sull’etichettatura alimentare del Codex (organismo congiunto di Fao e Oms che stabilisce gli standard sul cibo) sta discutendo una proposta sui principi guida universali per lo sviluppo di etichette a semaforo diffuse in decine di Paesi, l’Italia invia una lettera firmata da Gian Lorenzo Cornedo, rappresentante permanente del nostro Paese all’Oms. Nel testo si criticano i profili …

Continua »

EstaThé alla pesca, quasi 10 zollette di zucchero in ogni bottiglietta

Estathé Ferrero, quante zollette di zucchero vengono aggiunte in una bottiglietta da 500 ml? Dalle indicazioni in etichetta si tratta di quasi 10 zollette da 5 g,  pari a 49,5 g come mostra la fotografia. Bere tutto il contenuto di una bottiglietta di Estathé vuol dire ingerire il 99% dello zucchero che una persona adulta dovrebbe assumere ogni giorno, mentre …

Continua »

Aromi naturali o artificiali? Che confusione sulle etichette! Le risposte di Stiftung Warentest ai dubbi più comuni

cucinare torta cucina profumo odore aromi dolci

  Il tema degli aromi rimbalza sempre in redazione perché le regole europee varate nel 2011 per dare maggiori informazioni al consumatore, sono abbastanza articolate e la comprensione non è così immediata. Premesso che la quantità di aromi in un prodotto solitamente è inferiore allo 0,01%, stiamo comunque parlando di additivi molto importanti. L’altra cosa da sapere è che in …

Continua »

Richiamato il formaggio morbido Bisù prodotto in Francia per sospetto E. coli. Allerta alimentare per rischio sindrome emolitico uremica

formaggio francese bisu richiamo

Si estende a macchia d’olio l’allerta alimentare per il formaggio francese contaminato dal batterio Escherichia coli O26 preparato con latte crudo bovino. Il prodotto contiene un microrganismo che potrebbe scatenare nei bambini e nei ragazzi la sindrome emolitico uremica con risvolti a volte drammatici. I Paesi coinvolti che hanno diramato l’allarme sono 29  (ultimi gli Stati Uniti). Il motivo è …

Continua »

La farsa di Coldiretti sul “segreto di stato” dei cibi stranieri. Ennesima sceneggiata destinata a riempire i giornali di titoli a effetto

coldiretti segreto di stato 2019 import

Coldiretti è una lobby che si autodefinisce “la principale organizzazione agricola a livello nazionale ed Europeo che rappresenta le imprese agricole, i coltivatori diretti, gli imprenditori agricoli professionali, le società agricole, le imprese e gli imprenditori ittici, i consorzi, le cooperative, le associazioni e ogni altra entità e soggetto operante nel settore agricolo, ittico, agroalimentare, ambientale e nell’ambito rurale, a …

Continua »

Dieta Dukan: la verità e i falsi miti rivelati in un confronto tv tra il medico fracese e il nutrizionista italiano Enzo Spisni

Dieta Dukan

“50 milioni di persone nel mondo hanno seguito la dieta Dukan e sono stati venduti 17 milioni di libri”. È quanto ha dichiarato Pierre Dukan intervistato pochi giorni fa dal giornalista Lorenzo Mammone nel programma Patti Chiari, andato in onda sulla tv svizzera italiana. La puntata dedicata alle diete merita di essere vista per intero, per il serrato confronto tra il …

Continua »