;
Home / Redazione Il Fatto Alimentare (pagina 22)

Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Coronavirus: cosa si può fare e cosa no nelle aree gialle, arancioni e rosse. Le misure in vigore dal 6 novembre

Area gialla, area arancione e area rossa: è questa la novità più discussa del Dpcm del 3 novembre 2020, il decreto con cui il Governo ha introdotto misure più severe per contrastare la seconda ondata di contagi da coronavirus, attualmente in corso in Italia. Con il decreto, infatti, sono state istituite restrizioni differenti per le Regioni a seconda del livello di …

Continua »

“Carne italiana” Famila, ma l’etichetta dice altro. La segnalazione di un lettore e la risposta della catena di supermercati

Dopo un caso analogo segnalatoci alcuni giorni fa per una confezione di carne con l’indicazione di origine non chiara (leggi qui), un altro lettore ha trovato un’etichetta con delle informazioni discordanti sulla provenienza della carne di suino. Di seguito pubblichiamo la lettera e le foto che abbiamo ricevuto e a seguire la risposta del gruppo Selex (di cui fa parte …

Continua »

Coronavirus: coprifuoco nazionale dalle 22, zone rosse e arancioni. Le novità per ristorazione e negozi del Dpcm del 3 novembre

Dopo diversi giorni di scontro tra il Governo e le Regioni, è finalmente arrivato il tanto anticipato nuovo decreto del presidente del Consiglio del 3 novembre, con nuove e più stringenti misure per il contenimento della seconda ondata di contagi da coronavirus. Il Dpcm ha imposto il divieto di circolazione, già ribattezzato “coprifuoco”, dalle ore 22.00 alle 5.00 del mattino, …

Continua »

Latte Milbona della Lidl andato a male prima della scadenza. Risponde la catena di supermercati

Un nostro lettore ha aperto una confezione di latte Milbona della Lidl ed ha avuto una spiacevole sorpresa. Di seguito pubblichiamo la lettera e le foto che abbiamo ricevuto e a seguire la risposta della catena di supermercati. Buongiorno, questa mattina volevo preparare il solito cappuccino, ma nell’aprire una delle confezioni acquistate due o tre giorni fa al LIDL di …

Continua »

Arriva NutrInform Battery, la ministra delle Politiche agricole firma il decreto che rende ufficiale l’etichetta a batteria

etichetta batteria nutrinform battery esempio

Arriva l’etichetta a batteria. O meglio la NutrInform Battery, il logo italiano ideato con l’intenzione dichiarata di aiutare il consumatore a interpretare le informazioni nutrizionali degli alimenti. Il 27 ottobre la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova ha firmato il decreto che introduce l’etichetta e, una volta firmato anche dai ministri dello Sviluppo economico e della Salute, sarà pubblicato sulla …

Continua »

Pfas, l’Efsa stabilisce un nuovo limite di sicurezza per gli alimenti e valuta i rischi per la salute umana

acqua fontana

Una nuova soglia di sicurezza per i Pfas. L’ha stabilita l’Autorità europea per la sicurezza alimentare che, lo scorso mese di settembre, ha reso pubblica la dose settimanale tollerabile (Dst) di gruppo per le principali sostanze perfluoroalchiliche che, attraverso la catena alimentare, si accumulano nell’organismo umano. Insieme ad essa, è stato pubblicato anche un parere scientifico sui rischi per la …

Continua »

Influencer e integratori alimentari: Altroconsumo denuncia troppe informazioni ingannevoli sui social media

Nell’ambito di un progetto finanziato dalla Commissione europea (programma per la tutela dei consumatori 2014-2020), Altroconsumo ha condotto un’inchiesta sulla pubblicità poco trasparente e spesso occulta degli influencer visibile su Instagram, Facebook, YouTube, TikTok… Chi sta pensando ai mezzi di comunicazione tradizionali, dove pure queste pratiche abbondano, sta solo sfiorando il cuore del problema, perché è il mondo dei social a essere il regno delle pratiche commerciali ingannevoli. Tanti …

Continua »

Macellazione rituale, nove europei su dieci contrari all’uccisione degli animali senza stordimento

carne macello

I cittadini europei sono contrari alla macellazione senza stordimento. Lo rivela un sondaggio realizzato su oltre 23 mila persone in 24 Paesi dell’Unione per conto dell’Eurogroup for Animals e con il sostegno dell’associazione Animal Equality, secondo cui nove partecipanti su dieci credono che dovrebbe essere obbligatorio rendere incoscienti gli animali prima dell’uccisione. In Europa, infatti, la normativa vigente stabilisce che tutti …

Continua »

Minestroni pronti del banco frigo o surgelati e frutti di bosco surgelati: fare bollire o riscaldare prima del consumo. I consigli di Antonello Paparella

Antonello Paparella, professore di Microbiologia alimentare dell’Università di Teramo, ci propone in questo video una serie di consigli utili su come consumare i minestroni refrigerati, quelli denominati anche di quinta gamma, e su quelli surgelati oltre che dispensare informazioni preziose sui frutti di bosco surgelati. Si tratta di consigli utili perché contrariamente a quanto molti consumatori pensano, le zuppe e …

Continua »

Philadelphia rosso: la spiacevole scoperta di un lettore. Risponde l’azienda

Dopo le numerose segnalazioni per la mozzarella blu, un nostro lettore ha aperto una confezione di formaggio Philadelphia trovando una strana colorazione rossastra. Di seguito pubblichiamo la lettera e le foto che abbiamo ricevuto e a seguire la risposta dell’azienda. Vorrei segnalare la mia esperienza con una confezione di Philadelphia. Dopo averne consumata un po’ ho notato che aveva delle …

Continua »

Il Coronavirus non è come un’influenza? Cosa si rischia negli spazi chiusi? Le risposte alle domande più comuni fornite dal ministero della Salute

woman doctor wearing medical mask doing thumb up.

Le parole usate per descrivere la pandemia da coronavirus si arricchiscono ogni giorno di nuovi termini e nuove sigle che la maggior parte delle persone fatica a capire. Per esempio, il medico di base si indica con la sigla Mdb e il pediatra con Pls. E ora che ci troviamo nel pieno della seconda ondata di contagi fare un ripasso non può fare …

Continua »

Bere alcol non aiuta a scaldarsi, il calore dura poco e poi si ottiene l’effetto contrario. Il parere dell’Istituto superiore di sanità

alcol

Bere alcol aiuta a scaldarsi? La risposta è: no. Lo spiega bene in questa nota l’Istituto superiore di sanità dicendo che si tratta di una sensazione temporanea e cutanea, avvertita solo in superficie. L’effetto “calore” si avverte perché l’alcol è un potente vasodilatatore ma, subito dopo averlo ingerito, provoca una reazione del tutto contraria al riscaldamento. I vasi sanguigni superficiali si …

Continua »

Coronavirus, bar e ristoranti chiusi dalle 18, asporto fino alle 24. Stop a palestre e piscine. Il Dpcm in vigore dal 26 ottobre

ristorante chiuso vuoto mascherina coronavirus attività negozi

Non è arrivato il tanto temuto secondo lockdown, ma solo, si fa per dire, ulteriori restrizioni a molte attività, dalla ristorazione alle scuole superiori, dalla cultura allo sport. Il decreto del Presidente del consiglio del 24 ottobre, firmato domenica 25, ha introdotto nuove misure per cercare di contenere la seconda ondata di contagi da coronavirus, che sono in vigore da …

Continua »

Coronavirus: “situazione molto grave” scrive il ministero della Salute, ecco perché si raccomanda di rimanere a casa

coronavirus

L’epidemia è in rapido peggioramento e compatibile con uno scenario di tipo 3 (*) con rapidità di progressione maggiore in alcune Regioni italiane. Questa è la frase iniziale dell’ultimo report stilato dal ministero delle Salute relativo al periodo 12-18 ottobre 2020. La lettura del documento serve a capire perché il Presidente del consiglio Giuseppe Conte abbia adottato il 25 ottobre provvedimenti così severi che ci riportano indietro di qualche mese. …

Continua »

Macinato di suino Esselunga: critiche di una lettrice sull’etichetta. Risponde la catena di supermercati

Una lettrice ci segnala un suo dubbio sull’etichettatura di un macinato di carne Esselunga. Di seguito la risposta della catena di supermercati. “L’altro giorno all’Esselunga ho comprato della carne macinata della marca del supermercato “Naturama”, pensando ci fosse solo carne di suino all’interno. A casa ho unito la carne ad altri ingredienti e ho cominciato a impastare a mano, in …

Continua »