Home / Paola Emilia Cicerone

Paola Emilia Cicerone

giornalista scientifica

Tutelare la biodiversità animale e vegetale è una priorità per l’ambiente, ma anche per l’economia

Secondo una stima del World Economic Forum, oltre il 50% del prodotto interno lordo mondiale dipende in maniera diretta o indiretta dalla biodiversità: una risorsa preziosa che purtroppo stiamo perdendo. L’allarme arriva dall’Intergovernmental Science-Policy Platform on Biodiversity and Ecosystem Services (Ipbes), organizzazione intergovernativa indipendente, considerata la massima autorità scientifica mondiale sul tema, cui partecipano 140 dei 193 Stati aderenti all’Onu, …

Continua »

Il mondo in un carrello, di Antonio Canu: ecologia, economia e cultura raccontate attraverso il cibo

supermercato spesa

Quante volte ci soffermiamo a riflettere su quello che mangiamo? Più spesso riempiamo il carrello senza chiederci come sono arrivati a noi alimenti che ci sono familiari e ci sembrano scontati, ma che non lo sono affatto. Un libro appena pubblicato da Il Saggiatore, Il mondo in un carrello, di Antonio Canu, ambientalista e scrittore, da 40 anni nel Wwf, …

Continua »

Allergie alle proteine del latte diffuse tra i più piccoli, ma c’è un rischio di eccesso di diagnosi

latte

Nei bambini sotto i due anni l’allergia alle proteine del latte è un problema diffuso, che porta al consumo di latte speciale o costringe le mamme che allattano a diete restrittive, eliminando i latticini per evitare il passaggio di queste proteine nel latte materno. C’è però chi pensa che questo disturbo potrebbe essere sovradiagnosticato. È quanto emerge da uno studio …

Continua »

Gli aromi artificiali modificano le informazioni che il cibo ci trasmette. Intervista a Mark Schatzker

Young man holds a piece of fresh pizza in his hands to smell a scent with his eyes closed, isolated on a yellow background. Guy enjoys fast food on a yellow background.

“Il sapore degli alimenti? È un’etichetta ricca di informazioni, che ci permette di capire quali cibi contengono sostanze benefiche per la nostra salute, vitamine minerali o micronutrienti”: Ad affermarlo è Mark Schatzker, scrittore e divulgatore canadese che ha raccontato in due saggi non ancora tradotti in italiano, The Dorito Effect e The End of Craving, come la scoperta degli aromi …

Continua »

Gli integratori di vitamina D sono molto diffusi, ma servono davvero? Il parere di Enzo Spisni

I supplementi di vitamina D sono molto diffusi e utilizzati, ma siamo sicuri che siano davvero utili? Un articolo del cardiologo John M. Mandrola, apparso recentemente sulla rivista Medscape, lo mette in discussione, sottolineando come, nonostante bassi livelli di vitamina D siano correlati a un aumento di mortalità per diverse cause, dagli studi non emerga un vantaggio in termini di …

Continua »

Cosa sono le allergie alimentari? Ne parliamo con Riccardo Asero, dell’Associazione allergologi

Allergy food allergie alimentari

Cosa sono esattamente le allergie alimentari? Stiamo parlando di una reazione immunologica verso proteine contenute negli alimenti, gli allergeni appunto. “Un fenomeno spesso sopravvalutato”, osserva Riccardo Asero, presidente dell’AAIITO (Associazione allergologi immunologi italiani territoriali e ospedalieri) che ha diffuso una nota per fare il punto sul tema, basandosi su studi recenti. Che riguardano in particolare le allergie primarie, quelle cioè …

Continua »

Peste suina africana: 104 i casi accertati in Liguria e Piemonte. A rischio le esportazioni

peste suina africana, maiali

Su una cosa gli esperti sono d’accordo: la peste suina africana (Psa) non rappresenta un pericolo per l’uomo. Almeno, non dal punto di vista sanitario, perché si tratta di un virus che colpisce i suini – maiali e cinghiali – ma non gli esseri umani. Che però con tutta probabilità hanno contribuito a diffondere la malattia. Stiamo parlando di un virus …

Continua »

Allarme impollinatori: clima e interventi umani sull’ambiente minacciano questi preziosi insetti

api

Spesso si parla della moria di api e del rischio per le colture legato alla scomparsa di questi insetti impollinatori a causa dell’uso di pesticidi e agrofarmaci. Forse l’argomento è trattato in modo un po’ semplicistico, come emerge da un ampio articolo da poco apparso su Science che descrive  bene la gravità della situazione. La nota ci ricorda come il problema non …

Continua »

È il momento dei nutraceutici: alimenti funzionali e integratori sotto la lente di Mediobanca

L’invecchiamento della popolazione, l’aumento delle patologie legate all’obesità, la diffidenza verso i farmaci e la diffusione di stili alimentari carenti di alcune componenti nutrizionali sono tutti elementi che contribuiscono, insieme agli effetti della pandemia, ad alimentare il mercato dei cosiddetti prodotti nutraceutici e funzionali. La conferma, sul fronte economico, arriva anche dall’ufficio studi di Mediobanca, che nel report sulla Nutraceutica, …

Continua »

Allevamenti e ambiente, una convivenza possibile: intervista a Nadia El-Hage Scialabba

sostanze vietate allevamento bovini anabolizzanti

È indispensabile evitare di consumare carne per tutelare l’ambiente? C’è chi sostiene che il problema non siano gli allevamenti in sé, ma il modo in cui sono gestiti. Come Nadia El-Hage Scialabba, ambientalista ed esperta di sviluppo sostenibile. Dopo trent’anni alla Fao, oggi El Hage svolge attività di ricerca presso lo Swette Center for Sustainable Food Systems dell’Arizona State University …

Continua »

Veganuary: l’occasione di sperimentare una dieta veg con il supporto dell’esperienza collettiva

La proposta è quella di passare dalle vivande succulente delle festività a una dieta a base di verdure, legumi e cereali, almeno per un mese. L’iniziativa, denominata Veganuary, è stata lanciata nel 2014 da un’organizzazione no profit britannica – il referente in Italia è l’associazione animalista Essere Animali – e invita i cittadini di tutto il mondo a rinunciare per un mese …

Continua »

Guida per cervelli affamati: quali sono i ‘misteri neurogastronomici’ che determinano i nostri gusti

gusto, copertina libro guida pratica per cervelli affamati

Perché mangiamo quello che mangiamo? E soprattutto, perché generalmente troviamo posto per il dolce anche se non abbiamo finito la pietanza? A queste e ad altre domande cerca di rispondere un libro appena pubblicato da il Saggiatore, Guida per cervelli affamati. Perché da bambini odiamo le verdure e altri misteri neurogastronomici che ci rendono umani, di Carol Coricelli, ricercatrice in …

Continua »

Come cambia la spesa degli italiani? I dati dell’Osservatorio sui consumi delle famiglie

spesa supermercato

Consumatori più consapevoli, più attenti al risparmio ma soprattutto alla salute, la propria e quella dell’ambiente. Sono solo alcune delle tendenze che stanno cambiando il nostro modo di fare acquisti, e in generale di rapportarci alla spesa alimentare. Come emergono dal Terzo rapporto dell’Osservatorio sui consumi delle Famiglie a cura di Luigi Tronca e Domenico Secondulfo, da poco pubblicato da …

Continua »

Acquisti online e autoproduzione: l’eredità del lockdown nelle tendenze dei consumatori

consumatori, ragazza che guarda il computer

Sempre più tecnologici, ma al tempo stesso attenti all’ambiente e al risparmio. È il ritratto dei consumatori italiani che emerge da un’indagine qualitativa realizzata dalla piattaforma di cataloghi digitali Tiendeo. Basandosi sui dati di ricerche interne e sul geotracking (strumento per valutare l’efficacia delle campagne digitali), l’indagine ha definito sette diversi profili di acquisto. Ci sono i consumatori oculati, persone …

Continua »

Attività fisica: non basta contare le calorie bruciate durante lo sport per dimagrire

Funny overweight sportsman lying down exhausted on the gym's floor attività fisica

“Ho fatto ginnastica, ora posso mangiare senza paura di ingrassare.” Capita a tutti di pensare che se ingeriamo le stesse calorie bruciate, il nostro peso dovrebbe rimanere uguale: se abbiamo consumato, poniamo, 500 kcal sul tapis roulant o in bicicletta, un lauto piatto di pastasciutta o un ricco gelato non dovrebbero essere più uno stravizio. E invece sembra che le …

Continua »