Home / Beniamino Bonardi (pagina 62)

Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Norovirus in lamponi surgelati, in Svezia morti tre anziani e 70 contaminati. L’Agenzia per la sicurezza alimentare raccomanda di bollire i frutti surgelati prima dell’uso

Il norovirus contenuto in lamponi surgelati d’importazione, utilizzati in un dolce della domenica, ha causato tre morti e oltre settanta ammalati tra gli ospiti di una casa di riposo per anziani in Svezia. L’Agenzia svedese per la sicurezza alimentare afferma che probabilmente la contaminazione è stata causata da un dipendente infetto dell’azienda di confezionamento.   L’Agenzia raccomanda di bollire i …

Continua »

Otto esponenti contrari agli OGM scrivono al Papa, per chiedergli di difendere l’agricoltura tradizionale in vista della sua prossima enciclica sull’ambiente

Otto scienziati ed esperti hanno inviato una lettera al Papa, chiedendogli di esprimersi “criticamente sui transgenici e in appoggio all’agricoltura contadina”, ritenendo la dichiarazione “un grande aiuto per salvare i popoli e il pianeta dalla minaccia costituita dal controllo sulla vita da parte di imprese che monopolizzano i semi, chiave di tutta la rete alimentare”. I firmatari del documento – …

Continua »

Animalisti contro macellai, ricorso all’Antitrust per pubblicità ingannevole e fuorviante. Sotto accusa la campagna di Federcarni con milioni di sacchetti offerti ai clienti

“Sì alla carne, piacere senza rischi”, è lo slogan della campagna lanciata da Federcarni (la federazione nazionale dei macellai) proposto su milioni di borse di plastica. L’iniziativa ha irritato il Partito animalista europeo che ha presentato un esposto per pubblicità ingannevole e fuorviante all’Antitrust e all’Agcom. Secondo Maurizio Arosio, presidente di Federcarni, “la carne sta subendo da tempo attacchi, che sono …

Continua »

Semaforo nutrizionale, l’industria alimentare contro il ministro della salute francese. I rappresentanti non si sentono considerati e giudicano semplicistica la proposta

Il parlamento francese ha iniziato a discutere il progetto di legge del governo sulla sanità, che all’art. 5 prevede “per facilitare l’informazione dei consumatori e per aiutarli a scegliere consapevolmente”, di affiancare alle informazioni nutrizionali obbligatorie, una rappresentazione con simboli o grafici.   Pochi giorni prima dell’inizio del dibattito parlamentare, il ministro della salute, Marisol Touraine, ha convocato una riunione …

Continua »

Arachidi: per ridurre il rischio di allergia è importante introdurli nella dieta sin da piccoli

Introdurre le arachidi nella dieta dei bambini sin da piccoli può ridurre il rischio che sviluppino l’allergia a questo alimento in età successiva. E’ quanto ha rilevato uno studio condotto da ricercatori del King’s College di Londra e pubblicato dal New England Journal of Medicine. L’allergia alle arachidi è in aumento in tutto il mondo, specialmente in Occidente. Negli Stati …

Continua »

Bisfenolo A: secondo l’Efsa l’esposizione attraverso cibo e fonti non alimentari non genera rischi per la salute. Forti le reazioni in Francia, dove è vietato

In Francia ci sono state forti reazioni dopo la diffusione del parere scientifico dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa). Gli esperti di Parma hanno stabilito che l’esposizione delle persone al bisfenolo A (BPA) attraverso il cibo e altre fonti non alimentari (polveri, cosmetici e carta termica) si può considerare al di sotto della dose giornaliera tollerabile (DGT), e pertanto …

Continua »

Herbalife patteggia negli Usa il pagamento di 15 milioni di dollari per chiudere una class action che l’accusa di usare uno schema di vendita piramidale. L’ultima parola spetta ora al giudice

Herbalife, azienda specializzata nella produzione di alimenti e integratori per il controllo del peso e la cura della pelle, ha patteggiato negli Usa il pagamento di 15 milioni di dollari, per chiudere una class action promossa nel 2013 da un suo ex-distributore. L’accusa era di usare uno schema di vendita piramidale, vietato dalla legge perché ingannevole, in cui i guadagni …

Continua »

La Commissione europea contro il semaforo nutrizionale della Gran Bretagna

La Commissione europea ha avviato una procedura d’infrazione contro la Gran Bretagna, perché il  sistema di indicazione della qualità nutrizionale basato sui colori del semaforo, violerebbe le norme. I colori indicano il contenuto di zuccheri, sale, grassi e calorie per 100 grammi di prodotto ma questo sistema ha suscitato la contestazione, non solo dell’industria alimentare, ma anche dei governi di …

Continua »

Notizie dal mondo: acrilammide, riduzione di sale, i fast food secondo gli statunitensi, eritritolo, etichette semaforo

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Europa, Francia, Austria e Stati Uniti Acrilammide: negli alimenti aumenta il rischio di cancro L’acrilammide negli alimenti aumenta potenzialmente il rischio di cancro per i consumatori in tutte le fasce d’età e, sulla base del peso corporeo, i bambini sono i maggiormente esposti. Lo afferma l’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza …

Continua »

Etichette: anche la Francia verso il semaforo a cinque colori contestato dall’industria alimentare e da alcuni Paesi, come l’Italia

Il ministro della salute francese, Marisol Touraine, vuole rivedere il sistema di etichettatura sulla qualità nutrizionale dei prodotti alimentari trasformati, giudicando troppo complesso quello attualmente in vigore. L’intenzione è di adottarne uno nuovo più comprensibile dai consumatori e che abbia l’obiettivo primario di prevenire i disturbi legati all’alimentazione. Tra le ipotesi che saranno prese in considerazione, il ministro francese non …

Continua »

Zucchero nelle bibite: in alcune ci sono più di sei cucchiaini per ogni lattina. Etichetta con semaforo rosso

sugar tax

L’organizzazione britannica Action on Sugar ha analizzato 232 bibite zuccherate frizzanti acquistate in vari supermercati, scoprendo che il 79% contiene una quantità equivalente a sei o più cucchiaini di zucchero per ogni lattina da 330 ml. Per questo il 90% delle confezioni ha sull’etichetta nutrizionale a semaforo che siusa in Inghilterra il colore rosso per quanto riguarda la quantità di …

Continua »

Integratori per dimagrire: 35 milioni di dollari come risarcimento ai consumatori statunitensi, ingannati dalle false promesse delle aziende

35 milioni di dollari di risarcimento ai consumatori statunitensi ingannati da false e scientificamente infondate promesse di dimagrire con creme e integratori alimentari miracolosi. A tanto ammontano le sanzioni per pubblicità ingannevole decise dalla Federal Trade Commission. Il risarcimento maggiore, 25 milioni, è a carico della ditta Sensa, che ha promosso un additivo alimentare in polvere in dodici differenti gusti, …

Continua »