Home / Beniamino Bonardi (pagina 20)

Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Il Tribunale Ue sconfessa la Commissione e riammette la petizione “Stop TTIP”. Intanto gli Usa aprono la porta alla ripresa dei negoziati

Il Tribunale dell’UE ha annullato la decisione della Commissione europea che aveva rifiutato di riconoscere alla petizione “Stop TTIP” lo status di Iniziativa dei cittadini europei (Ice). La decisione  dà diritto ai promotori a un’audizione al Parlamento europeo e obbliga la Commissione Ue a ridiscutere la propria posizione sul TTIP. Contro il rifiuto della Commissione i promotori di  “Stop TTIP” …

Continua »

L’Amministrazione Trump ammorbidisce le restrizioni di Obama nelle mense scolastiche. Meno limiti al sale, permessi i cereali non integrali e il latte aromatizzato

mensa ristorazione

Una settimana dopo essere entrato in carica, il nuovo Segretario all’Agricoltura statunitense, Sonny Perdue, ha annunciato cambiamenti negli standard nutrizionali degli alimenti delle mense scolastiche, voluti dall’ex first lady Michelle Obama, in particolare le restrizioni sul sale e il latte, e la promozione dei cereali integrali. Perdue ha emanato una direttiva, che punta sulla flessibilità e lascia libertà alle autorità …

Continua »

Spagna, aumentate del 700% in due anni le segnalazioni di presunte intossicazioni alimentari da parte dei turisti britannici. Gli hotel di Maiorca hanno speso 50 milioni per risarcimenti

I turisti britannici potrebbero essere banditi dagli hotel all-inclusive di Maiorca, dopo che negli ultimi 18 mesi le richieste di risarcimento per intossicazioni alimentari sono cresciute del 700% in Spagna. L’esplosione delle richieste è iniziata dopo che due anni fa in Gran Bretagna è entrata in vigore una nuova legge a tutela dei consumatori, che consente di chiedere un rimborso …

Continua »

Inquinamento da Pfas in Veneto, Greenpeace pubblica un grafico interattivo con la situazione in oltre 90 comuni. Livelli di inquinamento che negli Usa e in Svezia non sarebbero consentiti

Dall’analisi dei dati ufficiali ottenuti da alcune ULSS della Regione Veneto, Greenpeace ha rilevato che oltre 130 mila cittadini veneti sono stati esposti ad acqua potabile contaminata da Pfas (sostanze perfluoroalchiliche) Si tratta di acqua che negli Stati Uniti non sarebbe considerata sicura. Il numero sale a circa 200 mila abitanti se i valori vengono confrontati con i livelli di sicurezza svedesi. …

Continua »

Usa, rinviata l’entrata in vigore dell’indicazione delle calorie sui menu. È il terzo slittamento di una norma approvata nel 2010

Su richiesta dell’Office of Management and Budget (OMB), che dipende direttamente dalla Casa Bianca, la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha posticipato di un anno l’applicazione della norma che obbligava i ristoranti a indicare la quantità di calorie dei piatti standard sui propri menu. La legge sarebbe dovuta entrare in vigore il 5 maggio. La FDA avvierà un nuovo periodo …

Continua »

Francia, il logo Nutri-Score adottato da quattro grandi catene di supermercati. Impegno con il governo a utilizzarlo su tutti i prodotti a proprio marchio

spesa supermercato carrello

Senza aspettare la pubblicazione del decreto che indica le caratteristiche del Nutri-Score (la nuova etichetta nutrizionale semplificata che le aziende francesi potranno adottare volontariamente), quattro grandi catene di supermercati hanno firmato un documento in cui si impegnano ad adottare il logo Nutri-Score su tutti i prodotti con loro marchi. L’accordo è stato stipulato con i ministri della Sanità, dell’Agricoltura e …

Continua »

Il Servizio sanitario nazionale inglese contro bevande zuccherate e junk food negli ospedali. Accordo con alcuni grandi rivenditori e nuovi obiettivi per i prossimi due anni

Le bevande zuccherate e gli snack ad alto contenuto calorico saranno vietati negli ospedali e strutture sanitarie inglesi, a meno che i rivenditori si impegnino a rispettare i nuovi target decisi dal Servizio sanitario nazionale (NHS England), che ha già stipulato un accordo con alcune grandi rivenditori alimentari, come Marks & Spencer e Subway, nell’ambito della lotta all’obesità, al diabete …

Continua »

Stati Uniti: le maggiori preoccupazioni degli americani nell’acquisto di prodotti di origine animale. Il primo requisito è il non utilizzo di ormoni della crescita

Uno studio condotto dai ricercatori delle Università dell’Illinois e del Nebraska-Lincoln, pubblicato dalla rivista Agriculture and Human Values, ha indagato quali sono le principali preoccupazioni dei consumatori statunitensi quando acquistano prodotti di origine animale, in particolare carne bovine, pollo, latte e uova. I consumatori Usa richiedono, in ordine, che all’animale non siano stati somministrati ormoni della crescita, che non siano …

Continua »

Entra in funzione il sistema europeo di certificazione elettronica dei prodotti biologici. Si chiama Traces (Trade Control and Expert System)

Dal 19 aprile entra in funzione il nuovo sistema di certificazione elettronica dei prodotti biologici importati nell’Unione europea. Per un periodo transitorio di sei mesi, il sistema cartaceo e quello elettronico coesisteranno; dal 19 ottobre 2017 le importazioni biologiche saranno coperte solo dalla certificazione elettronica. Il nuovo sistema Traces (Trade Control and Expert System) per i cibi biologici è stato …

Continua »

UK, indagine sullo zucchero contenuto in 272 marmellate e creme a base di cacao. Action on Sugar chiede al governo sanzioni per le aziende che non rispetteranno gli obiettivi di riduzione al 2020

In Gran Bretagna, l’organizzazione Action on Sugar ha fatto analizzare dalla Queen Mary University di Londra la quantità di zucchero contenuta in 272 marmellate e creme a base di cacao da spalmare. In più dei due terzi delle 38 creme è stato rilevato un contenuto di zuccheri superiore ai 10 grammi per ogni porzione (20 grammi). I marchi più noti, addirittura, …

Continua »

L’Oms chiede agli Stati europei di monitorare il marketing di cibo spazzatura rivolto ai bambini. Indicati i metodi di raccolta dei dati da tv e Internet

bambini tv televisione pubblicità media

L’Ufficio europeo dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), che riunisce 53 paesi, ha chiesto agli Stati di monitorare le pubblicità alimentari rivolte ai bambini e diffuse attraverso la tv e Internet, al fine di combattere il marketing di cibo spazzatura e combattere in tal modo la piaga dell’obesità e del sovrappeso infantile e delle malattie correlate. A questo scopo, l’Oms ha …

Continua »

Decine di interferenti endocrini nei capelli degli adolescenti in Francia. Le analisi della rivista 60 Millions de consommateurs e gli impegni di Macron e Le Pen

ragazzi bere coca cola fast food

La rivista francese 60 millions de consommateurs ha fatto analizzare i capelli di un gruppo di 43 ragazze e ragazzi di età compresa tra 10 e 15 anni, che vivono in aree urbane o rurali, per verificare l’eventuale presenza di 254 molecole appartenenti a sette  famiglie di perturbatori endocrini: bisfenoli, ftalati, pesticidi, metalli pesanti, policlorobifenili (PCB), idrocarburi policiclici aromatici (IPA) e ritardanti di …

Continua »

La celiachia potrebbe essere causata da un virus che rende intollerante al glutine l’1% della popolazione mondiale. Una ricerca statunitense apre alla prospettiva di un vaccino

Secondo uno studio condotto su topi da alcuni ricercatori delle Università di Chicago e Pittsburgh, la celiachia potrebbe essere causata da virus generalmente innocui e asintomatici, i reovirus, che possono innescare la risposta immunitaria al glutine, e quindi la malattia celiaca. Questo ruolo dei virus nello sviluppo di malattie autoimmuni apre la possibilità che in futuro possano essere usati vaccini …

Continua »

Scenari sull’impatto dei cambiamenti climatici sull’agricoltura, la zootecnica e la pesca in Europa. Ma la Corte dei conti boccia i metodi di spesa per il clima

A Malta, la Presidenza di turno del Consiglio dell’Ue ha organizzato una conferenza dei presidenti delle Commissioni parlamentari responsabili per gli affari economici ed ambientali, per discutere l’impatto socioeconomico dei cambiamenti climatici e il finanziamento delle misure da adottare. In occasione della conferenza, l’Ufficio studi di Camera e Senato ha realizzato un dossier sui vari settori economici investiti dai cambiamenti …

Continua »

I cittadini europei e lo Stato di fronte alle minacce di epidemia. I risultati di una consultazione in otto paesi, tra cui l’Italia

In caso di epidemia sarebbe giusto rendere obbligatoria la vaccinazione? Quali informazioni dovrebbero essere date e quali misure di emergenza sarebbe giusto adottare? Su questi temi è stato condotto un sondaggio in otto paesi europei, in ognuno dei quali sono stati radunati contemporaneamente una cinquantina di cittadini rappresentativi delle varie fasce di popolazione, consultati sui problemi che si pongono di fronte alle crisi …

Continua »