Home / Etichette & Prodotti (pagina 51)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

burro noccioline arachidi no

Allergie identificate le dosi minime delle sostanze in grado di causare una reazione allergica nel 10% dei soggetti sensibili

«Può contenere tracce di…»: è questo il messaggio che spesso si legge sulle etichette degli alimenti preconfezionati e sui menù dei ristoranti. La frase è poi completata da diversi allergeni: nocciole, arachidi, latte, pesce. Letta così, però, non è sufficiente a sgomberare il campo dai dubbi: l’alimento in questione deve o no essere evitato dai soggetti allergici? L’incertezza regna sovrana. …

Continua »
caramelle

Glucosio in etichetta: la Commissione europea boccia cinque diciture richieste da una società di integratori relative a metabolismo e funzione muscolare

La Commissione Ue ha bocciato cinque diciture sulla salute relative al glucosio, che nel 2012 avevano ricevuto il parere scientifico favorevole dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa). Nelle diciture si sostiene che il glucosio è: metabolizzato nel quadro del normale metabolismo energetico dell’organismo, sostiene la normale attività fisica, contribuisce al normale metabolismo energetico, contribuisce alla normale funzione muscolare”. Secondo …

Continua »
caffe

Il caffè decaffeinato non è tutto uguale. Confronto tra le dodici marche più diffuse al supermercato: Illy, Hag, Lavazza Dek…

Il consumatore che, pur celebrando un rito quotidiano, non vuole assumere troppa caffeina sceglie genericamente il caffè decaffeinato. Come avviene per quello normale macinato, anche in questo caso ogni marca ha una sua composizione della miscela e un grado di tostatura che determinano il profilo sensoriale e il gusto. La qualità e la tipologia della materia prima (varietà e provenienza), vale a …

Continua »

Insetti a tavola: Olanda e Belgio dicono sì, il Lussemburgo no. Quest’anno il parere scientifico dell’Efsa e un nuovo regolamento europeo

Il Lussemburgo ha deciso di non autorizzare la commercializzazione di insetti commestibili, adottando un’interpretazione restrittiva del regolamento europeo del 1997 sui nuovi alimenti. La posizione del piccolo Stato si differenzia da quella di Olanda e Belgio, che, sulla base di un’interpretazione più elastica del regolamento, hanno optato per un atteggiamento più tollerante.   Il regolamento Ue n. 258/97, sui nuovi …

Continua »

Usa: rinviata al 2018 l’etichettatura con le indicazioni di cottura della carne separata meccanicamente

I consumatori statunitensi dovranno aspettare fino al 2018 prima di trovare sulle etichette degli alimenti a base di carne separata meccanicamente (*) indicazioni che invitano a cuocere correttamente raggiungendo  una certa temperatura al cuore del prodotto.   Secondo l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), il rischio di crescita microbica nella carne di pollo, tacchino o di maiale separata meccanicamente …

Continua »
panettone

Panettone e pandoro senza farina? “Si può” dice il Ministero della salute. Una concessione assurda e miope che rovina l’immagine del prodotto

Molti lettori ci hanno chiesto se il disciplinare che definisce la ricetta e le modalità di produzione del panettone e del pandoro permettono la preparazione di un dolce per i celiaci senza farina di grano. Abbiamo posto la domanda all’Aidepi (Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane). A dispetto di quanto credevamo, il direttore Mario Piccialutti ha confermato …

Continua »

Basta frodi nel pesce fresco e stop allo scambio di specie. Come distinguere pesci e molluschi nel manuale fotografico dell’Istituto zooprofilattico del Piemonte

“Ok! Il pesce è giusto” è il manuale realizzato dall’Istituto zooprofilattico sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta per spiegare le nuove etichette in vigore dal 13 dicembre 2014 e riconoscere le frodi che spesso e volentieri vengono perpetrate ai danni dei consumatori. Secondo l’Istituto  il 72% degli illeciti nel settore ittico sono da ricerca nelle etichette scorrette e nella …

Continua »

Biscotti farciti: Grancereale, Kellogg’s e Vitasnella tre snack a confronto. Prezzo al chilo elevato e ingredienti sconosciuti

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle indicazioni in etichetta e a un errore nella trascrizione degli ingredienti, si rende doveroso e necessario riproporre le tabelle degli ingredienti e apportare alcune correzioni al testo. Il commento di un lettore e la risposta della Barilla hanno portato a verificare tutti e tre i prodotti presentati. È emerso tra l’altro che nel giro …

Continua »

Pandoro senza farina, panettone senza uvetta, senza canditi, senza zucchero. Stop allo snaturamento della ricetta tradizionale

Il pandoro Bauli senza glutine per i celiaci, apparso in qualche punto vendita nel mese di novembre è durato qualche settimane. Il prodotto  “non incontrava il giusto dei consumatori” e i molti commenti negativi hanno indotto il marketing sospendere la distribuzione e  a ritirare l’iniziativa). L’assurda idea di produrre un dolce tradizionale come il pandoro senza l’ingrediente principale (la farina …

Continua »

Che fine ha fatto Gran Soleil ? Il sorbetto della Ferrero è scomparso dagli scaffali dei supermercati un anno fa, dopo sei anni di test

Gran Soleil non esiste più. Il sorbetto progettato per essere conservato fuori dal banco frigo, “da agitare e congelare prima dell’uso” non è più commercializzato da  circa un anno. La scomparsa dagli scaffali dei supermercati delle simpatiche confezioni gialle è stata notata subito dagli affezionati consumatori meno dalla maggior parte delle persone.   Secondo le dichiarazioni ufficiali della Ferrero, il …

Continua »

Latte ultra filtrato: Coca-Cola entra nel mercato con un prodotto senza lattosio, con più calcio, proteine e meno zucchero

Con il 2015, Coca-Cola entra nel mercato statunitense del latte con “Fairlife”, un latte ultra filtrato, senza lattosio, con il 50% in più di proteine, 30% in più calcio e il 50% di zucchero in meno del latte normale. Il filtraggio di Fairlife consiste nel filtrare il latte nei suoi componenti fondamentali (acqua, materia grassa butirrica, proteine, vitamine e minerali, …

Continua »

Indicazione stabilimento di origine in etichetta: Ministero politiche agricole chiede a Ministero sviluppo economico il ripristino dell’obbligo per i prodotti italiani

Il viceministro Claudio De Vincenzi in risposta ad un’interrogazione parlamentare del Movimento 5 Stelle, un mese fa dichiarava di non ritenere possibile portare avanti la richiesta. Adesso è intervenuto il Ministro Martina che, capito l’errore, ha rivolto un appello al suo collega di Governo per rimediare. Fonti giornalistiche e lo stesso Movimento 5 Stelle in un comunicato confermano l’esistenza di …

Continua »
libri giuridici avvocato legge giustizia

Leggi senza sanzioni: il Regolamento UE 1169 /2011, sulle etichette alimentari, si può quasi ignorare senza essere multati

Il regolamento europeo “Food Information to Consumers”, FIC, rubricato al numero 1169/2011, è in applicazione dal 14 dicembre scorso nell’intero Mercato interno. Un identico testo in 28 Paesi, tradotto nelle 24 lingue ufficiali, dovrebbe garantire l’uniformità delle regole a presidio dell’informazione del consumatore in relazione agli alimenti. Ma ciò non basta a risolvere gli enigmi interpretativi che fioriscono in ogni …

Continua »
prosciutto cotto

Prosciutto cotto: tutti i prodotti e le denominazioni in vendita al supermercato. I prezzi dell’alta qualità variano da 46 a 18 euro /kg!

La normativa sul prosciutto cotto è piuttosto semplice. Ci sono tre denominazioni previste dalla legge: prosciutto cotto, prosciutto cotto scelto e prosciutto cotto di alta qualità (*). Quest’ultimo è forse il più diffuso e comprende un’ampia varietà di prodotti caratterizzati da  prezzi molto differenti. Per verificare cosa si trova in commercio abbiamo fatto una rilevazione in due supermercati e due …

Continua »

Pesce: le nuove etichette in pescheria. Obbligatorio il metodo di cattura. L’infografica di MDC ed Eurofishmarket

L’entrata in vigore del Regolamento UE 1169 modifica le etichette dei prodotti alimentari e prevede nuovi obblighi per la commercializzazione del pesce a partire dal 13 dicembre 2014.  Il Movimento Difesa del Cittadino in collaborazione con Eurofishmarket ha sintetizzato  in questa infografica le novità .   La prima novità è che si dovrà indicare il metodo in cui il pesce …

Continua »