Home / Etichette & Prodotti (pagina 30)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Grom, RivaReno, La Romana… le catene del gelato all’italiana. Le migliori non usano olio di cocco e palma ma panna, latte e frutta fresca

Nel mondo del gelato esistono catene che non si possono definire artigianali anche se adottano formule innovative molto interessanti. La più famosa è Grom, un’azienda che produce gelato industriale impiegando ingredienti artigianali. La catena  è stata acquistata dalla multinazionale Unilever. In Italia ci sono altre catene come: La Romana, Crema&Cioccolato oltre a realtà minori con  pochi punti vendita. Grom è …

Continua »

Tutti i segreti del gelato artigianale e le difficoltà per distinguere il cono preparato con ingredienti di qualità

In Italia non esiste una definizione condivisa su cosa si deve intendere per gelato artigianale. Basta pensare alla pubblicità sui giornali  di società che offrono l’opportunità di aprire una gelateria artigianale con un investimento ridicolo. In assenza di una normativa si può parlare di prodotto ottenuto con  materie prime genuine, preferibilmente fresche e ingredienti  di alta qualità, miscelati  nel laboratorio di …

Continua »

Piatti pronti: è boom. Fanno per risparmiare tempo anche se si pagano di più. I dati dell’indagine Nielsen Italia

In Italia prosegue inarrestabile il boom dei piatti pronti, che costano di più ma fanno risparmiare tempo. Secondo i dati Nielsen si tratta di un mercato di circa  446 milioni di euro  paria 48 milioni di kg di cibo. Tra maggio 2015 e il maggio 2016, la crescita in volume è stata del 18,3%, mentre l’incremento in valore è arrivato …

Continua »

Biscotti Galletti Mulino Bianco prima e dopo la sostituzione dell’olio di palma. Stesse calorie, stessi ingredienti ma il 75% in meno di saturi

I biscotti Galletti cambiano ricetta e abbandonano l’olio di palma. Si tratta del 38°prodotto di Mulino Bianco “geneticamente modificato” in pochi mesi. Un vero record per i fratelli Guido e Paolo Barilla che fino a un anno fa vestivano la casacca di paladini della natura, pur utilizzando nei biscotti e nelle merendine il mediocre e impresentabile olio di palma. L’azienda …

Continua »

Guerra del grano: Coldiretti attacca l’import, ma senza grano estero addio pasta di qualità. Appello all’Aidepi per un’etichettatura d’origine

Proteste di Coldiretti in Puglia e in altre regioni contro il grano importato dall’estero e contro il prezzo troppo basso pagato alle aziende agricole italiane per il prodotto nazionale. Sono questi i titoli dei quotidiani, dei siti internet e dei telegiornali per raccontare l’ennesima protesta di lobby che fa capo a Coldiretti. Gli articoli riportavano la solita denuncia sul fatto …

Continua »

In vigore le nuove norme sull’etichettatura degli alimenti per i celiaci. I prodotti senza glutine non rientrano più nella categoria dei prodotti dietetici

Il 20 luglio sono entrate in vigore le nuove regole sull’etichettatura dei prodotti senza glutine, che non rientrano più nella categoria dei prodotti dietetici e non possono più portare questa dicitura. Le nuove norme, attuative di un regolamento europeo, prevedono che l’indicazione “senza glutine” diventi  volontaria per gli alimenti che sono naturalmente privi della sostanza. Questa dicitura volontaria  sull’assenza di …

Continua »

Cornetto Algida non è più “Cuore di panna”. Olio di cocco e palma al 3° posto degli ingredienti dopo latte e zucchero. La panna al 9°. Algida però nega il cambiamento, ma la pubblicità non parla più di panna

Il Cornetto Algida non è più “Cuore di panna”. Nella lista degli ingredienti dopo il latte scremato e lo zucchero troviamo il mediocre olio di cocco seguito dall’olio di palma. Continuando la lettura ecco la farina (per la cialda), l’acqua, lo sciroppo di glucosio e solo   in 7° e 9° posizione il burro e la panna. In altre parole i …

Continua »

C’è troppa attenzione alla quantità delle calorie, anziché alla loro qualità? Una critica alle nuove etichette nutrizionali decise negli Stati Uniti

Il 26 luglio, negli Stati Uniti sono entrate in vigore le nuove norme stabilite dalla Food and Drug Administration (FDA) sulle etichette nutrizionali, che concedono alle aziende due anni di tempo per adeguarsi alle nuove disposizioni. I criteri decisi dalla FDA, innovativi rispetto a quelli di 22 anni fa, sono oggetto di critiche da chi li ritiene legati a una …

Continua »

Mistero Plum Cake Mulino Bianco: è senza olio di palma dice Barilla, ma nelle confezioni dei supermercati l’olio tropicale c’è ancora

Resta un mistero la presenza dell’olio di palma nel Plum Cake Classico Mulino Bianco.  La questione è stata sollevata da un lettore che, dopo avere letto il nostro articolo con la lista delle 70 merendine senza olio tropicale scrive  “vorrei far presente che, confezione alla mano,  Plum Cake classici del Mulino Bianco hanno olio di palma, al contrario di quanto …

Continua »

Ferrarelle: tappi più piccoli in nome della sostenibilità, ma le bottiglie non si aprono facilmente. L’azienda risponde stiamo provvedendo

Da qualche tempo i tappi delle bottiglie di plastica da 1,5 litri di Ferrarelle sono più piccoli e leggeri di una volta e della maggior parte dei tappi di altri marchi. Diversi consumatori hanno segnalato alcuni difetti di questi nuovi tappi: sono scomodi da maneggiare e difficili da aprire e talvolta l’anello di garanzia rimane attaccato al corpo del tappo, …

Continua »

Gelati: il 90% di stecchi, coni, snack e biscotti contiene olio di cocco e di palma. La lista dei prodotti preparati con latte, panna e burro

I supermercati e gli ipermercati offrono un vasto assortimento di gelati da passeggio da portare a casa e consumare come e quando si vuole. Si tratta di coni, sandwich, barrette, stecchi e coppette venduti in confezioni con più pezzi all’interno. Il Fatto Alimentare ha esaminato le etichette di 104 gelati  (la metà stecchi, seguiti da coni, sandwich e snack) proposti  …

Continua »

Etichette nutrizionali, in Francia scoppia lo scandalo dei conflitti d’interesse. L’inchiesta di “Le Monde” provoca dimissioni a catena

In Francia le quattro proposte di etichette nutrizionali da proporre  all’industria alimentare ha dato luogo a uno scandalo per via del conflitto di interessi di alcuni membri. Il quotidiano Le Monde ha sollevato il problema, documentando i conflitti di interessi non dichiarati di diverse persone nominate nei due comitati preposti allo studio che, da settembre, dovrà valutare le reazioni dei …

Continua »

Olio di palma, la lista delle merendine “senza”. I 70 prodotti che contengono solo burro, olio di girasole, di oliva, ecc…

Le segnalazioni sui prodotti senza olio di palma continuano ad arrivare in redazione. Come per i biscotti, anche per le merendine abbiamo raccolto tutti questi dati in una tabella. Si tratta di un elenco non banale, visto che nei supermercati oltre il 90% dei biscotti e dei prodotti da forno esposti sugli scaffali contiene questo grasso vegetale, sconosciuto a molti …

Continua »

Quanto sale c’è davvero nei frollini ColCuore Galbusera? L’azienda risponde ai dubbi di un lettore

Un lettore ci ha scritto segnalando un’apparente discrepanza tra la lista degli ingredienti e la tabella nutrizionale nell’etichetta di una tipologia di frollini a marchio Galbusera. Nella composizione dei biscotti Galbusera ColCuore posta sulla confezione viene indicata la presenza di 0,5% di sale. Nella tabella nutrizionale viene indicato 1 grammo di sale per 100 grammi . Il doppio, non si capisce la discordanza. Marco …

Continua »

Le ciliegie della discordia: italiane o turche? Confezioni ambigue vendute da Esselunga e Simply, e il produttore è lo stesso

Abbiamo ricevuto quasi contemporaneamente le segnalazioni di due lettrici che si lamentavano di un’etichettatura alquanto ambigua sull’origine delle ciliegie che avevano acquistato. In entrambi i casi si tratta di duroni varietà Napolyon confezionati dalla ditta Giacovelli srl di Bari. La prima confezione, una scatola di cartone da chilo, è stata acquistata da Ilaria in un punto vendita Esselunga, che così ci …

Continua »