Home / Etichette & Prodotti (pagina 19)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Video. Panettone: al supermercato si compra sottocosto. Questione di qualità o marketing?

Perché il prezzo del panettone venduto nei supermercati oscilla da 3 a 13 €/kg? Il listino è correlato alla qualità degli ingredienti o prevalgono altri fattori legati al marketing? Giustificare queste differenze è complicato. La cosa certa è che il panettone è uno dei migliori prodotti della pasticceria industriale, preparato con una lievitazione naturale a base di lievito madre  che …

Continua »

La scritta senza glutine sull’etichetta di molti alimenti è fuori legge e ingannevole. Lo spiega l’avvocato Dario Dongo

Proponiamo un estratto dell’articolo “Senza Glutine? Senza esagerare” di Dario Dongo, esperto di diritto alimentare, pubblicato sul sito Gift (Great Italian Food Trade) che spiega perché su molte confezioni viene proposta in modo scorretto questa dicitura. “Senza glutine” è un leitmotiv che compare ormai sulle etichette di molti cibi e persino sulle  bevande, al di là delle logiche che in origine …

Continua »

Panettone industriale: la qualità è assicurata dal lievito madre e dagli ingredienti. Il prezzo è sottocosto

Perché il prezzo del panettone venduto nei supermercati oscilla da 2,70 a 13,00 €/kg? Il listino è correlato alla qualità degli ingredienti o prevalgono altri fattori legati al marketing? Giustificare queste differenze è complicato perché la produzione del dolce tipico natalizio è regolamentata dal Decreto 22 luglio 2005, che prevede l’impiego di farina, burro, uova, uvetta e canditi. Solo chi rispetta …

Continua »

Panettone: chi produce i dolci di Natale a marchio Coop, Esselunga, Conad…? I prezzi sono convenienti e la qualità garantita da Maina, Balocco, Vergani…

Si avvicinano le festività natalizie e gli scaffali dei supermercati sono invasi dal più classico dei dolci stagionali, il panettone milanese. Il disciplinare di produzione del panettone prevede l’uso di farina di frumento, burro, uova, uvetta e canditi, ma questo non ha fermato l’industria dall’inventarsi decine di varianti a base di creme, gocce di cioccolato o frutta esotica oppure senza …

Continua »

Parmigiano Reggiano e Grana Padano: il pascolo per le vacche è un miraggio. I consorzi: il livello di benessere è buono ma miglioreremo

Parmigiano Reggiano e Grana Padano sono eccellenze del made in Italy, eppure l’immagine di questi prodotti, legata alla genuinità e alla qualità, rischia di appannarsi a causa della scarsa attenzione per il benessere animale. Se la pubblicità ci rimanda un’immagine idilliaca di mucche al pascolo, infatti, per la maggior parte delle vacche italiane, il pascolo è un miraggio: a mettere …

Continua »
Man is confused

In Germania Foodwatch premia il prodotto più ingannevole dell’anno. Vincono i biscotti “fatti su misura per bebè” con il 25% di zuccheri

Anche quest’anno Foodwatch, associazione dei consumatori presente in Germania (oltre che in Francia e Paesi Bassi), ha premiato con il Bignè Dorato il prodotto con l’etichetta più ingannevole. Quest’anno il primo premio è stato assegnato ai biscotti per bambini Kinderkeks di Alete, che hanno ottenuto più del 50% dei voti, stracciando così la concorrenza. Secondo il produttore i biscotti  sono …

Continua »

Coldiretti: “L’etichetta semaforo rischia di promuovere il cibo spazzatura”. Ennesima bufala della lobby, contro il miglior sistema per informare i consumatori approvato dall’OMS

Mentre in Francia un gruppo composto da 26 associazioni ( società scientifiche di medici, associazioni di pediatri, oncologi, pediatri e nutrizionisti e consumatori *) lanciano una petizione contro Unilever, Nestlè, Mondelez, Mars, Coca-Cola e PepsiCo, perché vogliono boicottare l’etichetta a semaforo varata da tre ministeri, in Italia è Coldiretti a lanciare l’ennesima bufala contro questo modello di etichetta. Il metodo seguito …

Continua »
copertina etichetta a samaforo rosso

Etichette a semaforo, tra bufale e realtà. Dossier del Fatto Alimentare per capire come funzionano e perché qualcuno rema contro

In Italia le etichette a semaforo non piacciono. Eppure stiamo parlando di un ottimo sistema per aiutare il consumatore a capire le caratteristiche nutrizionali di un prodotto. Il sistema è molto semplice: il rosso indica un alimento da assumere con moderazione, il verde un cibo sano mentre l’arancione invita a consumare il prodotto senza esagerare, per mantenere una dieta equilibrata. …

Continua »
etichette nutrizionali

Etichette: nel Regno Unito nuovi simboli e diciture per la conservazione in frigo e freezer e per le date di scadenza. Progetto di Wrap, Fsa e Defra

Nel Regno Unito arrivano le nuove linee guida sulla scadenza dei prodotti alimentari e sulle informazioni per la conservazione da indicare sulle etichette. Le modalità sono state sviluppate da Wrap (Waste and resources action programme), una non-profit specializzata nell’uso sostenibile delle risorse e  nella lotta allo spreco, in collaborazione con la Food Standards Agency e al Dipartimento per gli affari …

Continua »

Castagne o marroni? Sul mercato si trova di tutto: dalle eccellenze Igp a grandi quantità di prodotto spagnolo, portoghese, anche se nessuno lo scrive in etichetta

Arrostite in casa, con gli amici, o acquistate dai caldarrostai per mangiarle passeggiando: in questa stagione le castagne non possono mancare. Nei secoli scorsi sono state un alimento fondamentale in diverse regioni d’Italia. In collina e in montagna, dove era più difficile coltivare i cereali, questi frutti, una volta essiccati e ridotti in farina, erano usati per preparare focacce, torte, …

Continua »

Crescono i consumi di uova da allevamento a terra mentre continua il calo della carne di coniglio. I risultati di una ricerca Ismea sulle due filiere

Crescono i consumi di uova provenienti da allevamenti di galline allevate a terra, mentre continua la discesa per quanto attiene i consumi di carne di coniglio. È quanto emerge da una ricerca realizzata dall’Ismea – Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare – su due filiere agroalimentari italiane, che negli ultimi anni hanno affrontato un periodo di crisi. Basti …

Continua »
frutta verdura mercato

Continua il successo del biologico. Nel 2017 le vendite sono cresciute fino al 30% rispetto allo scorso anno

In Italia il settore del biologico continua il suo trend positivo, arrivando al 3,4% delle vendite totali dell’alimentare (Confezionato, Bevande, Freddo, Fresco, Pets). Secondo i dati forniti da Nielsen, nei supermercati le vendite di referenze bio sono cresciute del +21,9% e negli ipermercati addirittura del +29,3% in più rispetto allo scorso anno. Tra i fattori alla base di questo successo …

Continua »

Pane con i grilli arriva in Finlandia: ogni forma contiene 70 insetti, pari al 3% del peso

Dal 24 novembre, in Finlandia è in vendita un nuovo tipo di pane con sostanze nutrienti: il pane con i grilli. L’iniziativa è di Fazer Bakery, un’azienda alimentare finlandese, che l’anno scorso ha registrato 1,6 miliardi di euro di fatturato. Per ora il pane “speciale”, data l’ancora limitata disponibilità degli insetti, è venduto da undici negozi della catena e l’obiettivo …

Continua »

Francia: scontro tra le industrie alimentari per l’etichetta a semaforo. Auchan e Danone favorevoli in Francia e contrarie in Italia

In Francia non si è fatta attendere la reazione dell’industria alimentare al varo del Nutri-Score, l’etichetta nutrizionale semplificata ufficiale del governo transalpino, e siamo davanti a una vera e propria guerra delle etichette a semaforo. Dopo l’assenso delle Istituzioni europee e la firma del decreto che ufficializza il logo a cinque colori scelto dal governo, Alliance 7, la federazione dei …

Continua »

Mozzarella: come distinguere i veri prodotti artigianali. I segreti dell’etichetta e la verità sul prezzo

Le mozzarelle non sono tutte uguali. Basta un pizzico di attenzione per decodificare le diciture in etichetta e qualche nozione sulle modalità di lavorazione per riuscire a distinguere un prodotto dall’altro. In questa operazione ci aiuta il decalogo “Il manifesto della mozzarella: le 10 cose da sapere prima di comprarla” curato da Michele Faccia docente di  Scienze e tecnologie degli alimenti …

Continua »