Home / Archivio dei Tag: uova (pagina 5)

Archivio dei Tag: uova

Al supermercato comprereste due uova sode sgusciate pronte da mangiare al prezzo di 1,00 €?

Al supermercato comprereste una confezione composta da due uova sode sgusciate pronte da servire a tavola? Le risposte in redazione sono state molto diverse. Alberto e Marzia hanno detto subito sì e proposto la ricetta : due uova, una busta di insalata pronta,  una scatoletta di mais e una di tonno il tutto condito con extra vergine di oliva e …

Continua »

Pulcini maschi: stop alla strage, i nuovi test promettono di individuare il sesso prima della schiusa delle uova

Si stano moltiplicando gli sforzi dei ricercatori per trovare soluzioni tecnologiche che permettano di riconoscere il sesso dei pulcini prima che le uova si schiudano, evitando così che milioni di maschi di galline ovaiole siano gassati o triturati appena dopo la nascita perché non utilizzabili. I primi a proporre una tecnologia che potrebbe risolvere il problema, come abbiamo raccontato qualche …

Continua »

Da U2-Unes arrivano le uova sfuse: per chi le vuole scegliere come frutta e verdura

Scegliere le uova come si scelgono frutta e verdura. La nuova iniziativa di U2-Unes, come racconta RetailWatch, prevede la possibilità di acquistare presso i propri punti vendita uova fresche sfuse, utilizzando un guanto usa e getta come, proprio come nel reparto ortofrutta. Per il momento è prevista la possibilità di acquistare 6 uova da allevamento a terra a 1,39 euro, …

Continua »

Addio alle uova di galline allevate in gabbia. I supermercati francesi Monoprix non le venderanno più

Addio alle uova prodotte da galline allevate in gabbia. È questa la decisione presa da Monoprix, catena di supermercati francesi del gruppo Casino con oltre 600 punti vendita. A partire da lunedì 11 aprile, i clienti dei supermercati Monoprix non troveranno più sugli scaffali uova provenienti da animali allevati in gabbia riconoscibili dall’etichetta perché recano la scritta “categoria 3”. Già …

Continua »

Gusci d’uovo per fare bioplastica: un materiale più flessibile e resistente. La mistura alla quale si aggiunge l’uovo prevede comunque l’utilizzo di un polimero del petrolio

Bioplastiche più resistenti e flessibili grazie ai gusci d’uovo: questa la scoperta di un team di ricercatori della Tuskegee University (Alabama) presentata al recente meeting annuale dell’American Chemical Society. Per migliorare la composizione, il team ha creato nanoparticelle composte da gusci d’uovo. Piccoli frammenti di guscio vengono lavati, macinati assieme al glicole di polipropilene e quindi esposti a un processo …

Continua »

Pulcini, polli e galline: ridurre le sofferenze negli allevamenti e riconoscere la carne di qualità. La posizione di Ciwf

Two young chickens

Ciwf Italia Onlus, l’associazione che si occupa della protezione e del benessere degli animali negli allevamenti, ci ha inviato una nota   in risposta alle dichiarazioni  rilasciate dal presidente di Assoavi Gian Luca Bagnara nell’articolo de Il Fatto Alimentare pubblicato lo scorso febbraio. L’argomento è sempre lo stesso la qualità della cane di pollo e il sistema di allevamento. Negli ultimi giorni si è …

Continua »

Tutti i segreti dei polli venduti al supermercato. Macellati dopo 35 o 120 giorni? A crescita lenta o veloce? Allevati in capannoni chiusi o aperti? Cambia il prezzo e anche il sapore

polli

La nostra indagine sulla produzione di uova – e sul destino dei pulcini maschi delle ovaiole, soppressi perché considerati poco adatti a essere allevati – ci ha catapultati nel mondo degli allevamenti dei polli da carne. Una realtà complessa, fatta di animali con tempi di accrescimento molto differenziati  – da 35 a 120 giorni – e con caratteristiche diverse. Si …

Continua »

Il futuro dei pulcini maschi delle galline ovaiole: soppressione immediata o diverso destino? Approfondimento

Per capire se sarà possibile evitare la strage di pulcini maschi delle razze di galline ovaiole, per adesso soppressi dopo poche ore di vita, abbiamo provato a risalire la filiera produttiva. Il primo passo comincia dagli incubatoi, ossia dal luogo dove si schiudono le uova e nascono i pulcini che, dopo un’accurata selezione, vengono separati in ragione del sesso. I …

Continua »

Come evitare la morte di 40 milioni di pulcini maschi? La risposta dei produttori di uova “il benessere animale è fondamentale… sì alle novità”

Ogni anno in Italia oltre 40 milioni di pulcini maschi sono eliminati subito dopo la nascita perché allevarli costa il doppio. Si tratta dei piccoli nati dalla schiusa delle uova delle galline ovaiole, una specie selezionata appositamente per il buon ritmo produttivo. Questi pulcini potrebbero diventare polli da carne, ma la crescita lenta rispetto ad altre specie e lo sviluppo …

Continua »

Evitare la strage di decine di milioni di pulcini maschi si può. Il progetto tedesco e le soluzioni svizzere

pulcini

In Germania è partita la corsa contro il tempo, per mettere a punto la tecnologia in grado di individuare il sesso negli embrioni delle uova fecondate, ed evitare così l’eliminazione di decine di milioni di pulcini. L’obiettivo è evita il sacrificio dei pulcini maschi delle ovaiole, che attualmente, a distanza di poche ore dalla nascita sono individuati, selezionati e soppressi tramite …

Continua »

Stop alla morte di 40 milioni di pulcini maschi, tritati o soffocati appena nati. La Germania dice basta. In Italia nessuno vuole commentare!

Dal 2017 la Germania potrebbe vietare alle aziende  l’eliminazione di decine  di milioni di pulcini maschi che appena nati vengono soffocati o tritati in un macchinario dotato di lame rotanti. La selezione dei pulcini rientra tra i metodi ammessi dall’Unione europea, che raccomanda alle aziende di adottare una procedura in grado di assicurare “una morte rapida”. Questo sacrificio crudele, giustificato …

Continua »

Allerta per gli allergici all’uovo. Eurospin ritira bistecche di carne suina congelate per possibile presenza di tracce nel prodotto

Eurospin ha ritirato dagli scaffali dei suoi punti vendita le “4 Steaks”, bistecche di carne suina congelate. L’avviso è stato pubblicato sul sito internet dalla catena di supermercati l’altro ieri riguarda esclusivamente il lotto 5133 con scadenza a maggio 2016. Le bistecche in confezioni da 340 grammi, sono state vendute in tutte le regioni d’Italia ad eccezione della Sicilia. Il prodotto è stato richiamato dalla …

Continua »

Pollo e salmonella: è possibile eliminarla? Difficile dicono gli esperti. La normativa e i controlli sono efficaci ma ci sono ancora dei punti critici sui prodotti in vendita

È possibile evitare le contaminazioni da salmonella nella carne di pollo? Dopo la notizia dell’indagine dei Nas sulle presunte irregolarità nelle analisi di veterinari pubblici e dipendenti di un’azienda avicola, tra gli addetti ai lavori si è aperta un’accesa discussione. Al centro della diatriba c’è la presenza di salmonella nella carne di pollo e tacchino. Prima di addentrarci nel dibattito …

Continua »

In Italia l’87% dei mangimi composti per animali è GM. Secondo uno studio californiano il genoma modificato non ha ripercussioni su carni, latte e uova. Restano gli altri problemi oltre al glifosato

mangime stalla

I mangimi composti prodotti con colture geneticamente modificate sono simili  a quelli  provenienti da coltivazioni convenzionali. È questa la sintesi di una review pubblicata sul Journal of Animal Science da due ricercatrici del dipartimento di genomica animale e biotecnologie dell’Università della California. Le autrici dello studio hanno preso in esame i dati sulla produttività e sulla salute degli animali da allevamento …

Continua »

USA: padre e figlio condannati a tre mesi di carcere per salmonella nelle uova. Nel 2010 l’infezione colpì 56.000 persone. Multa di 6,8 milioni di dollari

Negli Stati Uniti, due uomini, padre e figlio, proprietari dell’azienda Quality Egg, sono stati condannati in primo grado a tre mesi di carcere, per aver venduto consapevolmente uova contaminate dal batterio della salmonella. La questione ha avuto risvolti complessi, visto che che tra il maggio e il novembre del 2010 la vendita provocò migliaia di ammalati e portò al richiamo …

Continua »