Home / Pianeta (pagina 68)

Pianeta

A scuola si "impara" a mangiare frutta, verdura e latte. Con i programmi della Commissione Ue

L’8 e il 9 dicembre 2010 si è tenuta a Bruxelles una conferenza di alto livello per valutare le strategie dei paesi membri sulla nutrizione e le questioni sanitarie legate a sovrappeso e obesità. Due iniziative appaiono di particolare interesse: i programmi della Commissione europea “School Fruit Scheme” e “School Milk Scheme”. Nei 27 paesi UE ben 22 milioni di …

Continua »

Una petizione per salvare il Mediterraneo dal nemico invisibile: le microparticelle di plastica

Quando si parla di salvaguardia del mare e delle sue risorse, si pensa subito al controllo della pesca. Ma il Mediterraneo è in pericolo anche a causa di una forma di inquinamento quasi invisibile: 250 miliardi di micro-particelle di plastica che possono intossicare i pesci e addirittura il plancton, la base dell’ecosistema marino. La Spedizione M.E.D. (“Méditerranée en danger”) 2010-2013 …

Continua »
obesita grasso sovrappeso dieta 177115587

In Europa migliora la salute, ma sovrappeso e obesità sono raddoppiati in 20 anni

Gli europei soprappeso o obesi sono il doppio di quanti erano vent’anni fa. È il dato più significativo (e una conferma di quanto già si sapeva) che emerge da “Health at a Glance: Europe 2010”, il rapporto della Commissione europea e Oecd (Organisation for Economic Co-operation and Development) con i dati più aggiornati sullo stato di salute delle popolazioni del …

Continua »

Lotta all’agro-pirateria: siglato l’accordo Acta, che però non protegge le nostre Dop e Igp

Mentre i politici e alcune Confederazioni agricole nazionali si accaniscono su una legge per l’indicazione in etichetta dell’origine delle materie prime che non potrà mai trovare applicazione, si è appena persa una grande opportunità di contrasto ai fenomeni di agro-pirateria che colpiscono il “Made in Italy”. Il 15 novembre 2010 è stata pubblicata la versione consolidata dell’Accordo commerciale per la …

Continua »

Etichetta di origine: tutti la vogliono ma nessuno considera le leggi europee. Demagogia o ingenuità?

Il Parlamento nazionale, nonostante le diatribe in corso sulla legge finanziaria e la fiducia al Governo, é unito nella corsa per definire il disegno di legge italiana sull’origine dei prodotti alimentari. Perché, di che si tratta, quali sono le prospettive? Il “Made in Italy” alimentare Ad avviso delle Confederazioni agricole Coldiretti e Cia, si può parlare di alimenti “italiani” solo …

Continua »

Nanotecnologie: la regolamentazione prossima ventura

Abbiamo accennato alle prudenze espresse dal Parlamento europeo quando, lo scorso 7 luglio a Strasburgo, ha votato la proposta di regolamento sui nuovi prodotti alimentari, i “Novel foods”. L’Assemblea ha chiesto che sia indicata sulle etichette degli alimenti l’eventuale presenza di nano-materiali, prima ancora che venga introdotta una normativa che autorizzi e regoli il loro impiego nel settore alimentare. Proviamo …

Continua »

Regno Unito: per la Food Standards Agency latte e carne da animali clonati sono "ipoteticamente" sicuri

Dopo la valutazione scientifica dell’Efsa riportata da Il fatto alimentare, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, anche l’Agenzia britannica Food Standards Agency ha affermato che carni e latte derivati da bovini clonati e dalle loro progenie sono “ipoteticamente” sicuri. A pronunciarsi il 26 novembre è stato il Comitato consultivo sui nuovi alimenti e processi della Fsa, in relazione a quella …

Continua »

Vietata in Europa la vendita di biberon con Bisfenolo A. La lista delle marche senza Bpa. Il parere del tossicologo

  Com’era facile prevedere il parere espresso dall’Efsa il 30  settembre sulla tossicità del Bisfenolo, anche se non riduceva la dose giornaliera accettabile, ha fatto bingo. La Commissione europea ha esaminato il documento e ha deciso di  vietare dal marzo 2011 la  produzione e la commercializzazione  di biberon con Bisfenolo A. I tempi sono contingentati blocco della produzione entro il …

Continua »

Le paure degli Europei a tavola: pesticidi, antibiotici e ormoni. Scarsa fiducia nei media

  La maggior parte degli europei associa gli alimenti e il rito del pasto al piacere. Secondo un’indagine di Eurobarometro  i  timori riguardano soprattutto  i possibili rischi legati alla contaminazione di sostanze chimiche più che alla contaminazione batterica o agli  aspetti sanitari e nutrizionali.   Di fronte a un elenco di problemi i consumatori hanno detto di  essere “molto preoccupati” …

Continua »

In Europa triplica in numero di prodotti e di alimenti contenenti nanoparticelle

In Europa aumenta a dismisura  il numero di beni di consumo e di prodotti che contengono nanoparticelle (particelle infinitamente piccole con un ordine di grandezza pari a un milionesimo di millimetro). Secondo una rilevazione firmata dal Beuc (Ufficio europeo delle orrganizzazioni dei consumatori) e dall’Anec l’anno scorso erano commercializzati nei punti vendita e in rete 151 beni di consumo. Un …

Continua »

Indicazione d?origine: accordo tra i governi degli Stati membri e la Commissione europea

Il 22 ottobre – nell’ampio dibattito sul regolamento per l’informazione al consumatore relativa ai prodotti alimentari – i rappresentanti dei governi dei 27 Stati membri Ue hanno trovato un accordo circa l’indicazione d’origine in etichetta dei prodotti alimentari. La questione è una delle più controverse: da un lato, la maggior parte delle confederazioni agricole (Coldiretti in testa) chiede di imporre …

Continua »

Acquacoltura ?bio?: il decreto ministeriale di attuazione delle nuove regole UE

Sulla Gazzetta Ufficiale del 9 settembre è stato pubblicato il decreto ministeriale 30 luglio 2010 relativo all’attuazione delle nuove regole dell’Unione Europera sulla produzione di animali e di alghe marine dell’acquacoltura biologica, che offre agli operatori del settore una serie di chiarimenti qui riassunti (Disposizioni per l’attuazione del regolamento (CE) n. 710/2009 che modifica il regolamento (CE) n. 889/2008, recante …

Continua »

Nessuno tocchi le foche, tranne gli Inuit

Il 19 agosto la Corte generale UE ha riconosciuto alle industrie canadesi e ai rappresentanti della comunità Inuit una moratoria dall’applicazione dei regolamenti (CE) n. 1007/09 e 737/10 che impongono restrizioni alla vendita dei prodotti derivati dalla foca. La caccia della foca avviene in Canada, Alaska (Usa), Groenlandia (Danimarca), Norvegia, Russia e in Namibia. Lo sfruttamento commerciale riguarda le pelli …

Continua »

Il Parlamento europeo con José Bové alla carica della Gdo

  Il Parlamento europeo nella sessione plenaria del 7 settembre ha approvato a larga maggioranza la relazione in cui l’onorevole José Bové propone una serie di misure concrete, quali il divieto di alcune pratiche contrattuali e commerciali ingiuste che sono spesso utilizzate dalla Grande Distribuzione Organizzata nei confronti dei fornitori. Secondo il noto eurodeputato-contadino francese occorre introdurre apposite regole per …

Continua »

Nel mondo cresce l’impegno per la sostenibilità dell’olio di palma

Il successo planetario dell’olio di palma ha forse raggiunto il culmine. Si tratta di un olio poco costoso e molto versatile visto che si usa nel settore alimentare, in quello cosmetico, per i prodotti per la casa e anche nella produzione di biodiesel. Negli alimenti può venire impiegato al posto dei grassi idrogenati, ormai in disuso in quanto associati ai …

Continua »