Home / Pianeta (pagina 69)

Pianeta

Glifosato: il diserbante più venduto al mondo provoca malformazioni. Ma l`Europa non si preoccupa

 I funzionari governativi dei 27 Paesi membri si sono riuniti a metà luglio a Bruxelles, per il consueto aggiornamento sulla legislazione in tema di prodotti a protezione delle piante. Si è accennato ai recenti studi scientifici che dimostrano la grave pericolosità per gli animali del glifosato – la sostanza a base dell’erbicida più venduto al mondo (Roundup® Monsanto) – ma …

Continua »

UE: progetto Chance per combattere la cattiva alimentazione e proporre prodotti più sani a prezzi ridotti

Costa di più un cesto di verdure biologiche o un hamburger del fast food? La verdura bio, è ovvio. Ecco perché, nonostante i consigli sul mangiar siano come non mai alla portata di tutti, oggi chi è più povero corre il rischio di adottare uno stile di vita alimentare scorretto. E questo non solo negli Stati Uniti. Anche in Europa …

Continua »

Crisi alimentari: aiutare l`agricoltura dei Paesi in via di sviluppo per fermarle. Il diktat del Parlamento europeo

La popolazione mondiale raggiungerà i 9 miliardi nel 2050 e secondo le stime Fao bisognerà produrre il 70% in più di derrate alimentari per garantirne la sussistenza. La Commissione Development del Parlamento europeo si accinge ad adottare una relazione sulla food security, affidata all’eurodeputata danese Gabriele Zimmer. Attualmente un miliardo di esseri umani su sette, il “forgotten billion”, [1] non ha accesso …

Continua »

Danimarca e Ungheria: tasse su grassi, zuccheri e cibi confezionati. Dovrebbero promuovere la salute, ma penalizzano i meno abbienti. E, spesso, gli alimenti sani

Tempi duri per i consumatori dell’Europa del Nord. Dopo le micidiali quanto inutili imposte sulle bevande alcoliche in Svezia, è giunta l’ora di tassare vari alimenti, in Danimarca come in Ungheria. Nuove imposte sui consumi che, come sempre, penalizzano le fasce meno abbienti della popolazione, con la scusa di promuovere il consumo di alimenti reputati più salutari. Dal 1° ottobre …

Continua »

Il cibo viene sprecato in ogni fase della produzione e del consumo: in Europa fino a 115 kg a testa all’anno. Il Parlamento UE cerca soluzioni

Il 22 giugno l’onorevole Salvatore Caronna (gruppo socialisti e democratici) ha presentato alla Commissione per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale del Parlamento Europeo la sua relazione “Evitare lo spreco di alimenti: strategie per migliorare l’efficienza della catena alimentare nell’UE”, in vista di una risoluzione dell’Assemblea. Lo spreco alimentare ha risvolti negativi di ambito non solo etico, ma anche economico, ambientale, …

Continua »

Pesca sostenibile: «I nostri bimbi vedranno i pesci solo in fotografia, se non si ferma l`ipersfruttamento». Il monito del commissario Maria Damanaki all`UE

Il 13 luglio il commissario europeo per la Pesca Maria Damanaki, nel presentare il suo piano di riforma di medio termine della politica di settore, ha ammonito che il 75% delle risorse ittiche è ora soggetto a iper-sfruttamento ed è necessario cambiare subito rotta per impedirne l’estinzione. Non abbastanza secondo Greenpeace e altre Ong, troppo per gli Stati membri più …

Continua »

Il Parlamento europeo su Facebook: una bussola nella giungla delle etichette alimentari

Lo sapevate che il Parlamento europeo ha una pagina su Facebook e che da pochi giorni ha proposto una iniziativa legata alle etichette alimentari? L’idea è di invitare i possessori di un account Facebook a raccontare la propria esperienza nella giungla delle etichette, da cui il titolo della pagina FB:  Lost in the label jungle? Tell us your story – …

Continua »

Aiuti alimentari agli indigenti, Il Parlamento europeo boccia i tagli proposti dalla Commissione per il 2012

Il 7 luglio il Parlamento europeo in seduta plenaria ha bocciato la proposta della Commissione di ridurre drasticamente gli aiuti alimentari ai 43 milioni di persone che in UE rischiano la malnutrizione a causa della povertà. Cerchiamo di capire cosa è successo. Il regime di distribuzione delle derrate alimentari agli indigenti, istituito nel 1987 nel quadro della Politica Agricola Comune (PAC), …

Continua »

Sicurezza e qualità alimentare, l’Emilia-Romagna a confronto col Commissario europeo per la Salute. Bisogna lavorare sulla sicurezza di carni e formaggi confezionati nei supermercati

ll 13 luglio la Regione Emilia-Romagna ha organizzato a Bruxelles una conferenza sul ruolo dei governi regionali e locali nella garanzia di sicurezza e qualità alimentare, col contributo di altre Regioni d’Europa nonché gli interventi del Commissario Dalli e dell’On.le De Castro. La Regione Emilia-Romagna, per voce del suo Assessore all’agricoltura Tiberio Rabboni, ha inaugurato i lavori con grande ottimismo: …

Continua »

Pesce catturato e rigettato in mare: una campagna europea per porre fine allo spreco. Raccolta firme di Fishfight.net

I promotori di “Fishfight”  hanno esposto un relitto di peschereccio davanti al Parlamento europeo a Bruxelles per denunciare il dramma dei pesci catturati dai pescherecci del Nord Europa e rigettati in acqua, come fossero alghe o scarti. Un contatore sulla chiglia dello scafo aggiorna il numero dellepersone che aderiscono alla raccolta di firme giunte a quota 700.000. Di che si …

Continua »

G20-Agricoltura, oltre 500 organizzazioni gridano STOP alla rapina delle terre!

Oltre 500 organizzazioni della società civile di ogni parte del mondo presentano ai ministri dell’agricoltura, riuniti in questi giorni a Parigi per il G20, l’accorato appello per FERMARE LA RAPINA DELLE TERRE. Qualcuno darà loro retta? Centinaia di movimenti1 – contadini e lavoratori della terra, ONG locali e internazionali per la tutela dei diritti umani, dei bambini, delle donne, dell’ambiente …

Continua »

Crisi alimentare e G20 Agricoltura a Parigi: le priorità del Relatore speciale ONU per il diritto al cibo e l’intervento di Romano Prodi

I ministri dell’agricoltura del G20 si sono riuniti a Parigi il 22-23 giugno per discutere come ridurre la volatilità dei prezzi agricoli, limitare le speculazioni finanziarie e definire un piano globale per affrontare la crisi alimentare. Il relatore speciale ONU per il Diritto al cibo Olivier De Schutter, e l’ex Presidente della Commissione europea, Romano Prodi, offrono alcuni utili spunti. …

Continua »

Escherichia coli 104: il commissario Dalli riferisce al Parlamento europeo. Dure critiche al sistema di informazione tedesco

Il 14 giugno il Commissario per la Salute e i Consumatori John Dalli è tornato al Parlamento europeo – questa volta alla Commissione Ambiente, Sicurezza Alimentare e Salute pubblica – per fornire un aggiornamento sulla crisi tedesca della E. coli. In breve: – Il Commissario riferisce 3.300 casi di E. coli riportata, 818 casi di pazienti affetti da complicazioni, 35 …

Continua »

Sicurezza alimentare: aflatossine, cadmio e altri contaminanti sorvegliati a vista dagli Stati e dalla Commissione UE. Il nuovo regolamento aumenta i controlli

Il 20 maggio entra in vigore il regolamento (UE) n. 420/2011 della Commissione europea che modifica il regolamento (CE) n. 1881/2006 che definisce i tenori massimi di alcuni contaminanti nei prodotti alimentari . La principale novità è l’introduzione di apposite procedure che garantiscono il monitoraggio continuo dei fenomeni di contaminazione sulle diverse derrate alimentari, da parte degli Stati membri, nonché il …

Continua »

Cibi da animali clonati, Gianni Pittella chiede più trasparenza e informazioni per i consumatori

 C’è il rischio che la carne derivata dalle progenie di animali clonati possa venire immessa sul Mercato europeo senza informare i consumatori. Per evitare questo problema Gianni Pittella Vicepresidente del Parlamento europeo di Strasburgo l’11 maggio ha chiesto alla Commissione di presentare con urgenza una proposta legislativa per scongiurare il rischio. Ilfattoalimentare.it aveva già segnalato  il fallimento della conciliazione tra …

Continua »