Home / Valeria Nardi (pagina 25)

Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

La carne di cavallo con fenilbutazone italiana viene esportata in Grecia per preparare salsicce “di manzo”, è allerta…

salsicce confezione

Nella settimana n°16 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 54 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco questa settimana comprende quattro allerta: la prima per la presenza di Salmonella Derby in salsicce italiane (distribuite in Repubblica Ceca, Germania, Irlanda, Svizzera, Regno Unito e Italia) e a …

Continua »

L’aspartame è sicuro? Le risposte dell’Istituto Superiore di Sanità alle domande dei consumatori e una riflessione sui limiti

aspartame solcificanti

Zucchero e dolcificanti artificiali sono da sempre al centro dei dibattiti su dieta e nutrizione. Negli ultimi anni l’attenzione è ricaduta sui presunti rischi dell’aspartame, un edulcorante ottenuto da due aminoacidi e presente in centinaia di prodotti al posto dello zucchero per azzerare o ridurre drasticamente le calorie. Dal 2005 al 2010 la Fondazione Europea Ramazzini (FER) di Bologna, ha …

Continua »

Norovirus in ostriche francesi e ancora presenza di cavallo non dichiarata in carne di manzo italiana… Ritirati dal mercato europeo 71 prodotti

salsiccia

Nella settimana n°15 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 71 (13 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco questa settimana comprende sei allerta: la prima per la presenza di istamina in tonno affumicato refrigerato (Thunnus albacares) dalla Spagna e a seguire: livello troppo elevato di Escherichia coli …

Continua »

Pezzi di vetro in pizza pronta italiana e istamina in tonno sott’olio d’oliva dalla Francia… Ritirati dal mercato europeo 53 prodotti

pezzi vetro

Nella settimana n°14 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 53 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco questa settimana comprende due allerta: la prima per la presenza di istamina tonno sott’olio d’oliva dalla Francia, con materie prime provenienti da Costa d’Avorio. La seconda per eccesso di …

Continua »

Tossine in cozze italiane e mercurio in pesce spada dalla Spagna… Ritirati dal mercato europeo 51 prodotti

cozze

Nella settimana n°13 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 51 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco questa settimana comprende tre allerta: la prima per la presenza di idrocarburi policiclici aromatici (Ipa) in olio di lino biologico italiano (distribuito in Belgio, Croazia, Ungheria, Malta, Romania, Spagna, …

Continua »

Farina di riso con glutine non dichiarato e idrocarburi in olio di semi di lino biologico. Scatta l’allerta alimentare

farina problema

Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato di due lotti di prodotti alimentari. Il primo riguarda una partita di farina di riso della ditta Ipafood di Avellino, per la presenza di glutine, sostanza allergenica, non dichiarata in etichetta. La seconda allerta si riferisce a un lotto di olio di lino biologico “Crudigno” dell’azienda Organic …

Continua »

Allergie e intolleranze alimentari: i test proposti in rete promettono miracoli ma sono privi di validità scientifica. “Non fidatevi” dice la società di allergologia SIAIP

latte male

Il 20% della popolazione ritiene di essere affetto da un’allergia o da un’intolleranza alimentare, ma in realtà solo un decimo di questi casi viene confermato in seguito ad un corretto iter diagnostico. Negli ultimi anni queste patologie si sono diffuse a macchia d’olio e spesso si tende a classificare i disturbi come collegati al cibo, molto più frequentemente di quanto …

Continua »

Efsa pubblica la relazione annuale sui residui di pesticidi: resta molto alto il tasso di conformità alla normativa

pesticidi

Oltre il 97% dei campioni di cibo analizzati a livello europeo contiene residui di antiparassitari entro i limiti ammissibili. È questa la conclusione del dossier [1] realizzato dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) riferito al 2010. Il lavoro prende in esame anche l’esposizione dei cittadini ai residui chimici presenti negli alimenti, stabilendo che non esiste da questo punto di …

Continua »

Bibite zuccherate: 10 buone ragioni per smettere di consumarle. Il decalogo proposto da Fooducate

classifica

Sulla scia degli Stati Uniti, anche in Italia aumentano i consumi di bibite zuccherate. Una moda purtroppo non passeggera che è favorita dal dilagare delle pubblicità. Numerose le perplessità più volte segnalate anche da Il Fatto Alimentare, tra cui la crescente diffusione di queste bibite fra i più giovani, e l’impiego durante i pasti, in sostituzione dell’acqua. Le polemiche non …

Continua »

Cadmio in calamari spagnoli e Norovirus in ostriche dalla Francia… Ritirati dal mercato europeo 74 prodotti

calamari

Nella settimana n°8 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 74 (15 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco questa settimana comprende tre allerta: la prima per la presenza di Salmonella enteritidis in carne congelata di vitello e tacchino per kebab dalla Polonia, la seconda riguarda due lotti …

Continua »

Miloni di uova biologiche false: l’ennesima frode alimentare fa crollare la fiducia dei consumatori europei

uova

Sono 150 le aziende tedesche e 36 quelle olandesi sotto inchiesta per presunta frode sulle uova biologiche. Le indagini iniziate nel 2011 e guidate dalla Procura di Oldenburg, in Germania, dovranno stabilire se i milioni di uova, vendute ed etichettate come “biologiche e allevate a terra”, in realtà non provengano da galline allevate in batteria.   Stando alle prime notizie …

Continua »

Al 90% degli italiani piace la legge contro i sacchetti non biodegradabili. Pochi però li sanno riconoscere

sacchetti plastica

Il 90% degli italiani valuta positivamente la legge che ha messo al bando le tradizionali borse di plastica promuovendo l’uso di quelle ottenute con materiali ecocompatibili. È questo il dato più interessante emerso dallo studio realizzato da ISPO Ricerche per conto di Assobioplastiche sugli atteggiamenti dei cittadini nei confronti della chimica verde e delle sue principali applicazioni tra cui le …

Continua »

Piatti pronti surgelati con il 10% in meno di sale è il risultato di un accordo tra Ministero e aziende. Si tratta però di un timido inizio

sale saliera

I piatti pronti surgelati avranno un minor contenuto di sale, è questa la buona notizia del 2013 scaturita dal protocollo d’intesa (vedi allegato) firmato lo scorso dicembre dal Ministero della salute e dall’AIIPA (Associazione italiana Industrie Prodotti Alimentari) – settore surgelati. Il comunicato apparso sul sito del dicastero, è stato ripreso da numerosi media tra cui il Corriere della sera …

Continua »

Cartoni per pizza al piombo: scatta l’allerta alimentare in 30 pizzerie della Valle d’Aosta (Revocata dopo 6 mesi)

pizza cartone

Aggiornamento luglio 2013: l’allerta è stata revocata. Sul sito della Regione si legge: “In riferimento agli esiti conformi della revisione d’analisi dei campioni comunicati dalla S.C. Igiene degli alimenti e della nutrizione dell’Azienda Usl della Valle d’Aosta in data 19/06/13, si comunica che l’allerta in oggetto viene revocata”. (Per maggiori dettagli cliccare qui)   Il sistema di allerta alimentare della …

Continua »

Pranzo di Natale più caro del 4,5%. Grosse differenze a seconda delle città. Indagine di Klikkapromo

cena natale

Anche il pranzo di Natale costerà di più, mediamente il 4,5% rispetto allo scorso anno. Gli aumenti variano in base alla città, ma secondo Adiconsum e Klikkapromo.it, il motore di ricerca delle offerte promozionali, facendo un po’ di slalom tra le corsie dei supermercati e scegliendo le promozioni più vantaggiose, si può limitare la spesa e magari concedersi qualche lusso …

Continua »