Home / Valeria Nardi (pagina 26)

Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Marmellate Zuegg e Hero: 300mila euro di multa per le false scritte “senza zucchero” sulle etichette e nella pubblicità

Blueberry Preserves

Zuegg e Hero dovranno pagare rispettivamente 100mila e 200mila euro di multa per aver pubblicizzato le loro marmellate come prodotti alimentari “senza zucchero”. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato, con la sentenza dell’11 luglio 2012, ha accolto la segnalazione effettuata dalla rivista Altroconsumo e ha condannato le aziende per l’utilizzo di pratiche commerciali scorrette. Alla Zuegg sono state contestate …

Continua »

L’olio usato per friggere, se buttato negli scarichi, inquina mari e fiumi. Le regole per la raccolta e lo smaltimento

L’olio usato per friggere le uova al tegamino o per preparare le conserve di carciofi, o le verdure grigliate… costituisce una minaccia per l’ambiente, e deve essere raccolto e smaltito adeguatamente. Purtroppo differenziare gli oli e i grassi utilizzati in cucina e portarli nelle isole ecologiche, è una pratica poco diffusa, perchè il problema è quasi sconosciuto e viene sottovalutato. …

Continua »

Sacchetti di plastica -20%. Lo rivela un’indagine di Assobioplastiche sul modo di fare la spesa degli italiani

Da quando il 1 gennaio 2012 è entrata concretamente in vigore la norma che vieta il commercio dei sacchetti di plastica in polietilene non riciclabili, l’uso delle shopper tradizionali è diminuito del 20% circa. È uno dei dati emersi dal sondaggio commissionato da Assobioplastiche all’Istituto per gli studi sulla pubblica opinione (IPSO), sul tipo di borsa o contenitore che usano …

Continua »

DeFENS: il nuovo dipartimento scientifico che si occupa di alimentazione dell’Università Statale di Milano

ragazzo libri mela

Nasce DeFENS, (Department of Food, Environmental and Nutritional Sciences) l’innovativa struttura dell’Università Statale di Milano che riunisce cinque dipartimenti per la ricerca scientifica nell’ambito alimentare. Il nuovo organismo sarà più grande, più articolato e meglio organizzato rispetto al suo predecessore, il DiSTAM (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari e Microbiologiche) costituito 27 anni fa. Lo scopo è quello di attrezzarsi …

Continua »

Troppo difficile capire le etichette dei prodotti alimentari, lo sostiene un’indagine firmata Total Quality Food e SWG

Il 96% degli italiani legge le etichette e il 70% si fida dei prodotti esposti sugli scaffali se sono firmati dalle catene dei supermercati. Questi sono alcuni dei dati più interessanti che emergono dall’indagine commissionata da Total Quality Food, (società di consulenza per le imprese specializzata nel settore agro-alimentare), all’Istituto SWG di Trieste e presentata a Verona il 19 aprile …

Continua »

Tonno Mareblu: nuove etichette che raccontano tracciabilità e sostenibilità nella pesca

Pesca sostenibile e tracciabilità, sono le nuove informazioni che si trovano sulle scatolette di tonno Mareblu. Dopo le numerose campagne condotte dalle associazioni ambientaliste e da gruppi di ricercatori sulle criticità della fauna marina, l’azienda ha deciso di intervenire impegnandosi a migliorare cinque elementi di rilievo nella filiera del prodotto.   1.    Metodo di cattura: entro il 2016 la totalità …

Continua »

La dieta mediterranea è un ricordo, questo emerge dall’indagine Inran. I problemi: poca verdura e troppa carne rossa

Gli italiani sembrano aver dimenticato la dieta mediterranea. È quanto emerge dalla nuova “Indagine nazionale sui consumi alimentari in Italia: INRAN-SCAI 2005-06”. Lo studio, condotto dall’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione, rivela quali sono i consumi, le abitudini e gli stili di vita degli italiani. La ricerca ha preso in esame un campione di famiglie (3.323 …

Continua »

McDonald’s in Brasile paga una multa di 1,3 miloni di euro per pubblicità ingannevole dell’Happy Meal

In Brasile McDonald’s deve pagare una multa di 1,3 milioni di euro per pubblicità ingannevole. La multinazionale del fast-food è stata accusata dalla fondazione di difesa del consumatore Procon di San Paolo di diffondere cattive abitudini alimentari ai bambini. La critica è rivolta agli Happy Meal, la formula di pasto studiata per i clienti più piccoli e composta da un …

Continua »

“La rivoluzione della lattuga”. Nel libro di Franca Roiatti le nuove tecniche di produzione e commercializzazione degli alimenti

È uscito in questi giorni il libro di Franca Roiatti “La rivoluzione della lattuga. Si può riscrivere l’economia del cibo?”. Si tratta di un’analisi delle nuove tecniche di produzione e commercializzazione degli alimenti con un approfondimento sui “cittadini del cibo”, ovvero i pionieri di un movimento che vuole ridare valore a ciò che mangiamo, riportando le comunità al centro delle …

Continua »

Multicentrum: un alleato contro il colesterolo! L’articolo publicato su il Giornale.it è pubblicità mascherata o vera informazione?

“Un nuovo alleato nella «lotta» al colesterolo”: questo il titolo dell’articolo comparso il 28 ottobre 2011 sul sito il Giornale.it  e segnalatoci da Gianna Ferretti (http://trashfood.com/). Una ventina di righe dedicate all’integratore Multicentrum cardio, che grazie alla presenza di 1,0 g di fitosteroli (oltre alle vitamine e ai sali minerali) dovrebbe “aiutare a mantenere cuore e livelli di colesterolo sani”. …

Continua »

La qualità del miele in un test su 76 marche della rivista francese "60 millions des consommateurs"

La rivista francese 60 millions des consommateurs ha pubblicato un test comparativo sui vasetti di miele in commercio. La totalità dei marchi esaminati, indipendentemente dall’origine geografica e dalla tipologia, è risultata di buona qualità. Tutti i campioni sono risultati conformi ai tre parametri qualitativi presi in considerazione: umidità, profilo degli zuccheri e tenore di HMF (indice che valuta la freschezza …

Continua »

La Coca-Cola Zero contiene l’edulcorante ciclammato, vietato negli USA ma autorizzato in Europa. Perchè questa disparità?

coca-cola-zero1

La Coca-Cola Zero venduta in Italia non è uguale a quella degli USA, la differenza è poco vistosa ma significativa. La versione europea ha un ingrediente che manca nella bibita americana: si tratta del ciclammato, un edulcorante intenso sintetizzato per la prima volta nel 1937 negli Stati Uniti e utilizzato sino agli anni ’70. Successivamente è stato vietato perchè La …

Continua »

Coca-Cola censurata dal Giurì. L’articolo con l’intervista a Lorella Cuccarini è pubblicità mascherata

Coca-Cola

La Coca-Cola è stata censurata dal Giurì della pubblicità. La condanna è di pochi giorni fa e riguarda un finto articolo apparso nel mese di giugno sulla rivista “Donna moderna”. Il messaggio si presentava come un’intervista a Lorella Cuccarini su due pagine intitolato “L’idea vincente – Le sorprese intorno alla tavola di Lorella Cuccarini”. Oltre al racconto di una cena …

Continua »

Altroconsumo mette a confronto le capsule di Nespresso con quelle di caffè Vergnano

caffè

Altroconsumo ha confrontato le capsule per caffé espresso dell’azienda italiana Vergnano con quelle di Nestlé. Una giuria di assaggiatori è stata chiamata ed esprimere un giudizio su 13 capsule di differenti tipi di caffé, 4 della ditta italiana e 9 del famoso marchio Nespresso. La valutazione delle qualità sensoriali è stata effettuata su caffé preparati con due macchine Nespresso identiche …

Continua »

Il Giurì dell’Autodisciplina ha censurato la pubblicità dell’integratore alimentare Detokal

Il Giurì dell’Autodisciplina ha censurato la pubblicità dell’integratore alimentare Detokal proposto dalla casa farmaceutica Hilton PharmaS.p.A Il messaggio è stato pubblicato sul settimanale Tu Style del 24 maggio 2011 e viene riproposto anche sul sito internet, dove vengono descritte con parsimonia le virtù miracolose dell’integratore. Secondo il Comitato di controllo la pubblicità è in contrasto con due articoli del Codice. …

Continua »