Home / Allerta / Cadmio in polpo congelato dal Vietnam e residui medicinali veterinari vietati in scampi… Ritirati dal mercato europeo 73 prodotti

Cadmio in polpo congelato dal Vietnam e residui medicinali veterinari vietati in scampi… Ritirati dal mercato europeo 73 prodotti

Cadmio polpo pesce
Cadmio in polpo congelato dal Vietnam

Nella settimana n°19 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 73 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

Nell’elenco dei prodotti distribuiti in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: mercurio in pesce occhione (pagellus bogaraveo) refrigerato dal Marocco; presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in carne di manzo refrigerata dall’Irlanda; mercurio in pesce spada (Xiphias gladius) dalla Spagna; cadmio in polpo congelato (Octopus Membranaceus) dal Vietnam; residui medicinali veterinari vietati (nitrofurani – metabolita, furazolidone – AOZ) in scampi refrigerati dalla Danimarca; residui medicinali veterinari vietati (metronidazolo) in materie prime per mangimi a base di siero di latte in polvere dai Paesi Bassi, con materie prime provenienti da Germania.

gamberi 468930793
Residui medicinali veterinari vietati in scampi refrigerati dalla Danimarca

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: istamina in tonno pinna gialla refrigerato dalla Spagna; livello di migrazione globale troppo alto da tappi di plastica cinesi; cattivo stato di conservazione dei chicchi di caffè provenienti dall’India; aflatossine in semi di melone dalla Nigeria; migrazione di nichel e manganese da barbecue cinese; sostanza non autorizzata (propargite) in tè nero dall’India; istamina in sgombri (Scomber scombrus) dal Marocco; sostanza non autorizzata (propargite) in tè verde dall’India; aflatossine in nocciole; residui di pesticida (permetrina) in peperoncino fresco dal Vietnam; residui di pesticida (procimidone) in peperoni verdi provenienti dalla Cina.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato, la Danimarca segnala un’allerta per Campylobacter spp. in rucola fresca; la Svezia segnala un’allerta per residui di pesticida (clorpirifos) in carote.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

volfort integratore alimentare

Ancora un integratore dalla Cina con i principi attivi di Viagra e Cialis. L’allerta del ministero della Salute

Il ministero della Salute ha pubblicato l’ennesima allerta per un integratore alimentare che contiene sostanze …