Home / Roberto La Pira (pagina 30)

Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Spreco alimentare: la Commissione europea dimentica di dare indicazioni concrete nel dossier “Rifiuti zero”. I dati nazionali sono approssimativi

Nell’ambizioso pacchetto della Commissione europea presentato il 2 luglio dal titolo “Verso un’economia circolare: un programma rifiuti zero per l’Europa” manca il capitolo su come ridurre lo spreco alimentare. Al posto del testo con le indicazioni c’è una frase in cui si ricorda l’obiettivo non vincolante di riduzione del 30% dello spreco alimentare entro il 2025.   «Ci stiamo lavorando …

Continua »

Perugina: arrivano le Nuvole, il nuovo dessert di mousse al cioccolato. Poche calorie ma forse troppi ingredienti, tra cui la gelatina di bovino

Da qualche mese Perugina propone due dessert con una nuova consistenza di mousse montata a neve che ha scelto di chiamare Nuvole. La prima è fatta di cioccolato al latte con variegatura di salsa al cioccolato fondente, mentre la seconda al gusto fiordilatte è al cioccolato bianco con variegatura di salsa al cioccolato fondente.   Si tratta di coppette da …

Continua »

Diossina nel mais ucraino: rientrato l’allerta per polli, maiali, latte e uova. Silenzio stampa del Ministero della salute e di Coldiretti

uova imballaggio

L’allerta diossina nel mais, dovuta a 26 mila tonnellate di granella contaminata arrivata il 6 marzo dall’Ucraina e utilizzata per confezionare mangimi di polli, maiali, mucche e anche animali domestici è cessata. La notizia inviata dal Ministero della salute venerdì 4 luglio a 15 associazioni di categoria non è stata diffusa alla stampa. Per essere puntigliosi anche l la notizia …

Continua »

Olio di palma: l’ingrediente segreto presente nella quasi totalità di merendine, biscotti, torte e brioche. Pochi lo conoscono ma molti lo usano

Basta fare un giro al supermercato per rendersi conto che  l’olio di palma ha invaso il settore alimentare e viene utilizzato nella maggior parte dei dolci, delle creme, dei prodotti da forno… Ma quali sono le ragioni di questa invasione? «I dati parlano chiaro – dice Franco Antoniazzi – docente di tecnologie alimentari all’Università di Parma  – se si osserva …

Continua »

Rivedere la politica dell’occupazione delle terre in Africa e Asia (land grabbing) per sfamare il mondo. Uno studio del Politecnico di Milano

acqua campi irrigazione agricultura

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista  sul periodico Environmental Research Letters edito da IOP Publishing  la coltivazione delle terre coinvolte nel fenomeno del “land grabbing” (acquisto su vasta scala di terreni da parte di multinazionali e governi) nei paesi in via di sviluppo potrebbe sfamare almeno 300 milioni di persone in tutto il mondo. Stiamo parlando di 31 milioni di ettari che dal …

Continua »

Diossina nei mangimi di polli, maiali e bovini: silenzio del ministero sulle analisi. Secondo nostre fonti, notizie confortanti per latte e uova

Diossina nei mangimi: sono passati 12 giorni da quando il Ministero della salute ha diffuso un breve comunicato per segnalare  l’arrivo in Italia di un carico di mais contaminato proveniente dall’Ucraina. Solo dopo 24 ore, in seguito a indiscrezioni e articoli  apparsi sul nostro sito e su alcuni giornali locali, si è scoperto che si trattava di 26 mila tonnellate …

Continua »

Mangimi alla diossina, secondo allerta per polli e uova in Veneto. Migliaia di allevamenti coinvolti in tutta Italia. Black out del Ministero della salute e delle aziende coinvolte

Dopo il ritiro del lotto di mangime alla diossina per galline in Valle D’Aosta avvenuto pochi giorni fa, è scattato un nuovo allerta a Rovigo dove l’ULSS 18 ha diffuso un comunicato stampa per avvisare  i piccoli allevamenti familiari che hanno acquistato mangime contaminato da diossina. Il servizio veterinario  ha individuato otto lotti realizzati con  questo mais  e invita a …

Continua »

Mondiali di calcio sponsor e obesità: ecco perchè le aziende del junk food sono in prima file nel promuovere lo sport

Due delle riviste di medicina più importanti al mondo, Lancet e British Medical Journal, attaccano duramente la Fifa per aver ammesso fra gli  sponsor e i partner dell’organizzazione dei Mondiali di calcio la Coca Cola, McDonald’s e l’azienda produttrice di birra Budweiser. Secondo Thiago Hérick de Sà, nutrizionista dell’Università di San Paolo e autore dell’articolo pubblicato da Lancet, queste sponsorizzazioni …

Continua »

Interferenti endocrini: quasi 4 miliardi per curare le malattie causate da sostanze chimiche che interferiscono con il sistema ormonale

L’esposizione agli interferenti endocrini nell’UE ha un costo, in termini di sanità pubblica di circa 31 miliardi di euro l’anno. L’Italia è in quarta posizione tra i 28 paesi, dopo Germania, Francia e Gran Bretagna, con una spesa di quasi 3,8 miliardi di euro. Lo afferma un rapporto dell’Health and Environment Alliance (HEAL), diffuso pochi giorni fa, dopo che la …

Continua »

Latte e aflatossine: le perplessità di un lettore sul sistema di allerta, sulla tracciabilità e sul ruolo dei Nas

latte

Lo scandalo del latte con aflatossine ha creato un vivace dibattito in rete e anche tra i nostri lettori (leggi articolo). Pubblichiamo la lettera di Stefano dell’Orso che riassume bene  i problemi del sistema di allerta, le questioni della tracciabilità quando si parla di vino, latte, olio e chiarisce qual è il ruolo fondamentale delle Asl e quello accessorio dei …

Continua »

L’olio di palma non è tutto uguale: la qualità dipende dalla lavorazione e da altri fattori. Il punto di vista dell’azienda Germinal Bio

Prosegue il confronto sul massiccio impiego dell’olio di palma nei prodotti industriali. Riceviamo e pubblichiamo una lettera da parte di Enrica Zuanetti, responsabile Marketing del Gruppo 
Mangiarsano-Germinal, che risponde all’articolo sull’argomento de Il Fatto Alimentare.   L’articolo “Olio di palma presente in 37 merendine vendute al supermercato. È un’invasione. Nella lista anche prodotti biologici, salutistici e le grandi marche” uscito sulla …

Continua »

Diossina nel mangime per polli e galline, ritirati 4 lotti contaminati. Controlli su crocchette per cani

GALLINE

Nonostante buona parte delle 26 mila tonnellate di mais contaminate da diossina siano state per la  distribuite e consumate dagli animali, le notizie sui sequestri e sui ritiri dal commercio di mangimi con  una percentuale di grano contaminato in misura superiore al 32% sono praticamente inesistenti.   L’unico riscontro riguarda quattro lotti di mangime alla diossina per galline che il …

Continua »

Forum: Beatrice Lorenzin commissaria l’Istituto superiore di sanità, le incognite per il futuro e le domande senza riposta

L’Istituto superiore sanità (ISS), da sempre considerato l’organo scientifico di riferimento del Ministero della salute pochi giorni è stato commissariato da Beatrice Lorenzin. La notizia ha creato un certo scalpore in Italia e anche all’estero, perché si tratta di una decisione atipica anche se nella motivazione ufficiale si parla di troppi debiti (è indubbio che l’ISS abbia faticato a reperire …

Continua »

Tutti i segreti dei prodotti venduti alle casse dei supermercati e i guadagni nascosti. Basta speculazioni sui bambini. Avanti con la petizione su Change.org

Dopo avere invitato le catene dei supermercati a togliere dagli scaffali delle casse dolci e snack e promosso una petizione su Change.org abbiamo ricevuto diversi commenti e qualche risposta. Hanno aderito all’iniziativa il Movimento difesa del cittadino, Help Consumatori e l’Unione nazionale consumatori. Conad ci ha inviato una lettera in cui dice di non ritenere valida la proposta. Coop ha …

Continua »

Mais contaminato da diossina: latte, uova, polli e carne di maiale e di bovini provenienti da allevamenti coinvolti non sono commercializzabili. Silenzio assordante del Ministro Beatrice Lorenzin

mais

L’Italia è un paese strano, pronto a mobilitarsi per un lotto di falso Parmigiano, ma indifferente quando arrivano 26 mila tonnellate di mais contaminato da diossine distribuito in centinaia di allevamenti sparsi in tutte le regioni (tranne Sicilia, Basilicata e Sardegna).  Il Ministero della salute, che ogni giorno diffonde 3-4 comunicati su svariati argomenti, ha dedicato a questa vicenda un …

Continua »