Home / Roberto La Pira (pagina 30)

Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Olio di palma: l’ingrediente misterioso abilmente nascosto sulle etichette adesso diventa grasso eccellente! La vera storia che nessuno vuole raccontare

Barilla e Ferrero rientrano nel gruppo italiano dei grandi utilizzatori di olio di palma e da qualche tempo descrivono sui loro siti le qualità di questo grasso, la cui presenza sulle etichette è stata per anni furbescamente occultata dietro la frase “oli vegetali”. Dal prossimo 13 dicembre una legge europea obbliga a indicare in modo chiaro la presenza del palma …

Continua »

Il Comitato di Controllo del Giurì censura la pubblicità di Riducella

Il Comitato di Controllo del Giurì di Autodisciplina Pubblicitaria  ha censurato il messaggio apparso su alcuni giornali relativo al trattamento dimagrante Riducella. La frase presente nell’annuncio «Perdi subito da 20 a 80 cm in 2 ore» risulta ingannevole e in contrasto con gli articoli  2 e 24 del Codice di Autodisciplina  e pertanto deve essere ritirata dal mercato. Sara Rossi …

Continua »

A rischio le etichette della carne: l’Unione europea vuole vietare le indicazioni facoltative che aiutavano il consumatore a scegliere

Conosciamo la marca delle scarpe che indossiamo ma quando al ristorante ordiniamo una bistecca non sappiamo da dove arriva, chi l’ha prodotta e come sono stati alimentati gli animali. Tutto ciò non accade in Francia dove dal 2002 un decreto prevede che i ristoratori comunichino ai clienti il paese di nascita, il nome dell’allevamento e altri dettagli sulla macellazione. Però …

Continua »

Inserzionisti pubblicitari e indipendenza redazionale: Il Fatto Alimentare chiarisce la propria posizione all’insegna della trasparenza

Spett.le Il Fatto Alimentare, premetto che sin da subito ho apprezzato (e continuo ad apprezzare) la vostra testata giornalistica, utile come poche. Allo stesso tempo però devo esprimere il mio disaccordo su quanto pubblicate a inizio pagina e cioè che essendo la vostra un’iniziativa che non percepisce risorse extra accettate di buon grado eventuali donazioni da parte dei vostri lettori. …

Continua »

Eurospin ritira dai punti vendita le confezioni di farina di mais per impanatura Albatros destinata ai celiaci

La catena di supermercati Eurospin ritira dagli scaffali dei punti vendita le confezione di FARINA DI MAIS TOSTATO PER IMPANATURA nella scatola da  375 g (vedi foto). Il prodotto riporta sulla confezione il marchio Albatros del produttore Molino Nicoli. Il motivo del ritiro è da collegare alla presenza di “prodotti inquinanti”.   La farina di mais per impanatura  è un …

Continua »

Etichetta arance e agrumi resta obbligatoria l’indicazione in etichetta delle sostanze aggiunte dopo la raccolta. La tesi ribadita dal Tribunale UE

La Commissione Europea ha ragione quando pretende di mantenere l’obbligo di indicare sull’etichetta delle arance e degli agrumi i trattamenti realizzati con conservanti e altre sostanze chimiche nella fase successiva alla raccolta.  La normativa europea sulla commercializzazione degli agrumi (limoni, mandarini e arance) stabilisce che gli imballaggi di tali frutti devono recare un’etichettatura che indichi gli agenti conservanti o le …

Continua »

Al ristorante e al bar solo bottiglie di olio di oliva extra vergine con tappo antirabbocco. L’obbligo scatta dal prossimo 25 novembre

Dal 25 novembre 2014 ristoranti, bar e pubblici esercizi dovranno presentare a tavola solo bottiglie d’olio d’oliva vergine ed extra vergine con tappo antirabbocco. Lo stabilisce la legge 161/2014 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale che all’articolo 18, comma 1 c) dice: “Gli oli di oliva vergini proposti in confezioni nei pubblici esercizi, fatti salvi gli usi di cucina e di preparazione …

Continua »

I prezzi dell’olio extra vergine italiano schizzano alle stelle. Se costa meno di 8 euro è una fregatura! Leggere bene l’etichetta

Per l’olio extra vergine d’oliva questa è stata un’annata straordinariamente negativa. Le previsioni effettuate a settembre, davano una produzione in calo del 30%. Il meteo inclemente del mese di ottobre e novembre ha fatto salire questa percentuale al 50% o più. L’amaro esito di questa storia è che in Italia molto difficilmente si riusciranno a produrre  più di 200 mila …

Continua »

Kentucky Fried Chicken apre il 21 novembre a Roma, il 27 a Torino. La catena americana del pollo fritto sbarca ufficialmente in Italia

La catena di fast food americana Kentucky Fried Chicken (KFC) specializzata nel pollo fritto viene inaugurata il 20 novembre nel centro commerciale di Roma est alle ore 19,00 e dal giorno dopo sarà aperta al pubblico. Il secondo locale sarà quello di Torino nella galleria Lingotto il 27 novembre per il pubblico mentre seguiranno poi Milano nei pressi di piazza Duomo …

Continua »

Renzi in Australia per il G20: il pericolo vero non è un attacco terroristico ma la maionese. Lo dicono le autorità sanitarie. Oggi 15 poliziotti colpiti da dissenteria

Il maggior pericolo per Matteo Renzi e i capi di stato che si riuniranno nei prossimi giorni a Brisbane in Australia per il vertice del G20 non è un attacco terroristico, ma è la maionese. È quanto ha affermato il 10 novembre  Jeanette Young, responsabile del ministero della salute del Queensland (regione dove si trova la cittadina di Brisbane). Il …

Continua »

Formaggino Mio con spinaci e carote: spot censurati dal Giurì. Scorretto il confronto nutrizionale con verdure e ortaggi

Il Comitato di controllo del Giurì di autodisciplina pubblicitaria oggi ha comunicato di avere censurato due spot del Formaggino Mio con Carota e Formaggino Mio con Spinaci, andati in onda sui canali Rai e Mediaset nel mese di ottobre 2014. La motivazione della sentenza dice che  il messaggi “propongono un  modello alimentare scorretto, in quanto suggeriscono il prodotto come un …

Continua »

McDonald’s ritira dal mercato americano e canadese 2,3 milioni di pupazzetti Hello Kitti: pericolo soffocamento per bambini

McDonald’s ritira dal mercato  2,3 milioni di pupazzetti di Hello Kitty venduti insieme al pasto per bambini Happy Meal. Il ritiro e il richiamo si è reso necessario  per la presenza nei pupazzetti di parti staccabili molto piccole che se ingerite dai piccoli potrebbero causare  soffocamento. Secondo le notizie di agenzia  il problema è stato rilevato dopo la segnalazione di …

Continua »

La Stampa: pubblicità spazzatura a fianco di notizie vere. Continuano sul web i messaggi promozionali di perdite di peso miracolose

Gentile Redazione in materia di pubblicità spazzatura anche La Stampa non scherza, provate a guardare le foto che vi ho inviato. Sono immagini tratte dal sito di oggi nelle pagine dedicate alla cronaca di Torino. Oltre al quotidiano la Repubblica – come avete segnalato qualche settimana fa – anche questo importante quotidiano potrebbe fare qualcosa… Paolo G. Torino Anche noi …

Continua »

Acqua minerale: il decalogo dell’Inran sgombra il terreno dalle bugie dei messaggi promozionali e dalle leggende metropolitane

acqua bottiglie

Il tema dell’acqua minerale è un argomento molto dibattuto nel nostro paese, anche perché è un prodotto che si posiziona in cima alla classifica per quanto riguarda il consumo. I messaggi pubblicitari per incentivare le persone ad acquistare l’acqua in bottiglia sono sempre più insistenti e spesso propinano concetti errati. Pubblichiamo il decalogo realizzato dall’Inran qualche anno fa insieme alle …

Continua »

Nas sequestrano a Firenze integratori alimentari con sostanze proibite e pericolose per gli atleti. La DMAA è vietata in Italia ma è venduta regolarmente via internet

I Carabinieri dei Nas di Firenze e Bologna hanno sequestrato 141 confezioni di un integratore alimentare contenente dimetilammina ( DMAA) e 93 etichette a tre aziende che importano e vendono questi prodotti agli sportivi. L’inchiesta è stata avviata dopo la denuncia presentata da un atleta risultato positivo ad un controllo antidoping alle olimpiadi invernali di Sochi, a causa di un integratore …

Continua »