;
Home / Archivio dei Tag: pesticidi

Archivio dei Tag: pesticidi

Pesticidi: frutta e verdura entro i limiti di legge, ma c’è ancora molto da chiarire

La frutta e la verdura con residui di pesticidi superiori ai limiti di legge risulta essere decisamente poca. Secondo le analisi effettuate dagli organi ufficiali, infatti, solo l’1,39%, cioè 35 su 2.519 campioni analizzati nel 2020, è fuori norma. Sono questi i numeri presentati nel dossier Stop pesticidi di Legambiente, che mette però in evidenza anche un altro dato: la …

Continua »

Terra dei fuochi, Pfas e pesticidi, l’inviato dell’Onu molto critico su problemi di contaminazione

diossina

Lo scorso 13 dicembre, al termine della sua visita in Italia, Marcos Orellana, relatore speciale dell’Onu sulle implicazioni per i diritti umani della gestione e dello smaltimento di sostanze e rifiuti pericolosi, ha rivolto al nostro paese un appello a intensificare gli sforzi per rimediare agli impatti negativi di decenni di industrializzazione. La visita si è concentrata su tre temi …

Continua »

Presenza di cloripirifos: allerta per un lotto di aneto essiccato proveniente dall’Egitto

Il ministero della Salute ha segnalato il richiamo da parte del produttore di un lotto di punte di aneto essiccato “Dere Otu – Dillspitzen – Aneth” a marchio Or-Pa proveniente dall’Egitto via Paesi Bassi, per la presenza di cloripirifos. Il prodotto in questione è venduto in confezioni da 750 grammi con il numero di lotto 14/04/2023 KA3 e il termine minimo …

Continua »

I pesticidi si diffondono per via aerea: trovato glifosato anche nei parchi naturali da uno studio tedesco

pesticidi campi

I presupposti sui quali, finora, l’Unione Europea ha deciso di autorizzare l’uso del glifosato sono sbagliate, almeno per quanto riguarda la capacità di diffondersi per via aerea della sostanza, già definita probabilmente cancerogena dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc) dell’Oms. Il glifosato, infatti, viaggia nell’aria attaccandosi alle particelle di polvere e ai pollini, e arriva anche molto lontano dal …

Continua »

Salviamo le api: raccolte 1,2 milioni di firme per l’iniziativa europea per la riduzione di pesticidi

api ape fiore miele insetti

L’iniziativa dei cittadini europei ‘Salviamo le api e gli agricoltori’ ha raccolto oltre un milione di firme in sette paesi. La raccolta è terminata alla fine di settembre e l’obiettivo è stato ampiamente superato arrivando a quota 1,2 milioni. Gli organizzatori sono sicuri di aver raccolto abbastanza firme per soddisfare i criteri previsti in Europa per questo genere di petizioni. Ora inizia la fase …

Continua »

Api, limite del 10% per le perdite tollerabili causate dai pesticidi. Il compromesso in Europa che delude

api alveari miele apicoltura

Perdere un’ape su dieci è accettabile? È il compromesso raggiunto dai ministri dell’Agricoltura degli Stati membri dell’Unione Europa per la valutazione dell’impatto dei pesticidi sulle popolazioni di api mellifere. La decisione di fissare al 10% la riduzione massima delle colonie causata dall’uso di fitofarmaci è stata formalizzata durante il consiglio Agrifish (agricoltura e pesca) del 28 e 29 giugno, che per …

Continua »

Api: anche i pesticidi di nuova generazione risultano dannosi. Lo rivela una ricerca dell’Università di Torino

In uno studio appena pubblicato su Communications biology, una rivista del gruppo Nature, un team di ricercatori coordinato da Simone Tosi dell’Università di Torino, ha svolto un ampio esperimento internazionale su più sottospecie di api per valutare gli effetti a breve e lungo termine di un pesticida di nuova generazione, il flupyradifurone. La ricerca dimostra come questo pesticida, definito “sicuro per le api”, …

Continua »

Cosa fare per proteggere le api e gli impollinatori dagli insetticidi

api ape fiore miele insetti

Se davvero si vogliono proteggere le api e gli altri impollinatori dalla catastrofica situazione in cui si trovano, è necessario rifondare la legislazione in materia di insetticidi e pesticidi, cambiandone radicalmente l’impostazione. A sostenerlo, dalle pagine di Nature, è Adrian Fisher, esperto in materia dell’Università dell’Arizona, che esprime un’opinione assai netta, e condivisa con 14 colleghi. Il primo dato di fatto …

Continua »

“Salviamo Api e Agricoltori”, meno di 80 giorni per firmare l’iniziativa per la tutela di impollinatori, contadini e ambiente

ape 475467613

Restano meno di 80 giorni per firmare la petizione “Salviamo Api e Agricoltori”, l’Iniziativa dei cittadini europei coordinata da Pan Europe, che vede alleate decine di associazioni di 17 Paesi per chiedere azioni concrete per proteggere gli insetti impollinatori, l’agricoltura, l’ambiente e la salute dei cittadini. Tra i promotori italiani dell’iniziativa figurano nomi come Slow Food, le associazioni di categoria …

Continua »

Intelligenza e dieta biologica: uno studio mette in correlazione la dieta, gli inquinanti e lo sviluppo

roup of asian children drinking red juice water with ice from glass together in the summer time

I bambini nutriti con alimenti biologici o comunque sani e freschi fino dalla gravidanza, che crescono in una famiglia dove la qualità del cibo è elevata e dove non ci sono inquinanti in eccesso nell’aria quali quelli rilasciati dal fumo di sigaretta o dal traffico automobilistico, sviluppano un’intelligenza più brillante rispetto a quelli che fino da piccoli mangiano soprattutto alimenti …

Continua »

Glifosato, stop in Germania dal 2024. Il piano per la protezione degli insetti diventa legge

pesticidi, Bumblebee sucks nectar from the flower with her long tongue bombo fiore glifosato impollinatori

Per proteggere gli insetti, la Germania si prepara a mettere in campo regole più severe per i pesticidi, glifosato incluso. Il Bundestag ha infatti approvato l’ambizioso (e controverso) piano presentato nel 2019 dal governo federale tedesco, in seguito alla pubblicazione di dati preoccupanti sulla biodiversità, che avevano mostrato un calo degli insetti del 76% negli ultimi trent’anni. Insieme alla legge per …

Continua »

Cadmio in totani spagnoli e Salmonella in pollo dalla Polonia… Ritirati dal mercato europeo 78 prodotti

Nella settimana n°26 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 78 (5 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende cinque casi: presenza di cadmio oltre i limiti previsti dal Reg.1881/2006 in totani dalla Spagna; residui di pesticida …

Continua »

Lisozima non dichiarata in Grana Padano e sostanza non autorizzata in funghi porcini secchi… Ritirati dal mercato europeo 136 prodotti

Nella settimana n°25 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 136 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende tre casi: Lisozima non dichiarata in Grana Padano italiano; presenza di sostanza non autorizzata (tetrametrina) in funghi porcini …

Continua »

Pesticida in avocado biologico dal Marocco e Salmonella in pollame dalla Polonia… Ritirati dal mercato europeo 188 prodotti

Nelle settimane n°23 e 24 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 188 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese oggetto di allerta comprende sette casi: Focolaio di origine alimentare (sindrome anossica) probabilmente causato da tranci di tonno pinne gialle (Thunnus …

Continua »

Pomodoro, sequestrate 800 tonnellate di concentrato: per gli inquirenti c’è una contaminazione da pesticidi

concentrato di pomodoro in ciotola bianca su tavolo di legno con pomodorini a grappolo

Sequestrate 821 tonnellate di semilavorato di pomodoro, per un valore di un milione di euro. È il risultato di un’operazione condotta nei giorni scorsi in un’azienda conserviera dell’Agro Nocerino Sarnese dai Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare (RAC) di Salerno e diretta dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. Secondo quanto riferito dagli investigatori, il concentrato di pomodoro sequestrato, di provenienza egiziana, non sarebbe …

Continua »