Home / Archivio dei Tag: pesce (pagina 5)

Archivio dei Tag: pesce

La cucina francese si arrende all’hamburger. Una volta su due si sceglie il panino americano

Francesi e hamburger si amano sempre di più, tanto che uno dei piatti più celebri degli USA entra da padrone in quasi tre menù su quattro dei ristoranti d’oltralpe. Nel 2013, quasi la metà dei panini venduti in Francia conteneva hamburger: 970 milioni su 2,14 miliardi. Nel 2000, il rapporto era di uno a nove e nel 2007 di uno …

Continua »

Diossina nel sangue? A Napoli e nella Terra dei Fuochi il livello è più basso che nel resto d’Europa. Dal confronto con altre città italiane valori più alti tra i cittadini di Brescia

Nessun allarme per i livelli di diossina riscontrati nei campioni di sangue di 58 individui suddivisi in due differenti popolazioni: 25 prelevati da un gruppo residente in zone a rischio ambientale, 33 prelevati invece dagli abitanti di Napoli e dintorni (non a rischio professionale). La ricerca, portata avanti dall’Istituto Superiore di Sanità (Tossicologia alimentare e veterinaria) e dall’Istituto Zooprofilattico del …

Continua »

Allarme “Terra dei Fuochi”: la verità sull’inquinamento del cibo. Su 642 campionamenti di latte crudo, pesce e mangime, solo 12 criticità

Con l’espressione ”Terra dei fuochi” si identifica una area situata tra le province di Napoli e Caserta, che copre l’8% della superficie del territorio campano, caratterizzata dalla presenza di roghi di rifiuti. Citata per la prima volta nel 2003 nel Rapporto Ecomafie curato da Legambiente, la zona si caratterizza per lo sversamento illegale di rifiuti, anche tossici, da parte della …

Continua »

1052 kg di smeriglio congelato ritirato da 65 supermercati A&O, Famila e varie pescherie: troppo mercurio. La ditta fa le analisi e decide volontariamente il richiamo

La società DE A. Mare di Chioggia un mese fa ha richiamato e ritirato dal mercato 1052 kg di smeriglio congelato a fette importato dalla Spagna. La decisione è stata presa quando la Capra di Biassono, che aveva acquistato un lotto di smeriglio, nel corso di analisi di laboratorio previste dalle procedure di autocontrollo ha riscontrato una quantità di mercurio (4,2 …

Continua »

Il latte biologico fa bene al cuore: tanti omega-3 e meno omega-6 rispetto a quello convenzionale. Lo studio finanziato in parte dall’industria del bio

“Il latte biologico diminuisce certamente il rischio di malattie cardiovascolari”. Questa la conclusione, molto netta, di uno studio di confronto tra latte intero tradizionale non biologico e latte biologico per quanto riguarda il contenuto in acidi grassi, appena pubblicato su PLoS One.   Gli autori, ricercatori del Washington State University’s Center for Sustaining Agriculture and Natural Resources (CSANR), hanno infatti …

Continua »

Falso baccalà acquistato da una lettrice: i dubbi sulla correttezza delle informazioni. Risponde Valentina Tepedino di Eurofishmarket

baccala pesce

Venerdì scorso ho acquistato presso un supermercato di Ciampino, Roma, una confezione di pesce sotto sale: sul banco frigo era esposto bene in vista il cartello “baccalà € … al kg”, ma guardando bene le confezioni ho letto sull’etichetta “filetto di brosme”. Il punto vendita può fare questa cosa? Alla fine l’ho acquistato lo stesso, e anche consumato, ma mi …

Continua »

Falsi filetti di cernia, pangasio venduto come halibut, polpo africano come italiano… ecco tutte le frodi in pescheria nelle analisi dell’IZSV pubblicate su Eurofishmarket

L’etichetta indicava platessa ma in realtà era una passera del pacifico. Nel mondo ittico sostituire una specie con un’altra è una frode abbastanza diffusa motivata dalla volontà di vendere pesce di minor qualità, spacciandolo per pregiato. L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie nel periodo 2009-2011 ha portato avanti un’indagine (pubblicata sulla rivista Eurofishmarket) per verificare quanti campioni venduti al dettaglio risultano etichettati in …

Continua »

L’etichetta del salmone affumicato è la stessa, ma le calorie diminuscono del 40%. Come mai? Risponde l’azienda

Ho acquistato di recente due confezioni di salmone affumicato della Sal Seafood al supermercato Esselunga di San Fruttuoso (Monza), ieri mentre mi decidevo su quale aprire per prima ho notato che i valori nutrizionali indicati sulle due confezioni sono completamente diversi! È anche vero che si tratta di confezioni con date di scadenza diverse (vedi foto), la prima busta scade …

Continua »

Troppe macchie su quella platessa: un lettore ha dei dubbi sulla qualità. Risponde Valentina Tepedino di Eurofishmarket

Io e mia moglie dopo aver comprato una vaschetta di filetti di platessa freschi confezionati, abbiamo scoperto che la parte non visibile dei filetti presentava delle macchie scure (vedi foto). Abbiamo deciso di non consumare il prodotto ma non sappiamo come interpretare la presenza delle macchie. Voi avete qualche idea in proposito Stefano   Risponde Valentina Tepedino, veterinario e direttore di …

Continua »

Emergenza pesce fresco? Giornali e tv parlano di pescato marcio e additivi pericolosi. Il problema esiste ma non serve creare allarmismo

È allarme pesce. Questo emerge dalla lettura degli articoli apparsi negli ultimi giorni su La Repubblica, Corriere.it, La Stampa, e ripresi da Tgcom24, Striscia la Notizia e Tg1. Anche il settimanale Sette del 1° novembre, in un lungo dossier sulle frodi ha affrontato il tema del presunto pesce “rivitalizzato” o “dopato” con sostanze utili a farlo apparire bello fuori, anche …

Continua »

Gli alimenti più adulterati in Europa? L’olio di oliva è al primo posto, seguito dal pesce e alimenti bio. La Commissione invita a raddoppiare le sanzioni

cibo grida paura allerta frode 177789713

La Commissione europea per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare ha presentato una relazione sulle frodi alimentari, focalizzando l’attenzione sulle etichette ingannevoli. Il documento ricorda alcuni episodi recenti come l’impiego di antigelo negli alimenti, la vendita di uova finto-biologiche e il caso della carne di cavallo. Anche se l’argomento è molto sentito dai consumatori è pur vero che …

Continua »

Tonno Palmera “Fatto come piace a noi italiani” dice lo slogan. Cosa vuol dire? La risposta dell’azienda

Grazie per avere fatto chiarezza sulla provenienza del tonno in scatola Rio Mare, provocando una risposta direttamente da parte dell’azienda. Per restare in tema, ho un quesito da porvi sul significato della scritta che compare nell’etichetta del tonno Palmera “Fatto come piace a noi italiani”. Cosa significa? E il pesce proviene dalla stessa zona in cui viene lavorato? Stefano   …

Continua »

Fish Burger, i nuovi filetti di Merluzzo Capitan Findus per il panino? Poco più della metà è pesce, troppo sodio e il prezzo è impegnativo

Capitan Findus ha lanciato a settembre il nuovo burger di pesce, all’interno della grande famiglia dei secondi piatti a base di pesce panato, sulla scia dei famosissimi bastoncini.   Sulla confezione del nuovo prodotto si fugano alcuni dubbi dei consumatori, offrendo la specificità del merluzzo utilizzato, Merluzzo d’Alaska (Theragra Chalcogramma, pesce di cui si parla su Il Fatto Alimentare in …

Continua »

Il merluzzo d’Alaska da dove viene? Il dubbio di una lettrice sulla denominazione in etichetta. Risponde Eurofishmarket

merluzzo pesce impanato 183597314

Sono una dietista e consumatrice consapevole (spero), ho notato che leggendo attentamente le etichette delle preparazioni di filetto di merluzzo panati (tipo bastoncini, crocchette o croccole etc..) il pesce non è merluzzo come indicato nella confezione, ma merluzzo d’Alaska (Theragra chalcogramma) quindi, correggetemi se sbaglio, non si tratta di merluzzo. Il consumatore potrebbe pensare che la denominazione merluzzo d’Alaska indichi …

Continua »

Gli allevamenti di salmoni provano a produrre in modo sostenibile. L’iniziativa è interessante ma non è una vera rivoluzione

Promuovere la sostenibilità nell’allevamento del salmone: è l’obiettivo annunciato alcune settimane fa dai principali produttori del settore che aderiscono alla Global Salmon Initiative (GSI). Per la precisione si tratta di 15 aziende situate in Norvegia, Cile, Scozia e, in minor misura, Danimarca che rappresentano complessivamente il 70% circa della produzione annua di salmone allevato (1,6 milioni di tonnellate nel 2011). …

Continua »