Home / Archivio dei Tag: origine (pagina 5)

Archivio dei Tag: origine

Filetti di tonno Rio Mare: un lettore vuole capire da dove arriva il pesce. La tracciabilità si trova in rete, risponde la Bolton

filetti di tonno Rio Mare

Ho comprato al supermercato un barattolo di filetto di tonno Rio Mare ma non riesco a capire da dove arrivi la materia prima  e chi l’abbia prodotto. Sull’etichetta ci sono parecchi indirizzi riferiti alla società Bolton e poi, scritto in caratteri tipografici minuscoli, anche la dicitura “Thailand”. Voi che siete esperti che cosa ne dite? Dove viene pescato questo tonno? …

Continua »

Pomodori secchi Saclà: l’origine della materia prima deve essere indicata? No, quello che importa è la qualità dice l’azienda

pomodori secchi

Sugli scaffali dei supermercati trovo spesso dei barattoli di pomodori essiccati al sole conservati sott’olio e conditi in vari modi. Si tratta di un prodotto di eccellenza che piace e viene spontaneo pensare  all’origine italiana della materia prima. Faccio un esempio: al Penny Market ho visto pomodori secchi Saclà, con una scritta attorno al logo che recitava: “Qualità italiana 100%”. …

Continua »

L`indicazione obbligatoria dell`origine per i prodotti alimentari: un`invenzione tutta italiana lontana dalla realtà

La questione dell’indicazione obbligatoria sull’etichetta dei prodotti alimentari è uno degli argomenti che all’inizio del 2011 ha riempito pagine di quotidiani e settimanali. In testa al gruppo dei promotori c’era Coldiretti, che sbandierava ai quattro venti l’approvazione di una norma di legge (del tutto inappllicabile) approvata dai due rami del Parlamento. Il fatto alimentare insieme ad altri siti come Newsfood …

Continua »

Etichette: Slow Food propone nuove etichette con indicazioni più chiare e complete

Slow Food, in collaborazione con il Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino ha proposto un nuovo sistema di etichettatura. Presentato all’ultimo Salone del gusto, si tratta di informazioni specifiche, legate ad alimenti confezionati quali frutta, verdura, legumi, carni, pesci, latticini e salumi.   Col nuovo metodo l’acquirente trova indicazioni che riportano in modo discorsivo, ma sintetico, le tecniche …

Continua »

Quando l`etichetta è poco chiara. Il caso delle mazzancolle dell`Ecuador e del Vietnam

Dopo aver letto il vostro articolo sull’indicazione di provenienza dei prodotti ittici in vendita al consumatore vorrei porre a mia volta un quesito. Vi allego una fotografia che ho scattato venerdì 30 marzo al banco pesce di un  supermercato di Subbiano (AR): le mazzancolle in vendita allo stato fresco (decongelato) sono presentate come “allevato in Ecuador/Vietnam”. Non sono esperta in …

Continua »

Origine e Provenienza dei prodotti ittici. Una lettrice chiede chiarimenti sulla terminologia

Ho sempre un dubbio su cosa intendere come “origine” e come “provenienza”. Ad esempio, se un pesce (branzino) è stato pescato nella zona Fao 27 e me lo vende un francese è corretto scrivere  sull’etichetta “Origine: Francia” e “Pescato nell’oceano atlantico Nord-orientale, zona Fao 27”? E se compro i pesci da un fornitore spagnolo e sono stati pescati nella zona …

Continua »

Indicazione di provenienza. I dubbi di un lettore riguardo le informazioni presenti in etichetta

Sempre più spesso trovo sulle confezioni la dicitura “Prodotto in UE” per articoli confezionati con marchio registrato senza riportare lo stabilimento di produzione. Dovrei importare della pasta stabilizzata ripiena prodotta Germania ed etichettata con il mio marchio registrato. In questo caso, posso omettere la via e l’indirizzo del produttore e sostituirla con la dicitura “Prodotto in UE”? Grazie in anticipo, …

Continua »

Etichette alimentari, nuove regole europee per: origine, allergeni, oli vegetali, carne, pesce, insaccati e diciture. Tutte le indicazioni in anteprima su ilfattoalimentare

Il 6 luglio il Parlamento europeo, nella sessione plenaria di Strasburgo, ha adottato in seconda lettura il testo sulle nuove diciture che dovranno essere presenti sulle etichette dei prodotti alimentari. Il Fatto Alimentare in questi mesi ha seguito con attenzione il travagliato iter del regolamento1 e vi propone le parti salienti di un testo destinato a rinnovare in modo significativo …

Continua »

Novità per le etichette alimentari: tabella nutrizionale, origine, scadenza, acidi trans, oli, grassi… Ecco l’accordo tra Parlamento Europeo, Consiglio e Commissione

supermercato etichetta Francia indicazione di origine

  Il 6 luglio verrà votato dall’Assemblea di Strasburgo il nuovo regolamento europeo sulle etichette dei prodotti alimentari, frutto  dell’accordo tra Parlamento europeo, Consiglio degli Stati membri e Commissione. La proposta  di regolamento conosciuta anche con il termine inglese “food information to consumer” è stata decisa il 22 giugno, in occasione del quarto incontro tra i rappresentanti del Parlamento europeo …

Continua »

Etichetta di origine: in Inghilterra non ci sono misteri, insaccati, cibi pronti, formaggi e latticini indicano sempre la provenienza

Nel Regno Unito la maggior parte dei prodotti a base di carne e latticini forniscono informazioni sulla provenienza degli ingredienti o il luogo di produzione, ma si può migliorare: è il risultato in una nuova indagine riportato dal magazine on line Farmers Guardian. La ricerca, commissionata dal Defra (Department for Environment, Food and Rural Affairs, cioè l’equivalente del nostro ministero …

Continua »

Consiglio Agricoltura Ue: l`origine dovrà essere indicata anche sulle carni suine, ovine, caprine e avicole

Il 21 febbraio il Consiglio Agricoltura ha approvato la proposta di regolamento relativa all’informazione al consumatore sui prodotti alimentari. Il documento prevede l’estensione alle carni suine, ovine, caprine e avicole dell’obbligo di indicare in etichetta il paese d’origine, come già si fa per carni bovine (come già previsto dai reg. CE n. 1760, 1825/00). «I cittadini europei potranno finalmente conoscere …

Continua »

Consiglio Agricoltura Ue: l`origine dovrà essere indicata anche sulle carni suine, ovine, caprine e avicole

Il 21 febbraio il Consiglio Agricoltura ha approvato la proposta di regolamento relativa all’informazione al consumatore sui prodotti alimentari. Il documento prevede l’estensione alle carni suine, ovine, caprine e avicole dell’obbligo di indicare in etichetta il paese d’origine, come già si fa per carni bovine (come già previsto dai reg. CE n. 1760, 1825/00). «I cittadini europei potranno finalmente conoscere …

Continua »

Consiglio Agricoltura Ue: l’origine dovrà essere indicata anche sulle carni suine, ovine, caprine e avicole

carne suina maiale

Il 21 febbraio il Consiglio Agricoltura ha approvato la proposta di regolamento relativa all’informazione al consumatore sui prodotti alimentari. Il documento prevede l’estensione alle carni suine, ovine, caprine e avicole dell’obbligo di indicare in etichetta il paese d’origine, come già si fa per carni bovine (come già previsto dai reg. CE n. 1760, 1825/00). «I cittadini europei potranno finalmente conoscere …

Continua »

Il pesce fresco dei migliori ristoranti proviene anche dalla Nuova Zelanda, dall`Argentina e dall`Australia

Molto probabilmente una parte delle spigole, dei branzini e delle cernie servite nei migliori  ristoranti provengono dalla Nuova Zelanda, dall’Australia e addirittura dall’Argentina. L’ipotesi non è così strana visto che  nell’elenco diramato dal Sistema di allerta europeo  (Rasff) pochi giorni fa,  l’Italia segnala il ritiro dal mercato di una partita di spigole argentine refrigerate infestate da Anisakis. Il problema dell’Anisakis …

Continua »