Home / Archivio dei Tag: istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie (pagina 2)

Archivio dei Tag: istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie

Ricettesicure: il libro dei foodblogger con i consigli per la sicurezza alimentare dell’IZSVe

“Ricettesicure” è un ricettario pubblicato dall’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie e scritto da esperti in sicurezza alimentare in collaborazione con 47 foodblogger che hanno partecipato al progetto “Sale, pepe e sicurezza”. Il libro, che si può scaricare gratuitamente sul sito dell’IZSVe, contiene 47 ricette tra primi, secondi, piatti unici e dessert, scritti da altrettanti blogger di cucina. L’obiettivo dell’istituto è di …

Continua »

Latte e latticini: quali sono le regole giuste per la conservazione? Lo spiega un video dell’IZSVe sulla sicurezza alimentare

Come conservare alla perfezione latte e latticini? Questo argomento è al centro di uno di un breve video a cura degli esperti dell’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie. Il filmato fa parte della serie Sale, Pepe & Sicurezza, il corso online che ci insegna le regole e i principi della sicurezza in cucina e di cui abbiamo già pubblicato alcune puntate su conservazione di …

Continua »

Pesce e molluschi: tutti i consigli per valutarne la freschezza in un video dell’IZSVe

Come facciamo a capire se il pesce che abbiamo acquistato al supermercato o in pescheria è ancora fresco? Quali sono i campanelli d’allarme che possono far capire che è meglio rinunciare all’acquisto? Le risposte a queste ed altre domande si trovano in un video dell’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie della serie “Sale, Pepe & Sicurezza” di cui abbiamo già pubblicato …

Continua »

Rischio chimico negli alimenti: un video dell’IZSVe per individuare i punti critici ed evitare errori nelle preparazioni domestiche

Quali sono le sostanze presenti negli alimenti che rappresentano un rischio chimico per i consumatori? Un argomento di grande importanza, che ci viene spiegato dagli esperti dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie con un video della serie “Sale Pepe & Sicurezza”, il corso online che insegna i principi di base per scegliere, conservare e cucinare gli alimenti in tutta sicurezza, di …

Continua »

Sale, pepe e sicurezza: i video online sulla sicurezza alimentare dall’Istituto Zooprofilattico delle Venezie

È online il corso di formazione gratuito “Sale, pepe e sicurezza” dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, che promuove corrette pratiche alimentari al supermercato e in cucina. In Europa oltre il 30% delle infezioni alimentari avviene tra i fornelli domestici, uno dei contesti dove la creatività trova maggior espressione, ma anche il luogo dove possono nascondersi potenziali rischi per la salute. …

Continua »

Insetti: il cibo del futuro? Rischi e aspetti nutrizionali secondo l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

Gli insetti sono un’ipotesi sempre più concreta tra le possibili scelte alimentari, anche in Europa. Per questo motivo le istituzioni iniziano ad affrontare l’argomento in vista anche di una necessaria regolamentazione della filiera di produzione. Riprendiamo un documento appena pubblicato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie in cui si fa luce su differenti aspetti di questa risorsa alimentare. Insetti, il cibo …

Continua »

Cibo etnico: l’alternativa al pasto fuori casa in tempo di crisi. Una ricerca dello Zooprofilattico delle Venezie dice che…

Cinese, giapponese o indiano? Il cibo etnico da fenomeno di nicchia è diventato per molte persone una valida alternativa per cenare fuori casa o per cucinare qualcosa che spezzi la routine domestica. L’Osservatorio dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie ha realizzato una ricerca intervistando 1.317 persone, per capire l’identità e le caratteristiche dei consumatori di prodotti etnici. In Italia l’offerta è …

Continua »

Insetti a tavola? Presentato a Expo il Libro Bianco dedicato a questa alternativa alimentare sostenibile

«Gli insetti? Sono oro a sei zampe, una risorsa sostenibile per l’alimentazione»: ad affermarlo è l’entomologo Mario Colombo dell’Università di Milano, nel corso di una giornata all’interno di Expo e promossa dalla Società Umanitaria per presentare il Libro Bianco dedicato agli insetti commestibili ed elaborato nell’ambito del progetto Edible Insects. Nato da un lavoro collettivo avviato nell’ottobre 2014, che ha …

Continua »

Questioni attuali nel settore avicolo. Convegno a Roma dell’Istituto sperimentale zooprofilattico delle Venezie

polli, allevamento , pollaio

Convegno : Questioni attuali nel settore avicolo 25 marzo 2014, Auditorium Ministero della Salute – V.le G. Ribotta 5, Roma Il Convegno, destinato al personale del SSN e del Ministero, si propone come momento conclusivo e di riflessione in merito alle tematiche che interessano il settore delle carni avicole. L’evento affronta tematiche relative alla gestione del rischio con particolare riferimento …

Continua »

Le regole in cucina per evitare pericolose tossinfezioni alimentari. I consigli di Antonia Ricci dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

In questo filmato dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, Antonia Ricci spiega quali sono gli accorgimenti da usare in cucina per evitare le contaminazioni accidentali e involontarie del cibo. La questione non è da sottovalutare visto che ogni anno si registrano in Europa 99 mila infezioni da Salmonella e 212 mila da Campylobacter causati anche dalla cattiva igiene in casa. Le …

Continua »

Falsi filetti di cernia, pangasio venduto come halibut, polpo africano come italiano… ecco tutte le frodi in pescheria nelle analisi dell’IZSV pubblicate su Eurofishmarket

L’etichetta indicava platessa ma in realtà era una passera del pacifico. Nel mondo ittico sostituire una specie con un’altra è una frode abbastanza diffusa motivata dalla volontà di vendere pesce di minor qualità, spacciandolo per pregiato. L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie nel periodo 2009-2011 ha portato avanti un’indagine (pubblicata sulla rivista Eurofishmarket) per verificare quanti campioni venduti al dettaglio risultano etichettati in …

Continua »

Polli: nel’84% dei capi macellati ci sono batteri resistenti agli antibiotici. Non è emergenza, ma il problema va affrontato. In Svezia solo il 40%

Nei giorni scorsi si è parlato molto dell’indagine realizzata da Altroconsumo sulla presenza di batteri antibiotico-resistenti nelle carni di pollo, individuati nell’84% dei campioni esaminati. Un dato da non sottovalutare, che rappresenta un campanello d’allarme a livello ambientale, ma non un rischio immediato per i consumatori.   La resistenza agli antibiotici è un problema diffuso e grave, perché rischia di …

Continua »

Arrivano gli insetti nel piatto degli europei! La valutazione del rischio dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie

insetti piatto

Quando vedrete i partecipanti di Masterchef sfidarsi in una gara culinaria a base di insetti o sentirete uno degli innumerevoli cuochi televisivi, proporre ricette per aspiranti entomofagi, vuol dire che gli insetti sono arrivati sul piatto degli  europei. Anche se tutto ciò deve ancora succedere una cosa tuttavia deve essere chiara, non si tratta di una rivoluzione o di una …

Continua »

I frigoriferi non raffreddano bene! La temperatura media è di +7,2° C e non garantisce la catena del freddo. Imperizia dei consumatori o difetto dei costruttori?

La stragrande maggioranza dei frigoriferi presenti nelle case degli italiani non rispetta la catena del freddo. La temperatura risulta superiore ai 5° C nell’80% del tempo. È quanto emerge da un’indagine condotta dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie sui frigoriferi di 116 famiglie di dipendenti.   «I risultati dello studio – spiega Veronica Cibin ricercatrice dell’istituto Zooprofilatico Sperimentale delle Venezie – …

Continua »

Campylobacteriosi: gli appunti dell’IZSV per conoscere il rischio alimentare più diffuso in Europa ma sconosciuto agli italiani

campylobatteriosi izsve 2011

Secondo l’Autorità per la sicurezza alimentare europea  ( Efsa) la Campylobacteriosi è la prima causa di contaminazione alimentare in Europa con 198.252 casi, mentre la  Salmonella ne colleziona la metà (108.614) e  il dato risulta in diminuzione (-17%) Per capire meglio cos’è e come si contrasta questa infezione alimentare l’Istituto zooprofilattico delle Venezie ha realizzato tempo fa un volumetto (vedi …

Continua »