Home / Archivio dei Tag: bevande zuccherate

Archivio dei Tag: bevande zuccherate

Sugar tax, le tasse sulle bevande zuccherate in Europa. L’Oms fa il punto della situazione

Glass with different kinds of sugar on color background

La sugar tax imposta sulle bevande zuccherate (talvolta anche su quelle in cui lo zucchero è naturalmente presente e su quelle con dolcificanti artificiali) aiuta a ridurre il consumo dei prodotti con elevate quantità di zuccheri e che per questo sono considerati tra i principali responsabili dell’aumento del peso e dell’obesità. L’efficacia della sugar tax è stata ormai dimostrata da studi condotti in diverse …

Continua »

Bevande zuccherate: immagini dei danni alla salute sulle bottiglie per combattere l’obesità infantile

Dolcificanti, obesità bambini sovrappeso abitudini dieta

Aumenta il peso delle prove a favore dell’introduzione, sulle bevande zuccherate, di foto realistiche che descrivano i danni dell’obesità, del diabete, delle malattie cardiovascolari a cui sono associate. Dopo anni di tentativi con strumenti meno aggressivi e di impegni rimasti tali da parte dei produttori, sono numerosi gli esperti che, forti delle evidenze di efficacia, chiedono strategie analoghe a quelle …

Continua »

Funziona la sugar tax? Altri due studi dicono di sì, mentre si indaga sui processi mentali dietro il consumo di bibite

Profile of a young woman drinking with a red stripes straw from a glass filled with sugar cubes on blue background. Junk food, unhealthy diet, too much sugar on drinks, nutrition concept

Mentre in Italia Assobibe acquistava una pagina sui quotidiani per dire, a caratteri cubitali, che la sugar tax non funziona (con lo slogan: “Le tasse che non servono più vanno cancellate. La sugar tax va abolita”), la scienza si è incaricata, ancora una volta, di dimostrare il contrario. E questa volta lo ha fatto attraverso l’analisi del più esteso campione …

Continua »

Bambini malnutriti, alimenti fortificati con l’omega-3 Dha per proteggere le facoltà cognitive

African Children Holding Hands Cupped To Beg Help. Poor African children keeping their cupped hands, asking for help. African children suffer from poverty, diseases, water scarcity and malnutrition.

Negli stessi giorni sono stati pubblicati due studi che indagano sull’infanzia da due prospettive opposte. Da una parte quella dei bambini malnutriti, di cui bisogna preservare le facoltà intellettive, oltre che la salute nel suo insieme, con supplementi alimentari adeguati. Dall’altra quella dei bambini troppo nutriti, cui vengono date anche bibite zuccherate fin dai primissimi anni di vita, con il …

Continua »

La sugar tax funziona, sui ragazzi. Ancora uno studio a favore delle tasse sulle bibite zuccherate

ragazza adolescente bevanda zuccherata sugar tax

Mentre in Italia il Governo, come da richiesta diretta di Confindustria, ha rinviato la sugar tax (e anche la tassa sulla plastica monouso), nel mondo gli studi continuano a confermare che è efficace e scoraggia i consumi, soprattutto tra le popolazioni più a rischio, come alcune minoranze, e nelle fasce più sensibili alla pubblicità e più soggette all’obesità, come gli …

Continua »

Bevande zuccherate in Europa: secondo Eurostat il 14% dei giovani le consuma giornalmente

Secondo un nuovo report di Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea, un cittadino su dieci, di età superiore ai 15 anni, beve bevande analcoliche zuccherate “almeno una volta al giorno”, il 6% dichiara un consumo di 4-6 volte a settimana e il 19% le beve 1-3 volte a settimana. Il 66% degli europei dichiara invece di non berle mai o con …

Continua »

Dieta e cuore: un’alimentazione ricca di cibi fritti e bevande zuccherate aumenta il rischio di attacchi cardiaci

pollo fritto KFC dieta

Tra il 2003 e il 2007, oltre 21 mila americani con più di 45 anni sono stati arruolati in un grande studio che aveva lo scopo principale di verificare le eventuali relazioni tra dieta e malattie cardio  e cerebrovascolari chiamato Regards, da Reasons for geographic and racial differences in stroke. Con il coordinamento dei cardiologi dell’American Heart Association i partecipanti hanno …

Continua »

Tè freddo, sempre più gusti per la bevanda dell’estate. Ma ancora troppo zucchero. Il confronto tra prodotti

è freddo estathè san benedetto coop carrefour lipton fuzetea vitasnella arizona

Senza dubbio bere una bibita fresca, in una giornata calda, fa un effetto più piacevole di un bicchiere d’acqua. Ecco allora che con il caldo aumentano i consumi di tutti i tipi di bevande, compreso il tè freddo. Questo, privo di bollicine, è percepito come più salutare delle “classiche” bibite gasate e in effetti, in generale, contiene meno zuccheri, ma …

Continua »

Dopo anni di sugar tax a Filadelfia calano gli acquisti di bevande zuccherate, conferma uno studio

Redhead woman holding soda refreshment with angry face, negative sign showing dislike with thumbs down, rejection concept sugar tax

Sono passati tre anni e mezzo da quando è stata introdotta, a Filadelfia e in altre sei città statunitensi, una sugar tax, una tassa sulle bevande zuccherate e su alcuni prodotti dolci. E quindi è possibile fare un bilancio per verificarne l’efficacia nel tempo. Per questo i ricercatori della Chan School of Public Health di Harvard, insieme ai colleghi di …

Continua »

Cristiano Ronaldo “contro” Coca-Cola: il calciatore invita a bere acqua al posto delle bibite sponsor degli Europei

Coca-cola

Cristiano Ronaldo contro Coca-Cola? Il celebre calciatore portoghese ha fatto parlare di sé per un fatto curioso accaduto durante una conferenza stampa, organizzata in occasione della partita di esordio del Portogallo agli Europei di calcio contro la nazionale ungherese. Sedendosi di fronte a telecamere e giornalisti, Ronaldo, evidentemente stizzito, ha allontanato dalla sua postazione due bottigliette di Coca-Cola piazzate in …

Continua »

Sugar tax in Sudafrica, ridotti i consumi di zucchero e le calorie assunte con le bevande

sugar tax zucchero soda bevande bibite

Anche in Sudafrica la tassazione sulle bevande zuccherate sembra avere effetto. Lo suggeriscono i dati di uno studio appena pubblicato su Lancet Planetary Health dai ricercatori della School of Public Health dell’Università di Witwatersrand, di Johannesburg, che hanno analizzato i consumi di un gruppo di oltre tremila famiglie di tutte e nove le province del Paese. Gli autori hanno poi …

Continua »

Lo zucchero aggiunto in cibi e bevande raddoppia la produzione di grassi nel fegato. Sotto accusa fruttosio e saccarosio

glass of soda water and sugar

Per aumentare in misura significativa la produzione di grassi basta pochissimo zucchero. E l’effetto si vede con il fruttosio libero oppure coniugato al glucosio a formare il saccarosio, ma non con il glucosio da solo. Questo può spiegare perché sia così difficile mantenere il peso entro i limiti e prevenire le cosiddette malattie da benessere: chiunque abbia un’alimentazione che comprende …

Continua »

Sugar tax, le strategie delle aziende per fermare le tasse sulle bevande zuccherate

Glass with different kinds of sugar on color background

I produttori di bevande zuccherate degli Stati Uniti stanno mettendo in atto, da anni, un’azione di lobbying mutuata direttamente da quelle adottate nei decenni scorsi dall’industria del tabacco, con uno scopo molto chiaro: impedire a ogni costo che passino limitazioni e, soprattutto, tasse specifiche, le cosiddette sugar tax. Uno degli strumenti più utilizzati, a tal fine, è quello delle leggi …

Continua »

Com’è andata con la sugar tax a Chicago? Dopo la cancellazione, prezzi e vendite a livelli pre-tassa

Glass with different kinds of sugar on color background

La città di Chicago, negli Stati Uniti, costituisce un punto di osservazione privilegiato per verificare se e come la tassa sulle bevande zuccherate, la cosiddetta sugar tax o SBT (da sweentened beverage tax), sia efficace. Lì infatti l’imposta è stata introdotta nell’agosto del 2017, e successivamente abrogata nel dicembre dello stesso anno: si può dunque studiare l’andamento degli acquisti delle bibite …

Continua »

Bevande zuccherate, calano i grandi consumatori negli Stati Uniti, soprattutto tra i bambini. I dati raccolti tra il 2003 e il 2016

coca cola bevande gassate bibite zuccherate

Gli americani stanno lentamente imparando a bere un po’ meno bevande zuccherate, dopo molti anni nei quali sembravano essere quasi l’unica scelta. Ancora oggi le percentuali di chi ne consuma tutti i giorni sono alte, ma la tendenza è alla diminuzione, e questa è una notizia che si attendeva da tempo. A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori della Chan …

Continua »