Home / Roberto La Pira (pagina 11)

Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Giovanni Floris e la paranoia dei batteri: allarmismo gratuito nel programma DiMartedì su La7. Ignorata la valutazione del rischio

Giovanni Floris forse non sa che il mondo è pieno di batteri e che senza di loro non esisterebbe vita sulla terra. Difficile dire quanti siano: una stima approssimativa non esiste, anche se il corpo umano ne ospita qualche chilo! Tradotto in cifre, si tratta di un numero senza virgole composto da almeno 15 zeri. Quando Giovanni Floris e suoi …

Continua »

Terremoto nelle Marche: a Muccia il presidio veterinario e sicurezza alimentare

A seguito dei recenti gravi eventi sismici è stato istituito a Muccia (MC) in zona la Maddalena, il presidio area veterinaria e sicurezza alimentare della Regione Marche. Il presidio è finalizzato ai soccorsi per soddisfare i bisogni di assistenza zooiatrica, trasporto di animali in difficoltà, smaltimento delle carcasse di animali, supporto tecnico operativo per le imprese alimentari che devono gestire …

Continua »

“Falce e Carrello”: la Coop dopo la nuova sentenza della Cassazione sul libro di Esselunga disposta a chiudere il confronto nelle aule giudiziarie

La Coop  dopo la sentenza della Corte di Cassazione sul libro “Falce e carrello” che “pur tardivamente, ristabilisce la verità dei fatti, rimandando quindi alla Corte d’Appello di Milano per il giudizio finale”, tende la mano a Esselunga e chiede che “le due aziende riprendano una competizione che abbia come luogo di confronto il mercato, secondo le sue regole, e …

Continua »

Olio di palma ecco cosa scrive l’Istituto Superiore di Sanità: Il consumo va ridotto soprattutto nei bambini (3 – 10 anni) e negli adulti con fattori di rischio cardiovascolare”

Quanti giornalisti prima di scrivere l’articolo che riabilita l’olio di palma come dice Ferrero, hanno letto il parere dell’Istituto superiore di sanità del marzo 2016? Pochi. Basta leggere questo estratto (vedi foto in alto) firmato dal ricercatore che ha stilato il report e pubblicato sulla news letter dell’Istituto per rendersi conto che  il tono di assoluzione verso l’olio tropicale è …

Continua »

La Ferrero difende l’olio di palma di Nutella, sostenuta dal vice ministro dell’agricoltura. Il problema dell’olio tropicale però esiste ed è serio dice Greenpeace

“Basta con il terrorismo e la disinformazione sui temi alimentari“: dice il viceministro delle Politiche agricole, Andrea Olivero riferendosi all’olio di palma.  La dichiarazione rimbalzata dalle agenzie di stampa è stata fatta in un convegno sull’olio tropicale organizzato oggi da Ferrero a Milano per contrastare quella che il politico ha definito “la moda di demonizzare” e  ipotizzando una sorta di  …

Continua »

Una domanda a Giorgio Calabrese il guru della nutrizione, presidente del CNSA, consulente di 9 programmi Rai, collaboratore di 8 giornali, docente di 3 università e titolare di 4 studi

Giorgio Calabrese è un personaggio noto al grande pubblico televisivo che ricopre incarichi importanti. Il più prestigioso è forse quello di presidente del Comitato nazionale per la sicurezza alimentare, un organismo promosso dal Ministero della salute che raggruppa studiosi e scienziati  del settore e  fornisce pareri su aspetti molto delicati della sicurezza alimentare. L’ultima nomina è quella di consigliere del …

Continua »

Il nuovo segreto della Nutella è l’olio di palma super mitigato con pochi contaminanti cancerogeni. Perplessità sui problemi ambientali

Aggiornamento del 28 ottobre 2016: Dopo il convegno organizzata da Ferrero che si è tenuto oggi a Milano “Olio di palma: una scelta responsabile, basata sulla scienza”. Leggi l’articolo: “La Ferrero difende l’olio di palma di Nutella, sostenuta dal vice ministro dell’agricoltura. Il problema dell’olio tropicale però esiste ed è serio dice Greenpeace”. Mulino Bianco, Colussi, Pavesi, Misura, … e anche le …

Continua »

Milena Gabanelli lascia Report: questa sarà l’ultima stagione come conduttrice del programma di Rai 3

“Report è la cosa più bella che ho fatto dopo mia figlia, dopo vent’anni penso però sia venuto momento di dire che questa è la mia ultima stagione alla conduzione del programma”. Con queste parole Milena Gabanelli ieri sera nel corso della prima puntata autunnale del programma ha annunciato il suo addio ai telespettatori. La Gabanelli ha parlato dei redattori …

Continua »

Report Rai3: l’inchiesta sulla frode nel biologico. Grano e pasta convenzionali venduti come bio anche da Coop ed Esselunga. Federbio realizza un nuovo sistema di controllo contro le furberie

La frode del grano biologico raccontata da Report su Rai 3 nella puntata di lunedì 10 ottobre 2016 (vedi anteprima) narra una vicenda su cui riflettere, che però non deve gettare discredito su un settore che rappresenta un fiore all’occhiello dell’agricoltura italiana. La storia inizia con il Molino Grassi che chiede all’organismo di controllo una verifica sull’origine di una partita …

Continua »

I misteri della pasta cotta due volte. Prima viene essiccata ad altissime temperature e poi in pentola. Nessuno ne parla, ma la qualità è diversa

Oggi gli spaghetti vengono “cotti” due volte: prima a 90-115°C nel pastificio durante la fase di essiccamento e poi a 100°C nella pentola di casa. Sì avete capito bene la temperatura durante il processo di lavorazione della pasta è maggiore rispetto a quella raggiunta dall’acqua di cottura. Il trattamento ad altissime temperature cambia il valore nutrizionale e suscita qualche perplessità …

Continua »

Addio a Bernardo Caprotti patron di Esselunga, il primo sponsor de Il Fatto Alimentare, finchè una domanda scomoda non l’ha irritato

Ieri è morto Bernardo Caprotti il patron di Esselunga, un uomo dal carattere molto duro, poco incline alla mediazione, ma con una capacità imprenditoriale straordinaria.  In tutti gli articoli sui supermercati che ho scritto in 30 anni ho sempre avuto come riferimento Esselunga e Coop, due catene diverse ma con molti elementi in comune  per quanto riguarda assortimenti e politica …

Continua »

Cosa mangiamo al ristorante? Piatti pronti surgelati, semilavorati o cucinati dallo chef. I clienti lo devono capire leggendo il menu

In Svizzera nel Canton Ticino ci sono ristoranti che espongono un cartello con la scritta “Fatto in casa” per dire ai clienti che nel locale si servono solo piatti e pietanze preparati dallo chef. L’idea a prima vista può sembrare bizzarra, ma la questione risulta tutt’altro che banale come ha evidenziato più volte la rivista La borsa della spesa dell’Associazione consumatrici …

Continua »

Fuga dall’olio di palma. Dopo Colussi, Balocco, Esselunga, Carrefour, Unes buon ultimo arriva Mulino Bianco. Spesi 10 milioni per dire che l’olio tropicale è buono e salutare

biscotti dolci zucchero colazione

Dopo avere speso 10 milioni di euro per spiegare agli italiani che l’olio di palma fa bene alla salute e all’ambiente, adesso le aziende alimentari fanno a gara per dire ai consumatori che non lo usano più. L’avventura dell’olio tropicale spinta fino all’esasperazione da Aidepi (a nome di tutta l’industria del settore che lo impiegava per il 95% dei biscotti e merendine) …

Continua »

Sammontana richiama 19 lotti di croissant: Tre Marie, Mongelo e Professional per possibile presenza di filamenti metallici

Sammontana ha pubblicato su diversi quotidiani un annuncio che invita i gestori di bar e pubblici esercizi a non vendere  brioche per la prima colazione dei marchi: Tre Marie, Mongelo e Professional perchè potrebbero contenere dei piccoli filamenti di metallo. L’allerta riguarda i bar perchè stiamo parlando di croissant surgelati che i gestori dei bar sono soliti rinvenire e cuocere …

Continua »

NaturaSì richiama Vellutata di cavolo nero vegan per un errore nella data sulla confezione

La catena di supermercati NaturaSì informa i consumatori che per un errore relativo alla data di scadenza riportata sull’etichetta, la direzione ha provveduto a ritirare dagli scaffali dei punti vendita le confezioni di Vellutata con cavolo nero vegana della marca Bio appetì. Il richiamo interessa esclusivamente le confezioni che riportano come numero di lotto o termine minimo di conservazione (TMC) la …

Continua »