;
Home / Redazione Il Fatto Alimentare (pagina 172)

Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Moria di api e neonicotinoidi: l’Università di Harvard conferma i sospetti sulla responsabilità di questi insetticidi

Uno studio dell’Università di Harvard, pubblicato dal Bulletin of Insectology, ha confermato i sospetti sulla responsabilità degli insetticidi neonicotinoidi nella moria delle api registrata nell’ultimo decennio e che solleva preoccupazioni dal momento che tre quarti delle coltivazioni alimentari nel mondo richiedono l’impollinazione. I ricercatori hanno esaminato il comportamento di diciotto colonie api in tre zone del Massachusetts tra l’ottobre 2012 …

Continua »

Grand Big Mac: una bomba calorica, 820 calorie e troppi grassi saturi (lo dice la stessa catena)

“Migliore? Impossibile. Allora più grande”: con questo slogan, McDonald’s ha lanciato in Francia e in Svizzera, per un periodo limitato, “Grand Big Mac”, una bomba calorica che contiene 821 calorie in Svizzera e 841 in Francia, contro le 510 del Big Mac classico. In Italia questo super panino fu lanciato per cinque settimane nel 2006 col nome di “Big Big …

Continua »

Olio extra vergine: recensioni semiserie su assaggi e domande fatte da chi se ne intende in una fiera specializzata e pubblicate da Teatro Naturale

olive olio

Ospitiamo sulle nostre pagine questo interessante contributo di Marco Antonucci, pubblicato su Teatro Naturale il 15 maggio. L’autore sperimenta la degustazione dell’olio di oliva direttamente alle fiere, da produttori o commercianti che si dimostrano in alcuni casi poco competenti o addirittura disonesti. Dalla raccolta di alcuni episodi, anche simpatici, è nata una sorta di recensione semiseria delle distorsioni del prezioso …

Continua »

Troppo zucchero nei cereali per bambini: può arrivare addirittura al 50% del peso degli ingredienti

alimenti scontati cereali colazione 455227575

Lo zucchero aggiunto ai cereali per la colazione dei bambini può arrivare anche al 50% del peso. Secondo una ricerca condotta negli Stati Uniti dall’Environmental Working Group, che ha analizzato 1.556 tipi di confezioni di cereali, di cui 181 destinati ai bambini. Mangiando una ciotola di cereali ogni giorno, un bambino può arrivare ad assumere dieci chili di zucchero in …

Continua »

Carote a rischio: un video realizzato da Coltura & Cultura ci spiega come si può debellare la piaga dei parassiti che danneggiano la pianta

Quali sono i mostri che minacciano le carote? Si chiamano nematodi: un gruppo di parassiti che sono ovunque nel terreno, in qualsiasi angolo del mondo. Sono piccolissimi, lunghi meno di un millimetro, possono attaccarsi ai capillari delle radici e succhiarne la linfa, fino a bloccare la crescita della pianta. Il risultato sono carote legnose, storte e poco dolci. Per difenderle, …

Continua »

Resveratrolo? Fine del mito grazie allo studio: “invecchiare nel Chianti”. Da oggi vino e cioccolato non fanno poi così bene

Il resveratrolo, un polifenolo estratto dalla buccia degli acini d’uva e presente nel vino rosso e nel cioccolato, non ha alcun potere antinfiammatorio, non riduce l’incidenza delle malattie cardiovascolari e del cancro. Il mito della longevità associato a questo antiossidante, lanciato quindici anni fa, viene smontato da uno studio condotto da ricercatori statunitensi, spagnoli e italiani, pubblicato dalla rivista JAMA …

Continua »

Notizie dal mondo: Campylobacter, ignoranza nutrizionale, pellicola per la carne, BPA in Francia, Coca-Cola e Pepsi senza olio vegetale bromurato

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Gran Bretagna, Stati Uniti e Francia   Con il barbecue estivo è in arrivo anche il Campylobacter Con l’estate arriva la stagione del barbecue, una tradizione che può essere a rischio d’intossicazione. Come riferisce il britannico The Star, nella città inglese di Doncaster, che conta quasi 70.000 abitanti, negli ultimi tre …

Continua »

Arriva la stagione delle grigliate e del barbecue in giardino: rischio Campylobacter 190 mila casi l’anno in Europa

Con l’estate arriva la stagione del barbecue, una tradizione che può essere a rischio d’intossicazione. Come riferisce il britannico The Star, nella città inglese di Doncaster, con i suoi quasi 70.000 abitanti, negli ultimi tre anni sono stati registrati 1.479 casi d’intossicazione causata dal batterio Campylobacter. Nei dodici mesi tra aprile 2013 e marzo 2014, sono stati segnalati 475 casi. …

Continua »

Un sondaggio rivela la scarsa conoscenza dei britannici sulle proprietà del cibo: cambiare il modo di informare o la composizione degli alimenti?

In Gran Bretagna l’obesità si diffonde, ma la grande maggioranza delle persone ignora le proprietà del cibo che mangia. Da un sondaggio commissionato da AB Sugar, grande industria internazionale dello zucchero, e condotto su un campione di duemila adulti, risulta che il 94% non tiene mai conto, o lo fa solo occasionalmente, della quantità di calorie che assume giornalmente. Il …

Continua »

Allergie ed etichette: una lettrice interviene sul problema ancora irrisolto dei livelli soglia che possono scatenare le reazioni

Pubblichiamo una lettera firmata da Monica, curatrice del blog Mi Mangio l’Allergia, sul delicato problema dei livelli di soglia in grado di scatenare un’allergia.   Proprio l’altro giorno, in una discussione con alcuni celiaci, mi si chiedeva se l’industria è “obbligata” a segnalare le “tracce” di alimenti… Vorrei condividere le informazioni (e le fonti) di cui io sono al corrente. …

Continua »

Come leggere le etichette? Una galleria fotografica con le nuove regole che entreranno in vigore a dicembre

È la prima volta che il Ministero della salute pubblica l’opuscolo “Etichettatura degli alimenti. Cosa dobbiamo sapere“ in cui descrive in modo meticoloso le diciture che dovranno essere presenti sulle confezioni prendendo spunto dal Regolamento (UE) 1169/2011, in vigore dal 13 dicembre 2014. L’altra novità è la scelta di una grafica accattivante che facilita la lettura di argomenti importanti ma non …

Continua »

Trovata una pellicola commestibile farcita con origano e rosmarino da usare per ridurre la carica batterica della carne

maiale carne

Ridurre la carica batterica della carne confezionadola in una pellicola commestibile per alimenti, è questa l’interessante proposta messa a punto dalla PennState University. Naturalmente la pellicola è particolare perchè contiene oli essenziali di origano e rosmarino, oltre che nanoparticelle di argento o di ossido di zinco per inibire significativamente la carica batterica nelle carni fresche o trasformate e nei prodotti avicoli. Lo studio …

Continua »

Energy drink: gli adolescenti considerano queste bevande alla stregua delle bibite per sportivi e le mischiano con alcol. I preoccupanti risultati di una ricerca dell’Università di Catanzaro

Più della metà degli adolescenti consuma abitualmente bevande energizzanti, ma molti di loro non sanno cosa contengono. Una parte di giovani le ritiene simili alle bibite reidratanti per uso sportivo, non troppo diverse da aranciate, cole e, soprattutto, tutt’altra cosa rispetto al caffè. Il quadro sconcertante emerge da uno studio coordinato da Maria Pavia, direttore della Scuola di igiene e …

Continua »

Tutte le risposte su allergie e intolleranze: il quiz dalla FSA inglese. A cura di Roberto Bernardini e di Iride dello Iacono del SIAIP

Come riconoscere la realtà dalle bufale quando si parla di allergie e intolleranze alimentari? Questo test elaborato dalla FSA (Food Standards Agency) inglese, cerca di sfatare le leggende di queste due patologie, fornendo informazioni precise su cosa sono, quali sono i sintomi, i trattamenti e le persone colpite. Il Fatto Alimentare aveva già trattato l’argomento con l’aiuto di Roberto Bernardini, …

Continua »

La Francia dice stop al bisfenolo A nei contenitori alimentari e negli scontrini: confermato il divieto dal 1° gennaio 2015

Il ministro francese dell’ecologia, Ségolène Royal, ha confermato che dal 1° gennaio 2015 scatterà il divieto di utilizzo del bisfenolo A (BPA) nei contenitori a contatto con gli alimenti e ha annunciato che il divieto varrà anche per gli scontrini fiscali. Il BPA è una sostanza utilizzata per produrre plastiche e resine, ed è un interferente endocrino, con effetti sulla …

Continua »