Home / Pubblicità & Bufale / Olio di palma su Vanity Fair: la propaganda di Aidepi sbarca anche sui settimanali. Richiesta censura all’Antitrust

Olio di palma su Vanity Fair: la propaganda di Aidepi sbarca anche sui settimanali. Richiesta censura all’Antitrust

olio di palma vanity fair
La pagina dedicata all’olio di palma su Vanity Fair

Buongiorno sono una vostra assidua lettrice. Non so se l’avete già vista altrove, in ogni caso volevo condividere con voi l’immagine che ho trovato sul numero di Vanity Fair di questa settimana. Vi mando una foto.

Tiziana

Buonasera, Sono una Vostra abituale lettrice, fiera di aver scovato il Vostro sito in internet un paio di anni fa. Dal momento che lo ritengo un ottimo veicolo di vera informazione, Vi scrivo per segnalarvi un’altra rivista, oltre a quelle da Voi citate, che riporta la pubblicità ingannevole relativa all’olio di palma, TV Sorrisi e Canzoni. In allegato la foto. Vi ringrazio per l’accurato lavoro di ricerca che quotidianamente svolgete, aiutando il consumatore a essere più oculato, considerandolo persona umana piuttosto che mero acquirente.

Valentina

Ringraziamo le nostre lettrici per le foto e invitiamo tutti a segnalarci altre riviste,  quotidiani o eventuali  spot in tv o in rete destinate a enfatizzare le caratteristiche nutrizionale dell’olio di palma (un grasso tropicale che fino a pochi mesi fa veniva considerato dai nutrizionisti italiani uno dei peggiori in commercio). La pubblicità fa parte di una grande campagna è promossa da Aidepi (associazione di categoria che raggruppa le principali aziende del settore alimentare italiane come Ferrero, Barilla, Bauli, Motta…) che utilizzano in modo prevalente quest’olio in quasi tutti i loro prodotti (tranne in: panettone, pandoro e colomba dove è obbligatorio il burro, considerato il grasso di eccellenza dei dolci).

tv sorrisi e canzoni olio di palma aidepi
La pagina dedicata all’olio di palma su Tv sorrisi e canzoni

Secondo nostre stime l’investimento pubblicitario di Aidepi ammonterebbe a 500 mila euro, ma il calcolo è stato fatto qualche settimana fa subito dopo la massiccia campagna apparsa su diversi quotidiani (La Repubblica, Corriere della sera, Il secolo XIX, Il Resto del Carlino, La Sicilia…). La nuova tornata di investimenti riguarda i settimanali. Non conosciamo il nuovo budget previsto (Aidepi non rilascia informazioni al riguardo) ma sicuramente si parla di centinaia di migliaia di euro. Fino ad ora la pubblicità è apparsa su Vanity Fair, Tv sorrisi e canzoni, il settimanale D La Repubblica delle donne e il settimanale del Corriere della sera Io Donna, Il Venerdì di Repubblica e L’Espresso. Questo è quanto da noi rilevato ma aspettiamo aggiornamenti.
Per la cronaca abbiamo inviato all’Antitrust una richiesta di censura per questa pubblicità che riteniamo scorretta e ingannevole, chiedendo una sanzione pecuniaria adeguata.

AGGIORNAMENTO DEL 25 SETTEMBRE

00383301_medium
Sette pubblica pubblicità olio di palma

Oggi Roberto un nostro assiduo lettore ci segnala la presenza  sul Sette il settimanale del Corriere della sera di una pagina della pubblicità dell’olio di palma. Sale così a 7 il numero di riviste sino ad ora interessate dalla campagna che si sta avvicinando ad un investimento complessivo vicino a 1 milione di euro.

Aggiornamento 6  ottobre 2015

Altri due testate si aggiungono alla lista : La Nuova Sardegna e Conad Bene Insieme

 

© Riproduzione riservata

sostieniProva2Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Two ripe bananas with brown spots on the bright yellow table, top view, empty space.

No, le banane mature non curano il cancro. Ma la bufala continua a tornare sui social. Il mito sfatato degli esperti della Fnomceo

Ogni giorno sui social si diffondono le bufale più disparate: le più odiose sono quelle …

13 Commenti

  1. Avatar

    Segnalo anche TV SORRISI E CANZONI ha pubblicato questa pubblicità-articolo di Aidepi.

  2. Avatar

    ma perchè sarebbe pubblività ingannevole non lo spiegate però

  3. Avatar
    Maurizio Conte

    Non so se è stato segnalato già, ma la pubblicità è anche sul giornale del Conad Bene Insieme

  4. Avatar

    ….è apparsa a tutta pagina qualche settimana fa anche su un quotidiano regionale come La Nuova Sardegna, ma non ho foto da allegare. ..

  5. Avatar

    Se non sbaglio ricordo di avere visto la pubbliciità anche sul sole 24 ore…
    dopo avere visto il servizio di Report in tutti i casi evito quel pessimo olio e i prodotti che lo contengono..

  6. Avatar

    Buonasera,
    Sono contenta di questa indagine e vi segnalo che anche su Gioia n 37 del 3/10/15 c’é ! Purtroppo!

  7. Avatar

    Anche su “Consumatori”, la rivista di Coop, è presente la stessa pagina, subito prima di un articolo che approfondisce il tema “olio di palma”.

  8. Avatar

    Ma è l’olio di palma il “problema” o AIDEPI?
    Perchè leggendo il vostro articolo mi arriva più la seconda opzione. Potete spiegare?

    • Roberto La Pira

      Tutti e due ,AIDEPI raccoglie la stragrande maggioranza delle aziende che usano il Palma è una campagna cosi invasiva non si vede proprio tutti i giorni

    • Avatar

      Mi scusi ma, da consumatore sinceramente non mi interessa più di tanto sapere quanto qualcuno spende per una campagna e quanto questa sia “invasiva”. Che piaccia o no ognuno ha il diritto di spendere i propri soldi dove e quanto vuole. Più che altro vorrei sapere se il prodotto che viene pubblicizzato o il contenuto della pubblicità contiene iregolarità o fa male alla salute e se si perchè non si blocca l’uso il commercio… Perchè questo improvviso parlare in modo così accentuato dell’olio di Palma mi lascia molto perplessa e mi chiedo se veramente a noi consumatori viene detta tutta la verità a 360° o solo quella che a chi, Pro o Contro che sia, conviene.

  9. Avatar

    Anche un sito di sondaggi oggi lo ha proposto: sembrava in effetti più una pubblicità in favore di Nutella (nel sondaggio si fa riferimento a questo prodotto) che una richiesta di opinioni. E veniva mostrata questa pagina pubblicitaria in favore dell’olio di palma.