Home / Elena Mattioli

Elena Mattioli

La frutta va mangiata lontano dai pasti: non è vero! Un’altra bufala demolita dall’Iss

frutta

Molti credono che mangiare frutta alla fine dei pasti sia un’abitudine da evitare perché nociva. Non è così. La frutta fa bene alla nostra salute in qualunque momento la si mangi. Lo spiega bene l’Istituto superiore di sanità dalle pagine di Falsi miti e bufale. Alla base della credenza ci sono varie convinzioni. C’è chi ritiene che così facendo sia …

Continua »

Obesità: dichiarazione Onu per riformulare i prodotti malsani e fare meno pubblicità ai bambini.

obesità

Il 27 settembre, nel corso della 73° Assemblea generale dell’Onu, si è tenuto il terzo Meeting di alto livello, dopo quelli del 2011 e 2014, sulla prevenzione e il controllo delle malattie non trasmissibili, come cancro, diabete e obesità. Nel corso della riunione è stata approvata una Dichiarazione politica, in cui si sottolinea che molti Paesi devono ancora fare molto per …

Continua »

Dalla colazione alla cena: per l’obesity day una guida ai pasti giornalieri per bambini e ragazzi

obesità infantile

In occasione dell’Obesity day, istituito da pochi anni a livello mondiale per combattere lo stigma sull’obesità e ridurre il numero di persone che ne soffrono, i promotori italiani dell’Adi, Associazione di dietetica e nutrizione clinica italiana, hanno messo a punto una guida alimentare per migliorare l’approccio verso il cibo di bambini e ragazzi e ridurre l’obesità infantile. Oggi, 10 ottobre, …

Continua »

L’acqua non va bevuta durante i pasti. L’ennesima bufala viene smentita dall’Iss

acqua

Molte persone ritengono erroneamente che sia una buona cosa non bere acqua durante i pasti. Si tratta di una convinzione errata, come chiarisce l’Istituto superiore di sanità (Iss) in  un articolo pubblicato nella sezione del sito Falsi miti e bufale. Chi non beve acqua durante il pranzo o la cena crede di digerire più facilmente e di dimagrire in modo più …

Continua »

Biciclette frigorifero per le consegne di cibo in città. La novità al salone di Hannover

Il cibo a domicilio in città viaggia in bici. Lo osserviamo sempre più spesso. Il problema più delicato riguarda il mantenimento della catena del caldo, ma soprattutto del freddo. Per ovviare a questo problema  e trasportare sulle due ruote anche piatti  da mantene a +4°C è stata presentata ad Hannover in occasione del Salone dei veicoli commerciali 2018 una bicicletta …

Continua »

Controlli alimentari in Italia: il 90% delle verifiche sono Asl, seguite da Nas e Icqrf.

sicurezza degli alimenti

La sicurezza degli alimenti in Italia è garantita da oltre 900mila tra ispezioni e controlli alimentari realizzati ogni anno da una decina di istituzioni (*). Se si considera la sola l’attività ufficiale di verifica sulle attività di produzione, distribuzione e somministrazione di alimenti e bevande, quasi il 90% degli interventi viene eseguito dalle Asl  e, in particolare, dai Servizi veterinari …

Continua »

Negli Usa arriva l’acqua artificiale: distillata, addizionata di sali e imbottigliata. Un’idea “smart” firmata Coca-Cola

Glaceau Smart water è un’acqua di rete distillata e poi addizionata di sali minerali a dosi non dichiarate, per dare un sapore perfetto e bilanciato al prodotto. È la nuova proposta firmata da The Coca-Cola Company  che negli USA cerca di catturare l’attenzione di consumatori abituati a bere bibite zuccherate e poco avvezzi al sapore semplice dell’acqua minerale. La campagna …

Continua »

Pane fresco: i supermercati non pagano quello invenduto! L’Antitrust interviene. Problemi anche per il latte fresco

Ogni giorno il pane rimasto invenduto sugli scaffali del supermercato alla fine della giornata viene restituito al produttore, che oltre al mancato guadagno deve accollarsi l’onere del trasporto.  La grande distribuzione paga quindi solo l’importo corrispondente al prodotto venduto azzerando il proprio rischio d’impresa. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha aperto sei istruttorie nei confronti di: Esselunga, Coop Italia, …

Continua »

Stop a plastica monouso, sì al compostabile. Presto via anche le bottiglie di minerale. Il parlamento inglese dà il buon esempio

piatti bicchieri posate plastica

Basta plastica monouso. Nel mondo c’è chi sta facendo un’azione incisiva per sostituire la plastica usa e getta di stoviglie, cannucce, tazze e coperchi per il caffè, contenitori per zuppe, insalate e ogni tipo di alimento da asporto. È il caso del Regno Unito dove il parlamento ha deciso di introdurre, esclusivamente nelle proprie strutture, altrettanti oggetti in materiali interamente …

Continua »

Microplastiche anche nelle bibite: la rivista Il Salvagente analizza 18 bevande zuccherate. I risultati

Ogni giorno introduciamo microplastiche nell’organismo non solo con gli alimenti e l’acqua, ma anche con le bibite comprate al supermercato. Non si salva nessun soft drink, né quelli commercializzati dai grandi marchi né quelli prodotti dalle etichette con il marchio delle singole catene. Con il termine microplastica si fa riferimento a particelle solide insolubili in acqua, di dimensioni inferiori ai …

Continua »