Home / Pubblicità & Bufale / Pubblicità ingannevole di Immuno ACTive Forte. L’ingiunzione dello Iap

Pubblicità ingannevole di Immuno ACTive Forte. L’ingiunzione dello Iap

Immuno ACTive ForteIl Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria (Iap) ha censurato la pubblicità di Immuno ACTive Forte apparsa su Famiglia Cristiana il 7 ottobre scorso con l’ingiunzione 86/2018. La frase del  messaggio : “Immuno ACTive Forte stimola le tue difese immunitarie”, contravviene alla normativa sulla pubblicità degli integratori alimentari in quanto manifestamente ingannevole (articoli 2 e 23 bis del Codice). Le affermazioni di efficacia inducono in errore sulle reali caratteristiche del prodotto e trascendono le virtù che per legge si possono attribuire a un integratore.

 Immuno ACTive Forte promette un’azione di stimolo del sistema immunitario che non può essere ammissibile. Gli integratori alimentari possono contribuire al mantenimento del normale livello di difese dell’organismo, ma non vantare un rinforzo o un miglioramento di questo livello rispetto a una condizione di partenza.

Ancora una volta lo Iap nella valutazione ha valutato sia il contenuto del messaggio, sia  del tipo di pubblico a cui è destinato. Le promesse di ottenere risultati molto ambiti e in realtà ben difficili da raggiungere risultano amplificate agli occhi di chi ha seri problemi di salute, creando illusioni destinate a essere deluse.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Elena Mattioli

Elena Mattioli

Guarda qui

Belli dentro e belli fuori LA7 tv

Uliveto: il filmato proposto da “Belli dentro, belli fuori” è pubblicità mascherata. Quinta censura per l’acqua minerale della Cogedi

AGGIORNAMENTO del 16 aprile 2019 Il 15 aprile 2019, in risposta a una nuova richiesta …