Home / Dario Dongo

Dario Dongo

Dario Dongo
Avvocato, giornalista. Twitter: @ItalyFoodTrade

Farina integrale o di tipo 2? E la crusca aggiunta? La domanda di un lettore e la risposta dell’avvocato Dongo

Pubblichiamo la domanda di un nostro lettore sull’etichettatura della farina. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Ho trovato in vendita una farina biologica di un’azienda Siciliana che sull’etichetta riporta la dicitura “INTEGRALE TIPO 2”. Da quel che so la classificazione delle farine è 00, 0, 1, 2, integrale (a volte chiamata “tipo 3”). Mi chiedo …

Continua »

Le prugne secche sono prodotte in Italia ma di origine francese. Il dubbio di un lettore e la risposta dell’avvocato Dongo

Pubblichiamo la domanda di un nostro lettore sull’indicazione di origine in etichetta. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Oggi, martedì 26 gennaio 2021, nel pomeriggio mi sono recato nel supermercato Carrefour di via Germania a Roma (ex Villaggio Olimpico) per fare la spesa. Fra i vari acquisti da me effettuati ci sono 2 confezioni di …

Continua »

Origine della carne suina anche quando è un ingrediente? La domanda di un lettore e la risposta dell’avvocato Dongo

Pubblichiamo la domanda di un nostro lettore sull’etichettatura della carne suina. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Vorrei un chiarimento sul nuovo regolamento inerente l’etichettatura della carne suina. L’obbligo di indicazione della provenienza dei suini utilizzati per la produzione di insaccati deve essere esteso anche quando l’insaccato è utilizzato come ingrediente? Esempio: un’azienda che utilizza …

Continua »

Etichettatura e normativa europea: la domanda di una lettrice e la risposta dell’avvocato Dario Dongo

Pubblichiamo la domanda di una nostra lettrice sull’indicazione in etichetta allo stabilimento di produzione e sulla normativa europea. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Vorrei sapere se c’è un modo per consultare l’elenco delle normative italiane che sono state notificate a Bruxelles. Mi spiego: un po’ di tempo fa ho dovuto lavorare sull’etichettatura di alcuni …

Continua »

“Razza chianina italiana 100%” ma è stata solo “sezionata” in Italia. Il parere dell’avvocato Dongo e del supermercato

Pubblichiamo le criticità di un nostro lettore sull’informazione di origine presente su una confezione di carne. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Scrivo per avere un vostro parere in merito ad un’etichettatura applicata da una nota catena di supermercati romani su una confezione di carne bovina da me acquistata pochi giorni fa. Si tratta di …

Continua »

Frullato o shampoo? La domanda di una lettrice e la risposta dell’avvocato Dario Dongo

Pubblichiamo le criticità di una nostra lettrice sulle confezioni e le etichette ambigue di un prodotto non alimentare. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Vi scrivo per un prodotto che ho visto pubblicizzato sul volantino promozionale di un supermercato. A prima vista mi è sembrata una bottiglietta di frullato, uno smoothies, quelli che si trovano …

Continua »

Sede dello stabilimento in etichetta? La domanda di una lettrice e la risposta dell’avvocato Dario Dongo

pasta carboidrati industria alimentare azienda

Pubblichiamo la domanda di una nostra lettrice sull’indicazione in etichetta allo stabilimento di produzione. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Mi occupo di consulenza in campo alimentare e ho un quesito. Se una ditta cambia sede e di conseguenza cambia l’indirizzo dello stabilimento di produzione può utilizzare le scatole in cui è stampato ancora l’indirizzo …

Continua »

Quando scade il burro e cosa dev’esserci scritto in etichetta? Il parere dell’avvocato Dario Dongo

Una lettrice ha segnalato qualche perplessità su alcune informazioni riportate sulle etichette di diverse marche di burro. Pubblichiamo la lettera con la risposta dell’avvocato Dario Dongo esperto di diritto alimentare. Ho notato che alcune confezioni di burro riportano il termine minimo di conservazione (tmc) mentre per altre compare la data di scadenza. Che io sappia la data di scadenza individua …

Continua »

Acqua minerale: il vuoto a rendere funziona. L’esempio della Lituania. Ne parla Dario Dongo su Gift

vuoto a rendere compattatore plastica

Il vuoto a rendere per le bottiglie di acqua minerale  è una delle soluzioni possibili in grado di  incentivare il recupero degli imballaggi in plastica, vetro e alluminio. Dario Dongo su Great Italian Food Trade parla dell’esempio di successo che arriva dalla Lituania, dove il sistema di deposito con cauzione degli imballaggi è attivo dal 2016. Ne proponiamo qualche stralcio, per leggere …

Continua »

I cappelletti “naturali” e “senza conservanti” non convincono una lettrice. Il parere dell’avvocato Dario Dongo

Una lettrice  ha segnalato qualche perplessità su alcune scritte riportate sull’etichetta dei cappelletti Pasta Julia. Secondo la consumatrice sono ingannevoli. Pubblichiamo la lettera con la risposta dell’avvocato Dario Dongo esperto di diritto alimentare. Ho acquistato presso un supermercato di Grosseto questi cappelletti al prosciutto crudo. Solo arrivata a casa mi sono accorta dell’innumerevole quantità di ingredienti artificiali che contengono nonostante …

Continua »

#Buycott! No a soia OGM, olio di palma e carni americane per un sistema alimentare più sostenibile. La petizione di GIFT e Égalité

petizione olio di palma soia ogm carni americane #buycott

L’industria agroalimentare ha una grande responsabilità nello sviluppo di fenomeni come i cambiamenti climatici e la deforestazione, ma anche nella diffusione della resistenza agli antibiotici. Per un sistema più sostenibile, Égalité e Great Italian Food Trade hanno lanciato la campagna #Buycott!, che chiede di boicottare soia OGM, olio di palma e carni sud- e nordamericane. Ecco l’appello di Dario Dongo. …

Continua »

Origine in etichetta: oltre un milione di firme per l’iniziativa europea EatORIGINal! Ne parla Dario Dongo

eatoriginal origine ingredenti iniziativa cittadini europei

Ha superato il traguardo di un milione di firme l’iniziativa dei cittadini europei EatORIGINal! Unmask your food!che chiede l’indicazione obbligatoria dell’origine dell’ingrediente primario sulle etichette. Ne parla Dario Dongo su Great Italian Food Trade. EatORIGINal! Unmask your food! L’iniziativa popolare europea – volta a ottenere l’indicazione obbligatoria d’origine sulle etichette di tutti i prodotti alimentari – ha raggiunto il suo primo traguardo. 1,1 …

Continua »

Birra Tuborg con sciroppo di glucosio tra gli ingredienti: è normale? Risponde l’avvocato Dario Dongo

tuborg 2018 birra

Volevo segnalarvi una cosa bizzarra: per caso l’altro giorno ho letto gli ingredienti di una Birra Tuborg e ho scoperto con un certo stupore che è presente anche lo sciroppo di glucosio… È normale? Risponde l’avvocato Dario Dongo, Ph.D. in diritto alimentare europeo La legge italiana sulla birra, legge 1354/1962, è senza dubbio la più severa tra quelle in vigore …

Continua »

Tisana Sognid’oro “snellente”, è corretto scrivere questa parola in etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

sognidoro tisana snellente complemento alimentare

Qualche giorno fa ho trovato al supermercato la tisana “snellente“ a marchio Sognid’oro “Coccole dalla natura” (vedi foto).  Ho un dubbio sull’etichettatura: è corretto riportare affermazioni di questo tipo sulle proprietà della tisana o si tratta di una dicitura ingannevole? Marina Risponde l’avvocato Dario Dongo, esperto in diritto alimentare. Il prodotto segnalato dalla lettrice è un integratore denominato, come accennato in …

Continua »

Pelati e sughi: in vigore l’obbligo dell’origine del pomodoro, ma non è proprio vero. L’opinione dell’avvocato Dario Dongo

pomodoro passata salsa

Dal 27 agosto 2018 è entrato formalmente in applicazione il decreto che obbliga a indicare in etichetta l’origine della materia prima per i prodotti derivati del pomodoro. Stiamo parlando di pelati, polpe, concentrati, conserve, oltre a salse e sughi composti almeno per il 50% da derivati. Il decreto interministeriale numero 47 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 26 febbraio 2018, definito …

Continua »