Home / Agnese Codignola (pagina 4)

Agnese Codignola

giornalista scientifica

Junk food, alcol e tabacco: il cattivo esempio dei reality show. Poche tutele per i ragazzi

Alcol, tabacco & cibo spazzatura: sono loro, insieme alle celebrità e agli altri partecipanti, le vere star dei reality show. Le produzioni non esitano a mandare in onda, con una frequenza impressionante per spezzare la monotonia delle lunghe dirette, pubblicità e immagini che altrimenti sarebbero vietate, come quelle relative al tabacco, o all’alcol al di fuori di certe fasce orarie. …

Continua »

Dal ‘salmone’ alla spirulina alle bistecche di micelio: la nuova generazione di sostituti vegetali

bistecca micelio meati food

La ricerca di sostituti della carne si sta diversificando e sta evolvendo verso prodotti più semplici rispetto ai primi surrogati vegetali, basati su pochi ingredienti, quando non su un unico ingrediente base. Due esempi della nuova tendenza, entrambi sorprendenti, sono il ‘salmone’ realizzato con la spirulina e la ‘carne’ di micelio. Il sostituto del salmone affumicato alla spirulina, il cui …

Continua »

Via la scadenza dagli yogurt nei supermercati Uk: largo al Tmc per combattere lo spreco alimentare

yogurt preso dall'alto con cucchiaino

La catena di supermercati britannici Co-op non indicherà più la data di scadenza sugli yogurt a marchio, ma quella entro la quale è preferibile consumare il prodotto. L’iniziativa ha lo scopo di diminuire lo spreco, che nel Regno Unito raggiunge livelli preoccupanti: secondo un recente sondaggio, il 50% delle confezioni di yogurt viene buttato via senza essere neppure aperto, e nel …

Continua »

Si avvicina il latte prodotto con la fermentazione: aprirà in UE l’impianto più grande del mondo

Bicchiere di latte e bottiglia di latte chiusa con carta e spago, appoggiati su tovaglietta di yuta su un tavolo

Remilk, start up israeliana fondata nel 2019, ha annunciato che, dopo aver raccolto 120 milioni di dollari di capitale di investimento, aprirà la più grande sede di produzione di latte ottenuto con la fermentazione di precisione su un’area di quasi 70mila metri quadrati in Danimarca, a Kalundborg. Si prepara così lo sbarco, non solo nei mercati europei, di questo nuovo prodotto, che non …

Continua »

Sostituti vegetali: cosa spinge i consumatori ad acquistarli? Il benessere animale in testa alla classifica

Cartello con la scritta “plant based meat” circondato da assortimento di prodotti vegetali – burger, salsicce, nuggets, cotolette – semi di soia e foglie di basilico

I sostituti vegetali della carne sono una realtà in crescita, e sono ormai presenti nella maggioranza dei supermercati di molti paesi. Ma perché le persone decidono di acquistarli? E che cosa ne pensano davvero? A queste domande rispondono, con esiti piuttosto imprevisti, due studi pubblicati sullo stesso numero della rivista Food Quality and Preference, che ospita ricerche scientifiche sugli aspetti …

Continua »

Pfas danneggiano anche il fegato: una spiegazione per l’aumento dei casi di steatosi epatica?

padella verdure

Sono ubiquitarie, sono considerate ‘perenni’ e distruggono i delicati equilibri ormonali dell’organismo umano. Stiamo parlando delle sostanze per e polifluoro alchiliche (Pfas), utilizzate in innumerevoli materiali come impermeabilizzanti ad acqua e grassi e presenti fino dagli anni Ottanta quasi ovunque, in grado di provocare un altro tipo di danno a carico del fegato. E forse provocano anche la steatosi epatica …

Continua »

Il digiuno intermittente non offre nessun vero beneficio, secondo uno studio durato un anno

digiuno intermittente

Le diete basate sul digiuno intermittente, cioè sull’idea di limitare l’assunzione di cibo solo a certe ore della giornata, intervallate da lunghe ore di digiuno, sono diventate molto popolari grazie ad attori come Nicole Kidman, Jennifer Aniston e Benedict Cumberbatch. Eppure potrebbero non avere alcun esito durevole e quindi rivelarsi inutili. Questo, almeno, è quanto suggerisce uno studio pubblicato sul …

Continua »

Per una dieta più sana e sostenibile, può essere utile cambiare l’offerta di bar, ristoranti e negozi

Aiutare le persone a mangiare meglio, ridurre le disuguaglianze sociali e fare bene all’ambiente. Sono questi i tre obiettivi primari che potrebbero avvicinarsi alla realtà, se si mettessero in campo strategie ad alta efficacia, dal costo quasi nullo ma finora poco considerate nella discussione sugli strumenti da utilizzare per migliorare la dieta della popolazione: quelle basate sulla disponibilità dei prodotti …

Continua »

Troppi alimenti ultra-trasformati nella dieta degli adolescenti alzano il rischio di obesità del 45%

Young woman outdoors eating italian pizza. Close up bites a piece of pizza

Il legame tra consumo di alimenti ultra-trasformati, sovrappeso, obesità e malattie collegate negli adulti è stato dimostrato da numerosi studi, e anche per quanto riguarda i bambini sono ormai disponibili dati convincenti. Quello che è meno chiaro, invece, è il rapporto tra questo tipo di alimentazione e la salute nell’adolescenza. A colmare la lacuna prova ora uno studio effettuato da …

Continua »

Gli orti urbani di Detroit: una strategia per rivendicare spazi abbandonati e ricostruire il tessuto sociale

C’è una città-simbolo per la rigenerazione urbana, grazie al fiorire di orti nei terreni abbandonati dei quartieri spopolati a causa della crisi dell’industria dell’auto: Detroit, negli Stati Uniti. Il cambiamento di modello industriale, che ha avuto conseguenze drammatiche per l’occupazione (con il dimezzamento dei posti di lavoro tra il 1970 e il 2010) e per tutta l’economia della città, che …

Continua »

Meno buste per la spesa, più sacchetti per la spazzatura. Le conseguenze impreviste delle misure anti-plastica

sacchetti plastica bio spesa supermercato

Le norme per scoraggiare l’uso delle buste di plastica per la spesa potrebbero portare, paradossalmente, a un risultato opposto a quello voluto: potrebbero aumentare la quantità totale di sacchetti di plastica acquistati, in particolare quelli per i rifiuti. Negli ultimi anni l’effetto – è il caso di dirlo – indesiderato è già emerso in alcuni studi, e ora un’analisi dettagliata, compiuta dagli …

Continua »

La Danimarca vuole creare un’etichetta ambientale per il cibo: è il primo Paese a farlo

Watchful woman reading about product in shop

Lo scorso 16 aprile Rasmus Prehn, ministro per il Cibo, l’agricoltura e la pesca della Danimarca ha annunciato un’iniziativa che pone il paese all’avanguardia nella lotta ai cambiamenti climatici: lo stanziamento di 1,2 milioni di euro per finanziare lo studio di un’etichetta ambientale degli alimenti, nell’ambito di un progetto che durerà fino alla fine del 2022. Di questo genere di etichette …

Continua »

The Good Fish Guide, la guida per chi vuole scegliere il pesce in modo consapevole

Per chi vuole mangiare pesce facendo scelte consapevoli per non danneggiare il mare, sia durante gli acquisti che scegliendo da un menu, c’è una nuova guida molto intuitiva e chiara, disponibile anche come app: la Good Fish Guide curata dalla Marine Conservation Society britannica. Secondo l’Onu, esistono molte specie di pesci, molluschi e cefalopodi che non si dovrebbero pescare e quindi neppure …

Continua »

Bambini e pubblicità: gli impegni volontari delle aziende non proteggono dal marketing del cibo poco sano

Negli USA, le grandi aziende alimentari statunitensi come Coca-Cola e McDonald’s e alcuni dei gruppi internazionali tra i quali Ferrero, Danone e Nestlé hanno sottoscritto la Children’s Food and Beverage Advertising Initiative (CFBAI), un programma in cui si impegnano a ridurre, quando non a eliminare del tutto, il marketing di prodotti poco sani rivolto ai bambini al di sotto dei …

Continua »

Adesso la pizza la fa il robot: i ricercatori che insegnano alle macchine a lavorare gli impasti

Realizzare un impasto come quello per la pizza o il pane sembra un compito semplice, dato che gli esseri umani lo fanno da millenni. Ma se si vuole che a svolgerlo sia un robot, la situazione cambia radicalmente, perché in realtà impastare fino a formare una massa più o meno sferica, poi stenderla e metterla nella teglia sono un insieme …

Continua »