Home / Agnese Codignola (pagina 4)

Agnese Codignola

Agnese Codignola
giornalista scientifica

Come far mangiare più verdure ai bambini piccoli: la strategia vincente è servire più tipi insieme, secondo uno studio

bambini verdure salute

C’è uno strumento efficace per convincere i bambini piccoli a mangiare più verdura: il loro naturale senso di curiosità, che va sfruttato offrendo loro la maggiore varietà possibile di vegetali. Lo conferma uno studio condotto in Australia su 32 famiglie con bambini di età compresa tra i quattro e i sei anni, i cui risultati sono stati appena pubblicati sul …

Continua »

Insetti, la Germania presenta un piano per difenderli: protezione degli ambienti naturali, meno pesticidi e lotta all’inquinamento luminoso

camomilla fiore coccinella insetto prato

Il governo tedesco ha deciso: investirà cento milioni di euro per difendere gli insetti. Come riferisce Science, il  progetto (consultabile in tedesco)  durerà quattro anni, precisando che la decisione è arrivata come reazione ai dati sulla perdita della biodiversità resi noti nel 2017 che stima un calo degli insetti del 76% negli ultimi trenta anni. Uno dei punti principali del …

Continua »

Combattere lo spreco alimentare ‘umanizzando’ frutta e verdura imperfetta, la strana strategia di alcuni ricercatori americani

spreco alimentare

Si moltiplicano, a livello internazionale, gli sforzi per ridurre lo spreco alimentare. Negli ultimi giorni due studi affrontano l’argomento da prospettive molto diverse: quella della necessità di un cambiamento culturale radicale, e quella della possibilità di fare molto già oggi, modificando i comportamenti individuali. Nel primo caso gli psicologi e i nutrizionisti dell’Università di Houston (Texas) hanno esposto sul Journal …

Continua »

Agrivoltaico: combinare agricoltura e produzione di energia solare per sfruttare meglio terreni e risorse

Si chiama agrivoltaico ed è un approccio che, combinando l’agricoltura con la produzione di energia solare, promette di dare benefici per il raccolto, lo sfruttamento delle risorse, l’efficienza energetica e, non ultimo, la salute degli agricoltori, oltreché per le loro finanze. A studiarlo sul campo in modo rigoroso sono gli agronomi e gli ingegneri dell’Università dell’Arizona, che hanno raccontato su …

Continua »

L’EFSA ha aggiornato i valori sul quantitativo giornaliero di assunzione per il sodio e il cloruro

sale sodio

L’EFSA rende noti i valori aggiornati del quantitativo giornaliero di sodio e di cloruro (che, insieme, compongono il sale) consigliato, concludendo, con queste ultime due sostanze su un totale di 34, un lavoro relativo ai LARN (da Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti, chiamati anche DRV da Dietary Reference Values) durato dieci anni. Il responso è giunto dall’elaborazione di decine …

Continua »

Snack salati: da un’indagine ancora troppo sale nei prodotti pronti. L’autoregolazione delle aziende non basta

Molti snack salati buoni per picnic e aperitivi sono pieni zeppi di sale, e quasi mai i consumatori sono messi nelle condizioni di saperlo, perché le etichette non lo dicono. È un duro atto d’accusa quello che arriva dall’ultima indagine di Action on Salt, l’associazione britannica che si batte per la riduzione del sale negli alimenti pronti e per l’indicazione del suo …

Continua »

Adolescenti francesi sempre più grassi: determinante anche l’ineguaglianza sociale

obesità sovrappeso diete ragazzi adolescenti

Gli adolescenti francesi, così come quelli di altri paesi industrializzati, stanno diventando sempre più grassi. Lo certifica l’ultimo rapporto dell’istituto di statistica DREES (Direction de la recherche des études de l’évaluation et des statistiques) del Ministero della solidarietà e della salute, reso noto pochi giorni orsono. Gli epidemiologi hanno controllato oltre 7.200 ragazzi e ragazze di 14-15 anni (classe terza del …

Continua »

Sugar tax: funziona, ma si può migliorare. Tassiamo le merendine: la proposta dalla Gran Bretagna

Assortment of products with high sugar level

Negli Stati Uniti la tassazione sulle bevande zuccherate, ribattezzata sugar tax, e attiva ormai in sette città, sta portando a risultati più che soddisfacenti, ma potrebbe essere migliorata se, anziché basarsi sul volume, fosse incentrata sulla concentrazione di zucchero. Questo l’esito di uno studio pubblicato su Science da un consorzio di diverse università, tra le quali Harvard e Berkeley, nel quale …

Continua »

Gli integratori di omega 3 servono davvero? Secondo i primi dati di uno studio decennale sembrerebbe di no

Sono passati quasi novant’anni dalle prime indicazioni, e soprattutto da allora sono stati pubblicati oltre 20.000 studi, ma il risultato finale ancora non c’è. O, per meglio dire, è sempre più chiaro che tutti gli effetti benefici attribuiti agli acidi grassi omega 3 – da quelli su cuore, vasi sanguigni e cervello a quello sul cancro, passando per la sfera …

Continua »

Energy drink per bambini e ragazzi: il parere negativo dell’agenzia per la sicurezza alimentare tedesca BfR

energy drink lattine

L’agenzia per la sicurezza alimentare tedesca BfR, si è espressa sul consumo di energy drink  assunti da bambini e ragazzi. Anche se non ci sono novità eclatanti, perché è giunta a conclusioni sovrapponibili a quelle già elaborate dall’Efsa nel 2015, si tratta di un documento interessante. Il dossier riporta la sintesi degli studi condotti negli ultimi anni, e rafforza quanto …

Continua »

Uova cruelty free: in arrivo le “respeggt” ottenute senza sacrificare i pulcini maschi

uova fresche cestino

Da qualche mese a Berlino si possono acquistare le respeggt, uova ottenute senza sacrificare i maschi che costano solo qualche centesimo in più. Presto saranno disponibili in tutta la Germania, paese che ha accelerato nella ricerca di soluzioni alternative all’uccisione dei pulcini maschi dopo che una sentenza aveva affermato, nei mesi scorsi, che il sacrificio dei volatili non era giustificato, …

Continua »

La Cina punta tutto sull’editing genetico degli animali, maiali in testa: dalla resistenza ai miglioramenti per l’allevamento

Pig examination at laboratory. Healthcare industry, veterinarian checking pig health.

Mentre l’Europa si trincera dietro un rifiuto totale e gli Stati Uniti li assimilano a quelli geneticamente modificati, la Cina punta tutto sugli animali frutto di editing genetico grazie alla tecnica del ‘taglia-e-cuci’ CRISPR. Il gigante asiatico intravede infatti una possibile soluzione ad almeno tre tipi esigenze: quelle della ricerca sulle malattie umane e non, che potrebbe avvantaggiarsi di modelli …

Continua »

Slovenia: la storia di un successo nella difesa delle api grazie a un lungimirante piano del governo

api alveari miele apicoltura

C’è un paese che sta vincendo la sua guerra in difesa delle api: la Slovenia. E la sua situazione, da questo punto di vista, è talmente positiva, rispetto al disastro generalizzato del resto del mondo, che da molte parti si studia il modello sloveno, anche con esperienze sul campo, e si cerca di mettere a punto piani nazionali che possano …

Continua »

Impossible Foods nei supermercati: sicura la proteina simile all’emoglobina che conferisce l’aspetto della carne

L’Intergovernmental Panel on Climate Change delle Nazioni Unite, che riunisce 207 tra i maggiori esperti di clima e sostenibilità del mondo, rende noto il suo ultimo rapporto sul suolo, secondo il quale (per citare solo i tre dati più significativi) un quarto delle emissioni globali deriva dalla catena alimentare, metà delle emissioni sono associate all’allevamento di animali e metà degli animali …

Continua »

Cibo ultra-trasformato, negli USA 8 alimenti consumati su 10 sono industriali. L’allarme dei ricercatori

junk food

L’80% del cibo che consumano gli statunitensi proviene da fonti industriali, e questa sarebbe già una notizia preoccupante. Ma come se non bastasse, in generale gli alimenti pronti e le bevande venduti negli Stati Uniti sono quasi sempre ultra-trasformati, una definizione ufficiale secondo il NOVA Food Classification System, che comporta spesso un eccesso di ingredienti come il sale, gli zuccheri e …

Continua »