Home / Agnese Codignola (pagina 3)

Agnese Codignola

giornalista scientifica

Latte in polvere, boom del marketing sui social media. Oms: servono nuove regole per il mondo digitale

latte in polvere

Nonostante tutte le dichiarazioni di buona volontà, durante la pandemia molti produttori di latte in polvere per neonati, probabilmente per compensare le mancate vendite attraverso i canali tradizionali, hanno incrementato in modo esponenziale i contenuti personalizzati (non sempre percepiti come pubblicitari) rivolti alle neo-mamme attraverso i social, giungendo a volte a eccessi difficilmente giustificabili. Lo sostiene l’Oms nel suo ultimo rapporto, …

Continua »

Un nuovo enzima ‘mangia’ il Pet in tempi rapidissimi: una svolta per il riciclo della plastica?

Si chiama PHL7, assicura prestazioni mai viste e proviene da un cimitero o, per meglio dire, da una profondità di 50-70 cm sotto la superficie di un mucchio di compost, all’interno di uno dei cimiteri della città di Lipsia, in Germania. A trovarlo sono stati i ricercatori della locale università, che hanno prelevato anche campioni nel giardino dell’ateneo e nel …

Continua »

Dieta mediterranea e prevenzione: è la migliore per chi ha una malattia cardiovascolare

dieta mediterranea, nutrire il pianeta

Per chi ha già una malattia cardiovascolare, la dieta mediterranea rappresenta un importante fattore di prevenzione, i cui benefici sono superiori a quelli di un’alimentazione a basso tenore di grassi. L’effetto è emerso nello studio CORDIOPREV, condotto dai ricercatori Hospital Universitario Reina Sofia di Córdoba, in Spagna, che per sette anni ha coinvolto mille persone a rischio. I partecipanti, dall’età media …

Continua »

Sul menu o in etichetta: l’impatto ambientale degli alimenti è al centro del dibattito

Quando hanno a disposizione informazioni chiare, i clienti dei ristoranti preferiscono gli alimenti più sostenibili. Lo dimostra uno studio pubblicato proprio nel corso del mese di maggio su PLoS Climate dai ricercatori della Julius-Maximilians-Universität di Würzburg, in Germania. Per valutare l’efficacia di informazioni relative all’impatto ambientale sui menu, i ricercatori hanno realizzato un esperimento che ha analizzato le scelte di …

Continua »

Sequenziato il genoma dell’avena, un cereale più sostenibile e meglio tollerato dai celiaci

avena

Un team internazionale di ricercatori ha portato a termine un progetto ambizioso e complesso, che potrebbe costituire un punto di svolta per i celiaci, gli intolleranti al glutine e gli allergici, ma anche per la sostenibilità della coltivazione dei cereali: ha sequenziato per la prima volta l’intero genoma dell’avena, ovvero un complicato insieme di circa 80mila geni racchiusi in sei …

Continua »

Le alternative vegetali non riescono ancora a sostituire la carne nel mercato americano

sostituti vegetali

Anche se tutto il settore è in forte crescita e muove ormai svariati miliardi di dollari all’anno, i sostituti vegetali della carne non minacciano direttamente il mercato tradizionale della carne rossa, ma si aggiungono a esso. I consumatori, per il momento, sono soprattutto attratti dalla moda e dalla curiosità verso alimenti nuovi, più che motivati da consolidate abitudini, e almeno …

Continua »

Conflitto Russia-Ucraina: l’impatto della guerra sul mercato della carne nei due paesi

macello impianto lavorazione carne

Delle conseguenze della guerra in Ucraina sul mercato mondiale dei cereali e di altri prodotti come l’olio di semi di girasole si parla molto in questi giorni, via via che i danni alle filiere diventano sempre più visibili tanto nei mercati occidentali quanto in quelli dei paesi a reddito medio e basso. Ma la situazione sta avendo pesanti ripercussioni anche …

Continua »

Le calorie sui menu? Occasione mancata per un’informazione nutrizionale più completa

menu ristorante

Il 6 aprile nel Regno Unito è entrata in vigore la nuova normativa sui menu: tutti gli esercizi commerciali (ristoranti, bar, takeaway) dovranno segnalare il contenuto calorico dei piatti su tabelloni e listini, compresi quella online. La regola si applica solo alle aziende che hanno 250 dipendenti o più, con l’eccezione delle Ong, degli ospedali e dei piatti temporaneamente presenti …

Continua »

Troppo zucchero per i bambini britannici fin dalla più tenera età, rivela uno studio

bambina ciambelle zucchero

Già prima dei due anni di vita, un terzo dei bambini britannici assume più zucchero di quanto sarebbe auspicabile, e prima dei sette lo fanno l’80% . Questo spiega, almeno in parte, perché l’obesità infantile sta dilagando nel Regno Unito, così come in moltissimi altri paesi. La colpa, va però detto, non è del tutto da imputare a genitori distratti …

Continua »

Packaging, giro di vite in Cina contro gli imballaggi in eccesso. Centinaia di prodotti coinvolti

mooncake

Nello scorso mese di novembre l’Amministrazione statale cinese per la regolazione del mercato (SAMR), insieme con il ministero dell’Industria, ha reso noto il suo nuovo regolamento sul packaging di centinaia di prodotti alimentari e cosmetici. Lo scopo è quello di ridurre l’enorme quantità di materie prime impiegate nel confezionamento, vietare pericolose commistioni finora permesse e anche tenere sotto controllo i …

Continua »

Bambini e dieta, negli USA un genitore su due dà integratori alimentari ai propri figli

bambina integratore

Negli Stati Uniti circa il 50% dei genitori di bambini al di sotto dei dieci anni dà ai figli supplementi di qualche tipo per integrare la dieta. Questo il dato emerso da un’indagine condotta a livello nazionale dai pediatri del C.S. Mott Children’s Hospital dell’Università del Michigan, che porta alla luce una realtà per certi aspetti preoccupante: il ricorso massiccio …

Continua »

Produrre proteine con la fermentazione batterica: la scommessa di una start up tedesca

proteine in polvere

Tra i metodi più innovativi per produrre proteine ce n’è uno che potrebbe sbaragliarne molti altri: la fermentazione batterica. Utilizzando ceppi adatti allo scopo e alimentandoli con scarti di altre produzioni, si possono infatti ottenere grandi quantità di materiali proteici da destinare all’alimentazione umana e animale (tanto per gli allevamenti, quanto per il pet food) con tempi straordinariamente brevi e …

Continua »

Acqua potabile grazie al dissalatore portatile che sta in una valigetta creato dal Mit di Boston

bicchieri acqua

Fornisce acqua che supera gli standard di purezza dell’Oms partendo da acque salate o comunque non potabili e si può portare a mano come uno zaino o una valigetta. È il dissalatore portatile ideato dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston, descritto in un articolo pubblicato su Environmental Science & Technology, nel quale si sottolinea come l’assenza di filtri abbatta …

Continua »

La pubblicità spinge bambini e ragazzi a mangiare più cibo spazzatura: servono limiti più severi

La pubblicità del cibo spazzatura destinata ai più giovani è pervasiva e si serve di molteplici strumenti, oltre a quelli più tradizionali come la televisione o la cartellonistica. La rete, nelle sue numerose declinazioni (soprattutto attraverso i social media e le piattaforme video come YouTube), ma anche gli eventi sportivi e musicali sono mezzi altrettanto utilizzati dalle aziende, che hanno …

Continua »

Sale, tutte le strategie per ridurre il sodio negli alimenti. E spuntano anche le bacchette elettriche

sale cucina cucinare

Quello dell’eccesso di sale nell’alimentazione di quasi tutti i paesi (di sicuro di quelli più ricchi, ma non solo) è un problema di salute pubblica segnalato dalle autorità sanitarie fino dagli anni Ottanta. Ciononostante, una soluzione definitiva non è ancora stata trovata. Il cloruro di sodio, insieme alle altre fonti (sali sodici di vario tipo), rende le pietanze gradite, aiuta …

Continua »